Schlagt die Buchmacher mit unserem neuen Projekt overlyzer.com! Wir liefern LIVE-Trends für über 800 Ligen und Wettbewerbe, die den genauen Matchverlauf eines Spiels wiedergeben und euch insbesondere bei Live-Wetten einen entscheidenden Vorteil verschaffen können! Meldet euch jetzt an!

Jump to content
Sign in to follow this  
Tom.

Verlässt Della Valle die Fiorentina?

Recommended Posts

Fiorentina patron Diego Della Valle has apparently left the club in disappointment at the situation regarding Cesare Prandelli's future.

A statement confirming his exit is expected later today.

Il Corriere dello Sport understands Della Valle was hurt by Prandelli's comments at the weekend, which questioned whether Fiorentina have the resources and the ambition to meet his needs.

Prandelli criticised the club's project for a new stadium and reacted badly to Della Valle's call for him to make a decision on his future and tell the fans what he intends to do in the summer.

He even likened Della Valle's call to a sacking.

Della Valle bought Fiorentina when they were in Serie C2 in 2002 and presided over their speedy return to the top flight.

Together with his brother, Andrea, he spent heavily but always within the club's means, signing Luca Toni, Alberto Gilardino and Stevan Jovetic to name but a few.

Football Italia

C_3_Media_434964_immagine_oleft.jpg

Imminente l'annuncio dell'abbandono della società viola: alla base della rottura la vicenda-Prandelli. Dopo aver visto che la piazza è solo dalla parte del tecnico, i padroni hanno deciso di uscire con tempi velocissimi dal mondo del calcio, da cui sono stati delusi negli ultimi tempi. La città è in subbuglio

FIRENZE, 30 marzo - E' una questione di ore, forse di minuti: i Della Valle, con un comunicato ufficiale, annunceranno tra poco l'addio alla Fiorentina. L'indiscrezione pubblicata in esclusiva dal Corriere dello Sport - Stadio in tutte le edizioni, ha ormai trovato conferma anche nella società viola, dove è in corso una riunione di vertice molto importante. E alle 14 ci sarà un Consiglio di Amministrazione che verrà trasformato da ordinario a straordinario proprio per preparare l'uscita della famiglia Della Valle dal club. A far esplodere questa situazione è stato l'atteggiamento della città nella vicenda-Prandelli: dopo aver visto che la piazza è solo dalla parte del tecnico, i padroni hanno deciso, una volta per tutte, di uscire con tempi velocissimi dal mondo del calcio, da cui sono stati delusi negli ultimi tempi. La città, naturalmente, è in subbuglio. I tifosi sono radunati davanti allo stadio e sono pronti a spostarsi davanti alla sede viola, mentre il sindaco Renzi ha già avuto un colloquio privato con Diego Della Valle.

13:56, I PRECEDENTI - Non è la prima volta che intorno alla Fiorentina circolano voci di cessione. Nell'autunno scorso indiscrezioni provenienti da ambienti finanziari avevano parlato di sondaggi avviati dai Della Valle per la vendita del club. Ipotesi emersa già nell'estate precedente, quando sembrava che gli imprenditori marchigiani avessero anche individuato l'advisor per l'operazione: voce che però rimase tale. Ora, invece, cresce la sensazione che l'addio alla Fiorentina sia reale. I fratelli Della Valle, Diego e Andrea, non avrebbero apprezzato l'atteggiamento di una parte della tifoseria e della città, lo scarso apprezzamento per il lavoro svolto in otto anni: dalla C2 agli ottavi di Champions League. Ma questo è solo l'ultimo di una serie di scricchiolii che hanno minato il rapporto tra gli imprenditori marchigiani e Firenze: i Della Valle, in passato si erano rivolti agli imprenditori locali per sostenere il club, ma non hanno avuto risposte soddisfacenti. Avevano parlato anche di «rosiconi», persone invidiose che non apprezzavano i successi del club e la loro gestione del club, assicurando che «se c'era qualcuno pronto a fare meglio avrebbero passato la mano». Avevano comunque avviato un dialogo con l'amministrazione comunale per la realizzazione della cosiddetta Cittadella Viola, un luogo dove dovrebbero sorgere alberghi, negozi, lo stadio e un parco tematico sul calcio. Progetto che però - anche a causa del sequestro dei terreni dell'area di Castello da parte della magistratura nell'ambito dell'inchiesta della procura di Firenze che ha visto indagati politici ed imprenditori - ha subito rallentamenti.

13:32, L'INCITAMENTO - Uno striscione con scritto 'Della Valle presidente uniti dallo stesso amore' con l'ultima parola dipinta in viola, è stato esposto ai cancelli dello stadio, vicino all'ingresso della sede della società, da alcuni tifosi della curva Fiesole, ma non iscritti ad alcun club. «Non vogliamo ritrovarci a lottare per evitare la serie B, come accaduto in passato - hanno spiegato i tifosi - noi siamo appassionati della Fiorentina e crediamo che lo stesso sia Della Valle».

13:14, L'APPELLO DEL SINDACO - Per il sindaco di Firenze Matteo Renzi il paventato addio di Diego Della Valle alla Fiorentina e a Firenze «sarebbe un peggioramento per tutta la città»; intanto però il primo cittadino conferma che sulla Cittadella viola a Castello «dal punto di vista amministrativo si va avanti». Così il sindaco Renzi ha risposto ai giornalisti a margine di una sua lezione nell'Aula magna dell'Università di Firenze. «Ho parlato questa mattina con Diego Della Valle - ha proseguito Renzi - come avevo fatto domenica scorsa. Spero che lui rifletta, ma bisogna rispettare i sentimenti di tutti. Spero che la presenza di un imprenditore importante come lui a Firenze non venga meno perchè sarebbe un peggioramento per tutta la città. Dopodiché - ha concluso - naturalmente grande rispetto per le scelte libere e personali, ognuno fa quello che crede, il mio è un auspico. Però, dal punto di vista amministrativo, si va avanti sul progetto della Cittadella nell'area di Castello perchè è giusto andare avanti come abbiamo detto».

12:50, TIFOSERIA INCREDULA - Tifosi davanti allo stadio, forum dei siti web dedicati alla Fiorentina intasati dai messaggi, radio locali in diretta continua già dalla mattinata per raccontare una giornata che potrebbe rivelarsi decisiva per il destino della società viola. Firenze ha risposto così alla notizia, con i tifosi che attendono con ansia gli sviluppi della vicenda ma intanto cominciano a esprimersi ed a prendere posizione sul web e sulle radio. Su fiorentina.it la notizia in poche ore è stata commentata da oltre 450 messaggi, la maggior parte dei quali esprime delusione e rabbia. Più o meno simile la reazione dei tifosi intervenuti in diretta sull'emittente radiofonica locale Radio Blu, che dalle 11,00 ha aperto una lunga diretta per raccontare la giornata, con interventi di opinionisti e telefonate degli ascoltatori.

http://www.corrieredellosport.it/calcio/serie_a/fiorentina/2010/03/30-104607/Della+Valle:+addio+Fiorentina.+Segui+la+diretta+da+Firenze Edited by Tom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

  • Folge uns auf Facebook

  • Partnerlinks

  • Unsere Sponsoren und Partnerseiten

  • Recently Browsing

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...