Jump to content
blue-white

Transfernews ab 29.05.2006

81 posts in this topic

Recommended Posts

Makinwa bald bei Lazio :super:channel4

Bei Ledesma will man noch ein wenig abwarten - Urteil im Skandal (der ist doch ein wenig teurer.)

Das wären 2 tolle Transfers. Dann fehlt uns eigentlich nur noch Terlizzi in der Abwehr und ich wär mal fürs erste zufrieden.

Das MIttelfeld muss man dann noch genauer zusammenstellen da uns links ja wer fehlt, außer Mauri wird fix behalten - das wär am besten.

Momentan würde ich dann mit Ledesma und Makinwa die offensive so aufstellen:

Mittelfeld: Behrami - Mudingayi(Bonanni) - Ledesma - Pandev

Sturm: Rocchi - Makinwa

Aber wie gesagt - Mauri war stark auf der linken Seite - hätt ihn dort gerne wieder

(deshalb nur eben die momentane Offensive)

Edited by blue-white

Share this post


Link to post
Share on other sites

das veron inter verlästt ist schon sehr lange bekannt :winke: !

de rossi darf auf keinen fall roma verlassen! er ist ein wichtiger leistungsträger der ersten mannschaft geworden und wäre kaum durch einen anderen spieler ersatzbar!

Edited by Domo

Share this post


Link to post
Share on other sites

nein

:RiedWachler:

1082720[/snapback]

Man wird sehen :RiedWachler:

Finde ich einen sehr guten Entschluss [Verons Abgang war ohnehin schon klar]. Wäre ein guter Italiener mehr - immer her damit.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Man wird sehen :RiedWachler:

Finde ich einen sehr guten Entschluss [Verons Abgang war ohnehin schon klar]. Wäre ein guter Italiener mehr - immer her damit.

1082752[/snapback]

er hat nein zu ManUnited und nein zum ACM gesagt, warum sollte er also ja zu inter sagen? :ratlos:

wäre auf jedenfall ein äußerst teurer spaß...

Share this post


Link to post
Share on other sites

The french u21 team player YOHAN GOURCUFF(currently at Stade Rennes) has signed a 4 year contract with the rossoneri

quelle: http://www.gazzetta.it

Milan: preso il nuovo Zidane

09:31 del 29 maggio

Il Milan ha trovato l'accordo per l'acquisto del centrocampista francese Yoann Gourcuff dal Rennes. L'operazione verrà ufficializzata al termine degli Europei Under 21.

(**********)

Milan have agreed terms with French Midfielder Yoann Gourcuff of Rennes. It will be officialy announced after the European Under 21 Championship

source: calciomercato.com

genial... statt seedorf

Edited by [Nesta]

Share this post


Link to post
Share on other sites

Wie gesagt, "um jeden Preis"! ;)

Aber wer nein zu Milan sagt wird kaum zur Inter gehen! :D

1082791[/snapback]

Wem Inter symphatischer is wird kaum zu Milan gehen... :winke:

Share this post


Link to post
Share on other sites

dass veron zurück in die heimat geht, hat er schon vor monaten gesagt. die diskussionen über einen nachfolger gehen auch schon lange. de rossi wirds wohl zu 999 promille nicht werden. was ist jetzt aus riquelme geworden?

un dass sichs inter plötzlich unbedingt auf junge aufstrebende italiener steht überrascht mich doch etwas. was wäre zB mit emerson von juve, wenn die turiner endlich absteigen? in 5 jahren könnte de rossi zum legitimen totti nachfolger werden, wenn er sich weiter so entwickelt wie die saison, diese chance, in rom unsterblich zu werden, wird er sich wohl kaum mit 22 jahren verbauen wollen.

Share this post


Link to post
Share on other sites

The french u21 team player YOHAN GOURCUFF(currently at Stade Rennes) has signed a 4 year contract with the rossoneri

quelle: http://www.gazzetta.it

Milan: preso il nuovo Zidane

09:31 del 29 maggio

Il Milan ha trovato l'accordo per l'acquisto del centrocampista francese Yoann Gourcuff dal Rennes. L'operazione verrà ufficializzata al termine degli Europei Under 21.

(**********)

Milan have agreed terms with French Midfielder Yoann Gourcuff of Rennes. It will be officialy announced after the European Under 21 Championship

source: calciomercato.com

genial... statt seedorf

1082917[/snapback]

Statt Seedorf wohl kaum, eher als Abdeckung von Kaká!

Dennoch, toller Transfer, va wenn er hält was er versprciht! :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dennoch, toller Transfer, va wenn er hält was er versprciht! :)

1082972[/snapback]

stimmt - bloß saudumm von ihm, nicht zu arse zu gehen :nein:

glaub nicht, dass er sich bei milan durchsetzen wird/darf

Share this post


Link to post
Share on other sites

News zu Milan (Die Realitätsnähe bleibt jedem selber überlassen!):

- Real an Kaká dran

- Milan an Gerrard dran

- Van Basten drängt Van Nistelrooy in Richtung Milano

- Crespo vor einer Rückkehr zu Milan

calciomercato.com, sports.it, channel4 & goal.com

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest nun c'è problema
UNA SCELTA DI CUORE De Rossi, Roma a vita

Il centrocampista di Ostia sulle orme di Totti: giallorosso per sempre

story.derossi.jpg

Dall’inviato

Guido D’Ubaldo

FIRENZE - Non sembra neppure un giovane di 23 anni (li compirà tra l’altro il 24 luglio), forse perché Daniele De Rossi ha bruciato le tappe, nella vita come nel pallone. Titolare nella Roma, un pun­to fermo della gestione azzurra di Marcello Lippi, che lo fece esor­dire nella Nazionale maggiore nel settembre del 2004, a 21 anni. Oggi De Rossi è sposato, ha una figlia, ha soprattutto le idee chia­re. Ha fatto una scelta precisa, seguendo la strada percorsa da Tot­ti: il ragazzo di Ostia è intenzionato a vestire una sola maglia nel­la sua carriera: quella giallorossa.

Una scelta dettata da tanti motivi, personali e professionali, la vo­glia di vincere con la squadra del cuore, quella per la quale ha sem­pre tifato, l’unica per la quale ha giocato, da quando (era bambi­no) papà Alberto lo portò a un campus estivo organizzato da Bru­no Conti. De Rossi è cresciuto in fretta. L’esordio in serie A con Fa­bio Capello, la promozione azzurra con Lippi, la maturazione sot­to la guida di Spalletti e ora il suo primo Mondiale. E’ accaduto tut­to così velocemente. Quattro anni, non una vita. Il suo contratto con la Roma scade nel 2009, ma De Rossi è talmente dentro al proget­to che la società non deve porsi neppure il problema adesso di pen­sare a un prolungamento. Non c’è stato nemmeno il motivo di par­larne. E’ come se fosse una storia già scritta.

Come Totti, anche De Rossi avrebbe la possibilità di andare a giocare in un’altra squadra per vincere di più. L’Inter è l’ultimo grande club che si è fatto avanti. Non il solo. Ma per la Ro­ma è incedibile e De Rossi di fronte a una grande prospettiva professionale non avrebbe dubbi. Saprebbe dire di no, senza rimpianti. Ha scelto di di­ventare una bandiera della Roma. Sa­prebbe dire no, come fece in passato Gigi Riva. Pochi mesi fa Francesco Tot­ti lo ha nominato suo erede. Un’inve­stitura ufficiale: « Quando smetterò, la fascia di capitano passerà a Daniele ». I due sono diventati amici soprattutto nell’ultima stagione. Prima De Rossi vedeva Totti come un giovane che vie­ne dalla Primavera vede il grande cam­pione. E’ stato Francesco ad accoglier­lo tra i suoi pochi amici veri. Spesso si frequentano anche fuori dal campo di calcio, con le mogli e i bambini. Si so­no ritrovati anche a Capri, prima di cominciare il raduno azzurro a Coverciano, ma quella è stata una casualità. Oggi i due romani­sti sono inseparabili anche in Nazionale e De Rossi è il primo tifo­so di Totti per il suo recupero. In campo lo aiuta, lo soccorre nel momento di difficoltà. E poi i due si trovano a memoria. Si è visto anche nel test di domenica mattina a Coverciano. Il fantastico gol con il cucchiaio è arrivato su passaggio di De Rossi.

De Rossi ha deciso, nella Roma a vita. Con l’orgoglio di difendere i colori della sua città, con un profondo senso di appartenenza che lo distingue da tanti altri calciatori. In passato Totti ha saputo dire no. E oggi i grandi club nemmeno lo cercano più. Perché sanno quale sarebbe la sua risposta. Lo stesso sarà per De Rossi, che in Spalletti ha trovato un fratello maggiore, ma anche una conduzio­ne tecnica che rafforza ancora di più la sua scelta. De Rossi ha un futuro luminoso davanti a sé, con la Roma e con la Nazionale. Nel­l’ultima partita giocata, contro la Germania a Firenze, è stato uno dei migliori in campo. Nella prima settimana di lavoro ha dimo­strato di essere uno degli azzurri più in forma. Lippi farà fatica a lasciarlo fuori. Può insidiare il posto a Pirlo o giocargli accanto, proprio come è accaduto contro la Germania, quando De Rossi an­nientò Ballack e segnò un gran gol. E’ ancora agli inizi della sua carriera, vorrà togliersi tante soddisfazioni. Ma sa già quale sarà il finale, con quella maglia giallorossa sempre addosso.

Il club dei Sensi non dovrà neanche discutere il rinnovo Il mediano ha deciso di imitare il capitano di cui è grande amico

de rossi wie totti: rom für immer

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...


  • Folge uns auf Facebook

  • Partnerlinks

  • Unsere Sponsoren und Partnerseiten

  • Recently Browsing

    • No registered users viewing this page.
×
×
  • Create New...