Jump to content
Tom.

Fantacalcio 2007/2008 - Pagelle

Recommended Posts

Fantacalcio - Giornata 11

(AGM-DS) - 11/11/2007 19.33.56 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - Le pagelle di Fiorentina-Udinese, terminata 1-2.

FIORENTINA

Frey 6 - Incolpevole su entrambi le reti, non e` stato chiamato a grandi parate.

Dainelli 5.5 -E` stato discontinuo. In alcune circostanze ottimo sulle chiusure, in altre abbastanza impreciso.

Kroldrup 6 -Per gran parte della gara e` riuscito ad arginare le offensive di Di Natale. Nella ripresa ha sofferto l`atteggiamento piu` spregiudicato degli avversari.

Pasqual 5 -Nel primo tempo ha spinto molto sulla fascia servendo delle belle palle ai compagni. Nella ripresa non e` piu` riuscito a proporsi in avanti e si e` limitato a difendere. Si fa espellere al 83` per fallo da ultimo uomo su Pepe.

Potenza 5 -Prestazione opaca del difensore viola. Poca spinta sulla fascia e interventi non brillanti in difesa.

Montolivo 6.5 -Discreta prestazione per il centrocampista. Ha corso tanto e si e` portato spesso in avanti creando superiorita` numerica. Sfortunato al 46` quando il suo bel colpo di testa si infrange sulla traversa.

Kuzmanovic 5.5 -Ha corso tanto ma non e` riuscito a servire palle importanti per i compagni. Discreta l`interdizione in mezzo al campo.

Jorgensen 5.5 -E` entrato in un momento non facile per la sua squadra e non e` riuscito a incidere in maniera rilevante sulle sorti dell`incontro.

Donadel 5.5 -Partita di quantita` la sua, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa, e` apparso sottotono, come tutta la squadra.

Liverani 6 -Come al solito ha offerto grande qualita` al centrocampo viola, servendo una serie infinita di palloni giocabili alle punte. Nella ripresa e` calato molto ed e` stato rilevato da Kuzmanovic.

Semioli 6 -Dopo un ottimo inizio di gara, dove ha sfiorato pure il gol, si e` spento non riuscendo a trovare spazi tra la difesa bianconera.

Mutu 6 -Sfortunato e poco lucido sotto porta, e` andato tante volte al tiro ma senza mai centrare la porta.

Vieri 5 -Si e` visto molto poco. E` stato cercato e si e` fatto trovare raramente in area. Ci si aspettava di piu`.

Pazzini 6.5 -Come i grandi goleador, ha messo dentro la prima palla gol che gli e` capitata. Nella ripresa e` stato costretto al cambio per problemi fisici.

UDINESE

Handanovic 6.5 -E` stato ingannato dal rimpallo su Mutu in occasione della rete viola, che gli ha fatto perdere la giusta posizione tra i pali. Ha fatto delle parate decisive su Semioli e Mutu.

Zapata 5.5 -Anche lui spesso impreciso soprattutto sui disimpegni. E` stato comunque graziato dalla poca fortuna degli attaccanti viola, soprattutto quando Montolivo colpisce la traversa approfittando di un suo errore.

Ferronetti 6 -Ha trovato subito il giusto feeling coi compagni, sostituendo al meglio l`infortunato Zapotocny.

Dossena 6.5 -Ha giocato una buona gara soprattutto nella ripresa. Ha spinto bene sulla fascia e ha aiutato l`interdizione in mezzo al campo.

Zapotocny 6 -Inizialmente subisce l`ottima verve di Pasqual. Coi minuti acquista fiducia ed entra bene in partita. Costretto al cambio nella ripresa dopo uno scontro aereo con Mutu.

Lukovic 5.5 -Non e` stato sempre preciso. In occasione del gol viola ha qualche colpa. Nella ripresa e` riuscito a prender meglio le misure agli avversari.

Felipe 6 -Primo tempo insufficiente. Meglio nella ripresa. Ha conquistato campo e ha fatto tanto possesso palla.

D`agostino 6 -Come tutta la squadra ha giocato meglio nella seconda frazione di gioco, aproffittando forse della stanchezza dei viola, reduci dalla coppa Uefa.

Inler 6.5 -Molto buona la sua prova. Ha aproffittato dei varchi lasciati dalla retroguardia viola per proporsi anche in avanti.

Gyan s.v. -Pochi minuti per lui.

Quagliarella 7 -Ha fatto un gran gol al 23`, ha creato tantissimo sia nel primo tempo che nella ripresa ma ha sbaglaito un gol facile a meta` secondo tempo che poteva chiudere anticipatamente il match

Floro Flores s.v. -Solo due minuti per lui.

Pepe 7 -Sicuramente il migliore in campo. Tanta corsa, tanti cross e i due assist decisivi per il risultato finale.

Di Natale 6 -Primo tempo inconsistente. Meglio nella ripresa dove ha insaccato l`unica palla gol che ha avuto tra i piedi.

(AGM-DS) - 11/11/2007 19.29.38 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - Le pagelle di Siena-Livorno, terminata 2-3.

SIENA

Eleftheropoulos 5.5 Incolpevole sui primi 2 gol, e` beffato dalla palombella di Knezevic che vale il terzo gol per il Siena.

Loria 6 Poco reattivo contro i mobili attaccanti amaranto, si porta spesso in avanti e nel finale trova l`inutile gol del 3 a 2.

Portanova 5 In difficolta` su Tavano, regala a Bergvold la palla del secondo vantaggio livornese.

Rossettini 5.5 Pensa soprattutto al contenimento, e non supporta a dovere la manovra della squadra.

Grimi 6 Un inizio di gara davvero promettente, con continue discese sulla fascia e sovrapposizioni intelligenti. Cala col passare dei minuti e Mandorlini lo sostituisce nell`intervallo.

Locatelli 6 Sembra in giornata di vena, con dribbling e buoni inserimenti, ma naufraga insieme al resto della squadra dopo il terzo gol avversario.

De Ceglie 5.5 Buoni i suoi primi 20 minuti, rimane stordito dopo il terzo gol amaranto e nella ripresa non riesce piu` ad incidere

Alberto 5.5 Non riesce a fornire quella spinta sulla fascia che Mandorlini si attendeva.

Jarolim 5 Perde il duello a centrocampo con Bergvold e Loviso.

Galloppa 5.5 Non riesce a incidere come in altre occasioni e perde qualche pallone di troppo.

Corvia 6 Impegna severamente Amelia e si costruisce un altro paio di occasioni.

Frick 5 Non riesce mai a trovare lo spazio per il tiro.

Bucchi 5 Non entra mai in partita e denuncia un palese ritardo di condizione.

Maccarone 6 Si muove molto, trova in mischia il primo gol ma nel secondo tempo viene sempre bloccato dai difnsori amaranto.

LIVORNO

Amelia 6.5 Incolpevole sui gol, compie una parata molto importante su Corvia a meta` della ripresa.

Grandoni 6.5 Si fa notare per alcuni impetuosi recuperi e per delle provvidenziali chiusure sulle punte avversarie.

Balleri 6.5 Su e giu` per la fascia nonostante i suoi 38 anni, non fa mancare neanche oggi il suo consueto apporto.

Galante 7 Tranquillo e sicuro, guida con efficacia la difesa amaranto

Pavan 6 Chiamato a presidiare la difesa,fa il suo.

Pasquale 6 Un po` troppo nervoso, non commette comunque particolari errori.

Knezevic 7 Bravo e fortunato in occasione del gol, molto sicuro e affidabile dietro soprattutto nella ripresa.

Filippini 6 Dinamico quanto basta, presidia la linea mediana e rinuncia ai suoi consueti inserimenti in avanti.

Loviso 7 In netta crescita, si rende utile soprattutto con il vellutato assist per il gol di Knezevic.

Bergvold 6.5 Vince vari duelli in mezzo al campo e `ruba` a Portanova la palla che vale il gol del secondo vantaggio amaranto.

Rossini 6 Poche occasioni per mettersi in mostra con una squadra ormai chiusa in difesa.

Tavano 7.5 Molto reattivo e preciso in occasione del gol, con la sua velocita` in contropiede rappresenta un`autentica spina nel fianco per la difesa senese per tutta la gara.

Bogdani 6 Lavora sporco e sgobba per far rifiatare la squadra. Mai pericoloso pero` al tiro.

Diamanti s.v. Pochi minuti.

(AGM-DS) - 11/11/2007 19.25.18 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - Le pagelle di Torino-Catania, terminata 1-1.

TORINO

Fontana 6.5 Sempre attento, compie qualche buon intervento.

Natali 5.5 Non sicuro come in altre occasioni.

Dellafiore 5.5 Non da` sicurezza alla propria squadra, fatica nel trovare la giusta concentrazione.

Motta 5.5 Poco propositivo, troppo falloso.

Lanna 6 Benino in fase difensiva, meglio in fase di spinta.

Comotto 6 Partita diligente, anche se potrebbe affondare di piu`.

Corini 6 In mezzo al campo detta sempre i tempi, anche se non e` una delle sue giornate migliori.

Grella 5.5 Quando entra cerca di dettare i ritmi.

Zanetti 5.5 Soffre parecchio il centrocampo del Catania.

Rosina s.v. Si fa male praticamente subito.

Oguro 5.5 Quando entra cerca di dare vivacita`.

Malonga 6.5 Ha il merito di portare in vantaggio i suoi, dopodiche` si spegne.

Di Michele 6 Non e` ancora in forma e si vede, da lui ci si aspetta di piu`, esce per un brutto infortunio.

Ventola 6 Il migliore dei suoi, splendida la rovesciata che permette a Malonga di siglare l`1-0.

CATANIA

Polito 6.5 Sempre sicuro, compie dei buoni interventi.

Stovini 6 Buona prova contro un cliente non facile come Ventola.

Terlizzi 5.5 Meno sicuro del suo compagno di reparto Stovini.

Sardo 6 Quando enta lotta con gli altri.

Sabato 6 Buona gara per lui.

Vargas 4 Fino all`espulsione stava giocando una buona gara, poi si fa espellere in modo molto ingenuo per proteste

Baiocco 7 Il migliore dei suoi, e` su ogni pallone.

Colucci 5 Non e` il solito motorino, fuori forma.

Edusei 6 Con Baiocco tiene su il centrocampo del Catania.

Tedesco 6 Potrebbe dare di piu` visto le sue qualita`.

Spinesi 5.5 Poco e male assistito, non trova mai la porta, ma entra nell`azione del gol rossoazzurro.

Mascara 6.5 Buona la sua prova, fa anche il terzino nel momento del bisogno.

Martinez 6.5 Sempre pericolosissimo, trova il gol del pareggio e poi esce per infortunio.

Izco 6 Una volta in campo mette in seria difficolta` la difesa del Torino.

(AGM-DS) - 11/11/2007 19.15.34 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - Le pagelle di Reggina-Genoa, terminata 2-0.

REGGINA

Campagnolo 6.5 - Poco impegnato nel corso del primo tempo. Si vede passare sopra la testa le conclusioni di Figueroa senza che lui debba intervenire. Nella ripresa e` sotto pressione a causa delle conclusioni insidiose di Leon e Sculli. Fortunato in occasione del palo colpito da Di Vaio.

Aronica 7 - Primo tempo straordinario del difensore che blocca tutte le iniziative di Figueroa e di Leon. Anche nella ripresa offre una grande prestazione risultando fondamentale nello sbrogliare alcune situazioni spinose.

Lanzaro 6.5 - Come Aronica chiude la porta in faccia a Danilo. Gioca come un veterano lasciando davvero poco spazio di manovra al brasiliano.

Modesto 6 - Gioca piu` basso rispetto al solito. Si spinge poco in avanti preoccupandosi giustamente di non concedere spazio a Konko.

Valdez 6 - Ingenuo in occasione dell`ammonizione colta per fallo su Danilo. Si riscatta offrendo sicurezza al reparto arretrato.

Alvarez Menendez s.v. - Pochi minuti a disposizione per il difensore.

Hallfredsson 5.5 - Oggi sembra la brutta copia del giocatore che stava entusiasmando la Calabria. Si fa notare poco e non si spinge mai in attacco.

Cascione 6 - Forse e` un po` troppo fuori dalla manovra amaranto perche` viene chiuso da Paro e Juric. Nella ripresa si piazza davanti alla difesa fermando tutto e tutti.

Vigiani 7 - Nel primo tempo gioca a corrente alternata. Svolge un lavoro di copertura costringendo la squadra ad essere meno pericolosa. Suo il colpo di testa che porta al gol Amoruso e suo l`assist per Joelson che vale il raddoppio.

Barreto 5.5 - Gioca con troppa foga e spesso sbaglia passaggi che di solito non sbaglia. Rischia molto facendo ripartire in contropiede i due velocisti Di Vaio e Sculli.

Missiroli 6.5 - Entra per mantenere il possesso palla e permettere alla squadra di gestire il pallone. Sfiora la rete con conlcusioni violente da fuori area.

Amoruso 7.5 - Gol di pregiata fattura il suo: stoppa il pallone in area di rigore e con una veronica su Fabiano si ritrova solo davanti a Rubinho e ovviamente non puo` sbagliare. Suo il pallone per Vigiani che da il via al raddoppio.

Joelson 6.5 - Trova la rete della sicurezza con un colpo di testa in elevazione. Non poteva fallire un`occasione del genere complice il pregiato cross di Vigiani.

Ceravolo 6 - Dopo un`inizio scopiettante nel quale sfiora la rete dopo pochi minuti deve abbandonare il campo per crampi.

GENOA

Rubinho 6 - L`estremo difensore brasiliano e` costretto a raccogliere il pallone in fondo alla rete per ben due volte. Non deve compiere grandi interventi ma si vede passare vicino i siluri di Missiroli.

De Rosa 6 - Dopo un avvio titubante prende le misure a Ceravolo non concedendogli spazio. Viene superato nello stacco aereo da Joelson in occasione del gol del raddoppio.

Fabiano 6 - Superato da una grande giocata di Amoruso in occasione del gol del vantaggio amaranto si riscatta parzialmente spingendosi spesso in avanti per mettere Figueroa in condizione di segnare.

Lucarelli 6 - L`ex reggino offre un`altra buona prestazione ma non basta ai suoi per portare a casa i tre punti.

Bovo 5.5 - Poco presente nella manovra ligure. Soffre molto Amoruso anche se nella ripresa si spinge piu` in avanti lasciando scoperta la zona di sua competenza.

Konko 6 - Sulla fascia destra combatte come un leone contro Modesto. offre una discreta prestazione anche se non ai suoi soliti livelli.

Leon 6.5 - E` il regista dei liguri. Dai suoi piedi partono i palloni migliori e le sue conclusioni mettono in apprensione Campagnolo,

Paro 6 - Chiude in una gabbia Cascione con la complicita` di Juric. Nella ripresa spinge molto ma fatica a rendersi pericoloso con le conclusioni da fuori.

Rossi 5.5 - Entra per spingere maggiormente sulla fascia di sua competenza ma non riesce nell`intento. Poco servito.

Juric 5.5 - Troppo nervoso e troppo apprensivo. Gioca male ma riesce comunque a ingabbiare Cascione.

Danilo 5 - Viene chiuso egregiamente da Valdez ma a lui sembra andare bene cosi`. Non fa molto per darsi da fare e conclude davvero poco.

Figueroa Lucho 5.5 - L`argentino si muove molto anche se riceve pochi palloni giocabili. Ha sulla testa due ghiotte occasioni ma non sembra ancora pronto per giocare novanta minuti.

Di Vaio 6.5 - Dopo il palo colpito al 77` si dispera incredibilmente. Grida vendetta per tutto il finale di gara.

Sculli 6.5 - Con lui in campo la squadra e` piu` pericolosa. La sua velocita` mette in crisi la retroguardia dei padroni di casa.

(AGM-DS) - 11/11/2007 19.08.52 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - Le pagelle di Parma-Juventus, terminata 2-2.

PARMA

Bucci 6.5 Poco impegnato tra i pali, bene in uscita. Sui gol non puo` nulla.

Falcone 5.5 Bene fino ad un quarto d`ora dalla fine, poi va in difficolta` nell`arrembaggio finale della Juve.

Castellini 5.5 Come Falcone, si disimpegna bene ma crolla nel finale.

Coly 4.5 Rovina una discreta partita con un fallaccio che gli costa il rosso.

Rossi 6 Prova generosa, si batte con coraggio.

Cigarini 5.5 Non riesce sempre a giocare come vorrebbe e potrebbe.

Dessena s.v. Senza voto.

Gasbarroni 7 Imprendibile per i difensori bianconeri, realizza il rigore e fa tanto movimento.

Morfeo 3 Appena il tempo di entrare e si appiccica con Chiellini meritando il rosso.

Morrone 6.5 Inesauribile a centrocampo, difende ed attacca.

Corradi 5.5 Buon primo tempo, sparisce nella ripresa.

Pisanu 6.5 Gol di pregevole fattura e solita rapidita`.

Matteini s.v. Senza voto.

Reginaldo 6.5 Altra spina nel fianco della difesa bianconera. Torna anche indietro a dare una mano alla difesa. Mezzo punto in meno per il tuffo con cui si procura il rigore.

JUVENTUS

Buffon 6.5 Senza colpe sui gol, per il resto poco lavoro ma svolto bene.

Legrottaglie 6.5 Il migliore della difesa, e in piu` il gol che da` il via alla rimonta.

Chiellini 4 Rovina la propria gara con una reazione bruttissima. Troppo nervoso.

Grygera 5 Come Criscito, in difficolta` sulla fascia di competenza.

Criscito 5 Torna titolare da difensore di fascia ma la velocita` degli attaccanti del Parma lo mette costantemente in difficolta`.

Nocerino 5.5 Meno brillante di altre volte, giusto sostutuirlo.

Tiago 6 Niente di eccezionale ma da` ordine.

Zanetti 6 Sbaglia molto ma e` l`ultimo a mollare e da` tutto quello che ha.

Camoranesi 6.5 Finche` ha fiato e` uno dei pochi ad avere le idee chiare.

Trezeguet 5.5 Entra nell`azione del secondo gol, ma senza occasioni disponibili perde efficacia.

Palladino 6.5 Cresce nel finale arrembante, dando il suo contributo.

Del Piero 5.5 Si procura tanti falli ma non riesce mai ad andare alla conclusione.

Salihamidzic 6.5 Da` piu` spinta di Grygera, il 2° gol nasce da una sua iniziativa.

Iaquinta 7 Ancora decisivo nel finale, gli annullano anche un secondo gol.

(AGM-DS) - 10/11/2007 23.49.56 - (AGM-DS) - Milano, 10 novembre - Le pagelle di Palermo-Napoli: la gara e` terminata 2-1.

PALERMO

Fontana 7 - Incolpevole sul gol subito si rende protagonista come al `Ferraris` di ottimi interventi su Lavezzi e Hamsik.

Diana 6 - Si applica in copertura ma non riesce a proporsi con incisivita` in fase d`attacco.

Barzagli 5.5 - Prestazione sotto tono per il centrale rosanero apparso in difficolta` sugli inserimenti di Lavezzi e Hamsik.

Pisano 6 - Fa il suo ingresso per Capuano al 55`. Nell`arrembante finale partenopeo non sembra commettere errori di rilievo.

Capuano 6 - Tiene diligentemente la posizione limitando all`indispensabile le sue proiezioni offensive.

Cassani s.v. - Entra al 73` per Tedesco. Ingiudicabile.

Zaccardo 6 - Macchia una prestazione, nel complesso positiva, intervenendo, in occasione del provvisorio vantaggio partenopeo, con un attimo di ritardo su Bogliacino procurandogli involontariamente una ferita al volto.

Biava 6 - Preferito a Rinaudo presidia senza sbavature il centro dell`area.

Caserta 6 - Si batte con impegno garantendo una discreta copertura lungo la corsia di sinistra.

Jankovic s.v. - Subentra a Simplicio all`84`. Ingiudicabile.

Simplicio 5 - Rendimento altalenante per il centrocampista brasiliano lontano parente del giocatore ammirato domenica scorsa a Genova.

Tedesco 8 - Straordinaria prova per il centrocampista rosanero che risponde nel migliore dei modi alla chiamata del mister. Molto mobile ed efficace negli inserimenti sigla nella ripresa la doppietta che consente ai suoi colori di ribaltare il risultato e tornare al successo dopo 5 pareggi consecutivi. Nel primo tempo era gia` andato vicino alla rete colpendo un palo.

Brienza 7.5 - Vivace ed intraprendente crea non pochi problemi alla retroguardia partenopea. Si propone in piu` di una circostanza al tiro colpendo anche un palo nel primo tempo.

Cavani 5.5 - Il suo rendimento scema visibilmente dopo un avvio di gara promettente.

NAPOLI

Iezzo 5 - Si arrende senza responsabilita` sulla conclusione vincente dal limite di Tedesco ma, in occasione del raddoppio, appare incerto nell`uscita. Salvato dai montanti sulle conclusioni di Tedesco e Brienza nel primo tempo, compie un buon intervento su Brienza.

Savini 6 - Contiene piuttosto agevolmente le iniziative di Diana. Partecipa all`amnesia difensiva da cui scaturisce il 2-1 di Tedesco.

Domizzi 5.5 - Le iniziative in velocita` di Brienza gli creano diversi problemi.

Maldonado 6 - Subentra allo sfortunato Contini al 23`. Presidia con attenzione la zona di sua competenza.

Contini s.v. - Un infortunio lo costringe presto alla resa.

Cannavaro 5 - Nel primo tempo rischia di vedersi fischiare contro un rigore per un intervento su Biava. Incerto anche in altre situazioni.

Gargano 5.5 - Non demerita in fase di contenimento ma fa mancare, quasi completamente, il suo apporto in quella offensiva.

Garics 5.5 - Non riesce a garantire una spinta efficace sulla fascia destra.

Bogliacino 6.5 - Si fa apprezzare con gli inserimenti offensivi proponendosi in diverse circostanze al tiro. Sblocca il risultato al 55` incornando un cross di Lavezzi. Nella circostanza e` colpito in modo involontario al volto da Zaccardo procurandosi una ferita al volto.

Hamsik 6.5 - Partecipa attivamente ed efficacemente allo sviluppo della manovra partenopea ma si rivela poco preciso in fase di finalizzazione.

Lavezzi 7 - Ancora una prestazione di rilievo per l`avanti uruguaiano. Impegna Fontana in tre occasioni e pennella il cross per il colpo di testa vincente di Bogliacino.

Sosa s.v. - Entra al posto di Zalayeta a nove minuti dal termine. Ingiudicabile.

Zalayeta 6 - Svaria con generosita` sul fronte offensivo ma non riesce pero` a rendersi particolarmente pericoloso. Utili alcune sue sponde per i compagni.

Calaio` s.v. - Fa il suo ingresso per Maldonado al 73`. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 10/11/2007 20.46.29 - (AGM-DS) - Milano, 10 novembre - Le pagelle di Sampdoria-Empoli, terminata 3-0.

SAMPDORIA

Castellazzi 7 - Dopo un primo tempo di assoluto riposo, entra nel vivo del match nella ripresa con delle parate stupende. Decisivo sui tiri ravvicinati di Antonini e Vannucchi, da` alla retroguardia la sicurezza necessaria.

Sala 6 - Bene in difesa e pericoloso in attacco sulle palle alte.

Lucchini s.v. - In campo nel finale al posto di Campagnaro.

Maggio 7 - Si prende il merito di `mezzo gol` in occasione dell`autorete di Giacomazzi. Un gioiello il suo assist che mette Montella in condizione di segnare un gol facile facile. Nella ripresa si limita a controllare le avanzate sulla sua fascia, senza dimenticarsi di fare capolino nella meta` campo avversaria.

Gastaldello 6 - Poche sbavature nel corso di tutto il match. Efficace la cooperazione con i compagni di reparto.

Campagnaro 6.5 - Prestazione autorevole da parte del centrale difensivo. Dalle sue parti non si passa.

Sammarco 6.5 - Una prestazione convincente, impreziosita dal gol allo scadere. Lotta e si batte a centrocampo per tutti i novanta minuti.

Ziegler 5.5 - Redarguito piu` volte da Mazzarri per la scarsa spinta, non riesce a incidere sul match.

Franceschini 6 - Chiude bene gli spazi a centrocampo.

Volpi 6 - Primo tempo di grande vivacita`, e` lui tra i migliori nel primo tempo. Poco preciso nei cross, ci prova come suo solito dalla distanza, ma senza trovare il bersaglio grosso.

Montella 7 - Oltre al gol del raddoppio blucerchiato, la sua gara e` fatta di ottimi spunti in attacco. Nel primo tempo mette in seria difficolta` la retroguardia empolese, per poi abbassare il ritmo, come tutta la Samp, nella ripresa.

Bellucci 6.5 - Mostra di essere un giocatore di classe e di esperienza con diversi preziosismi. Non trova il gol, ma anche perche` parte da molto lontano.

Caracciolo s.v. - Si vede solo per un brutto fallo su Raggi che gli costa l`ammonizione.

Kalu s.v. - Entra nel finale per l`esordio in Serie A.

EMPOLI

Bassi 5 - Sul primo gol lascia inspiegabilmente passare un pallone che Giacomazzi insacca nella propria rete. Non puo` nulla sulle altre due realizzazioni, ma pesa il suo errore in avvio di gara che consente alla Samp di giocare un match tutto in discesa.

Vanigli 5.5 - Qualche errore di troppo in fase di costruzione di gioco. Non impeccabile neanche in difesa, dove lascia troppi spazi agli attaccanti blucerchiati.

Piccolo 5.5 - Lascia il campo per infortunio nel secondo tempo dopo un match non impeccabile. Alcuni suoi errori costringono Raggi agli straordinari.

Raggi 6 - Lasciato spesso in inferiorita` numerica, e` costretto a fare gli straordinari a causa di qualche errore di troppo da parte dei compagni.

Vannucchi 5.5 - Prestazione deludente da parte del talento empolese, che gioca troppo a sprazzi. Regala qualche perla, non sfruttata da Pozzi, ma gioca per lo piu` a luci spente.

Marianini 6 - Spinge bene sulla fascia destra, ma nonostante la vivacita` non riesce a trovare il varco giusto per entrare in area. Si mette in evidenza con alcuni cross interessanti per Pozzi e va vicino al gol al 38` su un pallone interessante messo in mezzo da Tosto.

Antonini 6 - Sulla fascia Ziegler non lo impensierisce piu` di tanto.

Moro 6 - Molto spesso scavalcato da lanci lunghi, fatica a entrare nel vivo del match. Bravo comunque a provarci con tiri dalla distanza.

Giacomazzi 5.5 - Gara sfortunata e condizionata dall`autogol dopo sei minuti che favorisce il successo della Sampdoria. Non riesce a reagire e si rende protagonista di una gara mediocre.

Tosto 5.5 - Soffre tantissimo nel duello sulla fascia con Maggio, che gli sfugge in diverse occasioni.

Abate 6 - Poco piu` di mezz`ora in campo, ma da` una mano a far salire la squadra.

Giovinco 6 - Vivacizza nella ripresa il match dell`Empoli.

Volpato s.v. - Solo venti minuti per lui.

Pozzi 5 - Ha un paio di buone occasioni da rete, ma le spreca in malo modo.

Edited by Tom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 10

(AGM-DS) - 04/11/2007 23.28.18 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Juventus-Inter, terminata 1-1.

JUVENTUS

Buffon 7 Poche parate ma buone, anzi ottime. Nel secondo tempo Ibrahimovic gli si presenta contro per due volte, e Buffon dice no.

Legrottaglie 5.5 Una prestazione senza lodi particolari e con un neo. Il gol di Cruz e la successiva occasione per Ibrahimovic nascono dalla sua parte.

Zebina s.v. Non gioca abbastanza per mettersi in luce.

Chiellini 7 Ibrahimovic passa spesso dalle sue parti. E nove volte su dieci Chiellini riesce a bloccarlo. Nel primo tempo salva il risultato quando la Juve e` appena andata sotto, nella ripresa chiude anche su Maicon. Un muro.

Grygera 6 Partita ordinata, con una chiusura preziosa effettuata nel primo tempo. Lascia spazio a Cesar solo in un paio di occasioni, e il brasiliano spesso deve accentrarsi per trovare spazio. Se scendesse anche sarebbe Zambrotta.

Molinaro 6.5 Dei due terzini e` quello con piu` obblighi offensivi e, al tempo stesso, piu` temibili avversari diretti. Se la cava. Anche perche` Figo abdica nella ripresa.

Nocerino 6 Grinta pura in mezzo al campo. Il nuovo Gattuso ringhia come l`originale e spesso va fuorigiri. Specie quando dovrebbe servire un Palladino spesso libero a destra.

Zanetti 6.5 Manca qualita` in mezzo a questa Juventus. E quella poca che c`e` e` tutta sua. In mediana prova a impostare con ordine, spesso ci riesce. Con calma.

Camoranesi 7 Veni, vidi, vici. Entra in campo a 20` dalla fine. E subito scompagina i piani interisti con un dribbling che porta il primo pallone giocabile a Trezeguet. Al secondo affondo pareggia il punteggio. In altre parole decisivo.

Nedved 5.5 Il vecchio leone non voleva mancare l`ennesimo derby d`Italia. Ma il grande dinamismo in attacco lo porta spesso a dimenticarsi di Maicon. E quando lui esce, Palladino si sposta a sinistra e affonda il colpo.

Iaquinta 6.5 Entra e con il suo fisico da` il colpo finale alla coppia di centrali difensiva di Mancini. Suo l`assist per il gol del pareggio di Camoranesi. Capisce il tono della partita e si scatena.

Palladino 7 Ranieri e` coraggioso schierandolo dall`inizio al posto di Camoranesi. Scelta doppiamente giusta. Palladino si sacrifica sulla fascia destra e spesso sbatte in Chivu. Ma quando Nedved esce e va a sinistra sfonda. Della sua vivacita` questa Juve ha bisogno. Magari anche in mezzo.

Trezeguet 5.5 Due tiri. Uno in porta, uno fuori. Una buona occasione che non diventa i gol. Uno come lui lo si pesa dai numeri, non dal gioco. E per una volta non bastano a garantirgli un sei in pagella. Ma la colpa e` piu` dei compagni (vedi Del Piero) che sua.

Del Piero 5 Il piu` deludente dei bianconeri. Lui e` una seconda punta, eppure stasera non rifornisce Trezeguet a dovere. E nemmeno torna a prendere palla per orchestrare la manovra.

INTER

Julio Cesar 6.5 Due parate in tutta la gara. Ma molto pesanti. Nel primo tempo salva con i pugni una punizione insidiosa di Del Piero, nel secondo con un colpo di reni un tiro di Trezeguet. Non sfigura al confronto con Buffon.

Burdisso 5.5 Entra al posto di Figo e subito viene ammonito. Scelta piu` difensiva che altro. Non e` colpa sua se e` un difensore e viene messo in mediana nel momento migliore della Juventus.

Maicon 6.5 Quando spinge lui l`Inter si accende. Nel primo tempo lo fa spesso, nella ripresa va in calando e viene fermato da Chiellini quando pareva a un passo dal gol. Lascia per infortunio, quando Palladino aveva iniziato a mandarlo in tilt.

Cesar 7 Parte bene, raggiungendo il fondo in piu` di una occasione. Quando Grygera pare avergli preso le misure estrae il colpo dal cilindro con l`assist che manda Cruz in rete. Il resto e` trascurabile, ma il suo Cesar l`aveva fatto.

Cordoba 7 Del Piero gli scappa solo una volta nel primo tempo. Nelle altre occasioni il colombiano non da` scampo al capitano bianconero in virtu` di uno strapotere fisico evidente.

Zanetti 6 Duttile come sempre. Parte centrale di centrocampo e si comporta bene, poi va sulla destra e peggiora appena, anche a causa di un po` di stanchezza. Chiude da terzino il luogo di Maicon. Una garanzia.

Chivu 5 Mancini lo sceglie come terzino al posto di Maxwell, in modo da arginare al meglio Palladino. Il romeno riesce nel compito, ma non spinge quasi mai. E, alla fine, scivola nell`occasione del pareggio di Camoranesi. Troppo poco per un sei.

Samuel 6 Trezeguet non gli scappa mai o quasi. L`unica sbavatura e` quella che lo vede entrare nell`azione del pareggio di Camoranesi con una deviazione tanto fortuita quanto sfortunata.

Cambiasso 6 In interdizione non si discute. Semmai, e` da considerare il suo contributo alla manovra offensiva dell`Inter, troppo veicolata dal gioco sulle fasce. Nocerino gli tiene testa.

Figo 6.5 La classe a servizio della tattica. Mancini lo dirotta sul binario di destra come ai vecchi tempi. Dimostra di avere meno problemi lui di Nedved a tenere il confronto sulla fascia. Poi abbandona per infortunio.

Dacourt s.v. Da` il cambio all`infortunato Maicon. Ma la manciata di minuti non gli basta per arrivare a un voto.

Suazo 6 Meriterebbe di piu` per lo spirito con cui si cala nella gara. Peccato pero` che non riesca a chiudere la gara quando ne ha la possibilita`. Ma di certo e` tornato quello di un anno fa.

Cruz 7 Gli basta un tiro in porta per segnare. Cosa dire di piu` di un giocatore cosi`? Niente. Complimenti e basta.

Ibrahimovic 5.5 Era la sua partita. I fischi non lo intimoriscono. Anzi. Lo stesso non si puo` dire del confronto con Chiellini, che con il passare dei minuti lo sovrasta. Ha la possibilita` di chiudere la gara due volte. E non lo fa.

(AGM-DS) - 04/11/2007 19.35.55 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Genoa-Palermo, terminata 3-3.

GENOA

Rubinho 5.5 - Il Palermo realizza tre gol con quattro conclusioni nello specchio della porta. L`estremo difensore rossoblu non appare esente da colpe in occasione del definitivo 3-3 siglato da Amauri.

Fabiano 6 - Non riesce a proporsi con efficacia in avanti ma si fa apprezzare in fase di contenimento su Diana.

Bega 5.5 - Subentra a Bovo nel finale di gara. Partecipa all`amnesia difensiva che costa al Genoa il 3-3.

Lucarelli 6 - Presidia senza sbavature la zona di sua competenza.

Bovo 5.5 - Si fa trovare impreparato sulla punizione di Simplicio da cui scaturisce il provvisorio 2-2 di testa di Brienza.

Konko 7 - Si vede anticipare da Cavani in occasione dell`1-0 palermitano ma si riscatta ampiamente nel prosieguo dell`incontro garantendo un prezioso aporto sia in fase difensiva che in quella d`impostazione. Impegna Fontana con una conclusione da distanza ravvicinata e libera Borriello per il 3-2.

Leon 8 - E` l`anima della squadra. Nella prima frazione impegna severamente Fontana in un paio di circostanze e serve uno splendido a assist a Borriello. Nella ripresa s`inventa la punizione dell`1-1 e firma di sinistro il provvisorio 2-1.

Paro 6 - Si limita ad assicurare un discreto contributo in fase d`interdizione.

Rossi 6 - Partecipa attivamente allo sviluppo della manovra ma non riesce a guadagnare il fondo.

Milanetto 6 - Entra al 67` per Fabiano. Si batte con determinazione all`altezza della linea mediana del campo. Proprio in chiusura chiama in causa Fontana con una battuta dal limite dell`area.

Juric 6.5 - Vivace ed intraprendente crea con le sue iniziative piu` di una preoccupazione alla retroguardia rosanero.

Sculli 6 - Garantisce vivacita` all`attacco rossoblu solo a sprazzi. Sul finire delle prima frazione chiama in causa Fontana con una conclusione da fuori area. In avvio di ripresa cede il posto a Di Vaio.

Borriello 6 - Cerca con continuita` ma con scarsa precisione la via della rete sino all`83` quando, imbeccato da Konko, supera con freddezza Fontana con un tocco di sinistro.

Di Vaio 6 - Non riesce a rendersi particolarmente pericoloso ma, dopo il suo ingresso, il Genoa trova le reti. Prezioso il servizio per Leon in occasione del 2-1.

PALERMO

Fontana 7 - Incassa tre reti ma fino al 59` appare insuperabile. L`esperto guardiano compie ottimi interventi sulle conclusioni di Leon, Konko, Borriello e Sculli.

Diana 5.5 - Ben contenuto: non riesce a spingere come suo solito lungo la corsia di destra. Colantuono lo sostituisce al 69` con Brienza.

Zaccardo 6 - Tiene diligentemente la posizione limitando all`indispensabile le sue proiezioni offensive.

Biava 5 - Si divide con Barzagli gran parte delle responsabilita` per le troppe opportunita` da rete concesse nel cuore dell`area agli avanti rossoblu.

Barzagli 5 - Si fa apprezzare per l`eleganza in alcuni disimpegni ma nelle chiusure lascia alquanto a desiderare.

Pisano s.v. - Subentra a Capuano al 73`. Ingiudicabile.

Capuano 6 - Si fa sorprendere fuori posizione in occasione dell`inserimento di Simplicio da cui scaturisce il gol di Cavani. Nel prosieguo non sembra pero` commettere errori di rilievo.

Caserta 5 - Resta per lunghi tratti del match ai margini del gioco e stenta a contenere le iniziative di Rossi.

Guana 5.5 - Si batte con impegno ma il dinamismo dei centrocampisti rossoblu gli crea non pochi problemi.

Jankovic s.v. - Fa il suo ingresso a cinque minuti dal termine per Caserta. Ingiudicabile.

Simplicio 7 - Riscatta pienamente l`opaca prova fornita mercoledi` sera contro il Parma innescando con le sue giocate su azione e da fermo tutte le reti rosanero. Al 18` impegna Rubinho.

Cavani 6.5 - Cala nella ripresa dopo una prima frazione particolarmente frizzante nella quale oltre a siglare la rete d`apertura si era messo in luce con alcune sponde interessanti per i compagni.

Brienza 6.5 - Fa il suo ingresso al 69` per Diana e dopo sette minuti sigla di testa la rete del 2-2.

Amauri 6 - Salva per la terza volta il Palermo nelle battute conclusive non perdonando una delle rare disattenzioni della difesa genoana.

(AGM-DS) - 04/11/2007 19.14.44 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Catania-Atalanta, terminata 1-2.

CATANIA

Polito 6 Incolpevole sui gol, e` attento nelle uscite e sui tiri di Floccari.

Stovini 5 Perde di vista Langella che si ritrova da solo in area in occasione dei due gol.

Sottil 5.5 Provoca il rigore, che poi Doni fallisce, strattonando ingenuamente Floccari in area. Perde il confronto diretto con il centravanti orobico.

Silvestri 5.5 Entra nella ripresa, ma non lascia il segno.

Gazzola 5 Molta volonta`, ma poca lucidita`.

Vargas 5 Prova qualche incursione sulla sinistra, ma nessuna di queste e` producente.

Baiocco 6.5 Il capitano ci mette il cuore e tutta la sua combattivita` e per questo merita un`ampia sufficienza anche perche` non spetta a lui creare gioco.

Tedesco 4.5 Non lo si vede in fase difensiva perche` sovrastato dai centrocampisti atalantini ne` in fase propulsiva perche` a corto di dinamismo.

Colucci 5 Baldini lo getta nella mischia per trovare qualche suo spunto, ma lui non inventa nulla.

Mascara 6 Buon primo tempo, nel quale cerca con caparbieta` di creare scompiglio nella difesa nerazzurra senza pero` creare occasioni particolarmente pericolose.

Spinesi 6 Ha il merito del gol, ma oltre alla prima realizzazione personale di questo campionato combatte molto con i difensori avversari.

Martinez 6 Il piu` vivace dei suoi nel primo tempo, ma sparisce progressivamente nella ripresa.

Izco 5 All`inizio prova a mettere un po` di ordine e geometrie nel gioco della sua squadra, ma ben presto e` spazzato via dalla fisicita` e dalla concretezza dei centrocampisti avversari.

Morimoto 6 Gioca poco piu` di un quarto d`ora, ma e` piuttosto vivace e ha il merito di provare un tiro in porta.

ATALANTA

Coppola 5.5 Qualche rinvio sbagliato e qualche palla non trattenuta. Non e` sicurissimo.

Manfredini 6 Bel duello con Martinez sulla fascia. Soffre nel primo tempo, ma viene fuori alla distanza.

Carrozzieri 6.5 Lotta bene con Spinesi e si spinge anche in avanti sfiorando il gol in un paio di circostanze.

Capelli 6.5 Gara giocata con personalita` e brillantezza.

Rivalta 6 Controlla bene la sua zona di competenza.

Tissone 6.5 Fronteggia bene il suo diretto avversario ed e` veloce e abile nelle ripartenze.

Padoin 6 Chiude bene dietro e tenta qualche ripartenza sulla sinistra.

Guarente 7 E` la sorpresa della partita, si piazza a meta` campo e sovrasta Tedesco. E` bravo a chiudere e a rilanciare velocemente le azioni.

Doni 6.5 Al di la` del rigore sbagliato, e` autore di un`ottima prestazione. Costante punto di riferimento per tutti i compagni, e` bravo a non buttare via i palloni che gli arrivano e a rigiocarli con intelligenza e classe. Innesca entrambi i gol di Langella.

Bernardini s.v. Entra negli ultimi minuti al posto di Tissone

Inzaghi 6 Entra e prova a tenere su qualche pallone.

Floccari 7 Bravo nel combattere e farsi valere al centro dell`attacco.

Ferreira Pinto 6.5 Vivace e dinamico, crea scompiglio sulla sua fascia di competenza.

Langella 7.5 L`uomo della partita, autore di una bella doppietta all`inizio del secondo tempo. Ma gia` nella prima frazione di gioco si era reso protagonista di belle e pericolose progressioni.

(AGM-DS) - 04/11/2007 19.07.21 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Parma-Siena, terminata 2-2.

PARMA

Pavarini 6 - Incolpevole su entrambi gol difende al meglio delle possibilita` la propria porta dagli affondi della compagine toscana.

Paci 5.5 - Un po` in imbarazzo, concede troppo spazio alle ripartenze dell`attacco senese.

Castellini 6 - Combatte con grinta e determinazione nel tentativo di arginare gli affondi dei toscani. Si propone bene in avanti nell`alimentare le azioni d`attacco.

Coly 6 - Copre e rilancia le azioni dei suoi mettendoci cuore e polmoni. Combatte fino alla fine con la consueta caparbieta`. Leone.

Tombesi s.v. - Non giudicabile.

Rossi 5 - Partita sfortunata per il difensore del Parma. Non brilla in fase difensiva e devia il tiro di Galloppa che nel finale da il pareggio al Siena.

Cigarini 5.5 - Gara sotto tono per il centrocampista parmense. Manca in fase d`interdizione, permettendo troppe discese ai toscani, e si fa vedere poco anche in fase di rilancio.

Dessena 6 - Venti minuti finali a disposizione e si fa vedere lottando in mezzo al campo con orgoglio e determinazione.

Gasbarroni 6.5 - Gioca appena una decina di minuti ma si sbatte come un forsennato. Avrebbe meritato forse un po` piu` di fiducia.

Morrone 6 - Gara di cuore per il centrocampista gialloblu. Corre tanto e chiude con grinta le ripartenze avversarie.

Corradi 6.5 - Buona gara del centravanti del Parma. Spende tantissimo e non si ferma mai. Sempre al centro dell`azione offensiva si fa trovare pronto sul cross di Reginaldo al 23` e realizza il momentaneo vantaggio gialloblu.

Matteini 6.5 - Gioca una ventina di minuti, un tiro, un gol. Ordinaria amministrazione per un attaccante. Straordinaria pero` la sua realizzazione. Palla al piede da centrocampo, arriva in porta e segna. Missile.

Reginaldo 6 - Ce la mette proprio tutta, corre, lotta e regala a Corradi l`assist per il temporaneo vantaggio del Parma. Rabbioso.

Paponi s.v. - Non giudicabile.

SIENA

Eleftheropoulos 6 - Para il parabile. Ci prova anche con la ribattuta sul primo tiro di Matteini, ma la respinta corta ne permette il gol. Per il resto interviene prontamente ed il pareggio finale e` anche merito suo.

Portanova 5.5 - In ombra il difensore del Siena che non si fa notare granche` in fase d`attacco e si limita a tentare di contenere gli attacchi del Parma.

Loria 5 - In evidenza solo per un tiro senza grandi pretese, si lascia sorprendere in fase difensiva. Troppo poco per l`arcigno difensore toscano.

Bertotto 6 - Buona prova per il roccioso difensore senese. Si propone con grinta anche in avanti servendo diversi cross non meglio sfruttati dai compagni.

Grimi 6.5 - Buona gara, specialmente in fase di rilancio da parte del difensore senese. Spinge e serve parecchi cross per i compagni. Esce a 10` dal termine sfinito. Motorino.

Alberto s.v. - Non giudicabile.

Codrea 5 - Corre poco e crea meno. Una giornata no per il centrocampista del Siena. Svogliato.

Jarolim 6 - Crossa, Crossa e crossa ancora. Fonte in esauribile di palloni per il centrattacco senese.

Galloppa 6.5 - Una buona prestazione in fase d`interdizione che si corona con il gol determinante che regala il pareggio ai suoi. Salvatore.

De Ceglie 7 - Ottima prova. Sfrutta al meglio un grande assist di Locatelli e realizza il temporaneo pareggio con un potente diagonale che fulmina Pavarini. Poi lotta e pressa fino alla fine.

Locatelli 6.5 - Un assist da favola che taglia fuori la retroguardia del Parma per il gol di De Ceglie nel primo tempo. Poi il fantasista del Siena amministra il gioco a centrocampo senza strafare.

Maccarone 5.5 - Non al meglio delle sue possibilita`, corre parecchio ma conclude davvero poco. In ombra.

Bucchi s.v. - Non giudicabile.

Frick 6 - Solo una mezz`oretta di gioco nella ripresa per lui ma non la spreca. Lotta e crea diverse occasioni che alla fine servono a portare a casa un prezioso pareggio per i suoi.

(AGM-DS) - 04/11/2007 18.43.05 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Empoli-Roma, terminata 2-2.

EMPOLI

Bassi 6.5 - Incolpevole sui gol subiti, compie un miracolo su Mancini al 32’ respingendo una conclusione del brasiliano da pochi passi e su Vucinic e Pizarro nella ripresa.

Raggi 5.5 - Nella prima frazione, fatica a contenere la spinta di Mancini che opera prevalentemente sulla sua fascia di competenza. Un po’ meglio nel secondo

Adani 5.5 - In difficolta` contro la velocita` e la tecnica degli avanti giallorossi. Come tutta la difesa, si fa sorprendere in piu` di un’occasione dagli avanti giallorossi che non sempre capitalizzano le occasioni che si sono procurati.

Piccolo 5.5 - Come Adani, soffre la veloce manovra offensiva della Roma che nella prima frazione e` inarrestabile. Anche nella ripresa, sorprende la facilita` con la quale i giallorossi riescono ad arrivare davanti a Bassi.

Vannucchi 7 - Il migliore in campo dell’Empoli: dopo aver sonnecchiato per due terzi dell’incontro, riduce lo svantaggio con un gran tiro dai trenta metri e da quel momento in avanti e` l’anima dei suoi entrando in tutte le azioni offensive.

Marianini s.v. - E’ subito pericoloso con una conclusione dal limite di poco a lato dopo neanche un minuto. Deve lasciare il campo per un taglio alla testa al 27’.

Antonini s.v. - In campo solo nel finale, partecipa al forcing finale. E’ comunque ingiudicabile.

Moro 5 - Non riesce ad arginare gli opposti giallorossi che dominano a centrocampo per tutto il primo tempo. Cagni lo sostituisce dopo pochi minuti della ripresa.

Giacomazzi 6.5 - Si batte con la solita grinta e per questo, con il suo ingresso in campo, aumenta il peso del centrocampo empolese.

Tosto 6.5 - Buona spinta sulla sinistra e un provvidenziale intervento in chiusura su Perrotta al 30’.

Marchisio 5.5 - Dopo un primo tempo da incubo con Pizarro e compagni che fanno il bello e il cattivo tempo, cresce nella ripresa anche se rimane poco incisivo.

Giovinco 6.5 - Ben controllato dalla retroguardia romanista, merita un punto in piu` in pagella per la rete che regala all’Empoli il pareggio.

Saudati 5 - Anche lui poco incisivo come il compagno di reparto, e` molto nervoso e non capitalizza una buona occasione al 69’ facendosi respingere una conclusione ravvicinata da Doni.

Pozzi 5 - Mai pericoloso, spreca da pochi passi una clamorosa palla-gol servitagli da Vannucchi (68’).

ROMA

Doni 4.5 - Un buon intervento su una conclusione di Saudati da pochi passi al 69’, ma su entrambe le reti empolesi appare colpevolmente sorpreso.

Cicinho 6 - Preoccupato di controllare le avanzate di Tosto, non spinge come dovrebbe lungo l’out di competenza. Gioca piu` avanzato nel finale ed ha il merito di mettere Vucinic solo davanti a Bassi al 87’, ma il montenegrino spreca clamorosamente.

Juan 6.5 - Buona prova del difensore centrale brasiliano che non ha problemi a contrastare gli sterili attaccanti dell’Empoli.

Ferrari 6.5 - Non fa rimpiangere Mexes controllando agevolmente gli attaccanti empolesi oggi non particolarmente brillanti. Salva su Pozzi con un brillante recupero nei pressi della linea di porta al 69’ in mischia.

Tonetto 6 - Corre e lotta a centrocampo, ma non puo` nulla nel brillante finale di gara dell’undici di Cagni.

Mexes s.v. - Entra per rimpolpare la difesa negli ultimi minuti di forcing empolese. Missione fallita, ma lui e` comunque incolpevole ed ingiudicabile.

Perrotta 6.5 - Combatte in mezzo al campo e supporta come suo solito le avanzate dei suoi compagni partecipando alla rete che sblocca l’incontro.

Cassetti 6 - Presidia con sicurezza l’out di competenza appoggiando poco la manovra dei suoi.

Brighi 6.5 - Lottatore di centrocampo, realizza la rete del raddoppio raccogliendo il pallone invitante servitogli da Mancini. Nel finale di gara, forse per la stanchezza, e` uno dei meno convincenti della Roma ricorrendo spesso al fallo per fermare le avanzate dell’Empoli.

Pizarro 6.5 - Ottima regia nel primo tempo, scende di rendimento nella ripresa anche se impegna Bassi in due occasioni con conclusioni dalla distanza (51’ e 54’ su punizione).

Giuly 7 - E’ parte importante del reparto offensivo della Roma e lo dimostra il gol siglato al 13’ al termine di una splendida azione corale. Spalletti lo lascia negli spogliatoi nell’intervallo preservandolo per Lisbona.

Mancini 7 - Prima frazione da extraterrestre: nessuno riesce a contrastarlo e lui delizia il pubblico con alcune giocate da fuoriclasse tra cui quella che regala un pallone solo da spingere in rete per il raddoppio di Brighi (32’). Cala nella ripresa dove scompare progressivamente dal gioco.

Barusso 5.5 - Poco impiegato dall’avvio di campionato, viene messo in campo nel momento migliore dei padroni di casa e mostra tutti i limiti dovuti al mancato utilizzo.

Vucinic 4 - Nel primo tempo non sfrutta una buona occasione calciando sull’esterno della rete da buona posizione, ma e` nella ripresa che spreca due palle-gol clamorose a tu per tu con il portiere cercando con sufficienza di superare Bassi con un pallonetto terminato a lato (63’) e spedendo fuori un invitante pallone di Cicinho (87’). Se la Roma non conquista i tre punti, le colpe sono soprattutto sue e di Doni.

(AGM-DS) - 04/11/2007 18.35.05 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Napoli-Reggina, terminata 1-1.

NAPOLI

Iezzo 6 -Non sbaglia nulla e sul gol, nonostante il pallone si sia insaccato sul palo di sua competenza, la colpa ricade piu` sul reparto arretrato che su un suo impercettibile errore di posizione.

Grava 5.5 -Non spinge granche` e anche in chiusura vacilla piu` di una volta sugli affondi di Modesto e compagnia. Qualche fallo da frustrazione, ma puo` ringraziare di non aver dovuto fronteggiare l’uragano Figiani: visti gli stenti, sarebbero stati guai.

Domizzi 6.5 -Il migliore della difesa azzurra, senza dubbio. Un paio di chiusure perentorie, un’attenzione che riscatta le magagne di un passato ormai dimenticato. Peccato che, almeno oggi, predichi nel deserto di una retroguardia in grado di patire una Reggina che per un tempo abbondante ha badato solo a contenere.

Rullo 5 -Dalla sua fascia arrivano le folate piu` gelide del vento amaranto. Vigiani e` una furia, ma l’indolenza del partenopeo gli da` una mano. Quando scappa indietro sulle discese del laterale reggino, sembra di guardare un pugile alle corde.

Contini 6 -Un onesto lavoro per un’ora, poi lascia il posto a Sosa per evidenti necessita` tattiche. Nessun guaio, ma nemmeno l’impressione di strapotere fisico e tecnico lasciata dal collega di ruolo.

Cannavaro 6 -Si vede e non si vede, coperto da Domizzi e da Contini. Non una partita da ricordare, ma nemmeno una serata di topiche o buchi fastidiosi.

Garics s.v. -Troppo poco per giudicarlo.

Bogliacino 6.5 -Non incide piu` di tanto, almeno apparentemente. Ma il lavoro ‘sommerso’ e` di quelli che si sentono. Corre, si sbatte per tutti e riesce persino ad impegnare Campagnolo subito dopo il gol subito dai suoi: una sorta di sveglia concretizzata sul finire di gara da Lavezzi.

Hamsik 7 -Il voto vuole essere anche un incoraggiamento, perche` a dire il vero il ragazzino slovacco e` un po’ fumoso nella gara contro gli amaranto. Eppure, e` il piu` intraprendente e voglioso di far bene. Solo questo basta per tenere sulla corda gli avversari nella prima frazione, poi cala fatalmente alla distanza.

Gargano 6 -Ordinato, nulla piu`. Cerca di arginare l’anarchia di Hamsik e compagnia, ma al momento di dare una mano agli avanti non e` preciso. Una gara da comprimario, ma servono anche prestazioni del genere.

Lavezzi 7.5 -Un’altra impresa. Il gol allo scadere, che regala un sospirato e meritato punto agli uomini di Reja, e` una perla che mancava alla collezione del ‘figlioccio’ del grande Diego. Irriverente paragone, chiaro. Ma il cuore dei napoletani si sta riaprendo dopo il grande gelo seguito all’abbandono, al ‘tradimento’ dell’idolo di sempre. Gia` questo e` una sorta di miracolo ai piedi del Vesuvio.

Calaio` 4.5 -Il rigore sbagliato grida vendetta, specie per la testardaggine con la quale ha preteso di calciarlo, ignorando che il responsabile designato fosse Domizzi.

Sosa 6 -Non riesce a rendersi pericoloso, ma la sua funzione di boa e di sponda per gli assoli di Lavezzi viene svolta a dovere.

Zalayeta 5 -. Non si vede mai, chiuso nella morsa di Aronica e soci. Lui non fa nulla per uscirne e, quando Reja lo richiama in panchina per inserire Calaio`, non lascia molto alla memoria dei presenti.

REGGINA

Campagnolo 7.5 -Un rigore parato impone un voto di riguardo, ma la prova del portiere della banda Ulivieri va oltre. Tanti interventi precisi, uscite alte senza incertezze, chiusure prive di qualsiasi patema. Un leader difensivo con i fiocchi, bravo anche a galvanizzare la truppa dopo il penalty parato. Sul gol non puo` fare davvero nulla.

Aronica 6 -Una di quelle serate un po` cosi`, passata a dibattersi tra la necessita` di coprire sugli avanti avversari e la voglia di provare a sfruttare gli spazi. Non fa benissimo ne` una cosa ne` l`altra, ma la sufficienza c`e`.

Lanzaro 5.5 -Lavezzi gli gira attorno piu` volte e, anche sugli attaccanti meno incisivi dei partenopei, non trova mai la misura perfetta. Tanti problemi, specie quando il `Maradonino` fa capolino dalle sue parti. Si salva quasi sempre, poi capitola insieme alla truppa.

Modesto 6 -Forse meriterebbe mezzo punto in piu`, ma guardando la prova del compare sulla fascia opposta vien voglia di pungolarlo. Qualche volta mette fuori la testa, ma specie nel primo tempo e` troppo timoroso e non accompagna l`azione degli amaranto.

Valdez 6.5 -Non e` appariscente, come al solito, ma dalle sue parti passa poco e niente. Il modulo a cinque non lo aiuta, perche` la densita` di giocatori non puo` che mettere a dura prova le sue difficolta` tattiche; eppure gli interventi e lo strapotere fisico gli danno ragione fino al 90`.

Alvarez Menendez s.v. -Dieci minuti senza infamia e senza lode.

Hallfredsson 7.5 -Non sbaglia nulla, gioca come un veterano e, se fosse davvero quello visto al San Paolo, meriterebbe la chiamata di una grande europea. Tocchi precisi, tanta sostanza e qualche fuoriuscita di fosforo che da` ordine al centrocampo reggino. Una scoperta che potrebbe rendere la vita piu` facile a Ulivieri.

Cascione 5.5 -Della serie: passare inosservato. Non fa nulla per entrare in partita, pascola dalla sua parte e presidia la zona di competenza, senza squilli di sorta o cadute rovinose.

Vigiani 8 -E` la spina nel fianco del Napoli. Fino a quando le gambe danno retta al cervello, non e` arginabile. Sempre pronto a spingere, bravo anche a chiudere sulle discese di Rullo, saltuarie e inefficaci. Ad inizio ripresa segna anche la rete della Reggina: una serata senza sbavature.

Barreto 6 -Si nasconde dietro l`eroe di giornata del centrocampo amaranto, tale Hallfredsson. Fa il suo compitino senza grosse sbavature, poi esagera con il vigore e finisce sul taccuino di Rizzoli. Non un granche`, ma bravo a farsi da parte in una domenica difficile.

Missiroli s.v. -Un sospiro, giusto per tappare gli ultimi buchi.

Amoruso 5 -Ci prova, ma senza grande convinzione. Del resto senza un aiuto da parte di Ceravolo e soci... Sbaglia qualcosa di troppo, anche in fase di impostazione.

Joelson 5 -Gioca meno di un tempo: entra ad inizio ripresa, esce nel finale per blindare la difesa. In mezzo, poco o nulla. Un buon inizio, poi il gol spinge indietro la squadra e lui non si adegua granche` alla nuova situazione.

Ceravolo 5.5 -Gettato nella mischia da Ulivieri, la mezza punta amaranto fa il suo. Da` un occhio alle ripartenze partenopee, corre su tutto il fronte offensivo e rientra senza darsi mai per vinto. Purtroppo il lavoro lo sfianca e non riesce a dare una mano ad Amoruso in attacco.

(AGM-DS) - 04/11/2007 18.25.42 - (AGM-DS) - Milano, 4 novembre - Le pagelle di Livorno-Udinese, terminata 0-0.

LIVORNO

Amelia 6 - Raramente impegnato, non si dimostra sicurissimo in occasione di un malinteso con Grandoni.

Pasquale 6 - Partita discreta la sua, pur senza picchi particolari.

Balleri 7 - Ottimo in chiave difensiva, riesce a proporsi bene anche in attacco.

Galante 7 - Fra i migliori in campo. Baluardo insuperabile della difesa, simbolo della voglia di riscatto del Livorno.

Grandoni 6.5 - Un malinteso con Amelia a inizio ripresa rovina una prova nel complesso buona.

Knezevic 6 - Prestazione sufficiente, non riesce pero` a proporsi come dovrebbe.

E.Filippini 6.5 - Come il gemello disputa una gara efficace, anche se con minor grinta.

A.Filippini 7 - Onnipresente e reattivo, sempre in grado di smistare palloni pericolosi nella zona offensiva del campo.

Alvarez Reyes s.v. - Entra nel finale di gara, quando Camolese cerca piu` spinta per provare a vincere la partita, ma il tempo a disposizione e` troppo poco.

Bergvold 5.5 - Un tiro nel finale di primo tempo, poi poco altro. Poco assistito.

Bogdani 5 - Si muove molto senza riuscire a costruire nulla. Sostituito giustamente.

Diamanti 7 - Sostituisce egregiamente Tavano. Grande lavoratore della fascia, si costruisce l`azione piu` pericolosa della partita, con un gran tiro respinto da Handanovic.

Rossini 6.5 - Entra subito in partita e contribuisce ad alzare il baricentro della squadra.

UDINESE

Handanovic 6.5 - E` chiamato in causa una sola volta in maniera pericolosa, da Diamanti, e risponde alla grande.

Mesto 6 - Primo tempo da incorniciare, ripresa da dimenticare, con il difensore che via via esce dal contesto del gioco.

Zapata 6 - Un paio di incertezze difensive, ma anche tanta quantita` per una partita in cui l`Udinese ha difettato in altre parti del campo.

Lukovic 6 - Gara senza picchi per una prestazione nel complesso sufficiente. Fa il suo.

Siqueira 5.5 - Corre e lotta, ma non riesce a costruire come e quanto dovrebbe.

Inler 5.5 - Un paio di spunti pregevoli in un contesto di partita comunque negativo.

D`agostino 5.5 - Si propone un paio di volte, ma non entra mai veramente nel vivo del gioco.

Felipe 5 - Giornata da dimenticare per una prova `invisibile`.

Di Natale 6 - Due occasioni nella ripresa, ovvero il minimo indispensabile per ottenere la sufficienza, ma niente di piu`.

Paolucci s.v. - Pochi secondi di gioco che non gli permettono di segnare la gara.

Quagliarella 5.5 - Una bella rovesciata nel primo tempo e poco altro. Troppo poco.

Floro Flores 5.5 - Troppo statico in un attacco che non e` mai riuscito veramente a impensierire la difesa del Livorno. Da segnalare solo un colpo di testa a inizio ripresa.

Pepe 5 - Inserito per cambiare ritmo alla gara, non riesce nell`intento, anzi.

(AGM-DS) - 03/11/2007 20.50.23 - (AGM-DS) - Milano, 3 novembre - Le pagelle di Lazio-Fiorentina, terminata 0-1.

LAZIO

Ballotta 4 -Dopo Muslera prosegue la maledizione dei portieri biancocelesti. Questa volta tocca a Ballotta risultare decisivo in negativo, la vittoria viola e` anche merito suo.

Scaloni 5 - Ha sbagliato un gran numero di passaggi e quando ha avuto l`occasione di impostare il gioco non ha certo brillato.

Stendardo 5.5 - Ha la stessa sorte dell`intera difesa biancoceleste, poco preciso nei disimpegni, non merita la sufficienza.

Cribari 5 -Il difensore ha faticato, e molto, in copertura regalando spesso palla agli avversari che non necessitavano di ulteriori regali.

Mutarelli 5 - Non e` stato certo uno dei peggiori dei suoi. Ha faticato in mezzo al campo ma ha peccatto in ingenuita` nel farsi espellere al 94`, visto che cosi` dovra` saltare la gara con l`Inter.

Firmani 5.5 - E` l`uomo di fatica biancoceleste, fa la sua parte ma non brilla particolarmente.

Zauri 5.5 - Il capitano, un po` come tutta la squadra, non e` in una delle sue serate migliori, si propone poco pero` si mette in evidenza innfase di contenimento.

Manfredini 5.5 -Dovrebbe essere il cervello dei biancocelesti, ed effettivamente riesce a creare le poche azioni da gol laziali, ma e` troppo poco.

Ledesma 6 - Meriterrebbe l`insufficienza per quanto fatto vedere nel primo tempo, ma nella ripresa si risolleva regalando un paio di splendidi assist a Rocchi.

Mudingayi 6 - Da` maggiore qualita` al centrocampo, ma viene inserito tardi in campo e non riesce a dare una svolta al match.

Makinwa 5.5 - Il giocatore colored da` l`anima in campo, corre per tre, tanto da dover lasciare il terreno da gioco per crampi, pero` in fase conclusiva non lascia il segno.

Rocchi 5.5 - Questa volta la punta biancoceleste non lascia il segno, pur avendo avuto piu` di un`occasione da gol.

Tare 5 - L`albanese viene inserito per creare spazio in attacco, ma tolti i colpi di testa non riesce a fare altro.

Meghni 5.5 - Rileva Manfredini e qualcosa in piu` fa, pero` e` sempre troppo poco per risultare decisivo.

FIORENTINA

Frey 7 - Il francese ha vissuto una serata tranquilla ma nell`unica grande occasione della Lazio, una conclusione ravvicinata di Mutarelli, risulta decisivo.

Dainelli 6.5 - E` subentrato a Gamberini ma il pisano non ha certo demeritato, anzi. Ha fermato spesso Rocchi, spegnendo le maggiori occasioni laziali.

Gamberini s.v. -Il difensore viola ha giocato solo una manciata di minuti, perche` vittima di un infortunio muscolare agli adduttori, e non puo` essere giudicato.

Kroldrup 6 - Poco impegnato dallo spuntato attacco biancoceleste se la cava senza sbavature.

Pasqual 6 - L`esterno viola e` sempre pericoloso in fase propositiva. Una sicurezza per Prandelli.

Potenza 6 - Ha fatto il suo compito, senza commettere errori rilevanti.

Montolivo 6 - Il faro del centrocampo viola oggi era un po` sottotono, ma pur non brillando particolarmente fa il suo onesto lavoro.

Kuzmanovic 5.5 - L`esterno non e` stato grandissimo protagonista, ma ha tamponato bene le incursioni laziali.

Donadel 6.5 - Uomo d`ordine, ha svolto il suo compito piu` in fase difensiva che propositiva, come dimostra lo splendido assist per Pazzini.

Pazienza 5.5 - E` subentrato a Kuzmanovic, ma non ha lasciato il segno.

Liverani 7 - Il migliore dei suoi, bravo a difendere e ad impostare, quando i compagni gli passano la palla sono certi che l`azione andra` a buon fine.

Mutu 6 - Entra e si prende subito un`ammonizione, pero` il rumeno e` giocatore di classe e trova comunque il tempo di mettersi in mostra con due buone azioni.

Pazzini 7 - La punta si conferma perfetto uomo d`area, sigla la rete della vittoria, anche se deve ringraziare Ballotta, e va pure vicino al raddoppio, solo la traversa gli si oppone.

Osvaldo 5.5 - Doveva fare da spalla a Pazzini in attacco, ma il giovane attaccante e` troppo fumoso non lascia il segno.

(AGM-DS) - 03/11/2007 23.41.05 - (AGM-DS) - Milano, 3 novembre - Le pagelle di Milan-Torino, terminata 0-0.

MILAN

Dida 6 - Ordinaria amministrazione per l`estremo difensore brasiliano rimasto per tutto l`arco dell`incontro pressoche` inoperoso.

Cafu 6.5 - Attento in fase difensiva garantisce una discreta spinta lungo l`out di destra. Al 72` s`incunea in area di rigore granata e, da posizione defilata, chiama in causa Sereni.

Favalli 6 - L`esperto laterale difensivo si limita a tenere diligentemente la posizione facendo pero` mancare il suo apporto in avanti.

Nesta 5.5 - Conferma di non attraverso un periodo particolarmente positivo facendosi saltare da Di Michele in avvio di ripresa e rendendosi protagonista, nel finale di gara, di un pericoloso rilancio.

Kaladze 5.5 - Limitatamente alla prima frazione palesa alcune incertezze sia in fase di chiusura che in quella di disimpegno.

Kaka` 5 - Prestazione decisamente…terrestre per il brasiliano che pubblico e critica considerano, quasi unanimemente, un marziano. Se conquistera` il Pallone d’Oro non sara` certamente per quello che ha fatto vedere in questo 2007 a San Siro in campionato: Kaka`, davanti ai proproi tifosi non segna, infatti, un gol su azione dal 20 dicembre 2006 e, a meno che non si voglia considerare assist la verticalizzazione per il gol di Ronaldo in Milan-Empoli del 7 aprile, non ha mai partecipato attivamente a delle realizzazioni rossonere.

Gourcuff s.v. - Subentra a Seedorf al 78`. Ingiudicabile.

Ambrosini 5.5 - Al rientro, si batte con la consueta determinazione all`altezza della linea mediana del campo ma commette qualche errore di troppo in fase d`impostazione. Al 54` entra in area granata in contatto con Natali ma il direttore di gara decide di sorvolare.

Pirlo 6 - Non brilla ma regala un discreto ordine alla manovra. In chiusura di prima frazione impegna Sereni con una conclusione dal limite dell`area. Nella ripresa cerca, senza troppa convizione, il gol su punizione.

Seedorf 7 - Nella ripresa accusa un leggero calo ma, alla resa dai conti, e` l`unico ad illuminare San Siro. Il trequartista olandese con tre fantastiche giocate libera, invano, davanti al portiere due volte Gilardino e una Inzaghi. Al 78` viene sorprendentemente sostituito da Ancelotti.

Brocchi 6.5 - Garantisce in fase di copertura un prezioso contributo. Per esigenze tattiche cede il posto a meta` ripresa a Inzaghi.

Serginho 5.5 - Il suo ingresso per Favalli al 63` non sortisce gli effetti sperati.

Inzaghi 5.5 - Entrato al 63` per Brocchi, non riesce al 78` a finalizzare l`unico pallone veramente giocabile a sua disposizione: scattato su uno splendido invito in verticale di Seedorf elude Sereni in uscita ma calcia sull`esterno della rete.

Gilardino 5 - Serata da dimenticare per l`avanti rossonero che, nel primo tempo, fallisce clamorosamente due nitide palle-gol costruite da Seedorf.

TORINO

Sereni 7 - Il migliore in campo. Sicuro, si oppone con bravura ad una conclusione da distanza ravvicinata di Gilardino, ad un tentativo dal limite di Pirlo e ad una battuta da posizione defilata di Cafu`.

Lanna 5.5 - Le discese di Cafu` gli creano piu` di una preoccupazione.

Comotto 6 - Presidia con attenzione la fascia di sua competenza concedendo agli esterni rossoneri ben poche possibilita` di proporsi al cross.

Natali 5 - Preferito a Di Loreto al centro della difesa lascia alquanto a desiderare. Un infortunio lo costringe ad abbandonare la contesa all`82`.

Di Loreto s.v. - Entra per l`infortunato Natali all`82`. Ingiudicabile.

Dellafiore 5 - Concede, in collaborazione con Natali, qualche opportunita` di troppo al Milan nel cuore dell`area.

Motta 6 - Stenta a proporsi con efficacia in fase d`attacco ma in quella di copertura non demerita.

Bottone 6 - Fa il suo ingresso per Motta al 56`. Si limita ad assolvere all`impegno in fase di copertura richiesto dal suo tecnico.

Corini 5.5 - Fatica ad entrare efficacemente nel vivo del gioco. Si fa apprezzare per l`impegno profuso in fase di contenimento.

Zanetti 6 - Molto mobile sul settore di sinistra cerca, nel primo tempo senza troppa fortuna, la via della rete dalla distanza.

Rosina 6 - Non riesce ad innescare adeguatamente le punte ma si rende protagonista di un paio d`interessanti accelerazioni. Al 69` lambisce il palo di destra della porta difesa da Dida con una potente conclusione da fuori area.

Di Michele 6.5 - Al rientro dalla squalifica garantisce, soprattutto nella ripresa, una certa vivacita` all`attacco granata. Al 52` va vicino al bersaglio dopo essersi liberato di Nesta e all`87` chiama in causa Dida,

Ventola 5 - Poco e mal servito non riesce a rendersi pericoloso. Novellino lo sostituisce alla ripresa del gioco con Bjelanovic.

Bjelanovic 5 - Subentra a Ventola dopo l`intervallo ma non crea alcun pericolo alla retroguardia rossonera.

Edited by Tom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 9

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.44.37 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Atalanta-Cagliari, terminata 2-2.

ATALANTA

Coppola 5 Il suo bagher alla Dida costa il secondo vantaggio del Cagliari.

Rivalta 6 Chiude la porta agli attaccanti cagliaritani.

Capelli 6.5 Solido in difesa, letale in attacco: sua la capocciata grazie alla quale l`Atalanta rimonta per la prima volta il Cagliari.

Pellegrino 6 Ordinaria amministrazione su Acquafresca, soffre di piu` Matri.

Padoin 6 Fa il suo dovere nel settore di competenza.

Tissone 6 Lotta con grande intensita` fino all`ultimo minuto, offre un buon pallone a Doni nella prima frazione.

Doni 7 Di riffa o di raffa, e` in tutte le azioni pericolose nerazzurre. Suo il cross dal quale nasce il pareggio di Capelli, sua la punizione all`arsenico che spiazza Fortin, per il definitivo pareggio.

De Ascentis 4.5 Piu` che per la prestazione, comunque insufficiente, il voto e` per la gomitata proditoria rifilata a Biondini.

Zampagna 5 Tiene in apprensione quasi da solo la difesa del Cagliari, ma pesano sulla partita il suo fallo di mano, che ha portato al rigore di Fini, e il suo eccessivo nervosismo. Bruttissimo il fallo che gli e` costato il rosso diretto.

Inzaghi 5.5 S`impegna, ma non combina molto piu` di Langella.

Langella 5 Probabilmente soffre il fatto di dover giocare contro la squadra che l`ha lanciato. In ogni caso, non lascia il segno.

Ferreira Pinto 6 Cerca di mettere in difficolta` la difesa cagliaritana con i suoi spunti, ma non e` nella sua serata migliore.

CAGLIARI

Fortin 5 Bene, fino al gol del 2-2: farsi spiazzare da calcio di punizione e` imperdonabile.

Bianco 6 Solido in difesa.

Ferri 6 Nessun affanno particolare dalle sue parti.

Del Grosso 6 Spinge con continuita` sulla sinistra.

Bizera 6 Ingaggia un duello molto fisico con Zampagna: soffre, ma alla fine vince lui.

Biondini 6 Entra a far legna al posto di Budel.

Budel 6 Corre e imposta, l`infortunio lo toglie di mezzo a inizio ripresa.

Conti 6 Sempre pericoloso con i tiri dalla distanza.

Parola 6.5 Qualita` e quantita` in mediana. Da una sua conclusione nasce il gol di Matri.

D`agostino 5 Piu` fumo che arrosto, poi cade male ed e` costretto a uscire.

Fini 6.5 Si procura e trasforma il calcio di rigore del primo vantaggio cagliaritano.

Matri 6.5 Un gol bello e pesante, per dimostrare che il centravanti del Cagliari deve essere lui.

Acquafresca 5.5 Si vede solo in occasione di una magnifica torsione aerea, con palla sul palo. Poi, null`altro.

Larrivey 5.5 Cerca di mettersi in mostra, non la vede praticamente mai.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.40.55 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Fiorentina-Napoli, terminata 1-0.

FIORENTINA

Frey 8 Decisivo e maestoso su Lavezzi, nel primo tempo, e Sosa, nella seconda frazione. Superlativo.

Potenza 6 Si batte, lotta, sbuffa, e patisce Sosa & co. fino alla fine.

Dainelli 5.5 Un po` troppo falloso, e spesso in difficolta` su Sosa.

Gamberini 5.5 Soffre, come i suoi compagni di reparto, un po` tutti gli elementi dell`attacco partenopeo.

Pasqual 6 Spinge poco sulla fascia, ma mantiene gli equilibri.

Pazienza 6 Contribuisce a dare sostanza e peso al reparto.

Jorgensen 6.5 Sempre vivo e pericoloso sulla sua fascia di competenza, lascia il campo a meta` ripresa, ormai sfinito.

Montolivo 5.5 Cosi` come Liverani, non e` per nulla nel vivo del gioco. Inconcludente.

Kuzmanovic 6.5 Vitale e brillante, da` vivacita` alla manovra di centrocampo dei suoi.

Liverani 5.5 Si vede poco o nulla nella zona centrale del campo. Tocca pochi palloni, non dimostrando, dunque, il suo reale valore.

Semioli s.v. Entra per Jorgensen, ma non si vede e non la vede praticamente mai.

Mutu 7 Dopo Frey, e con Bobo Vieri, e` il migliore tra i viola. Serpentine, dribbling ubriacanti, assist decisivi, occasioni da rete: tutto il suo repertorio, il migliore possibile.

Vieri 7 Due tiri nello specchio della porta fa la Fiorentina: uno viene respinto da Iezzo, l`altro finisce in rete, quella decisiva. Entrambi portano la firma di `Bobone`, determinante.

Pazzini s.v. Venti minuti giusto per farsi notare per un gol clamorosamente fallito a due passi dalla porta avversaria.

NAPOLI

Iezzo 6.5 Una sola parata, decisiva, su un diagonale, teso ma non certamente impossibile, di `super` Bobo Vieri.

Cupi 6 Anche se non eccelle di certo in qualita`, fa di tutto per sopperire al `gap` con qualche diretto avversario, e si fa notare per la sua enorme generosita`.

Savini 5 Si becca l`ammonizione per un brutto intervento su un avversario, soffre per tutto il tempo le incursioni dei viola.

Domizzi 5 Il pu` `grezzo` tra i suoi compagni di reparto, meriterebbe un altro giallo oltre a quello che gia` si era `guadagnato`. Pensa piu` a tirare calci che a fare calcio.

Cannavaro 5.5 Falloso e duro come gli altri difensori azzurri, si fa superare piu` volte da uno scatenato Mutu e non c`e` in area di rigore nell`occasione del gol di Vieri.

Montervino 5.5 Entra per Hamsik, e non fa meglio del suo`predecessore`.

Garics 6 Sulla fascia fa quello che puo`, che comunque non e` poco.

Bogliacino 5.5 Anche lui non e` certo splendente in questa gara, tanto che si limita piu` che altro a battere (a volte anche male) una serie di corner. E niente piu`.

Hamsik 5.5 Era molto atteso, da giovane promessa quale sta dimostrando di essere. Alla fine fa e si vede ben poco. Non era serata, evidentemente.

Gargano 6.5 `Pedalatore` in mezzo al campo, e dotato anche di qualche spunto interessante. Sempre piu` una conferma.

Lavezzi 6.5 Pieno di inventiva, guizzante, un`arma in piu` per questo Napoli. Se avesse sfruttato meglio la sua occasione nel primo tempo, a quest`ora forse si parlerebbe di un altro risultato.

Calaio` s.v. Poco piu` di dieci minuti in campo, insufficienti per qualunque giudizio.

Sosa 6.5 Il piu` pericoloso tra i suoi: un`occasionissima, cui si oppone alla grande Frey, un gol, annullato in maniera piuttosto dubbia, ed una continua e costante presenza, spesso minacciosa, nell`area avversaria. Il `pampa` ormai e` una garanzia.

De Zerbi 6 Al posto di Garics, mette in campo una certa `verve`, ma non basta.

(AGM-DS) - 31/10/2007 23.53.20 - (AGM-DS) - Milano, 31 ottobre - Le pagelle di Inter-Genoa, terminata 4-1.

INTER

Orlandoni 6.5 - Offre un`ottima prestazione. Para alla grande le conclusioni di Konko e Leon senza apparente difficolta`. Incolpevole sul gol di Konko.

Zanetti 6.5 - Il capitano regala moltissime discese. Favolosa una di queste nelle quali scarta due difensori ma poi crossa nel vuoto visto che i compagni non sono riusciti a seguirlo nell`azione d`attacco.

Cordoba 7 - Trova la rete del vantaggio da vero attaccante. Colpo di testa imprendibile. In difesa offre copertura alle avanzate di Maicon o Cesar.

Burdisso s.v. - Pochi minuti a disposizione per il difensore.

Maicon 6 - Il brasiliano non spinge come al solito. Pare che abbia il freno a mano tirato ma risulta comunque fondamentale nello scacchiere di Mancini.

Cesar 6 - Si spinge molto in avanti anche alla ricerca del gol. La fortuna e la poca prontezza di riflessi non lo aiuta.

Chivu 7 - Forse la migliore gara offerta con la maglia dell`Inter, annulla completamente Borriello e offre sicurezza a tutto il reparto. Il rientro di Materazzi puo` aspettare.

Cambiasso 6.5 - Il metronomo del centrocampo interista dimostra ancora una volta la sua capacita` di inserimento negli schemi offensivi. Suo il gol del raddoppio con un tap in di destro.

Maxwell 6 - Gioca da esterno sinistro basso del centrocampo. Non si spinge mai troppo in avanti ma offre sicurezza in fase difensiva.

Figo 6.5 - Il portoghese e` il vero portafortuna della squadra, Con lui in campo la squadra vince e convince. Dai suoi calci d`angolo taglienti arrivano i maggiori pericoli.

Solari s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`argentino.

Suazo 7.5 - In venti minuti dimostra di essere il migliore in campo. Suo il gol del 3-1 e si procura anche un calcio di rigore. Prova con continuita` la conclusione con la sola conferma di aver messo in crisi Mancini nelle scelte.

Crespo 5.5 - Ha davvero tantissime occasioni. La piu` clamorosa a porta vuota, dopo aver scartato Rubinho, spedisce alto sopra la traversa. Questo e` un po` il succo della sua prestazione.

Cruz 6.5 - Oggi piu` in versione assist rispetto che goleador. Si diverte a servire Crespo negli spazi. Trova il gol su rigore che gli permete di raggiungere un`altro record con la squadra.

GENOA

Rubinho 6 - Davvero straordinario nel corso del primo tempo. Annulla tutte le conclusioni in porta anche se su quella di Cordoba non poteva nulla. Nella ripresa sembra disattento e non offre la stessa sicurezza, da un suo errore arriva il gol di Cambiasso e commette fallo da rigore su Suazo.

De Rosa 5.5 - Offre un buon primo tempo ma nella ripresa sembra aver lasciato la testa negli spogliatoi. La usa una sola volta ed e` per consegnare il pallone del 3-1 a Suazo.

Bega 6 - Non demerita ma fatica a contenere Crespo in piu` occasioni.

Lucarelli 5 - Non in serata di grazia. Perde spesso di vista Crespo e questo e` sempre un pericolo.

Masiello s.v. - Pochi minuti a disposizione per il difensore.

Fabiano 5.5 - Spinge molto sulla fascia sinistra sfiorando la rete del pareggio ma purtroppo per lui si addormenta sul pallone. Nella ripresa cade in un profondo sonno dal quale e` difficile riscuoterlo.

Konko 6.5 - Insieme a Leon e a Figueroa e` l`unico che prova ad impostare un minimo di reazione. Suo il gol che riaccende le speranze, subito mutilate, dei gneoani.

Leon 6 - Poco in palla nel corso del primo tempo prova la conclusione dlla distanza con continuita` ma con poca precisione. Sfiora la rete nella ripresa colpendo una traversa da posizione quasi impossibile.

Rossi 6.5 - Piu` che un centrocampista di contenimento sembra un vero e proprio tornante. Spinge sulla fascia destra come un veterano del ruolo. Esce ad inizio ripresa per un leggero risentimento muscolare.

Milanetto 6 - Diga del centrocampo genoano. Chiude bene Cambiasso non lasciandogli spazi di manovra. Nella ripresa cala e la squadra ne risente.

Juric 6 - Insieme a Figueroa cambia il volto di un Genoa apparso un po` spento. Spinge molto sulla sinistra ma senza troppa fortuna.

Danilo 5.5 - Si alterna bene con Fabiano nello spingere sulla fascia sinistra. Nella ripresa subisce gli alti ritmi doi gioco dei padroni di casa.

Borriello 5 - Troppo solo in attacco nno riesce ad incidere come al suo solito.

Figueroa Lucho 6.5 - Entra e mette in mostra tutto il suo talento chiamando a parate impegnative Orlandoni. Suo l`assist che porta al gol Konko.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.53.20 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Juventus-Empoli, terminata 3-0.

JUVENTUS

Buffon 6 Partita tranquilla. Solo quanche intervento in uscita e una buona parata su un tiro di Giovinco.

Birindelli 6 Grande esperienza al servizio della squadra. Regolare, attento, copre bene la fascia destra e non disdegna alcune incursioni offensive. Pronto.

Grygera 6.5 Buona prestazione. Sicuro e pulito negli interventi.

Molinaro 6.5 Spinge, spinge molto sulla fascia sinistra. I suoi cross creano qualche apprensione nella difesa empolese.

Criscito 6 Prestazione confortante anche perche` gli avversari latitano. Mostra sicurezza quelle poche volte che gli attaccanti empolesi passano dalle sue parti.

Zanetti 6.5 Ordinato e preciso. Chiude bene a centrocampo ed aiuta Tiago soprattutto nel primo tempo. Molto utile.

Tiago 6.5 Mostra sempre una certa mollezza. Forse perche` gioca poco. Cresce con il passare dei minuti. Nella ripresa si fa vedere per un bel tiro da fuori area da cui nasce il secondo gol bianconero e per l`assist su punizione che permette a Trezeguet di realizzare la sua tripletta.

Marchionni s.v. Entra per Salihamidzic a partita conclusa.

Camoranesi s.v. Bentornato dopo tanto tempo. Entra al posto di Palladino.

Del Piero 5.5 Entra a partita in corso e prova a farsi vedere con alcune iniziative personali senza esito.

Salihamidzic 6 Partita lineare quella bosniaco. Corsa sulle fascie e cross per le punte.

Iaquinta 5.5 Grande movimento su tutto il fronte d`attacco. Generoso, ma meno incisivo che in altre occasioni.

Trezeguet 9 Non ci sono parole. Basta servirgli la palla giusta e ci pensa lui. Segna su rigore, di testa e di destro. Implacabile.

Palladino 6.5 Copre tutto il fronte d`attacco e nel primo tempo e` sicuramente tra i migliori in campo. Lascia il posto al rientrante Camoranesi.

EMPOLI

Balli 6 Protagonista nel primo tempo quando blocca l`unica azione bianconera. Nella ripresa prova a resistere, ma contro Trezeguet puo` ben poco. Provoca il rigore, ma poteva ben poco. Esce per infortunio muscolare al 74`.

Piccolo 5.5 Contiene abbastanza bene le iniziative bianconere sulla sua fascia, soffre maggiormente le iniziative di Palladino.

Raggi 5 Falloso, molto falloso. Fatica a contenere gli avversari. Soffre le iniziative di Molinaro.

Marzoratti 5.5 Partita che sarebbe stata sufficiente se non ci avesse pensato Trezeguet a rovinare la serata.

Abate s.v. Entra al posto di Antonini.

Marchisio 6 Prova a dare ordine alla squadra. S`impegna contro la sua ex squadra, ma trova scarsa collaborazione.

Marianini 6 S`impegna molto e commette diversi falli. E` molto presente in fase difensiva.

Antonini 5.5 Prova ad opporsi al centrocampo juventino, ma nel secondo tempo crolla con tutta la squadra.

Moro 5 Naufraga con tutta la squadra nella ripresa. Nel primo tempo contribuisce a contenere le iniziative juventine.

Tosto 5.5 Cerca di contenere gli avversari e non disdegna qualche proiezione offensiva. Nella ripresa ha una buona occasione, ma calcia fuori.

Vannucchi 5 Non crea alcun problema alla difesa juventina. Non riceve palloni giocabili in avanti.

Saudati 5 Prova ad impegnarsi, ma non trova occasioni da gol. Alla fine, complice l`infortunio di Balli, prova a mettersi in evidenza come portiere, ma non succede piu` nulla.

Volpato s.v. Entra al posto di Vannucchi, ma s`infortuna al 81` e lascia la sua squadra in nove.

Giovinco 6.5 Entra in campo e si vede. Lotta, si batte e cerca d`inventare qualcosa. Crea qualche problema a Buffon con una bella conclusione.

(AGM-DS) - 01/11/2007 1.02.39 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Palermo-Parma, terminata 1-1.

PALERMO

Fontana 6.5 - Incolpevole sulla rete subita si oppone con bravura ad una conclusione da distanza ravvicinata di Corradi.

Diana 5.5 - Fa il suo ingresso per Jankovic al 63`. Resta ai margini del gioco.

Cassani 6 - Garantisce, ma limitatamente alla prima frazione, una discreta spinta lungo l`out di destra.

Barzagli 6 - Il centrale rosanero si concede a livello difensivo una sola disattenzione. Sul finire del primo tempo cerca senza troppa convinzione la rete di testa.

Pisano 6 - Si limita a tenere diligentemente la posizione. Non sembra commettere errori di rilievo.

Guana 6 - Entra raramente nel vivo del gioco ma offre un discreto contributo in fase d`interdizione.

Rinaudo 6 - In collaborazione con Barzagli presidia il centro dell`area senza sbavature.

Jankovic 5 - Prestazione sottotono per il centrocampista serbo. Colantuono lo sostituisce con Diana al 63`.

Simplicio 5.5 - Non riesce ad entrare pienamente in partita. Resta negli spogliatoi dopo l`intervallo.

Tedesco 5.5 - Si batte con una certa determinazione all`altezza della linea mediana del campo ma incontra non pochi problemi nel contenimento delle iniziative proposte da Gasbarroni per via centrale.

Miccoli 5.5 - Ci prova in avvio ma, nel complesso, stanta a garantire pericolosita` alla manovra d`attacco. Un infortunio in avvio di ripresa lo costringe alla resa.

Brienza 5 - Entra al posto di Miccoli al 49` ma non si vede quasi mai.

Cavani 5.5 - Subentrato a Simplicia alla ripresa del gioco raramente riesce ad impegnare l`attenta retroguardia emiliana.

Amauri 6.5 - Si rende pericoloso nonostante i pochi palloni a sua disposizione. Si esibisce in una spettacolare rovesciata sul fondo sul finire della prima frazione. Si procura e trasforma il penalty del pareggio all`87`.

PARMA

Pavarini 6 - Ordinaria amministrazione per l`estremo difensore gialloblu rimasto quasi inoperoso per tutto l`arco dell`incontro.

Paci 6.5 - Prestazione pressoche` impeccabile al centro dell`area.

Castellini 6 - Presidia con attenzione la fascia di sua competenza limitando all`indispensabile le sue proiezioni offensive.

Coly 6.5 - Conferma anche a Palermo il suo buono stato di forma. In alcuni disimpegni si fa apprezzare anche per l`eleganza.

Rossi 6.5 - Nella circostanza, forma con Paci una coppia centrale affidabile.

Zenoni s.v. - Entra nel finale di gara per Dessena. Ingiudicabile.

Cigarini 6 - Assicura un discreto apporto sia in fase d `interdizione che d`impostazione.

Dessena 6.5 - Positivo in fase difensiva si mette in luce anche in quella offensiva con alcune scorribande lungo la corsia di sua pertinenza. Cerca senza fortuna la conclusione in un paio di occasioni.

Gasbarroni 6.5 - Tra i migliori in campo macchia la sua serata con il comportamento tenuto nei confronti del tecnico al momento della sostituzione.

Morrone 6.5 - Sblocca il risultato al 3` sfruttando al meglio lo spazio concessogli per battere a rete sugli sviluppi di un corner. Per il resto assicura un prezioso contributo in fase di copertura.

Mariga s.v. - Per lui solo una comparsata. Ingiudicabile.

Morfeo 6 - Subentra a Gasbarroni al 57`. Con l`esperienza si procura falli a centrocampo ma non riesce a rifornire adeguatamente Corradi.

Corradi 6 - La porta la vede davvero pochino (spreca una favorevole opportunita` da rete in avvio di ripresa) ma tiene alta la squadra battendosi come un leone su tutti i palloni a sua disposizione. Offre dalla destra un pallone invitante a Pisanu al 78`.

Pisanu 6 - Una buona prova. Sulla sua valutazione pesa pero` l`opportunita` fallita su cross di Corradi al 78`.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.57.22 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Reggina-Livorno, terminata 1-3.

REGGINA

Campagnolo 4.5 -Brutta serata per il portiere calabrese che si fa trafiggere sotto le gambe da un tiro non irresistibile da fuori area. Nel secondo e nel terzo gol ha poche responsabilita`.

Aronica 5 -Non riesce a contenere le punte amaranto.

Modesto 5 -Entra nel momento peggiore della partita e non riesce a incidere.

Cherubin 5 -Non riesce a tenere a bada le punte avversarie che nel secondo tempo fanno il bello e il cattivo tempo.

Valdez 5 -Brutta partita condita anche da una sfortunata autorete.

Alvarez Menendez 6.5 -Buona partita soprattutto nel secondo tempo con molte incursioni sulla fascia.

Cozza 5.5 -Qualche buona idea ma troppo affidata al caso.

Vigiani 5 -Un tempo in campo ma poche idee.

Barreto 8.5 -Bene nel primo tempo ma confusionario nella ripresa.

Hallfredsson 5.5 -Si fa vedere poco e non sfrutta al meglio la sua corsa.

Cascione 6 -Cerca di dare ordine al centrocampo .

Joelson 5 -Entra e non riesce a incidere.

Ceravolo 6 -Buon lavoro a sostegno di Amoruso ma conclude poco.

Amoruso 6.5 -L`attacco dei calabresi si poggia quasi solo sulle sue spalle.

LIVORNO

Amelia 5.5 -Chiamato in causa poche volte. Sul gol non appare molto reattivo.

Knezevic 6 -Partita odinata e con poche sbavature.

Balleri 6 -Prezioso il suo lavoro siulla fascia.

Galante 7 -Ottima prestazione per il centrale che ottiene anche la palma di migliore in campo.

Pavan 6 -Pochi minuti per lui ma tanto ordine tattico.

Grandoni 6 -Preciso nelle chiusure.

Filippini 6 -Offre un prezioso apporto alla sua squadra quando entra in campo.

Filippini 6 -Parte male nel primo tempo e si riprende bene nel secondo tempo.

Loviso 6.5 -Vero e proprio pilastro del centrocampo, distribuisce palloni preziosi.

Pulzetti 6 -Mostra una buona condizione e porta in vantaggio con un tiro da fuori area la sua squadra.

Bergvold 5.5 -Si rende poco partecipe della manovra.

Bogdani 6.5 -Partita intelligente, offre buone sponde come per il gol di Pulzetti.

Tavano 6.5 -Molto vivace, mette il suo zampino nei due gol finali con una punizione deviata da Valdez in rete e con un prezioso assist per Rossini.

Rossini 6.5 -Ha il merito di chiudere definitivamente la partita.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.00.13 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Roma-Lazio, terminata 3-2.

ROMA

Doni 6 -Incolpevole sulla punizione di Ledesma, viene preso in controtempo dal diagonale di Rocchi che vale il vantaggio laziale. Si riscatta nel prosieguo della gara con una prestazione sicura e autoritaria.

Cicinho s.v. -In campo solo nei minuti di recupero.

Tonetto 6 -Spinge parecchio sulla sua fascia di competenza, ma pecca di lucidita` al momento dell`ultimo passaggio.

Panucci 6 -Prestazione ordinata, senza sbavature. Non si spinge troppo in avanti, ma in fase difensiva e` una sicurezza.

Mexes 5.5 -Completamente fuori posizione sul vantaggio di Rocchi. Si riscatta parzialmente con l`assist per il 2-1 di Mancini.

Juan 6.5 -Giganteggia al centro della difesa giallorossa, coprendo le pecche di un Mexes decisamente non al meglio della condizione. Pericoloso in fase offensiva su ogni calcio da fermo.

Mancini 7 -Un gol e un assist, che nascondono una prestazione con numerose pecche. Soprattutto nella ripresa fatica a rendersi pericoloso dalle parti di Ballotta.

Perrotta 7.5 -La solita grande prova, ricca di dinamismo e qualita`. Realizza la rete del 3-1, sfruttando alla perfezione uno splendido assist di Vucinic.

Cassetti 5.5 -Fatica a entrare nel vivo della gara, commettendo in avvio un gran numero di falli. Si riprende parzialmente nella ripresa, ma non garantisce il solito contributo in fase offensiva.

Brighi s.v. -Gioca troppo poco per essere giudicato.

Pizarro 5.5 -Soffre contro il dirimpettaio Ledesma. Corre spesso a vuoto, non riuscendo a dare i giusti ritmi alla squadra.

Giuly 5.5 -Spreca un paio di buoni contropiede, che avrebbero potuto chiudere anticipatamente la partita.

De Rossi 5.5 -Unico superstite del trio romano e romanista formato con Totti e Aquilani, sembra inizialmente sentire la mancanza dei due compagni di squadra e tifo. Si riprende parzialmente nella ripresa, ma soffre il dinamismo di Mudingayi e Ledesma.

Vucinic 7.5 -Prestazione super del vice-Totti, condita dal terzo gol nelle ultime tre partite. Splendido anche l`assist per la rete del 3 a 1 di Perrotta.

LAZIO

Ballotta 6.5 -Non puo` nulla sui gol della Roma, si supera con un paio di interventi superbi su due conclusioni di Perrotta, tenendo vive fino alla fine le speranze biancocelesti.

Stendardo 5 -Affonda assieme al compagno di reparto Cribari, non riuscendo ad arginare la veemenza offensiva del tridente romanista.

Cribari 5 -Soffre la mobilita` di Vucinic, che la` davanti fa il bello e cattivo tempo.

De Silvestri 6 -Sembra soffrire nei minuti iniziali, ma si riprende con l`andare della partita. Molto bene in fase di contenimento, fatica quando si tratta di accompagnare i compagni in fase offensiva.

Mudingayi 6 -Solita prova da gladiatore del centrocampo biancoceleste. Molto bene nella prima frazione, mentre nella ripresa fatica a entrare nel vivo della gara.

Ledesma 7.5 -Il migliore dei suoi. Sforna una prestazione sontuosa, nonostante sia al rientro dopo un lungo stop. Meravigliosa la punizione che riaccende le speranze biancocelesti.

Mutarelli 6.5 -E` la vera anima della squadra. Corre e lotta su ogni pallone, facendosi vedere anche in fase offensiva.

Firmani 6 -Cerca di dare ordine al centrocampo biancoceleste, anche se sembra mancargli sempre lo spunto per la giocata decisiva.

Zauri 5.5 -Ordinato in fase difensiva, non riesce tuttavia mai a farsi vedere in avanti.

Manfredini 6 - Prestazione ordinata del laterale sinistro, che viene comunque sostituito a fine primo tempo da Rossi, che vuole piu` spinta in avanti.

Rocchi 6 -Il gol e poco altro. A sua giustificazione va detto che giocare al fianco del Pandev di questa sera non sarebbe stato facile per nessuno.

Pandev 5 -Un fantasma. Non la becca mai, nonostante si muova in continuazione su tutto il versante d`attacco biancoceleste.

Makinwa s.v. -Gioca troppo poco per essere giudicato.

Meghni 5 -Entra per dare manforte in avanti, ma non ne azzecca una. Lontano parente del giovane talentuoso ammirato nei primi anni bolognesi.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.05.20 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Sampdoria-Milan, terminata 0-5.

SAMPDORIA

Castellazzi 6 - Fa il possibile su cio` che e` possibile parare, mentre non puo` nulla sulle reti milaniste, davvero poco aiutato dalla propria difesa.

Sala 6 - E` l`autore dell`unico tiro pericoloso della Samp ed e` l`unico che si proponga pericolosamente in attacco.

Lucchini s.v. - Ingiudicabile: gioca troppo pochi minuti.

Maggio 5 - Serata da dimenticare: rimandato anzi, bocciato.

Gastaldello 5 - Serata in ombra, sistematicamente in affanno sugli avanti milanisti.

Bastrini 5 - Troppo poco per poter fermare gli attaccanti milanisti e per meritarsi la sufficienza.

Palombo 5 - Falloso e in affanno, subisce anche il giallo che ne decreta la prossima squalifica.

Ziegler 5 - Pessima serata, nella quale non riesce a fare filtro in un centrocampo balia degli avversari.

Sammarco 5.5 - Si crea una buona occasione nel primo tempo, ma nel complesso la sua prova e` insufficiente.

Volpi 5.5 - Piu` ombre che luci nella sua prova, non riesce a puntellare il centrocampo.

Montella 5.5 - Tanta volonta` ma quasi nessuna occasione pericolosa. Troppo poco.

Bellucci 5.5 - Vale il discorso di Montella: tanta volonta`, ma poco costrutto.

Caracciolo 5.5 - Inserito a gara compromessa, si perde nella ragnatela difensiva milanista.

Bonazzoli 5 - Poco piu` di un quarto d`ora, poco meno di niente.

MILAN

Dida 6.5 - Una sola parata, ma fondamentale, nel primo tempo. Per il resto ordinaria amministrazione e tanta sicurezza.

Bonera 6.5 - Una buona prova del difensore rossonero, che ha saputo arginare perfettamente gli attaccanti avversari.

Cafu s.v. - Anche per lui serata piu` da spettatore che da protagonista.

Nesta 6.5 - Se la Samp non ha sfondato il muro difensivo rossonero, gran merito e` anche suo, puntuale e presente in ogni azione.

Kaladze 6 - Una grande occasione nel primo tempo, poi ordinaria amministrazione. Veste anche la fascia di capitano quando esce Gattuso.

Simic s.v. - Mai impegnato dagli avversari nei pochi minuti disputati.

Kaka` 6.5 - Un gol e qualche sgroppata bastano per far male alla Sampdoria.

Gourcuff 6 - Un gol segnato e uno sbagliato clamorosamente. Comunque una prova positiva, bagnata dalla marcatura. Nel finale un `giallo` che si poteva evitare.

Pirlo 6 - Una bella punizione, un assist poi non concretizzato, per una serata senza squilli ma comunque positiva.

Seedorf 7.5 - Sempre da gustare con le sue movenze felpate. Anche a `Marassi` un gol e un assist per fare felici gli amanti del bel gioco. E tanta tanta qualita`.

Gattuso 6 - Prosegue il periodo non eccelso del `ringhio` nazionale. Prestazione sufficiente, ma certamente non indimenticabile.

Brocchi 7 - Chi gioca di meno rischia di fare maggiormente brutte figure. Chiamato da Ancelotti, Brocchi risponde alla grande, servendo anche un assist al bacio per il quinto gol.

Serginho 7 - Quasi dimenticato, quando entra e inserisce il suo vecchio turbo diventa il giocatore `in piu`` di questo Milan. La sua classe e le sue discese sono il `valore aggiunto` dei rossoneri.

Gilardino 8 - Finalmente il Gilardino che ti aspetteresti ma che di solito non c`e`: lotta, costruisce, difende palla e segna. Due gol e un assist per lui, la spina nel fianco della Sampdoria. Decisivo.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.17.31 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Siena-Catania, terminata 1-1.

SIENA

Eleftheropoulos 6 Poco chiamato in causa. Incolpevole sul gol subito.

Bertotto 6 Buona partita, esce nel finale.

Loria 6 Chiude bene e si propone anche in attacco.

Portanova 6 Non ha grossi grattacapi.

Grimi 6.5 Si propone spesso e crea molto mettendo in crisi la difesa del Catania. Instancabile.

Alberto 6 Fa il suo, ma quando entra la partita e` quasi finita.

De Ceglie 7.5 Il migliore. Entra nel finale ed e` subito in partita. Punisce Polito con un diagonale. Piu` di cosi` non gli si puo` chiedere.

Locatelli 7 Uno dei migliori. Non si arrende mai e procura anche un rigore che purtroppo Maccarone fallisce. Cerca il gol piu` volte, ma e` un po` impreciso.

Vergassola 6 Buona prestazione e forte presenza a centrocampo.

Codrea 6 Guadagna molti falli e si propone spesso in attacco.

Galloppa 6.5 Si vede spesso in avanti e crea molto per i compagni.

Corvia 5.5 Poco vivace in attacco.

Maccarone 6.5 Inizia subito bene, impegnando Polito. Al 38` si fa parare un rigore, a cui rimedia nel secondo tempo con un bell`assist che De Ceglie deve solo spingere in porta.

Bucchi 6 Fa quello che puo`, ma non e` facile entrare a partita iniziata.

CATANIA

Polito 7 Para un rigore a Maccarone e sventa una gran botta ravvicinata dello stesso. Incolpevole sul gol di De Ceglie.

Sottil 6 Un po` in ombra.

Sabato 5 Non entra mai in partita e viene sostituito nella ripresa.

Stovini 5.5 Soffre le incursioni del Siena.

Silvestri 6 Macchia una buona prestazione con un cartellino giallo.

Baiocco 6 Il solito lavoro di quantita` in mezzo al campo.

Vargas 7 Grandissima la sua prestazione, coronata con un bellissimo gol da fuori area che regala il pareggio al Catania.

Biagianti 5 Non si propone mai in attacco.

Tedesco 6 Ottimo a centrocampo.

Edusei 5.5 Prova a fare il suo, ma non entra in partita.

Spinesi 5 E` uno dei simboli del Catania, ma non gioca da tale. Si vede poco.

Martinez 6 Si procura molti falli in zona d`attacco.

Izco 5.5 Non entra in partita e viene sostituito nella ripresa.

Morimoto 5 L`unica nota e` una brutta entrata da dietro che gli procura un giallo, ma il rosso non sarebbe stato uno scandalo.

(AGM-DS) - 01/11/2007 0.22.59 - (AGM-DS) - Milano, 1 novembre - Le pagelle di Udinese-Torino, terminata 2-1.

UDINESE

Handanovic 6.5 -Da sicurezza alla difesa e si fa trovare sempre pronto. Incolpevole sul gol.

Mesto 7 -E` tornato il pendolino della fascia destra. Costringe al fallo chiunque si trovi davanti e pennella cross perfetti.

Dossena 6 -Inizio devastante, macina chilometri sulla fascia e duella con Comotto. Gia` ammonito commette un evitabile fallo che gli costa il secondo giallo.

Zapotocny s.v. -Si fa subito male.

Lukovic 6 -Il ragazzo ha personalita`, un po` rude, ma leale.

Coda 6 -Pulito negli interventi, si fa trovare sempre pronto.

Felipe 6 -Il giovane brasiliano si conferma sicuro negli interventi. Soffre un po` il dinamismo di Ventola.

D`agostino 6.5 -E` l`uomo d`ordine del centrocampo friulano, preciso, puntuale ed ora anche cattivo al punto giusto.

Siqueira 6 -Contiene bene le sfuriate di Comotto, e lotta nel finale.

Inler 7 -E` dappertutto, corre , recupera , imposta e trova anche un gran gol dalla distanza.

Gyan s.v. -Pochi minuti.

Di Natale 7 -Il capitano e` sempre presente nelle azioni importanti, ed anche se non segna , crea e apre la difesa del Torino.

Quagliarella 6 -Manda in gol Floro Flores, ma sembra che voglia strafare. A piccoli passi verso la migliore condizione.

Floro Flores 7 -Ricambia la fiducia di Marino con due belle discese ed il gol del vantaggio. Esce stremato nel secondo tempo.

TORINO

Sereni 6.5 -Salva piu` volte i suoi, non puo` nulla sui gol dell`Udinese.

Lanna 5 -Asfaltato da Mesto, va in affanno. Non spinge e sembra sempre in difficolta`.

Comotto 7 -Ingaggia un bel duello con Dossena, sforna l`assist per Ventola. Un gran giocatore.

Di Loreto 5.5 -Soffre la velocita` del tridente bianconero. Si arrangia con mestiere.

Dellafiore 6.5 -Buona prestazione del giovane difensore. Deciso, sicuro ed abile di testa.

Motta 5.5 -Commette troppi falli arrivando sempre in ritardo sull`uomo. Nel complesso pero` non sfigura.

Bottone 5.5 -Corre , corre corre... ma arriva sempre dopo i giocatori friulani.

Corini 5.5 -Il `Genio` detta i tempi, ma sono troppo lenti rispetto a quelli friulani. Gioca d`esperienza.

Vailatti 4 -Inizia bene , ma l`espulsione rovina tutto e lascia i suoi in dieci.

Rosina 5.5 - Da lui ci si aspetta sempre il guizzo vincente, ma tende a tenere troppo la palla.

Stellone s.v. -Pochi minuti.

Ventola 6.5 -Ci prova sempre, corre e trova il gol. I compagni pero` lo lasciano troppo solo.

Malonga 6 -Entra e crea scompiglio nella difesa friulana. Dovrebbe avere piu` spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 8

(AGM-DS) - 28/10/2007 17.53.21 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Catania-Sampdoria, terminata 2-0.

CATANIA

Polito 6.5 Un solo intervento difficile, poi ordinaria amministrazione.

Sottil 5.5 Un` ammonizione evitabile, in difficolta` su Bonazzoli.

Stovini 6.5 Il migliore della difesa anche con le maniere forti.

Terlizzi 6 Un paio di buoni interventi, poi anche lui e` costretto ad uscire.

Silvestri 6 Sostituisce Sardo senza demeritare.

Sardo 5.5 Molto falloso, soprattutto su Cassano, poi s`infortuna.

Sabato s.v. Senza voto.

Vargas 6 Prova solida, cala nel finale.

Baiocco 6 Entra nell`azione del primo gol, poi si batte con coraggio in mezzo al campo.

Tedesco 6.5 Molto dinamico, sempre nel vivo dell`azione.

Edusei 6 Tanta sostanza a centrocampo.

Spinesi 5 Impacciato sull`unica palla buona per segnare della partita.

Mascara 7 Inesauribile, gioca a tutto campo, e sblocca la partita con un bel gol.

Martinez 6.5 Gol e tanta energia dando una mano anche in difesa.

SAMPDORIA

Mirante 5.5 Indeciso su un`uscita che potrebbe costare cara, e in generale poco attento.

Gastaldello 5.5 Poca copertura. In difficolta` sulle azioni rapide.

Sala 5 Pesa sulla sua gara l`incertezza che spiana la strada a Mascara nell`azione del gol.

Zenoni 5.5 Qualcosa in piu` di Pieri, ma anche lui sulla fascia latita.

Lucchini 6 Tra i migliori in difesa, nel finale prova a farsi pericoloso in attacco.

Maggio 6 Prova ad entrare in partita in pochi minuti.

Pieri 5 Davvero poca spinta sulla fascia e non sempre puntuale in chiusura.

Sammarco 6.5 Nettamente meglio di Cassano, seppur in altro ruolo.

Palombo 6.5 Il migliore della Samp, pericoloso con gli inserimenti di testa, sfortunato in occasione della tracersa.

Volpi 6 Migliora nella ripresa pero` potrebbe dare di piu`.

Cassano 5 Tartassato dai falli ma anche indisponente. Costretto ad uscire per infortunio.

Bonazzoli 6 Mette in difficolta` il diretto marcatore, forse era meglio inserirlo prima.

Montella 6 Si impegna moltissimo ma non trova mai la porta.

Bellucci 5.5 Un paio di tiri nel secondo tempo, ci aveva abituato a ben altro.

(AGM-DS) - 28/10/2007 18.56.35 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Empoli-Atalanta, terminata 0-1.

EMPOLI

Balli 6 - Poco impegnato, e` incolpevole sul gol e si fa trovare pronto nelle poche occasioni in cui e` chiamato in causa.

Piccolo 6.5 - Il giovane difensore ha di fronte un temibile avversario come Zampagna e riesce a limitarlo senza troppi patemi.

Raggi 6 - Tiene la posizione anche se partecipa meno del solito alla manovra offensiva. Il suo salvataggio sulla conclusione da pochi passi di Zampagna al 39` e` provvidenziale.

Marzoratti 6 - Inserito per Pratali a meta` della prima frazione, disputa una prova senza sbavature.

Abate 6 - Copre la fascia con dinamismo senza pero` conquistare il fondo contro un attento Rivalta. Impegna Coppola in un`impegnativa respinta al 62`.

Antonini 5 - Primo tempo anonimo durante il quale commette molti errori nella misura dei passaggi e non riesce a guadagnare il fondo per il cross. Cagni lo lascia negli spogliatoi nell`intervallo.

Moro 6 - Buona prova in fase d`interdizione, come tutto l`Empoli si spegne dopo un brillante avvio in quella offensiva.

Giacomazzi 6 - Lotta a centrocampo con la solita grinta, ma pur disputando una prova sufficiente manca negli inserimenti offensivi che fanno parte del suo repertorio.

Tosto 6 - Positivo in chiusura, spinge meno del solito lungo l’out di sinistra probabilmente impensierito dalla velocita` di Ferreira Pinto.

Busce` 6.5 - E` come sempre una costante nel gioco di Cagni con le sue discese sulla destra che mettono in difficolta` la retroguardia neroazzurra. Regala al 19` una buona palla-gol che Pozzi spreca da pochi passi. Esce per un infortunio muscolare al 62` ed e` una grave perdita per il tecnico empolese.

Pratali s.v. - All’esordio stagionale, deve lasciare il campo dopo soli 20’ per un risentimento muscolare. Ingiudicabile.

Saudati 5.5 - Molto nervoso, viene ammonito per uno scontro verbale con Carrozzieri dopo solo un minuto di gioco. Si rende pericoloso dopo soli 7` con una conclusione dal limite deviata con bravura da Coppola, ma questo rimane l`unico acuto della sua prestazione.

Pozzi 5.5 - Anche lui nervoso come il compagno di reparto (cartellino giallo al 23`), fa molto movimento ma non impegna mai il portiere atalantino. Al 19` spreca egoisticamente un ottimo assist di Busce` concludendo alto di testa da pochi passi non permettendo l`intervento al meglio posizionato Giacomazzi.

Giovinco 6.5 - Il suo ingresso in campo ad inizio ripresa regala vivacita` al gioco dell`Empoli ed e` suo l`assist per la pericolosa conclusione di Abate al 62`. Nel finale di gara, dopo il gol di Doni, si spegne.

ATALANTA

Coppola 6.5 - E` autore di un paio d`interventi importanti su Saudati (7`) e Abate (62`), ma anche di un clamoroso errore in uscita all`11` che per poco non costa caro ai suoi colori.

Carrozzieri 6.5 - Ammonito dopo solo un minuto per un accesso diverbio con Saudati, rischia in piu` di un`occasione l`espulsione con alcuni interventi molto decisi. E` pero` padrone dell`area di rigore sui palloni alti e grazie ad un suo colpo di testa respinto dal palo nasce la rete della vittoria.

Rivalta 6 - Qualche problema a contenere le discese di Busce`, mentre e` piu` a suo agio contro Abate. La sua prestazione e` comunque sufficiente.

Capelli 6 - Buona prova difensiva su Antonini, ha qualche difficolta` fino al gol del vantaggio con Giovinco.

Pellegrino 6 - Piu` concreto rispetto alla prestazione contro il Torino, non commette errori particolari anche se deve essere limitare i falli ingenui che permettono agli avversari di battere calci piazzati da posizioni favorevoli.

Tissone 6 - Giocatore di buona tecnica, si dedica con profitto ad un lavoro oscuro di copertura ed il suo apporto alla manovra e` poco concreto.

Padoin 6.5 - Ben contenuto da Raggi sulla fascia di competenza, si merita mezzo punto in piu` per il cross per Carrozzieri che da` il via alla azione del gol vittoria.

Guarente s.v. - Gioca solo uno scampolo di partita. Ingiudicabile.

Doni 7 - Tutte le azioni pericolose dell`Atalanta partono dai suoi piedi e al 75` e` lesto a riprendere il colpo di testa di Carrozzieri respinto dal palo realizzando una rete che vale tre punti molto importanti. Esce per un dolore al piede nel finale.

De Ascentis 6 - La solita prova di quantita` da mastino di centrocampo.

Zampagna 6 - Prezioso nelle sponde e nel tenere alta la squadra, va vicino al gol al 19` con colpo di testa alto su cross di Doni dalla destra e al 39` con un tiro da pochi passi a botta sicura deviato da Raggi sopra la traversa.

Floccari s.v. - Entra durante il recupero di gara. Ingiudicabile.

Ferreira Pinto 6.5 - Alcuni spunti di qualita` sulla destra in una prova di grande grinta e determinazione lungo l`out di competenza.

Inzaghi s.v. - In campo nel finale di gara. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 28/10/2007 23.03.16 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Genoa-Fiorentina, terminata 0-0.

GENOA

Rubinho 6 Poco impegnato, risponde presente sulle conclusioni dalla distanza di Mutu

Bega 6 Con le buone o con le cattive anticipa sempre gli attaccanti viola

Fabiano s.v. Ingiudicabile

Bovo 6.5 Vince il duello fisico con Pazzini; pericoloso con i calci di punizione dalla distanza.

Konko 5.5 Qualche difficolta` a fermare Mutu quando gira dalle sue parti

Leon 7 Il migliore in campo, pericoloso dalla distanza e con le progressioni palla al piede

Paro 6 Geometrie precise in mezzo al campo, sostituisce al meglio Milanetto

Rossi 6 Spinge a tratti, deve preoccuparsi di raddoppiare su Mutu

Juric 6.5 Buona l`interdizione a centrocampo, grinta e polmoni per tutta la partita

Danilo 6.5 Grande spinta sulla fascia, preciso nei cross e nei raddoppi difensivi

Figueroa Lucho s.v. Al ritorno dall`infotunio, pochi palloni giocati

Di Vaio 5.5 Non entra quasi mai in partita, pericoloso nel finale con un traversone che balla davanti alla linea di porta

Sculli 5.5 Ha sui piedi la palla del possibile 1-0 ma calcia troppo addosso a Frey

Borriello 6 Lotta e sgomita contro i centrali viola, poche volte al tiro, meglio di cosi` pero` non poteva fare

FIORENTINA

Frey 6.5 Parata d`istinto su Sculli, sicuro sui pericolosi calci di punizione di Leon

Gamberini 6.5 Accetta il duello fisico con Borriello e lo vince limitando l`attaccante genoano

Ujfalusi 6 Senza infamia e senza lode, dalle sue parti si aggira uno spento Sculli

Kroldrup 5.5 Non sempre sicuro, si arrangia come puo` su Borriello

Pasqual 6 Limita i danni quando Leon passa nella sua zona

Donadel 5.5 Bene nel primo tempo, fatica un po` nella ripresa e si becca anche un giallo quando sgambetta Leon

Liverani 6.5 Venticinque minuti di ordine in mezzo al campo, parte dai suoi piedi l`unica vera palla gol della Fiorentina

Semioli 6 Guizzante nella prima frazione, cala alla distanza ma i cross piu` pericolosi sono sempre i suoi

Montolivo 5 Luce spenta per la Fiorentina in mezzo al campo, assai impreciso quando si tratta di impostare

Kuzmanovic 5.5 A corrente alternata, sostituito nella ripresa da Liverani

Vieri s.v. Pochi palloni per Bobogol

Osvaldo s.v. Ingiudicabile

Mutu 6.5 Sempre il piu` pericoloso dei viola, conclude in porta e serve l`assist a Pazzini per la piu` grande palla gol della ripresa

Pazzini 5.5 Tanti falli fatti e tanti falli subiti, sgomita tutta la partita con Bovo e Bega e quando ha la palla del possibile vantaggio calcia a lato

(AGM-DS) - 28/10/2007 18.23.54 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Lazio-Udinese, terminata 0-1.

LAZIO

Ballotta 7.5 Tiene la Lazio in partita con almeno quattro ottime parate, di cui una prodigiosa su Di Natale. Si arrende al colpo di testa ravvicinato di Asamoah.

Scaloni 6 Buona grinta e una certa spinta sulla fascia, ma anche qualche nervosismo di troppo.

Stendardo 5.5 Concede troppa liberta` e troppe palle gol ad Asamoah.

Cribari 5.5 Al rientro dall`infortunio, soffre le incursioni degli attaccanti friulani.

De Silvestri 5.5 Si fa scavalcare dal passaggio di Di Natale in occasione del gol di Asamoah.

Kolarov 5 Il giovane serbo e` dotato di un ottimo mancino, ma sulla sua fascia di competenza si aprono delle vere e proprie voragini.

Baronio 6 Un grosso lavoro in fase di interdizione, poco lucido invece in fase di impostazione.

Mudingayi 5.5 Pericoloso dalla distanza, non assicura comunque il suo abituale dinamismo.

Mutarelli 5 Una delle note negative di questa Lazio: non si inserisce, non tampona e sbaglia troppo.

Manfredini 5 Inizialmente impiegato come trequartista, non trova mai un`idea illuminante. Spostato sulla fascia non incide.

Rocchi 6 Vicino al gol a inizio partita, poi si muove molto ma non trova lo spazio per incidere.

Vignaroli s.v. Pochi minuti.

Pandev 5 Giornata no per il macedone, mai pericoloso e spesso avulso dal gioco.

Makinwa 5 Sbaglia il gol del possibile 1 a 1 da pochi passi.

UDINESE

Handanovic 6.5 Tre buone parate su Rocchi, Baronio e Makinwa.

Zapata 6 Non demerita. Esce dopo un intervento di Rocchi.

Mesto 6.5 Buona pressione e ottima corsa sulla fascia.

Dossena 6.5 Duella con Baronio e Mutarelli e contribuisce alla superiorita` della linea mediana bianconera.

Zapotocny 6.5 Entrato al posto di Zapata, non commette errori.

Lukovic 6 Con le buone o con le cattive limita il raggio d`azione degli attaccanti biancocelesti.

Felipe 6.5 Un difensore ritrovato, molto pulito e sicuro su Rocchi.

D`agostino 6.5 Molto cresciuto da un punto di vista tattico, illumina la manovra della squadra con passaggi sempre precisi.

Inler 6.5 Lotta a centrocampo e recupera un buon numero di palloni.

Gyan 7 Nel primo tempo Ballotta gli nega due volte la gioia del gol, poi Di Natale gli regala la palla che vale la vittoria friulana.

Quagliarella 5.5 Una buona conclusione nel primo tempo, e` ignorato in due occasioni dai compagni ma e` comunque ancora lontano dal Quagliarella ammirato lo scorso anno.

Floro Flores s.v. Pochi minuti.

Pepe 5 Fa in tempo a divorarsi 2 palle gol.

Di Natale 6.5 Pecca di egoismo in un paio di circostanze, ma si riscatta con il perfetto assist per Asamoah.

(AGM-DS) - 28/10/2007 17.44.53 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Milan-Roma, terminata 0-1.

MILAN

Dida 6.5 - Nel corso del primo tempo compie tre grandi interventi su Cicinho e su De Rossi. Si rende protagonista di alcune buone uscite. Stranamente sicuro e affidabile. Sul gol non ha grosse colpe.

Maldini 6 - Il capitano rossonero gioca come terzino sinistro. Si intervalla bene nelle spinte offensive con Ambrosini mettendo in difficolta` sia Cicinho che Mancini. Non ha piu` il fiato di una volta e si vede.

Favalli s.v. - Entra a pochi minuti dal termine. ingiudicabile.

Nesta 5.5 - Nel corso del primo tempo offre buone chiusure e ottimi anticipi ai danni di Perrotta. Viene ammonito per un`ingenuita`. Non esegue la diagonale in occasione del gol di Vucinic. Dimenticanza grave.

Kaladze 6.5 - Dopo una sbavatura iniziale torna ai suoi soliti livelli chiudendo bene Vucinic in un paio di occasioni. Buona partita la sua.

Cafu 6.5 - Il pendolino oltre a offrire un bel duello con Cassetti si spinge molto in avanti lasciando pero` spazio per le avanzate di Tonetto. Non delude mai ma quando si tratta di concludere a rete e` meglio chiudere gli occhi.

Kaka` 5.5 - Non punge come dovrebbe. Ha una buona occasione ma la spreca chiudendo troppo l`angolo di tiro. Nella ripresa non entra mai in partita faticando a penetrare tra le strette maglie giallorosse.

Pirlo 5.5 - Si presenta in campo meno lucido del solito. Sbaglia molti palloni, non e` da lui. Forse e` un segnale di richiesta di riposo.

Seedorf 6 - Si nota piu` in fase difensiva che come trequartista. Fatica a correre dietro a Mancini o Cicinho ma copre bene gli spazi. Sfiora la rete con una conclusione che termina di poco a lato. Si svelgia del tutto nel finale di gara ma ormai e` troppo tardi.

Gattuso 5.5 - Il `ringhio` nazionale si limita ad una fase difensiva ma quando deve impostare il gioco spesso rischia di far ripartire l`azione giallorossa. Non impeccabile.

Ambrosini 5.5 - Si muove bene sull`esterno sinistro del centrocampo, mettendo in crisi sia Cicinho che Mancini grazie all`aiuto di Maldini. Macchia nel finale la sua gara commettendo fallo da rigore ai danni di De Rossi e venendo espulso per doppia ammonizione. Troppo nervoso.

Serginho 5.5 - In campo nel finale di gara per dare maggiore brio alla squadra ma non riesce nell`intento.

Gilardino 6 - E` lui il primo giocatore che deve pressare il portatore di palla. Troppo solo in avanti riceve pochi palloni e quindi combina poco. Ha delle buone opportutnita` nel corso della ripresa ma la fortuna non lo aiuta.

ROMA

Doni 6 - Non deve compiere nessun grande intervento in quanto le conclusioni dei rossoneri terminano tutte fuori. Bravo e coraggioso nelle uscite.

Cicinho 7.5 - Preferito all`ultimo momento a Panucci deve dimostrare il suo valore. Lo fa molto bene sfiorando la rete due volte nel giro di due minuti, bravo Dida in entrambe le occasioni. Nella ripresa da un suo cross arriva il gol di Vucinic. Giornata davvero positiva per lui.

Tonetto 6 - Gioca piu` avanti rispetto a Cassetti ma non si vede molto, forse perche` offre un lavoro di copertura per le avanzate del compagno.

Panucci s.v. - Pochi minuti a disposizione per il difensore.

Mexes 6.5 - Il francese chiude bene i tentativi di tiro di Seedorf. Rischia l`autogol in un`occasione nel corso del primo tempo ma tutto finisce bene.

Juan 7 - Buon gara la sua. Blocca spesso Kaka` con interventi in scivolata ben eseguiti. Risulta fondamentale nello scacchiere giallorosso.

Mancini 6 - Costretto ad arretrare molto il suo baricentro a causa della spinta sulla fascia di Ambrosini e Maldini. Fatica ad entrare in partita ma risulta comunque fondamentale.

Perrotta 5.5 - Si sacrifica molto in fase di possesso palla dei rossoneri spostandosi sulla linea dei centrocampisti ma in fase propositiva non riesce a farsi vedere. Avendo recuperato a tempo di record non ha ancora i novanta minuti nelle gambe.

Cassetti 6 - Offre un bel duello con Cafu`. Spinge molto sulla fascia sinistra intervallandosi con Tonetto. Nella ripresa arrettra giustamente il suo baricentro.

Brighi 6 - Mette ordine in campo visto il periodo negativo di Perrotta. Offre una buona prestazione.

Pizarro 6.5 - Il cileno offre un`altra buona prestazione. Sicuro e preciso a differenza di Pirlo.

Giuly s.v. - Pochi minuti a disposizione per il centrocampista.

De Rossi 6.5 - Abile in occasione dei calci d`angolo a marcare Ambrosini e ad anticiparlo. Imposta come un veterano il gioco giallorosso grazie anche alla collaborazione di Pizarro. Grande personalita` quando decide di calciare il rigore alla Totti ma sbaglia tirandolo alto.

Vucinic 6.5 - Chiede ai compagni di essere servito con palle in profondita` e non con lanci lunghi ma compagni non riescono ad accontentarli. Si divora una clamorosa occasione nel corso del primo tempo calciando a lato dopo un bel contropiede. Suo il gol della vittoria con un preciso colpo di testa.

(AGM-DS) - 27/10/2007 23.04.18 - (AGM-DS) - Milano, 27 ottobre - Queste le pagelle di Napoli-Juventus terminata 3-1.

NAPOLI

Iezzo 6 - Buoni riflessi i suoi in occasione di una bordata di Almiron da fuori area nel corso del primo tempo. Sfortunato in occasione della rete di Del Piero perche` aveva quasi parato il pallone. Fortunato sul palo colpito da Trezeguet.

Cupi 6 - Offre un bel duello con Palladino. A volte fatica a contenerlo per la differenza di velocita`.

Savini 6.5 - Gioca come difensore aggiunto nella zona sinistra del campo. Salihamidzic non sale quasi mai e quindi lui ha liberta` di movimento e possibilita` di attaccare con frequenza ma i compagni lo sfruttano a corrente alterna.

Domizzi 7.5 - Vicino al gol dopo pochi minuti con un colpo di testa. Bravo Buffon nell`occasione. Ottimo in fase di anticipo e formidabile sui colpi di testa. Realizza una doppietta trasformando entrambi i calci di rigore con freddezza e lucidita`.

Contini s.v. - Pochi minuti a disposizione del giovane difensore.

Cannavaro 6.5 - Sempre in anticipo e aggressivo al punto giusto sul suo diretto avversario. Regala pochi spazi a Trezeguet, solo una volta gli sfugge ma il francese colpisce il palo.

Garics 5.5 - Gioca come esterno destro di fascia facendo il suo, ma spesso questo non basta e Reja gli chiede di piu`.

Hamsik 6 - Spesso colto in fuorigioco. Appare poco attento e impreciso in fase di impostazione e questo non e` da lui. Nella ripresa si vede poco anche se e` lui che da il via al contropiede partenopeo.

Blasi 7 - Quando vede bianconero diventa come l`incredibile Hulk. Non molla un pallone e sembra possedere dieci polmoni.

Gargano 7 - Come Blasi mostra la sua caparbieta` e dimostra di essere un gladiatore. Bravo a rompere le ragnatele di passaggi avversari e ad impostare il contrattacco. Trov ala rete del pareggio con una bella serpentina finalizzata con un diagonale che non lascia scampo a Buffon.

Lavezzi 6.5 - Parte forte nonostante la dura marcatura che i difensori bianconeri gli riservono. Ha molto spazio sulla zona destra del campo. Si procura furbamente il calcio di rigore che Domizzi poi trasforma.

Calaio` s.v. - Pochi minuti a disposizione dell`attaccante.

Sosa s.v. - Pochi minuti a disposizione dell`attaccante.

Zalayeta 6 - Il panterone sembra subire il contraccolpo psicologico di giocare contro la sua ex-squadra. Appare lento e poco preciso nello stop nel corso del primo tempo. Si rende protagonista di due sole occasioni, la prima la spreca malamente calciando alto, la seconda la sfrutta al meglio procurandosi un calcio di rigore inventato.

JUVENTUS

Buffon 6 - Bravo a neutralizzare una conclusione di Domizzi dopo pochi minuti. Inoperoso nel resto del primo tempo. Nella ripresa viene prima infilato da Gargano, poi da Domizzi due volte, ma entrambe su rigore. Sul secondo rigore a detta dell`arbitro e` lui che commette fallo su Zalayeta ma l`estremo difensore quasi prega l`arbitro di mettere gli occhiali.

Legrottaglie 6 - Commette poche sbavature ma non basta per vincere una partita che grazie all`arbitro si mette male. Contiene bene Zalayeta nel primo tempo e per quasi tutta la ripresa.

Chiellini 6 - Rischia molto con alcuni interventi al limite su Lavezzi. Nel complesso non demerita. Giustamente si imbufalisce con l`arbitro quando esso dice che ha atterrato Lavezzi in area di rigore.

Grygera 6 - Primo tempo senza grandi interventi difensivi. Nella ripresa esce per problemi al naso.

Molinaro 6.5 - Dopo un avvio di gara traballante prende sicurezza nelle sue possibilita` e si spinge con continuita` sulla fascia sinistra. Spesso e` lui che prova a far ripartire il contropiede.

Tiago s.v. - Pochi minuti a disposizione del centrocampista.

Nocerino 5.5 - Gioca troppo di fino regalando palloni agli avversari e rischiando molto in fase di rifinitura. Molto nervoso nel corso della ripresa.

Marchionni s.v. - Entra a poco dal termine non riuscendo a mettersi in mostra.

Almiron 6.5 - Sfiora la rete con una grande conclusione da fuori area ma Iezzo respinge con i pugni. Lui e Blasi, dall`altra parte fanno da padroni nel corso del primo tempo. Nella ripresa dopo il gol di Del Piero cala e con lui la squadra.

Salihamidzic 6 - Dopo un avvio con qualche sbavatura e qualche liscio prende sicurezza delle proprie possibilita` offrendo una discreta prestazione.

Iaquinta s.v. - Pochi minuti a disposizione dell`attaccante.

Trezeguet 6 - Il francese, che non segna da due giornate di campionato soffre molto. Prova la conclusione da fuori area alla ricerca di un gol che proprio non vuole arrivare. Ad inizio ripresa colpisce un palo con un poderoso colpo di testa ma non basta per portare la sua squadra alla vittoria.

Palladino 6.5 - Bell`avvio di gara il suo. Soprattutto perche` sulla fascia sinistra offre un bel duello con Cupi. Punta continuamente l`uomo svariando da destra a sinistra ma a volte non lo salta. Suo l`assist che porta al momentaneo vantaggio bianconero.

Del Piero 6.5 - Ha una buona occasione dopo pochi minuti ma la spreca addormentandosi sul pallone e permettendo a Cannavaro di recuperare. Trova la rete del momentaneo vantaggio con un destro al volo sul quale Iezzo stava per compiere un grande intervento.

(AGM-DS) - 28/10/2007 18.45.57 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Palermo-Inter, terminata 0-0.

PALERMO

Fontana 7.5 -Il migliore in campotra i suoi. Ha salvato la porta in almeno 3 circostanze, sul tiro di Stankovic nel primo tempo e sulle due palle gol di Ibrahimovic nella ripresa.

Diana 6.5 -Ha limitato le offensive di Cesar sulla sua fascia ed e` riuscito a creare qualche azione pericolosa. Al 90` Orlandoni gli toglie la gioia del gol opponendosi ad un suo bel tiro.

Barzagli 7 -Come tutta la retroguardia palermitana ha fatto una gran partita. Si e` sempre portato in anticipo su Ibrahimovic impedendogli di portarsi al tiro.

Capuano 6.5 -Ha lottato molto con Zanetti sulla fascia riuscendo ad avere la meglio in diverse circostanze. A meta` ripresa e` stato rilevato da Cassani.

Zaccardo 6.5 -Ottimo nelle chiusure e nei raddoppi di marcatura soprattutto su Suazo.

Biava 7 -Prestazione superlativa la sua. Ha tolto ogni spazio a Suazo costringendolo spesso al fallo.

Cassani s.v. -Pochi palloni per lui

Rinaudo s.v. -pochi minuti per lui.

Simplicio 6 -Gara di quantita` la sua. Ha giocato molti palloni ma e` mancato nell`ultimo passaggio.

Caserta 6.5 -Ottima la sua prestazione. Con i suoi compagni di reparto e` riuscito a contrastare i campioni dell`Inter in mezzo al campo.

Guana 7 -Un gigante in mezzo al campo. Ottimo in fase di interdizione. Ha rubato tantissimi palloni.

Bresciano 5.5 -Poco incisivo. Non e` riuscito ad interagire bene con Amauri. Al 41` costretto al cambio per un risentimento muscolare.

Amauri 6.5 -In avanti ha fatto tutto lui. E` tornato speso a centrocampo per ricevere il pallone e si e` proposto con continuita` in attacco. Gli e` mancata pero` una spalla valida per poter incidere con piu` efficacia.

Miccoli 6 -Ha avuto una palla gol clamorosa a inizio ripresa ma si e` fatto intercettare il tiro da Cordoba. Per il resto, non ha avuto molti palloni giocabili.

INTER

Orlandoni 7 -Ottima la sua prova. Chiamato al difficile compito di sostituire Julio Cesar si fa trovare pronto e dimostra sicurezza su ogni parata.

Julio Cesar s.v. -E` stato raramente chiamato a degli interventi. Nonostante i risentimenti muscolari e` partito titolare ma e` stato costretto al cambio nell`intervallo.

Maicon 5.5 -Doveva garantire spinta e velocita` sulla fascia e in questo e` mancato. Peccato, perche` quando si e` portato al cross sono nate delle buone occasioni per l`Inter.

Cesar 5 -Il peggiore in campo. Si e` fatto vedere poco, e quando ha spinto sulla fascia si e` sempre fatto trovare in fuorigioco.

Zanetti 6 -E` mancata la sua spinta con quella di Maicon sulla fascia. In fase difensiva ha dato il suo solito contributo.

Chivu 7 -E` mancata l`intesa con Cesar sulla fascia, ma ha dato comunque un gran contributo alla squadra soprattutto in copertura. Sfortunato al `81 quando una sua bella punizione si infrange sulla traversa.

Samuel 7.5 -Lo chiamano the wall. E a ragione vista la prestazione odierna. Con Cordoba ha formato un tandem difensivo davvero insuperabile per chiunque.

Cordoba 7 -Un baluardo incontrastabile. Sempre preciso negli interventi, ha salvato la sua porta sul tiro di Miccoli a inizio ripresa.

Stankovic 6.5 -Generosissimo. Nonostante i suoi mille problemi fisici lotta con grande agonismo su ogni palla. Al 40` sfiora la rete con un gran tiro dall`area piccola. A fine tempo e` costretto a uscire per infortunio.

Dacourt 6.5 -Garantisce buon filtro in mezzo al campo. Tenta piu` volte la conclusione dalla distanza ma non riesce ad inquadrare la porta.

Cambiasso 6 -Primo tempo deludente. Nella ripresa ha preso le redini del centrocampo creando gioco.

Cruz s.v. -Pochi minuti per lui

Suazo 5 -Dimostra insicurezza. Quando puo` e deve tentare lo sfondamento, preferisce tentare passaggi impossibili e perde palle importanti. Forse ha bisogno di giocare con piu` continuita`.

Ibrahimovic 5.5 -Oggi all`Inter e` mancato il miglior Ibrahimovic. Marcatissimo dalla retroguardia palermitana, non e` riuscito a trovare spazi soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa ha avuto tra i piedi delle buone palle gol ma non e` riuscito a trovare la rete.

(AGM-DS) - 28/10/2007 19.02.25 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Parma-Livorno, terminata 3-2.

PARMA

Bucci 6.5 - Incolpevole sulle reti subite. Si salva con l`aiuto del palo su una girata di Tavano al 74`.

Couto 6 - L`esperto centrale portoghese concede troppo spazio a Tavano in occasione dell`1-1 ma, in precedenza e nel prosieguo, non sembra commettere errori.

Paci 6 - Provoca con un ingenuo fallo di mano il rigore poi trasformato da Tavano. Si riscatta prontamente siglando di testa il 2-2.

Castellini 6.5 - Garantisce una buona spinta lungo la corsia di sinistra. Propone un paio di cross interessanti per Corradi e chiama in causa Amelia con una conclusione da fuori area.

Coly 6.5 - Presidia con attenzione la fascia di sua competenza. In avvio di gara si rende protagonista di una provvidenziale chiusura su Tavano.

Zenoni s.v. - Subentra a Reginaldo al 79`. Ingiudicabile.

Cigarini 6.5 - Entra subito in partita facendosi apprezzare sia in fase di copertura che d`impostazione. Nel finale sfiora la rete con una battuta da fuori area.

Parravicini 6 - Si limita a garantire, in collaborazione con Morrone, una discreta copertura centrale alla difesa.

Morrone 6.5 - L`ex amaranto offre un buon contributo in fase d`interdizione e sblocca il risultato al 10` risolvendo con un colpo di testa una situazione concitata creatasi in area labronica sugli sviluppi di un corner.

Morfeo 7 - Il suo ingresso dopo l`intervallo si rivela decisivo. Rifornisce adeguatamente le punte con alcuni servizi in verticale e sigla di testa la rete della vittoria.

Corradi 5.5 - Si fa valere nel gioco aereo ma non riesce a creare particolari problemi ad Amelia. Prima del colpo di testa vincente di Morrone fallisce clamorosamente la conclusione da pochi passi.

Pisanu 5.5 - Prestazione opaca per l`esterno gialloblu che, in tutto il match, riesce a guadagnare il fondo in una sola circostanza.

Matteini 5 - Resta ai margini del gioco per tutto il primo tempo. Di Carlo provvede a sostituirlo con Morfeo alla ripresa del gioco.

Reginaldo 6 - Si vede a sprazzi. Va vicino al bersaglio al 48` con una conclusione a fil di palo e fornisce a Morfeo il pallone del 3-2 dopo aver rincorso una sfera che pareva ormai irrimediabilmente destinata al fondo.

LIVORNO

Amelia 5.5 - Partecipa con un`uscita incerta all`amnesia difensiva che costa al Livorno la sconfitta.

Pasquale 5 - Copre poco e male e stenta a proporsi con efficacia in fase d`attacco.

Knezevic 5 - Il difensore croato non riesce ad opporsi efficacemente agli avanti gialloblu.

Balleri 6.5 - Controlla agevolmente Matteini e propone alcuni buoni cross dalla destra.

Galante 6.5 - Fino a quel momento pressoche` inappuntabile viene sorprendentemente sostituito con Pavan al 62`.

Pavan 5.5 - Subentra a Galante al 62`. Non appare esente da responsabilita` sull`ultima rete emiliana.

Grandoni 5.5 - Si fa trovare fuori posizione in alcune importanti situazioni.

Filippini s.v. - Fa il suo ingresso per Balleri al 73`. Ingiudicabile.

De Vezze 5.5 - Macchia una prestazione nel complesso positiva facendosi, ingenuamente, espellere nel finale.

Filippini 6 - Garantisce un discreto apporto in fase di copertura.

Pulzetti 5.5 - Non demerita anche se in apertura sciupa una favorevole opportunita` da rete.

Alvarez Reyes s.v. - Entra nelle battute conclusive per Antonio Filippini. Ingiudicabile.

Bogdani 5.5 - Offre a Tavano il pallone dell`1-1 ma non riesce a rendersi pericoloso.

Tavano 7 - Il migliore in campo della formazione labronica. Sigla il pareggio con un bel sinistro, trasforma con freddezza un calcio di rigore e colpisce un palo. Di piu`, forse, non poteva fare.

(AGM-DS) - 28/10/2007 18.04.50 - (AGM-DS) - Milano, 28 ottobre - Le pagelle di Siena-Reggina, terminata 0-0.

SIENA

Eleftheropoulos 6 - Occupato solo nel secondo tempo, non e` chiamato a fare miracoli. La Reggina non gli fa pagare con il gol qualche uscita fuori tempo di troppo.

Portanova 5.5 - Meno brillante rispetto ad altre partite, si fa vedere solo nel secondo tempo. Puo` fare di piu`.

Loria 6.5 - In avanti i suoi colpi di testa non lasciano mai tranquilla la difesa della Reggina. Nel suo reparto fa qualche errore, ma lo controbilancia con chiusure intelligenti.

Rossettini 6 - Si comporta bene durante tutto l`incontro: commette qualche fallo ma la prestazione e` positiva. Anche in avanti da` un contributo utile.

Grimi 7 - Tra i migliori della sua squadra: e` sempre presente e non commette errori in chiusura, fornisce qualche spunto pericoloso in avanti. Preciso e concreto, non e` aiutato dai compagni.

Jarolim 6 - Partita senza grandi spunti per lui, fa il suo dovere senza brillare.

Galloppa 5.5 - Generoso ma meno incisivo del solito: si nota perche` in avanti il Siena non riesce mai a sfondare.

Locatelli 6.5 - Il suo ingresso migliora la qualita` del gioco del Siena: sempre in movimento e vivace, si mette in mostra servendo i compagni.

Vergassola 6.5 - Spicca nel suo reparto, che spesso non fornisce palle decisive agli attaccanti. Lui si propone con grinta durante tutta la partita.

Chiesa 6 - Per il poco che resta in campo cerca di fare bene e ci riesce.

Maccarone 6 - Prestazione sufficiente, cerca di farsi vedere ma non fioccano le occasioni, complice anche la scarsita` di palle buone.

Bucchi 6.5 - La maggior parte delle occasioni per il Siena porta la sua firma: pecca di imprecisione, non centrando mai lo specchio della porta. Ma in area avversaria di fa trovare pronto.

Frick 5 - Gioca un solo tempo e non e` particolarmente incisivo. Si dimostra generoso ma nulla di piu`. Mandorlini fa bene a sostituirlo con Locatelli, che fa decisamente meglio.

Corvia 6 - Gioca poco, ma il suo ingresso in campo si sente: da` qualita`.

REGGINA

Campagnolo 6 - Piu` impegnato del collega avversario, si fa vedere in qualche uscita. Ma non sventa occasioni particolarmente pericolose.

Aronica 7 - Brilla all`interno della difesa della Reggina: se il Siena non riesce a segnare e` soprattutto merito suo. Si fa trovare pronto su ogni palla pericolosa, chiude bene gli spazi e nella ripresa offre anche qualche spunto interessante sulla fascia. Partita completa.

Lanzaro 6.5 - Il reparto funziona: anche se fa meno di Aronica da` una grossa mano ad arginare la vivacita` avversaria, soprattutto nel primo tempo.

Modesto 5.5 - Tra i compagni della difesa e` quello che fa meno: nessun errore eclatante ma neanche spunti eccessivi per lui. Infatti gioca un solo tempo: sostituzione azzeccata.

Cherubin s.v. -

Valdez 6.5 - Protagonista di alcune chiusure decisive in area, impedisce diverse volte al Siena di segnare. E` in partita come deve.

Vigiani 6.5 - Si comporta bene soprattutto nel primo tempo, con incursioni ben congegnate sulle fasce. Nella ripresa ci mette del suo, nel complesso gioca una buona gara.

Hallfredsson 6 - Si vede che vuole dare il massimo, ma la qualita` non e` sempre perfetta. Da` il suo contributo nel migliore dei modi.

Barreto 6 - Lavora anche in chiusura, ma il centrocampo non riesce ad arginare come dovrebbe il Siena. La fortuna aiuta la sua squadra.

Cozza 5.5 - Non riesce ad essere pericoloso come vorrebbe, complice anche la buona chiusura della difesa avversaria. Si vede che ha mestiere ma non lo fa pesare in area avversaria. Anche il suo e` un cambio azzeccato.

Cascione 5.5 - Partita un po` incolore per lui.

Amoruso 6 - L`occasione principale per la Reggina ha la sua firma: la spreca centrando la traversa in pieno. In avanti si fa vedere soprattutto nella ripresa, quando tutta la squadra sembra risvegliarsi. Ma non e` al massimo.

Missiroli 6 - Fa bene, spinge e crede nella prestazione globale della squadra.

Ceravolo 7 - Tra i migliori nella Reggina: la svolta nel modo di affrontare la partita e` anche merito suo, perche` fornisce vivacita` e movimento al reparto offensivo. Tra i suoi piedi anche qualche occasione, ma il gol manca.

(AGM-DS) - 27/10/2007 20.44.44 - (AGM-DS) - Milano, 27 ottobre - Le pagelle di Torino-Cagliari: la gara e` finita 2-0.

TORINO

Sereni 6.5 -Non deve compiere tanti interventi, ma si supera nel finale mandando in angolo una precisa punizione di Conti.

Lanna 4.5 - Una sciagura: soffre per tutta la partita la vivacita` di Foggia, che lo costringe piu` volte al fallo. Malissimo anche in fase offensiva, dove non ne azzecca una.

Comotto 6.5 -Solita prestazione `da capitano`: grande quantita` e dedizione alla causa granata.

Di Loreto 6.5 -Annulla Matri, guidando con sicurezza la difesa del Torino.

Dellafiore 6.5 -Forma un`insuperabile diga con il compagno di reparto Di Loreto, proteggendo Sereni dalle folate offensive degli ospiti.

Motta 6 -Buona prova del centrocampista granata, che sosituisce Recoba e da` il via all`azione del vantaggio dei padroni di casa.

Bottone 6.5 -Ottima prova del giovanissimo centrocampista granata, inserito all`ultimo per sostituire l`infortunato Zanetti. Tanta quantita` e personalita` da veterano.

Vailatti 6.5 - Buona prova del giovane laterale granata, che sfiora anche il gol con un bel colpo di testa che sbatte sul palo.

Rosina 6.5 -Sfrutta nel migliore dei modi la palla da gol offertagli involontariamente da Parola, punendo Fortin da centro area.

Corini 5 -Poca lucidita` e tantissima passaggi sbagliati. Non riesce mai a dare i giusti ritmi alla squadra.

Ventola 5.5 -Lotta su tutti i palloni, ma la` davanti e` troppo solo, non riuscendo mai a impensierire seriamente Fortin.

Stellone 6 -Non tira mai in porta, ma riesce a mettere in difficolta` la difesa del Cagliari con la sua esplosiva fisicita`.

Recoba 5.5 - Limitato da problemi fisici che lo costringono a lasciare il campo gia` nella prima frazioine, non riesce a dare il suo contributo alla causa granata.

Malonga 6 -Tiene bene palla, anche se a volte eccede in preziosismi, rischiando di mettere in difficolta` i suoi compagni.

CAGLIARI

Fortin 6 -Non puo` nulla sui due gol del Torino, viene salvato in due circostanze dal palo.

Ferri 6.5 -Ottima prova del laterale destro, soprattutto in fase offensiva, in cui apre magistralmente gli spazi a Foggia. Mezzo punto in meno per la sfortunata deviazione che vale il 2 a 0 dei granata.

Bianco 6 -Controlla bene Ventola, che non riesce quasi mai a rendersi pericoloso.

Bizera 6 -Prestazione ordinata del centrale rossoblu`, che deve pero` migliorare parecchio in fase di costruzione.

Del Grosso 5.5 -Contiene bene in fase difensiva, ma non riesce mai a rendersi pericoloso in avanti.

Foggia 7 -Mette in crisi Lanna per tutta la partita, andando al cross in numerose occasioni. Manca solo un po` di lucidita` al momento dell`ultimo passaggio.

Conti 6.5 -Fatica a dare i giusti ritmi alla squadra, ma si rende pericolosissimo sui calci da fermo: prima il palo, poi un miracolo di Sereni gli negano la gioia del gol.

Parola 6 -Prova ordinata in fase di contenimento, non riesce mai a rendersi pericoloso in avanti.

D`agostino s.v. -Solo sei minuti di gara per il laterale rossoblu`.

Budel 6.5 -Grande prova di quantita` del centrocampista rossoblu`, preferito all`ultimo a Biondini. Rischia l`espulsione per un ingenuo fallo di mano a meta` campo.

Fini 6 -Spinge molto bene nella prima frazione, salvo poi spegnersi alla distanza nella ripresa.

Matri 5 -Non riesce mai a sfruttare l`ottima vena di Foggia, che predica nel deserto nell`attacco rossoblu`. Non e` Suazo, e si vede.

Acquafresca 5.5 -Entra per dare supporto a Matri, ma non vede praticamente palla.

Larrivey s.v. -Gioca troppo poco per essere giudicato.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 7

(AGM-DS) - 21/10/2007 18.59.24 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Atalanta-Torino, terminata 2-2.

ATALANTA

Coppola 6 - Qualche brivido per un’uscita al limite dell’area ad anticipare Ventola con il pallone bloccato nei pressi della linea (4’). Per il resto dell’incontro e` spettatore, fino al finale di gara: incolpevole sul gol di Ventola, compie un buon salvataggio sull’incornata dell’attaccante granata e non puo` nulla sul tap-in di Motta.

Belleri s.v. - In campo solo nel finale. Ingiudicabile.

Carrozzieri 6.5 - Un gigante nella difesa nerazzurra: imbattibile di testa, non concede nulla agli avversari. Mezzo punto in meno per la partecipazione alla dormita collettiva della retroguardia in occasione del gol del pareggio granata.

Rivalta 6.5 - Molto attento, concede poco a Rosina e Comotto lungo la fascia di competenza.

Capelli 6 - Prova sufficiente anche se, con l’ingresso di Vailatti, soffre un po’ per il continuo movimento del giovane centrocampista granata.

Pellegrino 5 - Discreta prestazione fino ai minuti finali: si lascia, infatti, sfuggire Ventola in entrambe le azioni dei gol granata.

Tissone 6 - Lotta a centrocampo in fase d’interdizione e si propone in avanti andando vicino al gol con un diagonale da posizione defilata terminato sull’esterno della rete (60’). Cala nel finale come tutta l’Atalanta che concede troppo campo ad un Torino in dieci uomini.

Padoin 6.5 - Vivace fin dalle prime battute di gioco, crea molti grattacapi a Lanna che ne soffre la velocita`. Serve a Doni il pallone del possibile 3-0 che avrebbe chiuso la partita al 74’.

Guarente s.v. - Solo pochi minuti. Ingiudicabile.

Doni 6 - Primo tempo in ombra, mentre nella ripresa serve a Tissone un pallone invitante che il centrocampista ex-Udinese non capitalizza (60’) prima di realizzare il rigore del 2-0 al 67’. Ha sulla testa il pallone che potrebbe chiudere il match al 74’, ma non inquadra la porta da pochi passi.

Bernardini 6 - Dirige il gioco con il solito mestiere ed e` pericoloso sui calcio piazzati sfiorando il gol in due occasioni (10’ e 52’).

Zampagna 7 - Gara generosa nella quale ingaggia un duello tutto muscoli con Natali. Pur non concludendo mai a rete nello specchio, regala a Ferreira Pinto il pallone del gol che sblocca l’incontro e si procura il rigore per il raddoppio. Peccato per le proteste fuori luogo dopo la rete del pareggio granata.

Ferreira Pinto 7 - Prezioso anche in fase difensiva, realizza il gol del vantaggio con un buon inserimento dalla destra. Esce sul 2-0 per i suoi.

Langella 5.5 - Qualche spunto in velocita` e niente piu`. Non copre come dovrebbe su Comotto che spinge molto nel finale di gara lungo l’out di destra.

TORINO

Sereni 6.5 - Incolpevole sui gol, e` sempre attento e preciso nelle uscite.

Lanna 5 - Ha sulla coscienza il primo gol nerazzurro in occasione del quale si fa bruciare in velocita` da Ferreira Pinto. In generale, ha perso velocita` e sembra piu` prezioso da difensore centrale come dopo l’espulsione di Natali e quindici giorni fa contro la Sampdoria.

Comotto 6.5 - Da capitano guida la rimonta dei suoi con grande grinta. Con un suo inserimento concluso con un cross teso a centroarea permette a Ventola di realizzare la rete dell’1-2.

Natali 4.5 - Il suo duello con Zampagna e` il piu` interessante dell’incontro. Lascia in dieci in modo imperdonabile i suoi con un’espulsione diretta per proteste in occasione del rigore per l’Atalanta.

Dellafiore 6.5 - Gara senza sbavature per il giovane italo-argentino che e` protagonista di alcune buone chiusure difensive.

Motta 6.5 - In campo negli ultimi venti minuti, realizza con grande freddezza il gol del pareggio con un preciso tocco a pochi passi dalla porta.

Vailatti 6 - Al rientro dopo un lungo stop per infortunio, la sua prova e` sufficiente: con il suo ingresso in campo, infatti, il Torino e` piu` pericoloso sulla fascia sinistra.

Grella 6 - Prezioso come suo solito in fase d’interdizione, anche lui soffre in quella d’impostazione. Molto stanco e con la squadra in dieci uomini viene sostituito dal tecnico granata con Motta al 73`.

Zanetti 5.5 - Schierato sulla destra, soffre come Lanna gli spunti in velocita` di Padoin e non riesce a dare un buon apporto alla manovra dei suoi.

Corini 5 - Il regista granata fatica a dettare i tempi dei suoi e Novellino lo sostituisce a meta` ripresa.

Rosina 6.5 - Poco appariscente, disputa una gara sottotono, ma si riscatta nel finale servendo a Comotto il pallone per il cross per Ventola sul primo gol e all’attaccante ex-di turno il cross che porta alla rete del pareggio.

Ventola 7 - Dopo aver procurato il rigore dell’Atalanta con un’ingenua trattenuta ai danni di Zampagna, realizza la rete dell’1-2 e propizia il gol del pareggio di Motta.

Bjelanovic 6 - Si batte in attacco nel tentativo di tenere alta la squadra e sfiora il gol al 9’ con una girata da centroarea che termina di poco a lato. Esce al 38’ per problemi muscolari.

Malonga 6 - Il giovane francese cerca di dare superiorita` numerica ai suoi in fase offensiva ma anche lui fatica a superare l’attenta rete difensiva predisposta da Delneri.

(AGM-DS) - 21/10/2007 18.09.18 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Cagliari-Catania, terminata 1-1.

CAGLIARI

Fortin 6 Nessuna responsabilita` sul gol di Terlizzi, attento su una punizione insidiosa di Mascara.

Ferri 6 Tanti errori in fase d`appoggio, ma perlomeno non rinuncia mai a spingere in avanti.

Bianco 6 Poco reattivo anche lui in occasione del gol, per i restanti 80 minuti non commette piu` errori.

Bizera 6 Si fa sorprendere da Terlizzi in occasione del vantaggio catanese, per il resto della gara controlla bene Spinesi.

Del Grosso 6.5 Un po` intimorito per tutto il primo tempo, nella ripresa cresce e domina la corsia sinistra. Sfiora il gol con un gran tiro al 93`.

Foggia 5.5 Ancora lontano dalla forma di inizio campionato, patisce la marcatura di Sabato e non trova mai lo spazio per il tiro.

Conti 7 L`anima di questo Cagliari: regge la linea mediana e solo la traversa e uno straordinario riflesso di Polito gli negano la gioia del gol.

Parola 5.5 In mezzo al campo si distingue solo per qualche fallo e per l`impegno: per il resto e` molto impreciso e patisce Baiocco.

D`agostino 5.5 Non incide sulla gara come potrebbe.

Budel 6 Cerca di supportare il centrocampo nell`assalto finale.

Fini 6.5 Poco incisivo per gran parte del match, inventa pero` l`assist che vale l`1 a 1.

Matri 7 Oltre al gol, riesce sempre a trovare il modo per rendersi utile alla squadra.

Acquafresca 6 Due buone conclusioni che avrebbero meritato migliore fortuna.

Larrivey s.v. Pochi minuti.

CATANIA

Polito 7 Non puo` nulla sul gol di Matri, salva invece il risultato nel finale con una grande parata su Conti.

Stovini 6 In difficolta` contro il giovani Matri, riesce comunque a far valere la sua esperienza.

Terlizzi 6 Puntuale nell`inserimento che vale il vantaggio, si dimentica invece Matri in occasione del pari.

Sardo 6 Pensa solo alla fase difensiva e nel complesso non commette particolari errori.

Sabato 6.5 Con le buone o con le cattive contiene Foggia e non si fa mai saltare.

Vargas 5.5 Molto nervoso, si fa subito ammonire.

Baiocco 6.5 Recupera molti palloni e mette pressione alla linea mediana avversaria.

Edusei 5.5 Regista molto statico, non trova mai un passaggio o un lancio illuminante.

Tedesco 6 Chiamato a dar man forte al centrocampo, fa il suo.

Spinesi 5.5 Lotta e combatte contro i difensori avversari, ma solo in un`occasione trova lo spazio per il tiro.

Mascara 6 Pericoloso in contropiede e su calcio da fermo.

Martinez 5.5 Qualche lampo di classe a inizio gara, poi scompare dal gioco.

Izco 6 Parte molto bene, ed e` una delle chiavi del dominio catanese della prima mezz`ora. Cala sensibilmente nella ripresa.

Morimoto s.v. Pochi minuti.

(AGM-DS) - 21/10/2007 19.08.09 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Fiorentina-Siena, terminata 3-0.

FIORENTINA

Frey 6.5 - Sicuro nelle rare circostanze in cui viene chiamato in causa. Compie in apertura di ripresa un ottimo intervento su Maccarone.

Dainelli 6 - Presidia senza sbavature il centro dell`area.

Gamberini 6.5 - Il centrale viola appare sicuro e puntuale nelle chiusure.

Pasqual 6.5 - Cala alla distanza ma, soprattutto nella prima mezz`ora, si propone con continuita` e una certa efficacia in avanti rifornendo le punte con alcuni interessanti cross dalla sinistra.

Potenza 6.5 - Attento in fase difensiva, garantisce una discreta spinta lungo la corsia di destra.

Montolivo 6 - L`eleganza nelle movenze e la proprieta` di palleggio non sono in discussione ma, alla resa de conti, non riesce ad incidere come forse potrebbe. In avvio di gara fallisce una buona opportunita`.

Jorgensen s.v. - Fa il suo ingresso per Semioli al 79`. Ingiudicabile.

Donadel 6.5 - Molto mobile, si fa apprezzare sia in fase d`interdizione che d`impostazione. Sul finire della prima frazione impegna Eleftheropoulos con una conclusione da fuori area.

Liverani 6 - Positivo in copertura dove si mette in luce con alcuni recuperi commette qualche, insolito, errore di troppo in fase di rilancio.

Semioli 6.5 - Cresce con il passare dei minuti. Serve a Pazzini il pallone dell`1-0 ed a Vieri quello del 3-0. Cerca senza fortuna la rete dalla distanza al 27`.

Gobbi 5.5 - Subentra a Montolivo al 65`. Non riesce ad entrare pienamente in partita.

Mutu 6.5 - Anche in una giornata in cui la sua stella non brilla particolarmente fornisce un apporto importante siglando la rete del 2-0 e avviando quella del 3-0 con una precisa apertura a destra per Semioli.

Vieri 6 - Entra al 64` per Pazzini e dopo sette minuti, smarcato ottimamente da Semioli, sigla da pochi passi la rete del definitivo 3-0.

Pazzini 7.5 - Il migliore in campo. Sblocca il risultato controllando e girando di prepotenza in rete un pallone servitogli di testa da Semioli. Smarca splendidamente Mutu con un colpo di tacco in occasione del raddoppio.

SIENA

Eleftheropoulos 5.5 - Incolpevole sulla rete di Pazzini non riesce ad opporsi alla conclusione di Mutu. Prima dell`intervallo, devia in angolo una conclusione da fuori area di Donadel.

Loria 5.5 - Meno colpevole di altri ma chiaramente in difficolta` nel contenere gli avanti viola.

Portanova 5 - Prestazione da dimenticare per il difensore senese apparso fuori posizione in piu` di una circostanza.

Rossettini 5.5 - Poco protetto concede, soprattutto in avvio, qualche cross di troppo a Pasqual.

Grimi 5.5 - Si limita a tenere la posizione facendo mancare il suo apporto in fase d`attacco. Si oppone con alterna fortuna alle iniziative di Semioli.

De Ceglie 5 - Resta ai margini del gioco fino a quando Mandorlini non provvede a sostituirlo.

Locatelli 5 - Poco ispirato non riesce a rifornire adeguatamente Maccarone. Viene sostituito da Mandorlini al 70`.

Vergassola 6 - Garantisce un discreto contributo in fase d`interdizione ma incappa in qualche errore di troppo in quella d`impostazione.

Codrea 6 - Entra al 62` per Jarolim. Garantisce un minimo di geometria alla manovra senese.

Jarolim 5 - Il centrocampista ceco copre poco e male e non riesce a proporsi con efficacia in avanti.

Galloppa 5.5 - Non demerita in fase di possesso ma lascia alquanto a desiderare in quella di copertura.

Maccarone 5.5 - Fallisce in apertura una buona opportunita da rete. Frey con una tempestiva uscita sui suoi piedi al 52` gli nega la possibilita` di riaprire le sorti dell`incontro.

Forestieri s.v. - Fa il suo ingresso in campo al 70`. Non ha la possibilita` di entrare in partita perche` un minuto piu` tardi Vieri, siglando il 3-0, la chiude con un certo anticipo. Ingiudicabile.

Bucchi s.v. - Per l`ex attaccante del Napoli, entrato al 70` per Locatelli, vale lo stesso discorso fatto per Forestieri. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 21/10/2007 23.30.26 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Juventus-Genoa, terminata 1-0.

JUVENTUS

Buffon 6.5 - Pronto a intervenire in tutte le occasioni in cui e` chiamato in causa.

Chiellini 6 - Pochi cross, si occupa solo di tenere la posizione in fase difensiva.

Grygera 6.5 - Sempre pulito negli interventi, si fa vedere anche con dei cross interessanti.

Molinaro 6 - Molto aggressivo, certe volte scomposto, ma sempre efficace.

Legrottaglie 6.5 - Grande lottatore in difesa. Ne da` e ne prende.

Zanetti 5.5 - Impreciso al tiro e non perfetto nel far filtro a centrocampo.

Nocerino 6 - Non si vede molto, ma funge da diga in mezzo al campo.

Almiron s.v. - Entra negli ultimi minuti.

Nedved 6.5 - Grande protagonista del match, nel bene e nel male. Nel primo tempo lotta su tutti i palloni e serve a Del Piero un assist perfetto che vale l`1-0. Nella ripresa si fa tradire dal nervosismo e prima interviene fallosamente, poi protesta a gara finita beccandosi un cartellino rosso che gli costera` caro.

Salihamidzic 6 - Troppo falloso, ma sale spesso in avanti limitando le avanzate rossoblu sulla fascia.

Trezeguet 5 - Serata negativa. Solo un tiro in porta, facile preda di Rubinho.

Palladino s.v. - Rileva Del Piero nel finale.

Del Piero 7 - Dopo il rinnovo del contratto, torna in campo piu` carico di prima e realizza un gol che vale tre punti. Lascia il campo deluso, ma e` lui il `match-winner`.

GENOA

Rubinho 6.5 - Non puo` nulla sul gol di Del Piero da distanza ravvicinata. Bravo a difendere la propria porta in tutte le altre occasioni.

Fabiano s.v. - In campo solo nel finale.

Lucarelli 6 - Grande lotta con Del Piero, con cui ha anche un battibecco nel secondo tempo. Non lascia neanche un centimetro agli avversari dopo il gol subito.

Bovo 6 - Gioca sempre in anticipo sugli attaccanti.

Konko 5.5 - Tanta corsa, ma poca concretezza.

Leon 6 - Da` maggiore lucidita` e aggressivita` alla manovra rossoblu.

Rossi 6.5 - Si batte su ogni pallone, sembra dotato del dono dell`ubiquita`. Lascia il campo esausto.

Milanetto 5.5 - Lotta a centrocampo con grande agonismo, ma non riesce a incidere sul match.

Juric 6 - Molto falloso, ma il suo apporto si sente soprattutto nel finale, quando il Genoa e` costretto a respingere gli attacchi della Juve per poter sperare ancora nel pareggio.

Danilo 6 - Gara sufficiente pur non avendo inciso particolarmente sul match.

Di Vaio 5 - Ha solo un`opportunita`, ma spara decisamente a lato da buona posizione.

Sculli 6 - Ha la palla del pareggio, ma la spara contro Buffon. Lascia il campo per un infortunio muscolare.

Borriello 6.5 - Attaccante vero, si batte su tutti i palloni che passano dalle sue parti. Ottimo nel gioco aereo, meriterebbe il gol.

Papa Waigo s.v. - Solo venti minuti in campo, ma non riesce a rendersi pericosolo.

(AGM-DS) - 21/10/2007 18.13.31 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Livorno-Lazio, terminata 0-1.

LIVORNO

Amelia 6.5 - Dopo un primo tempo nel quale e` costretto a raccogliere il pallone in fondo alla rete nella ripresa si scatena parando prima la punizione di Baronio e poi risultando fondamentale su un tiro dal limite di Pandev.

Grandoni 5.5 - Primo tempo di faica il suo per la presenza di Behrami. Nella ripresa ha maggiori possibilita` di manovra ma non riesce a rendersi davvero utile.

Galante 6 - Il capitano degli amaranto offre la solita buona gara anche se a furia delle cattive prestazioni dei compagni esce dal campo sempre piu` nervoso. In attacco commette troppi falli, spesso ingenui.

Rezaei 6 - Sempre attento e bravo nelle scelte di tempo. Sfortunato nella deviazione che porta Pandev alla rete della vittoria.

Pasquale 6 - Dopo un primo tempo al limite dell`invisibilita` nella ripresa sembra svegliarsi dal torpore ma sbaglia molto anche se l`ultima occasione di pareggiare parte dai suoi piedi.

Loviso 5.5 - Subisce molti falli. I palloni amaranto passano dalle sue parti ma il pressing laziale non gli permette di creare gioco.

Pulzetti 6 - Prova a contenere Mutarelli ma non riesce nell`intento. E` lui che dopo l`espulsione di Firmani prende in mano la squadra alla ricerca del gol del pareggio sfiorandolo anche a pochi minuti dal termine.

Alvarez Reyes 6 - Sempre pericoloso grazie alla sua velocita`. I compagni pero` non lo sfruttano a dovere. Esce ad inizio ripresa perche` stanco.

Filippini 5.5 - Entra al posto di Giannichedda ma non incide sulla gara come dovrebbe. Si limita ad una fase difensiva.

Giannichedda 5 - Poco presente nella manovra amaranto. Sbaglia molti passaggi di facile fattura e fatica a stare dietro ai centrocampisti laziali.

Rossini 5 - Trasparente. Non tocca nemmeno un pallone e non fa molto per andare a recuperarli.

Tavano 5 - Come Rossini non incide minimamente sulla gara. Non si rende mai pericoloso e soffre molto la marcatura a uomo.

Bogdani 5.5 - L`attaccante albanese entra al posto di Rossini ma non riesce ad entrare attivamente negli schemi offensivi della squadra.

Diamanti 5.5 - Oggi non appare in grande forma. Sbaglia molto ma e` lui che prova con magiora continuita` a spingere la squadra alla ricerca del pareggio.

LAZIO

Ballotta 6.5 - Inoperoso nel corso del primo tempo. Si preoccupa solamente dei rinvii dal fondo. Bravo nella ripresa a sventare le minacce prima di Pulzetti e poi di Pasquale.

Siviglia 6.5 - Torna in campo dopo un lungo infortunio e si dimostra indispensabile alla causa laziale. Attento e bravo ad annullare Rossini.

Stendardo 6.5 - Straordinario sui colpi di testa. Riesce a fermare Tavano senza troppe difficolta`.

Mauri 6 - Offre una buona prestazione ma un leggero infortunio alla coscia lo costringe al cambio anticipato.

Firmani 5.5 - Vaga per il campo in aiuto dei compagni bisognosi. offre una discreta prestazione da uomo `ombra`. Viene espulso per doppia ammonizione ingenuamente.

Zauri 6 - Sulla fascia sinistra offre una prestazione di alta qualita`. Insolitamente prova con continuita` la conclusione senza troppa fortuna.

Manfredini s.v. - Gioca pochi minuti, non entrando mai in partita.

Mutarelli 7 - Grande prestazione la sua. Si spinge spesso in avanti alla ricerca del gol, non dimenticando la sua bravura in fase di recupero.

Baronio 6.5 - Il faro del centrocampo offre un`altra buona prestazione. Suoi i passaggi migliori che mettono in difficolta` la retroguardia amaranto. Sfiora il gol del KO con una punizione sulla quale Amelia compie un grande intervento.

Behrami 6 - La fascia destra e` di sua proprieta`. Spinge molto in avanti alla ricerca del cross pericoloso. Nella ripresa appare stanco ma risulta comunque fondamentale in fase difensiva.

Rocchi 6 - Suo l`assist per Pandev che permette di portare in vantaggio i suoi. Ha una buona occasione ma la spreca calciando contro Amelia. Appare stanco.

Meghni 5 - Entra al posto di Mauri ma offre una prestazione deludente. Esce nel corso del secondo tempo perche` poco grintoso.

Pandev 6.5 - Trova la rete a fine primo tempo con un sinistro da fuori area deviato da Rezaei. Buona prova la sua anche se a volte preferisce servire il compagno anziche` tirare in porta. Nella ripresa ha un`altra buona occasione ma Amelia e` bravo a negargli il gol.

Makinwa s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attacante.

(AGM-DS) - 21/10/2007 18.16.25 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Milan-Empoli, terminata 0-1.

MILAN

Dida 6.5 -Non ha grandi colpe sul gol di Saudati. Per il resto e` arrivato su ogni pallone con sicurezza.

Kaladze 6 -Ha chiuso bene gli spazi entrando subito in partita.

Jankulovski 5.5 -Non e` stato il miglior Jankulovski. Ha spinto pochissimo sulla fascia ed e` stato spesso superato dall`avversario diretto Busce`.

Nesta 6.5 -Prestazione altalenante del centrale rossonero. A tratti e` stato insuperabile, arrivando in anticipo su ogni palla. Nella ripresa invece ha subito la vivacita` di Saudati e compagni.

Maldini 6 -Positivo il suo rientro dopo il lungo stop. E` stato preciso negli interventi. Nella ripresa ha accusato la stanchezza ed e` stato rilevato da Kaladze.

Oddo 4.5 -Assolutamente inesistente. Non si e` visto per niente sulla fascia e non si e` particolarmente distinto nemmeno in marcatura.

Brocchi 6 -Ha giocato pochi palloni ma ha creato delle situazioni importanti soprattutto per Ambrosini.

Ambrosini 6.5 -Con Pirlo, forse il migliore nel Milan. Soprattutto per la duttilita` tattica e la capacita` di fare anche la seconda punta all`occorrenza.

Pirlo 6.5 -Uno dei pochi salvabili di oggi. Ha innalzato il tasso tecnico della squadra. Si e` procurato punizioni da posizioni favorevoli creando pericoli alla porta difesa da Balli.

Seedorf 6 - Per gran parte della gara e` stato brillante servendo palle importanti ai compagni. Nella ripresa pero`, e` calato molto e non e` riuscito a liberarsi delle marcature strette degli avversari.

Gattuso 5.5 -E` apparso fuori condizione. Non e` riuscito a fare buon filtro a centrocampo ed e` stato anche poco preciso nei passaggi.

Gourcuff 5.5 -Molto deludente. Doveva dare vivacita` al reparto offensivo ma non ha inciso sulla gara.

Gilardino 5.5 -I gol dell`Olimpico non gli sono serviti a sbloccarsi anche a San Siro. Assolutamente inesistente nel primo tempo, si e` fatto vedere piu` spesso sotto porta nella ripresa, soprattutto nelle palle alte. Ma non e` mai riuscito ad impensierire seriamente il portiere avversario.

Inzaghi 5 - E` arrivato sempre in ritardo sulle palle importanti, facendo mancare la zampata decisiva che lo contraddistingue.

EMPOLI

Balli 7 -E` stato decisivo in piu` di un`occasione, specialmente sul tiro di Inzaghi al 16`. E` stato preciso e sicuro su ogni intervento.

Vanigli 6 -Sempre preciso sugli interventi, e` stato pero` a tratti troppo falloso. Si becca anche il giallo.

Piccolo 6.5 -Come i compagni di reparto ha offerto una prestazione generosa in marcatura chiudendo tutti gli spazi.

Raggi 6.5 -Nonostante non fosse al meglio della condizione e` stato impeccabile, soprattutto in raddoppio di marcatura.

Marchisio 6.5 -Ha fatto tantissimo filtro in mezzo al campo, rubando una marea di palloni agli avversari. E` apparso in netta crescita.

Busce` 6.5 -Ha fatto tutto bene tranne il tiro in porta dove in piu` di un occasione ha vanificato delle palle d`oro mandando la palla troppo alta.

Tosto s.v. -Pochi palloni per lui.

Marianini 6.5 -Positiva la sua gara sia in fase di interdizione che nell`impostazione. Suo l`assist per il gol di Saudati.

Antonini 6 -Si e` proposto spesso sulla fascia sinistra, forse facilitato anche dalla giornata no dell`avversario di fascia Oddo. E` riuscito piu` volte a portarsi al cross, servendo delle belle palle agli attaccanti.

Moro 6.5 -Anche lui come Busce` e` stato ottimo in tutto ma gli e` mancata la precisione sotto porta.

Giacomazzi 6 -E` entarto bene in partita riuscendo a mantenere il possesso palla come richiesto dal tecnico.

Saudati 7.5 -Il migliore in campo. Non solo per il gol che ha deciso la partita ma per le occasioni create e il contributo dato anche in mezzo al campo.

Giovinco s.v. -Solo 15 minuti per lui.

Pozzi 5 -Si e` fatto vedere molto poco in avanti. Nella ripresa e` stato rilevato da Giacomazzi.

(AGM-DS) - 20/10/2007 22.53.01 - (AGM-DS) - Milano, 20 ottobre - Le pagelle di Reggina-Inter, terminata 0-1.

REGGINA

Campagnolo 6.5 - Sorpreso in occasione della punizione di Figo che trova la deviazione di Adriano. Si riscatta parzialmente su una punizione di dello stesso brasiliano e su un`uscita su tiro di Cruz.

Aronica 6 - Spinge molto sulla fascia sinistra garantendo con Hallfredsson una spinta continua. Gara da combattente la sua ma abile a non cadere nelle provocazioni di un insolito Figo.

Lanzaro 5.5 - Fatica a contenere Maxwell riuscendo a fermarlo solamente con i falli. Poco attento.

Cherubin 6.5 - Annulla Cruz senza grosse difficolta` nel corso del primo tempo. Bravo nella ripresa su Ibrahimovic e poi su Suazo. Ha davvero un buon senso della posizione.

Valdez 6 - Si deve occupare della marcatura di Adriano ma mischia cose egregie con sbavature che potrebbero portare a problemi per la propria squadra. Nel complesso non demerita.

Montiel s.v. - Pochi minuti a disposizione per il centrocampista.

Hallfredsson 6.5 - Davvero un primo tempo formidabile il suo. Dribbla gli avversari come conetti ma sfortunatamente al momento del cross non riesce ad essere incisivo. Nella ripresa cala ma e` concepibile.

Barreto 5 - Entra ma non incide sulla gara come gli ha chiesto Ficcadenti.

Cozza 6 - Sfortunato in piu` occasioni nel concludere a rete. Solo Toldo gli nega la gioia del gol. Ha una clamorosa occasione allo scadere di tempo ma calcia clamorosamente a lato.

Tognozzi 6 - Offre una buona prestazione risultando davvero efficace in fase di copertura. Stanco esce nel corso del secondo tempo.

Cascione 5.5 - Commette spessogravi errori di impostazione del gioco permettendo ai centrocampisti ospiti di far ripartire l`azione. Ha una ghiotta occasione ma scivola al momento del tiro, permettendo a Maxwell di allontanare il pericolo.

Tullberg s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attaccante.

Missiroli 6 - Si muove molto ma non riesce a rendersi pericoloso. Bravo nel tornare a centrocampo a dare una mano.

Ceravolo 6.5 - Prova con continuita` la conclusione e si muove molto sul fornte offensivo. Tanto che gia` a fine primo tempo accusa crampi. Nella ripresa rimane stoicamente in campo sfiorando ancora il gol con un colpo di testa.

INTER

Toldo 6.5 - Impegnato costantemente nel corso del primo tempo ma risponde sempre presente, prima su Cozza poi su Ceravolo. Nella ripresa non deve compiere grandi interventi ma deve ringraziare la fortuna per un tiro di Cozza allo scadere che termina fuori.

Zanetti 6 - Il capitano argentino oggi entra dalla panchina offrendo comunque un`ottima prestazione posizionandosi davanti alla difesa.

Cordoba 6.5 - Il colombiano e` davvero in uno stato di grazia. Sempre presente in fase difensiva e fondamentale nei colpi di testa.

Chivu 6 - Il rumeno offre una discreta prestazione anche se non ha alcun elemento da marcare visto che gli amaranto giocano con una sola punta. si limita ad una fase di chiusura.

Maicon 6.5 - Nonostante l`impiego in Nazionale di mercoledi` viene schierato titolare. Gioca pero` con il freno a mano tirato non spingendosi quasi mai oltre il centrocampo ma quando lo fa sono guai per i difensori amaranto.

Cesar 6 - Buon momento di forma il suo. Si alterna bene con Maxwell ma e` molto spesso lui che rimane sulla linea dei difensori.

Maxwell 6.5 - Il brasiliano si alterna continuamente con Cesar nelle discese sulla fascia sinistra. Offre una buona prestazione, soprattutto in fase difensiva.

Cambiasso 7 - Solito faro del centrocampo che pero` oggi gioca piu` arretrato a causa della spinta offensiva dei calabresi.

Figo 6 - Il portoghese fatica a far girare palla causa il campo bagnato. Comunque e` dai suoi piedi che arriva il gol del vantaggio. Nel finale di gara appare nervoso, non si capisce se per la stanchezza oppure no.

Vieira 6 - Torna in campo dopo un lungo infortunio e si rivela essere fondamentale negli schemi di gioco nerazzurri. Si spinge spesso in avanti alla ricerca del gol.

Cruz 5.5 - Non si muove come dovrebbe. Sembra stanco e fatica ad entrare in partita. Ha un abuona occasione ma Campagnolo evita il peggio con una pronta uscita.

Suazo s.v. - Entra a pochi minuti dal termine intestardendosi alla ricerca di un gol che non arriva.

Adriano 6.5 - Torna in campo dopo un lungo peiodo di assenza e trova la rete del vantaggio con un colpo di testa nel corso del primo tempo. Sfiora la doppietta personale con una punizione che per poco non stacca le mani a Campagnolo.

Ibrahimovic 6 - Non entra in partita come dovrebbe ma regala magie che lasciano tutti a bocca aperta.

(AGM-DS) - 20/10/2007 21.27.38 - (AGM-DS) - Milano, 20 ottobre - Le pagelle di Roma-Napoli, terminata 4-4.

ROMA

Curci 5.5 - Serata non al meglio per il portiere giallorosso, incassa 4 gol e si fa onore solo per tre uscite.

Cicinho 6 - Il terzino brasiliano galoppa sulla fascia e scodella diversi cross non sfruttati dai compagni. Al 59` lascia il posto a Cassetti.

Ferrari 5 - Prova decisamente sottotono per il difensore giallorosso.

Tonetto 5.5 - Si da un gran da fare anche in fase di contropiede, ma pesano sulla sua prestazione le troppe occasioni concesse all`attacco partenopeo.

Panucci s.v. - Non giudicabile.

Mexes 6 - Ci prova in due occasioni il biondo difensore romanista. Peccato non vadano entrambe a buon fine. Copre con la solita grinta in fase difensiva.

Cassetti 6.5 - Entra al 59` al posto di Cicinho e non lo fa rimpiangere. Propositivo e combattivo entra subito in gara e ne esce a testa alta.

Pizarro 7.5 - Instancabile motore giallo-rosso. Tira da tutte le posizioni ed al 79` trova finalmente il gol. Corre, pressa e crossa a volonta`. Highlander.

Giuly 6 - Partita piu` di quantita` che di qualita` la sua, corre e spinge tanto ma senza poi concretizzare granche`. Fuoco di paglia.

De Rossi 7.5 - Partita di grande spessore. Combatte come un gladiatore a centrocampo ed al 52` realizza anche un gol con un bel destro da fuori area non trattenuto da Iezzo.

Mancini 5.5 - Il fantasista verde-oro non e` al meglio e si vede. Poca voglia e determinazione in campo. Esce al 64` per far posto a Vucinic.

Perrotta 6.5 - In teoria fa poco ma lo fa bene. In pratica realizza il momentaneo vantaggio romanista al 42`. Poi si vede a sprazzi.

Vucinic 5.5 - Ultima mezz`ora di gioco senza grandi emozioni.

Totti 7 - Il capitano in grande spolvero, lotta come un forsennato ed imbastisce praticamente tutte le azioni pericolose dei suoi. Realizza con freddezza il rigore concesso al 30`. Condottiero.

NAPOLI

Iezzo 5 - Diverse parate ma davvero colpevole sul gol di De Rossi da fuori area, un tiro non irresistibile che pero` non trattiene. Insicuro.

Cupi 5 - Piu` che giocare a calcio fa lotta libera. Tra un colpo e l`altro lascia il campo al 78` non prima pero` di essere ammonito.

Savini 6 - Propositivo sulla fascia sinistra, corre a perdi fiato per 82`, poi esce per dar posto a Calaio`.

Domizzi 5.5 - Difende senza strafare ma senza regalare grandi spunti. In ombra.

Contini 6 - Deve tener duro per un quarto d`ora e lo fa con grinta.

Cannavaro 6 - Ordinaria amministrazione per il difensore partenopeo che si preoccupa solo di svolgere il suo compitino.

Blasi 5.5 - Poco da rilevare, combatte tanto ma senza forza esplosiva contro l`attacco romanista.

Garics 6.5 - Lottatore che non molla mai. Conquista tanti palloni e rilancia spesso il contropiede partenopeo.

Bogliacino s.v. - Non giudicabile.

Hamsik 8 - Vero protagonista della gara. Ha il dono dell`ubiquita`. E` sempre nel vivo dell`azione e lotta su tutti i palloni. Ad inizio ripresa segna anche il gol del momentaneo 2-2. Portento.

Gargano 7 - Ottima prova per il centrocampista napoletano. E` ovunque in mezzo al campo e realizza un gol strepitoso al 64` con un gran destro da fuori area.

Lavezzi 7.5 - Il fantasista napoletano da ancora sfoggio delle sue fantastiche doti fin dall`inizio, quando al 2` realizza il momentaneo vantaggio per il Napoli. Poi corre e crea fino a sfinirsi.

Calaio` 6 - Gioca solo una decina di minuti nel finale ma tenta subito di metter la sua firma all`incontro. Forse meriterebbe un po` piu` di spazio.

Zalayeta 6.5 - Lotta anche lui come un leone e realizza un gran gol di testa all`84`. Determinante.

(AGM-DS) - 21/10/2007 17.37.22 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Sampdoria-Parma, terminata 3-0.

SAMPDORIA

Mirante 6 Solo ordinaria amministrazione, il Parma non punge.

Campagnaro 5.5 Troppo falloso, rischia un cartellino litigando con Falcone.

Sala 6.5 Bene in difesa ed entra anche nell`azione del terzo gol.

C.Zenoni 6.5 Buona spinta sulla fascia e in piu` l`assist per il gol sblocca-partita.

Lucchini 6.5 Il Parma fa poco in attacco, ma comunque da` sicurezza.

Pieri 6 Se la cava con sufficienza.

Sammarco 6 Si batte a centrocampo con tanto impegno.

Delvecchio 5.5 Fatica ad entrare in partita, poi e` costretto ad uscire per infortunio.

Franceschini 6 Rileva Del Vecchio dando nerbo al centrocampo.

Ziegler s.v. Senza Voto.

Palombo 6 Tanta grinta, un po` troppo nervosismo.

Montella 7 La sua zampata sottoporta cambia il volto alla partita.

Bellucci 7.5 Bellissimi gol e una prova tutta sostanza.

Caracciolo s.v. Senza voto.

PARMA

Bucci 6.5 Incerto sul primo gol, poi para di tutto, inchinandosi solo a Bellucci.

Falcone 5 Perde Montella e litiga con Campagnaro. non un grande ritorno da ex.

Couto 5 La sua esperienza stavolta e` insufficiente.

Castellini 5.5 Va in difficolta` sugli attacchi doriani.

Parravicini 5 Ci prova, ma non ha sufficiente esperienza.

Gasbarroni 6 Molto vivace all`inizio, poi si spegne con tutto il Parma.

Morrone 6 Tra gli ultimi ad arrendersi.

D.Zenoni 5 Perde il duello a distanza con il gemello.

Morfeo 5.5 entra troppo tardi per fare qualcosa.

Dessena 5.5 Lotta ma va in difficolta` come tutto il reparto.

Mariga s.v. Senza voto.

Paponi 5.5 Come Morfeo, ingresso tardivo.

Pisanu 5.5 Non riesce a mettersi in mostra.

Reginaldo 5 Invisibile, fino a quando non spreca il gol della bandiera a partita gia` chiusa.

(AGM-DS) - 21/10/2007 18.44.27 - (AGM-DS) - Milano, 21 ottobre - Le pagelle di Udinese-Palermo, terminata 1-1.

UDINESE

Handanovic 6.5 - Incolpevole sul gol compie due grandi interventi su Amauri e Caserta.

Zapata 6 - Gli viene lasciato spazio sulla fascia che non sfrutta a dovere. Bene in fasa difensiva.

Mesto 5.5 - Svolge abbastanza bene la fase difensiva, si propone raramente in avanti.

Dossena 6.5 - Corre a piu` non posso. Ha solo da recriminare su un`occasione fallita nel finale.

Lukovic 6 - Dovrebbe essere piu` puntuale nel chiudere Bresciano nell`azione dello svantaggio, per il resto perfetto.

Felipe 6 - Da sempre sicurezza e sbaglia veramente poco.

D`agostino 6 - Resta il metronomo di centrocampo. Unico neo e` la palla persa che da il via alla rete del Palermo.

Inler 7 - Giovane dalla grande personalita` e da un grande futuro. Impeccabile.

Gyan 6.5 - Grande prestazione del ghanese che trova una grande rete.

Quagliarella 5 - Prestazione opaca dell`attaccante che non incide sulla partita.

Floro Flores 5.5 - Entra senza convinzione.

Pepe s.v. - Pochi minuti a disposizione per incidere.

Di Natale 7 - E` l`anima di questa squadra, inventa per i compagni e va vicinissimo alla rete che meriterebbe.

PALERMO

Fontana 6.5 - Vede sotto costante assedio la sua area nel primo tempo. Compie un grande intervento su Di Natale e su Dossena.

Diana 6.5 - Da anima e corpo come suo solito.

Zaccardo 5 - Non difende come dovrebbe e come sa fare.

Cassani 5 - Gioca solo un quarto d`ora. Quanto basta per soffrire pesantemente le incursioni di Di Natale.

Barzagli 5.5 - Soffre sulle palle ferme lasciando libero l`uomo.

Capuano 5.5 - Lascia eccessivo spazio agli attaccanti friulani.

Rinaudo 5 - Non si vede per tutta la durata della partita.

Simplicio 5 - Vaga per il campo senza trovare la posizione giusta e senza incidere.

Caserta 6.5 - Corre molto e va vicinissimo alla rete.

Migliaccio s.v. - Esce per problemi muscolari senza possibilita` di dimostrare il suo valore.

Guana 6.5 - Ottima prestazione soprattutto nel secondo tempo in cui detta i tempi di gioco.

Bresciano 5.5 - Si vede solo nell`azione del vantaggio, poi sparisce.

Cavani s.v. - Cerca di combinare qualcosa ma senza alcun risultato.

Amauri 7.5 - E` in ogni parte del campo, da solo mette in crisi la difesa friulana. Superlativo anche in fase difensiva.

Edited by Tom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 6

(AGM-DS) - 06/10/2007 21.14.38 - (AGM-DS) - Milano, 6 ottobre - Le pagelle di Atalanta-Udinese: la gara e` finita 0-0.

ATALANTA

Coppola 6.5 - Salva la partita con un grande intervento su una punizione filtrante attraverso la barriera. Per il resto ordinaria amministrazione.

Belleri 6 - Non aveva demeritato fino al contrasto sfortunato che lo ha costretto ad abbandonare il terreno di gioco.

Rivalta 6.5 - Arcigno, controlla bene la sua zona di competenza.

Carrozzieri 7 - Si impegna e lotta su ogni pallone, nel primo tempo sfiora il gol con un bellissimo colpo di testa. Attivissimo.

Capelli s.v. - Partecipa alla buona serata della difesa bergamasca.

Pellegrino 6.5 - Si procura il rigore che avrebbe potuto sbloccare la partita. Piu` di cosi`...

Tissone 7 - Corner e cross, e` lui che mette in mezzo molte palle invitanti, che pero` i suoi compagni non riescono a ottimizzare. Nei contrasti fisici non si tira indietro.

De Ascentis 5.5 - In un paio di occasioni e` costretto a usare le maniere forti per evitare che gli avversari si involino verso la rete avversaria.

Padoin 7 - Due tiri pericolosi e molto movimento la` davanti, punto di riferimento importante per l`attacco nerazzurro.

Floccari 5 - Pochi spunti in una serata in cui riesce a fornire alla squadra il valore aggiunto richiestogli.

Ferreira Pinto 5 - Serata deludente la sua: non brilla particolarmente e riceve la giusta sostituzione.

Zampagna 5 - Il grande deluso della serata. Ci prova in ogni modo con la consueta generosita`, ma si vede che non e` la sua giornata. Sbaglia il rigore che poteva decidere la partita.

Langella 5.5 - Pochi spunti, troppo pochi per giustificarne la sufficienza. Delneri lo sostituisce per avere piu` dinamismo in attacco.

Defendi s.v. - Non giudicabile, anche se forse avrebbe potuto darsi maggiormente da fare.

UDINESE

Handanovic 7 - Serata di ottima vena, dove mostra sicurezza in quasi tutte le situazioni nelle quali si trova impegnato.

Dossena 6.5 - Molto attivo durante tutto l`incontro, lavora bene in difesa e a centrocampo.

Mesto 6 - Si riesce a mettere in evidenza solo a tratti, fa il suo senza eccellere.

Zapata 5.5 - Serata in cui riesce a incidere pochissimo sul gioco d`insieme della squadra.

Lukovic 6.5 - Buona prova. Duro, fin troppo: commette il fallo del rigore, forse fischiato con eccessiva generosita`. Lotta su ogni palla.

Inler 6.5 - Dopo un primo tempo cosi` cosi`, nella ripresa tira fuori gli artigli, diventando un baluardo insormontabile.

D`agostino 6 - Prova discreta, con qualche guizzo nel finale.

Felipe 5.5 - Partita in cui non riesce a esprimersi al meglio.

Gyan 5 - Non riesce a dare la sterzata voluta da Marino.

Quagliarella 5 - Decisamente in serata no. Velleitario e inconcludente, lontano dalla forma migliore.

Floro Flores 5.5 - Ci prova in un paio di occasioni, ma non riesce a pungere.

Pepe 7 - Pericoloso e sgusciante, si trova in tutte le situazioni piu` pericolose create dall`Udinese.

(AGM-DS) - 07/10/2007 18.11.32 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Catania-Livorno, terminata 1-0.

CATANIA

Polito 6.5 - Ottima prestazione del portiere siciliano che si oppone con decisione all`offensiva livornese.

Stovini 6 - Buona gara del difensore catanese. Copre il suo reparto senza concedere nulla di pericoloso agli attaccanti granata.

Terlizzi 6 - Gara di contenimento. Non permette praticamente nulla all`attacco toscano.

Sardo 7 - Uomo partita. Partita di grande cuore ed al 20` firma di testa il gol della vittoria catanese.

Sabato s.v. - Non giudicabile.

Biagianti 6 - Ci mette grinta e forza per contenere le discese degli amaranto. Esce al 60` a favore di Edusei.

Vargas 6.5 - Suo l`assist per il gol partita di Sardo. Non sta fermo un secondo ed e` il fulcro di tutte le azioni pericolose che imbastisce il Catania.

Baiocco 6.5 - Bella gara combattiva la sua fino allo sfortunato episodio che lo vede uscire per infortunio al 71`.

Edusei 6 - Da il cambio a Biagianti a mezz`ora dalla fine e per tutto il tempo corre e lotta senza risparmiarsi. Guerriero.

Tedesco 6 - Sostituisce Baiocco fuori per un brutto infortunio. Non si fa pregare ed entra subito in partita con grinta e determinazione. 20` di fuoco per lui e ne esce vittorioso.

Spinesi 6 - Si mangia una grande occasione a due passi da Amelia che lo ipnotizza. Per il resto una gara di cuore.

Mascara 6.5 - Corre, pressa e crea una miriade di occasioni. Vero tormentone per i difensori amaranto.

Martinez 6.5 - Gara di grande valore per l`attaccante catanese. Crea pericoli ogni volta che tocca palla e la difesa livornese ricorre spesso alle maniere forti per fermarlo. Uragano.

Izco 6.5 - Potrebbe sponsorizzarlo un`industria motociclistica, sembra uno scooter. Corre come un indemoniato e conquista una valanga di palloni a meta` campo.

LIVORNO

Amelia 6.5 - Incolpevole sul goldi Sardo al 20`. Si oppone alla grande su parecchie altre occasioni catanesi, in particolare da due passi blocca una pericolosa conclusione di Spinesi. Saracinesca.

Grandoni 6 - Ordinato e combattivo. Fa la sua parte per evitare di subire una peggiore sconfitta.

Pasquale 6 - Si propone spesso e macina centinaia di Km. Grande cuore per il difensore amaranto.

Knezevic 5.5 - Gira tanto ma conclude poco e si fa anche ammonire. Prestazione opaca.

Balleri 5.5 - Buona la sua partita, macchiata pero` dalla doppia ammonizione seguita da espulsione in una fase importante del match.

A. Filippini 6 - Lotta e corre tantissimo. Buona e ordinata gara la sua.

Giannichedda 5.5 - Non in forma, lascia il campo al 58` a favore di un piu` brillante de Vezze.

Alvarez Reyes 6 - Entra nella ripresa e si da un gran da fare. In avanti ci mette grinta e qualita` per alimentare le azioni offensive.

Vidigal 6 - Propulsore dell`offensiva livornese. Frena il centrocampo catanese e fa ripartire i suoi attaccanti con passaggi interessanti ma che non vengono mai concretizzati.

De Vezze 6 - Mezz`ora di lotta pura per il centrocampista amaranto. Spezza le avanzate catanesi e si propone per il contropiede.

Tavano 5.5 - Ci prova tanto ma realizza davvero poco. Corre da un lato all`altro e tenta di smarcarsi dall`attenta marcatura catanese. Perde unabuona occasione di realizzare il pareggio.

Bogdani 5 - Non si vede per oltre un`ora fino a quando viene sostituito. Ectoplasma.

Diamanti 5.5 - Primo tempo senza aver la possibilita` di far vedere grandi cose. Ad inizio ripresa lascia spazio ad Alvarez.

Rossini 6.5 - Sostituisce Bogdani ma fa come lui. Invisibile.

(AGM-DS) - 07/10/2007 18.04.05 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Fiorentina-Juventus, terminata 1-1.

FIORENTINA

Frey 7 -Ottima prova la sua. Incolpevole sul gol di Iaquinta, si supera sul tiro al volo di Nedved al 33` che poteva chiudere anticipatamente il match.

Dainelli 6 -Si e` lasciato sfuggire Iaquinta solo in occasione del gol. Per il resto ha coperto bene gli spazi ed e` stato efficace in marcatura.

Gamberini 5.5 -Ha neutralizzato Trezeguet, oggi apparso sottotono. Ma ha commesso un grave errore in disimpegno che ha permesso a Iaquinta di realizzare il gol del vantaggio bianconero.

Ujfalusi 6.5 -Prestazione convincente, soprattutto nel primo tempo. Ha spinto tantissimo creando situazioni pericolose in avanti. Ha retto bene il contrasto con Nedved.

Balzaretti 6.5 -Ha spinto molto sulla fascia creando problemi soprattutto a Salihamidzic. Efficace anche sui raddoppi di marcatura.

Vanden Borre 6 -E` entrato subito in partita trovando sintonia coi compagni di reparto.

Kuzmanovic 5.5 -Non ha dato il contributo che ci si aspettava a Semioli sulla destra. Molto falloso, si fa ammonire al 43`. Rilevato da Vieri a inizio ripresa.

Montolivo 6.5 -Ha corso tantissimo creando situazioni di superiorita` numerica in mezzo al campo. Ha sfiorato anche il gol al 32` con un gran tiro dalla distanza dove solo Buffon poteva arrivare.

Donadel 6 -Ha fatto buon filtro in mezzo al campo. Si e` anche guadagnato delle punizioni da posizioni favorevoli, dimostrando maturita` tattica.

Semioli 6.5 -Ottimo primo tempo. Gli spunti offensivi dei viola sono sempre nati dai suoi piedi. Nella ripresa e` apparso stanco ed e` stato sostituito al 66` da Vanden Borre.

Gobbi 6.5 - Ha dato maggiore freschezza alla sua squadra, portando vivacita` sulla trequarti.

Vieri 6 - Ha dimostrato grande carica agonistica nei contrasti, ma e` mancato nell`ultimo passaggio. E` stato decisivo in occasione del pari, procurandosi il penalty.

Pazzini 5 -Decisamente deludente, soprattutto se paragonato al Pazzini dello scorso campionato. Si e` visto pochissimo davanti e ha fatto ben poco per farsi servire dai compagni.

Mutu 7.5 -Il migliore in campo tra i suoi. Ha fatto tantissimo movimento anche senza palla, ha creato numerose palle gol ed e` stato prezioso anche in mezzo al campo. Perfetto il rigore che ha consentito alla sua squadra di raggiungere il pareggio.

JUVENTUS

Buffon 7.5 -Sul rigore di Mutu non poteva far nulla. Ha pero` salvato la sua porta in altre circostanze, soprattutto sulla conclusione dalla distanza di Montolivo dove ha compiuto un vero e proprio miracolo.

Legrottaglie 5.5 -Ha commesso una grave ingenuita` a fine partita provocando il rigore che ha permesso ai viola di pareggiare. Peccato perche` per il resto della gara era riuscito a coprire bene gli spazi.

Chiellini 6.5 -Ha fatto una buona gara neutralizzando Pazzini, oggi inesistente.

Grygera 5.5 - E` mancata la sua spinta sulla fascia destra. Meglio in fase di interdizione e sul raddoppio di marcatura.

Molinaro 6 -Si e` fatto notare per la capacita` di arrivare in anticipo sulle palle e di raddoppiare le marcature in difesa. Ha sofferto pero` sulla fascia nei contrasti con Semioli e Ujfalusi.

Nocerino 6.5 -Molto grintoso in mezzo al campo, ha lottato su ogni palla facendo molto pressing. Buona l`intesa coi compagni di reparto.

Almiron 6 -Ha fatto buon filtro, soprattutto nella prima frazione di gioco. E` mancato pero` il suo apporto in fase di impostazione.

Nedved 5.5 -Ha sofferto la vivacita` di Semioli sulla sua fascia. Ha sbagliato alcune palle importanti per le punte. Sfortunato al 33`, quando si vede parare il suo gran tiro da Frey.

Salihamidzic 5 -Poco incisivo in avanti, ha fatto meglio in fase di interdizione.

Iaquinta 7 -Incontenibile nel primo tempo. Partita non solo di qualita` la sua. Ha realizzato il gol che ha sbloccato il match ma soprattutto e` stato prezioso anche nel tenere la palla in attacco.

Trezeguet 5 -Da lui ci si aspetta sempre qualcosa in piu`. Ha sprecato malamente delle palle in avanti e non e` riuscito a tener la palla alta quando la squadra ne aveva bisogno.

Palladino s.v. -Pochi minuti. Non giudicabile

Del Piero s.v. -Solo un quarto d`ora per lui.

(AGM-DS) - 07/10/2007 17.51.41 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Genoa-Cagliari, terminata 2-0.

GENOA

Rubinho 6.5 Inoperoso per lunghi tratti del match, salva in avvio su Acquafresca e nel finale su Larrivey.

Lucarelli 6.5 Dirige con esperienza il reparto difensivo, fa girare al largo Matri e Acquafresca.

Bovo 6 Duella di fisico con gli attaccanti avversari, non commette grossi errori.

Konko 7 Schierato esterno destro, rappresenta l`autentica rivelazione della partita: buone chiusure difensive e l`assist per il gol di Di Vaio.

Leon 7 Molto ispirato, offre a Borriello la palla dell`1 a 0 e mette ripetutamente in crisi i laterali avversari con la sua velocita`.

Paro 6.5 Qualche errore in fase di appoggio, ma dimostra di meritare la maglia da titolare.

Rossi 6.5 Non spinge molto, ma dalla sua parte non passa nessuno.

Milanetto s.v. Solo una manciata di secondi per lui.

Juric 6.5 Motorino instancabile a centrocampo, recupera una notevole quantita` di palloni e ostacola la manovra avversaria.

Danilo 6 Poco appariscente, ma importante per gli equilibri tattici della squadra.

Di Vaio 6.5 Entra subito in partita ed e` molto freddo in occasione del gol del raddoppio genoano.

Sculli 6.5 Una delle chiavi tattiche del dominio genoano della prima mezz`ora con le sue incursioni sulla sinistra. Cala col passare dei minuti e Gasperini lo sostituisce.

Borriello 7.5 Corre e lotta come un indemoniato per 90 minuti, realizza il gol dell`1 a 0 con una spettacolare semirovescaiata e nel finale sfiora persino la doppietta.

Papa Waigo s.v. Sfiora il terzo gol di testa.

CAGLIARI

Fortin 6.5 Tiene a galla il Cagliari nel primo tempo con alcune parate, non puo` nulla sui gol ed evita il terzo gol dei liguri con due miracoli su Papa Waigo e Borriello.

Bianco 5.5 In netta difficolta` su Borriello e Leon, sbaglia spesso il tempo di alcuni interventi.

Agostini 5.5 Pensa soprattutto a difendere, ma soffre le incursioni di Leon.

Ferri 4.5 Non tiene il passo di Sculli nel primo tempo e nella sua zona di competenza si aprono vere e proprie voragini.

Del Grosso 5 Inconsistente la sua prova da esterno sinistro di centrocampo.

Canini 6 Costretto a rimediare per tutta la gara agli errori di Ferri e Bianco, si arrende solo nel finale.

Pisano 5 Chiamato in campo per spingere sulla destra, rimane invece travolto dai continui attacchi avversari dell`ultima mezz`ora.

Foggia 5.5 Prova qualche numero, ma gioca molto al di sotto delle sue possibilita` e non salta mai l`uomo.

Parola 5 Molti in errori in fase di manovra e poca lucidita`. Sembra giu` anche da un punto di vista atletico.

D`agostino 5 Non entra mai in partita e si becca pure un`ammonizione.

Conti 6 Prova a mettere ordine nel primo tempo, cala nella ripresa.

Matri 5.5 Poco assistito, lotta ma non riesce mai a trovare il tempo per tirare.

Acquafresca 5.5 Ben controllato dai centrali avversari, ci prova solo con un colpo di testa.

Larrivey 5.5 Molto nervoso, nel finale ha la palla del 2 a 1 ma spara su Rubinho.

(AGM-DS) - 06/10/2007 23.47.26 - (AGM-DS) - Milano, 6 ottobre - Le pagelle di Inter-Napoli: la gara e` terminata 2-1.

INTER

Julio Cesar 6.5 - Sempre pronto nell`evitare le pericolose occasioni degli attaccanti partenopei. Prezioso.

Burdisso 5.5 - Ne piu` ne meno di Stankovic ma in un terzo del tempo.

Cesar 6 - Copre la sua zona e si propone senza strafare per le ripartenze nerazzurre. Boyscout.

Cordoba 6.5 - Grinta, determinazione e velocita` nei recuperi. Indispensabile.

Zanetti 6 - Partita nella norma per il capitano interista.

Chivu 6 - Partita ordinata e diligente fino all`uscita per infortunio a fine primo tempo.

Samuel 6 - Arcigno come un mastino copre senza fare complimenti e rischia anche di segnare un gol rocambolesco.

Cambiasso 6 -Partita onesta ma senza eccessi per l`argentino.

Figo 6.5 - Sembra vivere una seconda giovinezza: crea occasioni e dispensa un gran numero di palloni per l`attacco nerazzurro. Highlander.

Stankovic 5.5 - Niente di speciale questa sera per il centrocampista che lascia il campo al 60` st.

Maxwell 6 - Fa il suo dovere nel sostituire l`acciaccato Chivu nella ripresa.

Ibrahimovic 7 - Non segna ma fa quello che vuole in mezzo al campo. E` uno spettacolo vederlo saltare gli avversari con il pallone tra i piedi. Houdini.

Suazo 5.5 - Sarebbe sv se non si mangiasse un gol gia` fatto ad un passo dalla porta avversaria. Sciupone.

Cruz 7.5 - E` il centravanti che tutte le squadre vorrebbero. Ogni tre occasioni limpide ne realizza almeno due. Cecchino.

NAPOLI

Iezzo 6 - Incolpevole sulla doppietta di Cruz. Salva il risultato da un piu` pesante negativo.

Savini 6.5 - E` ovunque capitan Savini. Avanti ad alimentare l`attacco e in difesa a proteggere la sua porta. La sua fascia la consuma a furia di correrci. Micidiale.

Grava 6 - Senza particolare segno di nota la sua prestazione che si prolunga per 10` oltre il primo tempo.

Domizzi 6.5 - Si presenta sempre duro come un macigno negli scontri e ne esce spesso vincitore. Anima le ripartenze e non molla mai. Guerriero.

Contini 6 - Guerriglia senza soggezione con le iene nerazzurre e fa spesso bella figura. Roccioso.

Cannavaro 6 - Lotta come puo` e forse anche di piu`. Dopotutto non e` Fabio.

Garics 5.5 - Non conclude praticamente nulla se non il farsi amnmonire con qualche fallo di troppo.

Bogliacino 6 - Partita di contenimento coraggiosa ma senza grandi spunti in attacco.

Hamsik 5 - Da segnalare solo un paio di tentativi su punizione, calciati male. Inconcludente.

Gargano 6.5 - E` su tutti i palloni e lotta con il cuore. Un vero motorino che si ferma solo al triplice fischio.

Lavezzi 7 - Se Diego deve avere un erede a Napoli, quello e` decisamente lui. Uno spettacolo come Ibrahimovich dall`altra parte. Pibe`s return.

Calaio` s.v. - Ingiudicabile.

Sosa 6.5 - Entra a 10` dalla fine, tocca una palla di testa e la butta dentro. Attaccante puro.

Zalayeta 5 - Corre tanto ma gira a vuoto. Evanescente e inutile.

(AGM-DS) - 07/10/2007 23.40.28 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Lazio-Milan, terminata 1-5.

LAZIO

Muslera 4 - E` forse troppo presto per parlare di bocciatura, ma sicuramente commette alcuni gravissimi errori che facilitano la goleada rossonera. Fuori posizione sul tiro-cross di Ambrosini, regala il rigore al Milan intervenendo fallosamente su Gilardino. Conclude la serata-no facendosi passare in mezzo alle gambe i gol di Kaka` e Gilardino.

De Silvestri 6 - Spinge bene sulla fascia destra e mette in mezzo il cross perfetto per il gol del momentaneo pareggio laziale siglato da Mauri. Ci prova nel finale, quando e` tra i pochi biancocelesti a non mollare.

Scaloni 5.5 - Si fa travolgere anche lui dall`attacco rossonero.

Stendardo 5.5 - Lascia il campo prima della debacle finale, ma anche con lui in campo ci sono troppi spiragli nella retroguardia della Lazio.

Cribari 5 - Soffre la velocita` dei rossoneri. Rischia tantissimo intervenendo su Gilardino nel secondo tempo, ma Morganti lo grazia e ammonisce il rossonero, quando forse sarebba fallo da ultimo uomo commesso dal brasiliano della Lazio.

Mauri 6.5 - Il migliore tra i padroni di casa: sigla il gol del momentaneo pareggio, ma non solo. E` tra i piu` pericolosi in attacco, ma ha una grave colpa: l`incertezza su un pallone in area che costringe Muslera a commettere fallo da rigore su Gilardino.

Baronio s.v. - In campo solo negli ultimi venti minuti.

Mutarelli 5.5 - Non parte male, ma nella ripresa scompare totalmente dal gioco.

Zauri 5 - Totalmente assente nel secondo tempo, rimane sospeso a meta` campo senza riuscire a prendere parte alla manovra.

Behrami 5 - Troppo timoroso nel corso della gara, manca di aggressivita`, e non e` da lui.

Mudingayi 5 - Muscoli a servizio del centrocampo di Delio Rossi, ma contro un Milan cosi` servirebbe anche piu` accortezza tattica.

Rocchi 5.5 - Parte bene, ma i problemi fisici condizionano inevitabilmente la sua gara.

Tare s.v. - In campo nel finale.

Pandev 5 - Non ha molte occasioni per mettersi in mostra. Mal servito, necessita` di maggiore assistenza in zona gol.

MILAN

Dida 6 - Incolpevole sul gol di Mauri, si mostra attento dopo la giornata negativa di Glasgow.

Bonera 6.5 - Sfiora il gol nel primo tempo, poi, forse anche galvanizzato dal ritorno in azzurro, sfodera una prestazione autorevole in difesa.

Favalli 6 - Qualche affanno di troppo nel primo tempo, poi pura amministrazione.

Nesta 6.5 - Una prestazione autorevole, nel suo vecchio stadio. Pandev e Rocchi non lo impensieriscono piu` di tanto.

Oddo 6 - Limita le sue sortite offensive, accontentandosi di garantire la necessaria copertura alla linea della difesa. Lascia il campo tra gli applausi dell`Olimpico.

Simic s.v. - Rileva Oddo nel finale.

Ambrosini 7 - Bravo e fortunato in occasione del gol che sblocca la partita, forse cercava il traversone, ma realizza un gran gol con la complicita` del portiere della Lazio Muslera.

Brocchi s.v. - Ha spazio solo a gara abbondantemente acquisita.

Pirlo 6.5 - In campo nonostante fosse dato in panchina alla vigilia, risulta fondamentale con i suoi soliti lanci e aperture. Ha gran merito in occasione del terzo gol milanista, quando serve una palla d`oro che Kaka` mette in rete.

Seedorf 6 - Gioca un po` troppo a sprazzi. Alcune accelerazioni spettacolari: cerca anche il tiro, ma con poca fortuna.

Gattuso 6 - Sfodera la solita grinta in mezzo al campo.

Kaka` 7.5 - Due gol e un assist: insieme a Gilardino il grande protagonista della cinquina rossonera all`Olimpico.

Gourcuff s.v. - Gioca solo gli ultimi minuti.

Gilardino 7.5 - Torna al gol in campionato dopo sei mesi e se lo merita. Una grande partita all`Olimpico, ma sciupa ancora troppo: i gol segnati potevano anche essere piu` di due.

(AGM-DS) - 07/10/2007 18.53.29 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Palermo-Reggina, terminata 1-1.

PALERMO

Fontana 6.5 - Nella prima frazione neutralizza agevolmente una conclusione di Barreto dal limite dell’area. A nove minuti dal termine si oppone con bravura ad un diagonale di Hallfredsson. Incolpevole sul gol subito.

Diana 6 - Come Cassani non riesce a dare continuita` alla sua azione. Si fa comunque apprezzare con alcuni interessanti cross proposti dalla destra. In avvio di ripresa si vede respingere una sua conclusione da distanza ravvicinata da Campagnolo.

Zaccardo 5.5 - Subentrato a Capuano al 49` si fa sorprendere nel finale di gara da un paio di rapidi ribaltamenti di fronte proposti dagli ospiti.

Biava 5.5 - Non sembra commettere errori di rilievo ma incorre in due inevitabili cartellini gialli.

Cassani 6 - Discontinuo. Alterna efficaci sovrapposizioni lungo la fascia destra ad errori in fase d`impostazione e conclusioni a rete da dimenticare.

Barzagli 6 - Fino all`espulsione di Biava concede solo un`opportunita` da rete ad Amoruso.

Capuano 6 - Si limita a tenere diligentemente la posizione controllando senza particolari problemi le rare iniziative proposte da Vigiani.

Jankovic 6.5 - Garantisce un prezioso apporto all`altezza della trequarti. Nel primo tempo si esibisce in una battuta al volo alta, si vede ribattere una sua conclusione a rete da Aronica e serve un ottimo pallone in verticale per Amauri che colpisce il palo. Nel finale pennella a centro area il cross per il colpo di testa vincente di Amauri.

Simplicio 7 - Fallisce una ghiotta opportunita` da rete al 33` ma per lunghi tratti del match appare come l`anima di questa squadra. Molto mobile, chiama in causa Campagnolo con alcuni tentativi dalla distanza, serve un ottimo pallone a Diana in avvio di ripresa e si rende protagonista di alcuni brillanti scambi in velocita` con i compagni di reparto e con Amauri.

Migliaccio 5.5 - Fa il suo ingresso per Guana al 55`. Offre un buon pallone ad Amauri al limite dell`area ma, sorprendentemente, appare in difficolta` in fase d`interdizione.

Guana 6 - Si batte con determinazione all`altezza della linea mediana del campo ma, ammonito dopo soli 12 minuti, eccede in alcune circostanze dal punto di vista agonistico, rischiando un secondo cartellino giallo. Colantuono preoccupato lo sostituisce al 55` con Migliaccio.

Bresciano 5.5 - Svaria con impegno ma con scarsa efficacia su tutto il fronte offensivo.

Cavani 6 - Entra ad una ventina di minuti dal termine per Cassani. Non demerita.

Amauri 7 - Il gol realizzato in tuffo di testa al 94` e` un premio meritato all`ostinazione con la quale lo rincorre per tutto l`arco dell`incontro. Colpisce un palo al 35` e impegna severamente Campagnolo con una conclusione dal limite dell`area all`85`.

REGGINA

Campagnolo 6.5 - Evita di uscire dai pali in occasione del cross di Jankovic e la scelta a posteriori non puo` dirsi particolarmente azzeccata ma, in precedenza, appare sempre sicuro e compie due ottimi interventi su Diana al 49` e su Amauri all`85`.

Aronica 6 - Accusa qualche passaggio a vuoto ma una sua respinta al 29` su una conclusione a botta sicura di Jankovic si rivela provvidenziale.

Lanzaro 6 - Jankovic gli crea qualche problema nel corso della prima frazione ma, nel complesso, appare all`altezza della situazione.

Cherubin 5.5 - Difensivamente si dimostra non impeccabile in piu` di una circostanza.

Valdez 6 - In fase difensiva e` rivedibile (spalanca ad Amauri un`autostrada al 35`) ma quando si propone in avanti mette in luce una sorprendente tecnica individuale che consente alla Reggina di rifiatare.

Alvarez 5.5 - Subentra a Vigiani al 54` ma non riesce ad entrare pienamente in partita.

Cozza 5.5 - Prestazione sotto tono per il trequartista amaranto rimasto per lunghi tratti del match ai margini del gioco.

Vigiani 5.5 - Viene spesso fermato con le maniere forti ma, alla resa dei conti, non riesce ad incidere.

Barreto 6 - Vivace ed intraprendente, cerca senza fortuna la via della rete dalla distanza in diverse occasioni.

Hallfredsson 6 - L`islandese stenta in fase difensiva ma, in fase di possesso, si conferma un elemento interessante: impegna severamente Fontana all`81`.

Tognozzi s.v. - Solo una comparsata per il centrocampista entrato al 95` per Amoruso.

Cascione 6 - Si limita ad assicurare, in collaborazione con Barreto, una discreta copertura centrale alla difesa.

Ceravolo 7 - Il suo ingresso per Cozza si dimostra particolarmente azzeccato. Garantisce vivacita` alla manovra amaranto, determina l`espulsione di Biava e, in occasione del pareggio, serve ad Amoruso uno splendido assist.

Amoruso 6 - Strappa la sufficienza per il gol del provvisorio vantaggio realizzato con freddezza al 91`. In precedenza si era, infatti, stranamente mostrato impreciso gettando al vento un paio di favorevoli opportunita` da rete.

(AGM-DS) - 07/10/2007 18.27.35 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Parma-Roma, terminata 0-3.

PARMA

Bucci 6 Incolpevole sui gol, un paio di parate.

Couto 5 Gli attaccanti romanisti sono troppo rapidi per lui.

Paci 5.5 Un po` meglio di Couto, ma anche lui in difficolta`.

Castellini 5.5 Tanto impegno, poca qualita`.

Gasbarroni 5.5 Quando entra la partita e` gia` chiusa.

Morrone 5.5 Si batte ma senza costrutto.

Cigarini 6 Tra i pochi a salvarsi.

Dessena 5 In difficolta` come molti compagni di reparto.

Zenoni 5 Poco in spinta e ancor meno in difesa.

Mariga s.v. Senza Voto.

Paponi 5.5 Non gli arrivano palloni giocabili.

Corradi 5 Secondo giallo fiscale, ma mostra troppo nervosismo.

Reginaldo 5 Spreca davanti a Doni, poi piu` nulla ma da solo non era facile.

Pisanu 5.5 Prestazione modesta, si fa notare solo per un tiro fuori e per aver invocato un rigore.

ROMA

Doni 6 Giornata di riposo.

Cicinho 6 Prova a rendersi pericoloso, ci mette l`anima.

Tonetto 6 Discreta spinta sulla sinistra.

Panucci 6 - Non corre grandi pericoli. Torna in campo dopo essere stato accantonato nelle ultime giornate.

Juan 6 Gli attaccanti parmensi non lo mettono mai in difficolta`.

Ferrari 6 Sostituisce Mexes senza farlo rimpiangere.

Brighi 5.5 Tanti falli, poca qualita`.

Pizarro 5.5 Un po` troppo falloso e poco brillante.

Perrotta 5.5 Non riesce ad entrare in partita, poi un infortunio lo costringe ad uscire.

Mancini 6.5 Il gol che chiude la partita e le solite irresistibili folate offensive.

Barusso s.v. Senza voto.

De Rossi 6.5 Partita solida impreziosita da un assist.

Vucinic 6 Tanto impegno ma non trova il guizzo vincente. Importante pero` il pallone recuperato che frutta l`assist per il gol diTotti.

Totti 7.5 Doppietta, assist e spettacolo. Migliore in campo.

(AGM-DS) - 07/10/2007 17.37.48 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Siena-Empoli, terminata 3-0.

SIENA

Eleftheropoulos 6 - Compie un grande intervento su Giovinco nel corso del primo tempo. Nella ripresa non viene mai impegnato risultando piu` spettatore che portiere.

Loria 6.5 - Non pervenuto in fase difensiva in quanto l`Empoli fatica a rendersi pericoloso. Pericoloso come al solito in avanti con i suoi colpi di testa.

Portanova 6 - Gioca bene annullando Saudati. Solita garanzia della retroguardia senese.

Rossettini 5.5 - Soffre molto la presenza di Giovinco. Fatica a contenrlo concedendogli troppo spazio. clamoroso un suo errore che fortunatamente per lui Giovinco non sfrutta a dovere.

Grimi 6.5 - Bravo e deciso. Non tira mai indietro la gamba. Offre una buona prestazione sia in avanti che in fase di copertura.

De Ceglie s.v. - Pochi minuti a disposizione per il centrocampista.

Locatelli 7 - Con lui in campo la squadra cambia fisonomia. Grande movimento e tanta voglia di fare. Per lui arriva anche la rete del raddoppio con un sinistro dopo un grande dribbling su Raggi.

Vergassola 6 - Il capitano dei bianconeri gioca piu` arretrato rispetto al solito. Per la squadra vuol dire minore apporto in avanti visto anche lo stato di forma di Bucchi.

Codrea 6 - Combatte come un leone in mezzo al campo. Affronta a viso aperto chiunque gli passi sotto tiro. Esce ad inizio ripresa probabilmente perche` stanco.

Jarolim 6 - Impegna seriamente Balli nel corso del primo tempo con un bel diagonale da fuori area. Compie il suo dovere senza strafare.

Galloppa 6.5 - Offre con Raggi un bel duello. Ovviamente la sua poca esperienza non lo aiuta ma riesce comunque a dimostrare buone cose. Trova la rete del definitivo 3-0 con un bel diagonale di sinistro che gli vale il suo primo gol in campionato.

Maccarone 6.5 - Subito due occasioni per lui all`inizio del secondo tempo ma non le sfrutta a dovere. In una passa la palla invece di calciare e nell`altra tira ma contro Balli. Apre le danze trasformando il rigore che egli stesso si procura.

Forestieri s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attaccante.

Bucchi 5.5 - Si vede che non e` ancora pienamente entrato negli schemi di gioco dei bianconeri. Fatica a trovare una posizione adeguata e spesso arriva in ritardo sul pallone.

EMPOLI

Balli 5.5 - Quasi inoperoso nel corso del primo tempo. l`unico vero intervento lo compie su Jarolim con una parata in tuffo. Nella ripresa invece vede pervenire dalle sue parti molti palloni e spesso e` costretto a raccogliere i palloni in fondo alla rete.

Ascoli 5 - Piu` ripreso fuori dal campo che dentro quando dopo poco entrato viene sostituito. Non ne becca una e sbaglia molto.

Vanigli 5.5 - Spesso in ritardo su Maccarone. Non trova mai il tempo giusto dell`intervento.

Adani 5 - Offre un discreto primo tempo nel quale risulta fondamentale in alcune chiusure. Nella ripresa compie un brutto intervento su Maccarone in area di rigore. Il difensore viene espulso rovinando cosi` una buona prestazione e mettendo nei pasticci i compagni

Piccolo 5.5 - Entra al posto di uno spento e infortunato Saudati per inquadrare meglio la difesa ma non riesce nell`intento.

Raggi 5.5 - Ha molto spazio sulla fascia destra, arriva spesso al cross. Bravo in fase difensiva a chiudere la porta in faccia a Galloppa. Nel secondo tempo chiude bene su Bucchi in una clamorosa occasione per i bianconeri ma sia Locatelli che Galloppa passano dalla sua parte in occasione dei due gol.

Abate 5.5 - Entra quando ormai e` troppo tardi. Forse se fosse stato inserito prima avrebbe potuto fare qualcosa di piu`.

Marchisio 6 - Il giovane centrocampista si limita ad una fase di copertura anche se nel primo tempo offre grandi giocate con assist al bacio.

Vannucchi 5.5 - Nel corso del primo tempo riceve pochi palloni giocabili non riuscendo a dare alla squadra il suo contributo. Nella ripresa i palloni arrivano ma la squadra non lo segue. Non puo` fare tutto lui.

Antonini 6 - Subito protagonista con un grave errore sotto porta al 3`. Spinge molto sulla fascia destra ma e` dura superare Grimi soprattutto quando il difensore morde le caviglie. Nel complesso non demerita.

Moro 6 - Offre il suo discreto contributo tappando come puo` i buchi lasciati dai compagni di reparto.

Tosto 5.5 - Gioca commettendo qualche sbavatura di troppo. Troppa sicurezza spesso non paga. esce sul finire del primo tempo per un problema alla coscia.

Saudati 5.5 - Gioca nonostante un piccolo dolore alla gamba. Non riesce ad impegnare come dovrebbe Eleftheropoulos risultando spesso la ruota arrugginita della squadra. Ma e` capibile.

Giovinco 6.5 - Offre un`altra rassicurante prestazione. Spesso supera senza difficolta` Rossettini. Sul finire di gara non ha piu` forze e fiato risultando spesso fuori posizione.

(AGM-DS) - 07/10/2007 18.46.38 - (AGM-DS) - Milano, 7 ottobre - Le pagelle di Torino-Sampdoria, terminata 1-0.

TORINO

Sereni 6.5 - Bravo e fortunato: respinge, infatti, sempre con l’aiuto del palo le pericolose conclusioni di Delvecchio al 15’ e Cassano al 74’.

Lanna 6.5 - Spostato al centro della difesa, mostra grande duttilita` disputando una buona gara in un ruolo per lui inedito.

Dellafiore 6 - Tiene bene la posizione con sicurezza.

Motta 6 - Buona spinta lungo l’out di destra dove ingaggia un bel duello tutto muscoli con Pieri. Peccato per la poca precisione nei cross dalla destra.

Rubin 7 - Salva con un’ottima chiusura in diagonale su Delvecchio solo davanti al portiere (15’) e offre un grande contributo sia in fase difensiva sia in fase di apporto alla manovra.

Bottone s.v. - In campo solo pochi minuti. Ingiudicabile.

Grella 6.5 - Il solito apporto di quantita` a centrocampo dove lotta e recupera molti palloni. Da dimenticare le sue conclusioni a rete dalla distanza.

Zanetti 6 - Schierato in copertura a centrocampo, fornisce un discreto apporto di quantita` alla causa arretrando a laterale difensivo destro dopo l’ingresso di Malonga e Recoba.

Corini 7 - Fatica nella prima frazione come tutto il Torino, mentre nella ripresa organizza con bravura la manovra granata e realizza il gol che vale la prima vittoria stagionale per i suoi.

Rosina 6.5 - Fisicamente non e` al meglio, ma le uniche fiammate dei granata nel primo tempo sono opera sua. Partecipa al forcing nella ripresa adoperandosi positivamente per i compagni anziche` insistere nelle iniziative personali.

Bjelanovic 5 - Anche oggi il suo apporto e` poca cosa. Fa rimpiangere Stellone e Abbruscato tanto criticati la scorsa stagione.

Recoba 6.5 - In condizioni fisiche precarie, entra nell’arrembaggio finale dei granata e, dopo aver impegnato Mirante dalla distanza al 72’ e servito un assist invitante a Ventola all’82, esce dopo il gol vittoria di Corini.

Ventola 5.5 - A differenza del compagno di reparto, e` sempre nel vivo del gioco e si sacrifica per la squadra svariando per tutto il fronte offensivo. Poco lucido, fallisce una buona palla-gol servitagli da Recoba all’82’.

Malonga 7 - Il giovane attaccante ex-Monaco mostra personalita` e grandi qualita` impegnando severamente la difesa blucerchiata con le sue incursioni in velocita` sulla destra. Dai suoi piedi parte il tiro deviato in rete da Corini.

SAMPDORIA

Mirante 6.5 - Incolpevole sul gol, compie due buoni interventi su Recoba (77’) e Ventola nei minuti di recupero.

Pieri 6 - Copre tutta la fascia sinistra conquistando il fondo per il cross in un paio d’occasioni. Limita gli inserimenti avversari, anche se soffre la velocita` di Malonga quando opera nella sua zona di competenza.

Campagnaro 6.5 - Sempre attento, e` autore di alcuni interventi risolutivi in area.

Sala 6.5 - Con grande esperienza dirige la difesa blucerchiata e limita Bjelanovic e Ventola nel gioco aereo.

Zenoni 6.5 - Buoni inserimenti a supporto della manovra: serve a Cassano il pallone che solo Sereni e l’aiuto del palo non trasformano in gol (74’).

Lucchini 6.5 - Nella difesa a tre di Mazzarri, si segnala con delle puntuali chiusure difensive come quella su Rosina al 36’ che vede il suo tiro deviato in angolo a pochi passi da Mirante.

Delvecchio 6.5 - Il migliore dei suoi. Con grande abnegazione, lo si vede in tutte le zone del campo. Sfiora il gol al 15’ (respinta di Sereni con l’aiuto del palo) e al 35’ (salvataggio in extremis di Rubin).

Volpi 5 - Dopo aver disputato una buona prima frazione, viene espulso, forse troppo fiscalmente, da Saccani al 44’ per una manata al volto di Rubin.

Franceschini s.v. - Disputa l`ultimo quarto d`ora. Ingiudicabile.

Cassano 6.5 - Non ha ancora i novanta minuti nelle gambe, ma nel tempo che resta in campo riesce comunque ad inventare alcune giocate di alta classe e a tenere alta la squadra. Va vicinissimo alla rete al 74’, ma Sereni ed il palo gli negano la gioia del secondo gol in due partite.

Sammarco 5 - Si vede poco anche quando le squadre sono in parita` numerica. Dopo l’espulsione di Volpi si dedica anche lui in copertura, ma in generale non incide.

Palombo 6.5 - Buona prestazione per il centrale difensivo blucerchiato, che corre instancabilmente per tutto l’incontro cercando di sopperire all’assenza del compagno di reparto per tutta la ripresa.

Montella 5.5 - Punge poco, anche se serve a Delvecchio un ottimo pallone al 35’ battendo velocemente una punizione sulla trequarti.

Caracciolo s.v. - Sul terreno di gioco nel disperato assalto finale. Ingiudicabile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 5

(AGM-DS) - 30/09/2007 18.04.55 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Cagliari-Siena, terminata 1-0.

CAGLIARI

Fortin 7 -Il migliore in campo. E` stato impegnato poche volte ma si e` reso sempre decisivo, soprattutto nella deviazione al 57` su colpo di testa di Loria e a due minuti dal termine sul tiro a botta sicura di Corvia.

Bianco 6.5 -Una garanzia per la sua retroguardia. Sempre sicuro sulle marcature e preciso nei dispimpegni.

Agostini s.v. -Solo due minuti per lui.

Del Grosso 6 -Discreta la sua prestazione in fase difensiva. Si e` visto poco in attacco. Al 90` sfiora la rete del 2-0 mandando fuori di pochissimo con un bel tiro da fuori area.

Ferri 7 -Sempre molto preciso su ogni intervento. Ha spinto molto sulla fascia e si e` sacrificato in raddoppio di marcatura. Bravo a neutralizzare De Ceglie.

Canini 6 Abbastanza incostante. Ha alternato delle ottime giocate a dei passaggi poco precisi. Nella ripresa e` apparso piu` sicuro.

Budel 6.5 -E` entrato subito in partita trovando una buona intesa coi compagni di reparto. Buono anche in fase di impostazione.

Mancosu 5.5 -Ha pagato l`inesperienza nei contrasti. Nella ripresa e` stato sostituito da un piu` efficace Budel.

Foggia 6.5 -Tutte le palle piu` insidiose create dal Cagliari sono partite da sue giocate. Ha siglato il gol della vittoria trasformando di potenza il calcio di rigore.

Biondini 6.5 -Un`autentica diga in mezzo al campo, ha corso tantissimo rubando un`infinita` di palloni.

Parola 6 -Partita di quantita` la sua. Ha fatto molto pressing a centrocampo mettendo in difficolta` gli avversari che hanno faticato a creare gioco.

Matri 6 -Ha avuto poche palle giocabili per incidere in avanti. Si e` fatto apprezzare dando una mano a centrocampo.

Larrivey 5 -Inesistente. ha toccato poche palle e non ha fatto nulla per farsi servire dai compagni.

Acquafresca 5 -Decisamente sotto le aspettative. Non e` riuscito a trovare spazi nella difesa avversaria e ha sprecato malamente la palla del 2-0 a fine primo tempo.

SIENA

Eleftheropoulos 6.5 -Non ha colpe sul rigore calciato benissimo da Foggia. Nel resto della partita e` stato chiamato in causa poche volte facendosi sempre trovare pronto.

Loria 6 -Beccato per tutta la gara dai fischi del suo ex pubblico, e` stato protagonista di una buona gara. Ha marcato efficacemente Acquafresca nel primo tempo e Larrivey nella ripresa. Ha sfiorato pure il gol di testa al 57` sugli sviluppi di un corner.

Portanova 5.5 -Una sua leggerezza al 30` su Acquafresca poteva costare cara al Siena. Nella ripresa e` stato piu` preciso nelle marcature.

Rossettini 6 -Ha coperto bene la sua zona, spingendo pero` poco sulla fascia di sua competenza.

Grimi 5.5 -Ha avuto parecchi problemi nel contrastare il talentuoso Foggia. Nella ripresa ha avuto vita piu` facile con lo spostamento del cagliaritano sulla fascia opposta.

Caetano 5.5 -Non si e` visto molto. Poche palle per lui.

De Ceglie 5 -Molto deludente. Ha avuto pochissime palle e non ha fatto molto per trovare spazi tra i giganti difensivi del Cagliari.

Vergassola 5.5 -Molto incostante. Ha inciso poco sulla trequarti. Meglio in fase di interdizione.

Codrea 5 -Esageratamente falloso. Rimedia il giallo al 27` e per tutta la partita rischia di essere mandato fuori. Mandorlini anticipa l`arbitro sostituendolo al 52` con Corvia.

Jarolim 5.5 -A tratti e` piaciuto, ma e` apparso evanescente. Ha creato delle buone iniziative ma si e` perso sempre nell`ultimo passaggio.

Galloppa 6 -Crea tantissime palle gol ma ne spreca altrettante. Al 26` sbaglia clamorosamente solo davanti a Fortin mandando la palla in curva.

Corvia 6.5 -Il suo ingresso in campo ha dato maggiore vivacita` al reparto offensivo. Ha sfiorato il gol a due minuti dal termine deviando in porta una bella punizione di Vergassola.

Bucchi 6 -Poco efficace in fase realizzativa, ha dato comunque un grande contributo alla sua squadra smarcando i compagni e arretrando spesso a centrocampo.

Frick s.v. -Solo dodici minuti per l`attaccante. Non giudicabile.

(AGM-DS) - 30/09/2007 18.51.20 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Empoli-Palermo, terminata 3-1.

EMPOLI

Balli 5 - Bell’intervento sul colpo di testa di Cavani al 10’, ma e` colpevole dello sciagurato disimpegno difensivo che permette a Cavani d’insaccare indisturbato la rete del vantaggio rosanero. Per il resto, e` spettatore.

Vanigli 6.5 - L`esperto centrale difensivo disputa una gara positiva senza patemi grazie anche alla pochezza del Palermo visto oggi al Castellani.

Adani 6.5 - In campo solo per 45`, controlla con esperienza gli avanti del Palermo che oggi non pungono. Esce infortunato nei minuti di recupero del primo tempo.

Piccolo 6 - Entra per l`infortunato Adani, tiene bene la posizione senza commettere errori.

Raggi 6.5 - Buona spinta e copertura lungo l’out di destra dove limita le incursioni di Zaccardo. Sempre piu` una sicurezza per Cagni.

Marchisio 6 - Riesce a dare il suo contributo nella fase finale dell`incontro quando l`Empoli, in superiorita` numerica, mette sotto gli avversari.

Busce` 7 - Mette in difficolta` Zaccardo con il continuo movimento sulla fascia di competenza e va vicino al gol con una girata da centroarea che colpisce la parte interna della traversa al 76`.

Vannucchi 7.5 - Il fantasista, ex di turno, prima determina la superiorita` numerica per i suoi con due incursioni che determinano i cartellini gialli comminati a Caserta, poi si conquista e realizza il rigore del 3-1 finale.

Tosto 7 - Buona prestazione del laterale sinistro empolese impreziosita da una bella iniziativa personale conclusa con un tiro dal limite respinto con bravura da Fontana (23`) e dal cross per Pozzi che ha dato inizio all`azione del 2-1 per i suoi.

Moro 7 - Grande prova in fase d`interdizione e da una sua conclusione respinta da Fontana dopo soli 2` nasce la grande occasione per Saudati che spreca a pochi passi da Fontana.

Giacomazzi 6.5 - Tocca un`infinita` di palloni senza mai sprecarne: mette Pozzi solo davanti a Fontana al 7` con un lancio dalla trequarti ed e` suo il cross per lo stesso attaccante empolese nell`azione del gol del pareggio.

Saudati 5 - Avrebbe dopo soli 2` la possibilita` di sbloccare l`incontro, ma sulla corta respinta di Fontana sulla conclusione dalla distanza di Moro, mette alto a poca sguarnita da pochi passi. Per il resto, non incide. Sostituito a meta` ripresa da Giovinco.

Giovinco 7 - Il giovane fantasista entra nel finale ed e` determinante realizzando la rete del vantaggio toscano con un preciso destro al volo dal limite dell`area.

Pozzi 6.5 - Ingaggia un duello tutto muscoli con Rinaudo. Al 7` spreca un bel suggerimento di Giacomazzi concludendo alto solo davanti a Fontana, ma si rifa` ad inizio ripresa realizzando con un perentorio stacco di testa la rete del pareggio.

PALERMO

Fontana 6.5 - Compie due buoni interventi su Moro al 2` e Tosto al 23` prima di lasciare il campo ad Agliardi per un infortunio muscolare.

Agliardi 6 - Attento in un paio d`occasioni, e` incolpevole sui gol.

Barzagli 6 - E` autore di alcuni buoni interventi difensivi e non ha colpe specifiche sui gol empolesi.

Diana 5 - Colpevolmente anticipato da Pozzi in occasione del gol del pareggio dell`Empoli, viene saltato in dribbling da Tosto che fa partire l`azione del 2-1.

Zaccardo 5.5 - Soffre la spinta di Busce` che conquista spesso il fondo per il cross. E` costretto ad una gara esclusivamente difensiva.

Cassani s.v. - Messo in campo per rinforzare la difesa nel finale: missione fallita. E` comunque ingiudicabile.

Rinaudo 5.5 - E` sicuramente un difensore di qualita`, ma deve migliorare dal punto di vista caratteriale: anche oggi e` troppo nervoso e, dopo aver ingaggiato un duello fisico e verbale con Pozzi, commette per frustrazione il fallo da rigore su Vannucchi nel recupero.

Jankovic 5 - Non lascia il segno, si segnala soltanto per il cross dalla destra per il colpo di testa di Cavani al 9` salvato con bravura da Balli. Esce per Simplicio al quarto d`ora della ripresa.

Simplicio 5.5 - Entra per Jankovic, ma fatica a prendere in mano la squadra e la situazione precipita quando il Palermo rimane in dieci.

Caserta 5.5 - E` il piu` mobile dei centrocampisti tutta quantita` messi in campo da Colantuono e con vigore sradica molti palloni dai piedi degli avversari. Eccede nell`agonismo e l`arbitro Orsato, molto fiscale nei suoi confronti, lo costringe a lasciare il campo anzitempo per somma di ammonizioni.

Migliaccio 5 - Anche lui in difficolta` contro l`aggressivo centrocampo empolese, disputa una gara insufficiente.

Guana 5 - Con i compagni di reparto, fatica ad arginare le avanzate dei toscani e non riesce ad organizzare la manovra.

Cavani 6.5 - Il migliore dei suoi. Prima impegna Balli in una difficile deviazione in area con un colpo di testa angolato da centroarea (9`), poi, sfruttando un madornale errore in disimpegno del portiere empolese, realizza il gol del vantaggio rosanero con un delizioso pallonetto.

Amauri 5.5 - Non e` mai pericoloso anche perche` non riceve palloni giocabili: per questo motivo, infatti, pur essendo unica punta, deve arretrare a metacampo per partecipare all`azione.

(AGM-DS) - 29/09/2007 22.56.34 - (AGM-DS) - Milano, 29 settembre - Le pagelle di Livorno-Fiorentina, terminata 0-3.

LIVORNO

Amelia 5.5 - Costretto a raccogliere il pallone in fondo al sacco a pochi secondi dal termine del primo tempo. Nella ripresa viene trafitto nuovamente dall`argentino e poi da Santana con la complicita` di Rezaei.

Grandoni 6 - Pecca di sicurezza in occasione del primo gol di Osvaldo lasciandogli troppo spazio di manovra. Nel complesso a e` attento e caparbio.

Knezevic 6 - Gioca un buon primo tempo ma subisce molti falli da parte di Osvaldo. Costretto ad uscire ad inizio ripresa a causa dei `lividi`.

Balleri 6 - Ha molto spazio sulla fascia destra in quanto Balzaretti non sembra in buone condizioni ed in grado di fermarlo. Sostituito ad inizio ripresa probabilmente per un leggero risentimento muuscolare.

Galante 6 - Con Pazzini offre un bello spettacolo. L`esperienza del difensore gli e` utile perche` guadagna molti falli riuscendo a far rifiatare la squadra.

Rezaei 5.5 - Sfortunato perche` dopo poco meno di un quarto d`ora dal suo ingresso in campo assiste alla definitiva disfatta della squadra, prima il raddoppio di osvaldo e poi la sua fondamentale deviazione che porta al gol Santana.

Pasquale 5.5 - Ha molto spazio sulla corsia sinistra a causa della scarsa presenza di Ujfalusi in difesa ma non riesce a sfruttarla come deve.

Loviso 5 - Gioca un primo tempo di alto livello ma ad inizio ripresa viene colto da un raptus e si mette a scalciare Pazzini come se fosse un pallone . Incomprensibile.

Filippini 6 - Ha una buona occasione di portare in vantaggio i suoi ma sbaglia completamente il colpo di testa. Si sacrifica sia in avanti che indietro non smettendo mai di correre.

Giannichedda 6 - Discreta prova la sua. Contiene e neutralizza, con la complicita` di Loviso, Liverani. E` il fulcro del gioco amaranto ma spesso non riesce ad essere tale.

Rossini 5 - Non riesce ad entrare in contatto con il resto della squadra. Lontano dal gioco e spesso fuori tempo. Forse Tristan avrebbe fatto meglio.

Volpe 5 - Questo giovane ragazzo rimane in campo per quasi mezz`ora toccando un solo pallone, quello tolto a Bogdani che poteva accorciare le distanze. Ha bisogno di maturare.

Bogdani 5.5 - L`attaccante albanese entra nel momento critico della gara. La squadra ha piu` bisogno di lui in fase difensiva che in attacco.

Diamanti 6.5 - Nonostante la giovane eta` riesce a mettere in difficolta` la retroguardia viola praticamente da solo. Gli avversari per fermarlo sono costretti al fallo.

FIORENTINA

Frey 6 - L`estremo difensore francese nel corso del primo tempo si occupa dell`ordinaria amministrazione. Anche nella ripresa non deve mai intervenire.

Balzaretti 5.5 - Soffre molto le avanzate di Balleri ma nel complesso non demerita. Riesce comunque a chiudere in piu` occasioni risultando fondamentale.

Gamberini 5 - Gioca con troppa foga rischiando molto. Non riesce a fermare Diamanti se non con il fallo.

Ujfalusi 6 - Il terzino destro dei viola gioca molto avanzato rispetto al solito. Si spinge in avanti con continuita` per dare supporto con i suoi cross. Cosi` facendo pero` Pasqual ha maggiori possibilita` di agire e di fare male.

Kroldrup 6.5 - Il danese offer una prestazione di alta qualita`. Sbaglia poco offrendo sicurezza al reparto arretrato.

Santana 7.5 - Il migliore in campo. Due assist e il gol del 3-0 grazie alla fondamentale deviazione di Rezaei. Sembra tornato a grandi livelli dopo i vari infortuni. Immenso.

Liverani 5.5 - Il metronomo del centrocampo fatica fino a quando Loviso rimane in campo. Prandelli lo capisce e lo sostituisce.

Gobbi 5.5 - Commette molti falli e fatica ad interdire il gioco avversario ed ad entrare in partita.

Pazienza 6.5 - Gara di contenimento la sua. Si mette in luce per il gran lavoro svolto e per l`impegno offerto. Sicuramente un cambio azzeccato il suo con Liverani.

Montolivo 6.5 - Prandelli capisce che la squadra non gira al megli osenza lui in campo. Decide di inserirlo ad inizio ripresa e i gigliati volano.

Kuzmanovic 6.5 - Buon lavoro da parte del giovane centrocampista. Non tira mai indietro la gamba risultando fondamentale nello scacchiere di Prandelli.

Osvaldo 7.5 - Cosa dire di un giocatore che alla sua prima presenza realizza una doppietta rimescolando le gerarchie in attacco. Bello il suo primo gol con un destro al volo che ha sorpreso tutti.

Vieri 6 - Sfortunato perche` appena entrato colpisce la traversa con un bolide di sinistro. Rimane il suo unico acuto della gara.

Pazzini 5.5 - Poco servito dai compagni nonostante il grande impegno messo in campo. Inoltre la doccia fredda arriva dalla doppietta di Osvaldo alla sua prima presenza con i viola. Beffato.

(AGM-DS) - 30/09/2007 18.16.29 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Milan-Catania, terminata 1-1.

MILAN

Kalac 5.5 - Si fa trovare un po` fuori posizione in occasione del vantaggio catanese, anche se li` e` la difesa a sbagliare. Poco impegnato nel resto del match.

Bonera 6 - Tiene bene il campo: anche un paio di recuperi degni di nota in un primo tempo in cui la difesa del Milan non ha certo brillato.

Kaladze 5.5 - E` parso un po` stanco: non sempre in tempo sugli interventi, da` il la` a un paio di contropiedi avversari. Punito troppo severamente il suo mani in area in occasione del gol annullato a Inzaghi.

Nesta 6.5 - Entra per Kaladze e mette le cose a posto in difesa: con lui in campo Kalac puo` dormire sonni tranquilli. I maggiori problemi sono la` davanti.

Favalli 6.5 - Niente da dire in fase difensiva: ordinaria amministrazione. Risulta decisiva la sua scorribanda sul gol del pareggio rossonero: suo il cross che causa il mani di Edusei.

Cafu 5.5 - Scialbo primo tempo del brasiliano: Ancelotti gli preferisce Oddo nella ripresa. Da rivedere.

Oddo 6 - Prova a dare piu` spinta nella ripresa, rilevando Cafu: il problema e` che le sue volate non sono premiate dagli attaccanti, che non le sfruttano a dovere.

Pirlo 6 - Troppo lento il Milan del primo tempo, qualcosa migliora nel secondo: prova spesso la conclusione dalla distanza, non sempre gli esce con precisione. Al 28` coglie la traversa, rischia il rosso per un brutto intervento a centrocampo.

Seedorf 5 - Troppo abulico e fuori dalla manovra: si vede solo a meta` ripresa quando prova un velleitario tiro dalla distanza. Si e` sentita la sua `mancanza`.

Gattuso 6 - Lotta, come suo solito: del centrocampo titolare lui e` uno dei piu` attivi, anche se un paio di volte i centrocampisti catanesi un paio di volte gli vanno via. Vorrebbe trasmettere un po` della sua grinta ai compagni, purtroppo non vi riesce.

Ambrosini 5 - Sta giocando tanto e si vede: nel primo tempo il Milan gira troppo lentamente e in parte la colpa e` sua. Lascia il posto nella ripresa a Gilardino.

Kaka` 6.5 - Nel giorno delle 200 presenze con la maglia del Milan non poteva non segnare: il gol arriva, anche se su rigore, ma in un paio di occasioni avrebbe potuto sfruttare meglio i (pochissimi) spazi offerti dalla difesa etnea. Bravo Polito a negargli il gol del 2-1.

Gilardino 5 - Nel primo tempo ribolle di rabbia per la panchina: una volta entrato non riesce a trasfomare la sua voglia in energia positiva. Gli servirebbe un gol, poi si puo` giudicare.

Inzaghi 5 - Certo, fa il suo lavoro di perno offensivo: subisce falli spalle alla porta, ma poco piu`. Si vede (forse giustamente) annullare un gol e non sfrutta nel finale di primo tempo una ghiotta palla servitagli da Ambrosini. In campionato non e` come in Champions e lui ne soffre.

CATANIA

Polito 6.5 - Il Milan non gli da` molti motivi per traballare: spiazzato sul rigore, nega a Kaka` la rete del 2-1 con una gran parata in angolo.

Stovini 6.5 - Grande prova in difesa: chiude tutti i buchi dietro, solo in una circostanza e` superato da Kaka`, ma Polito ci mette una pezza. Esempio lampante del punto guadagnato dal Catania: con orgoglio e generosita`.

Terlizzi 6.5 - Un po` ruvido su Inzaghi in piu` di un`occasione: il giallo poteva essere rosso. Tiene bene botta con l`esperto attaccante rossonero e rilancia la sua candidatura per una maglia da titolare.

Sardo 6.5 - Prova di gran consistenza del difensore: chiude gli spazi come tutto il suo reparto. Gli avversari erano consistenti ma non al massimo.

Sabato 6 - Prende il posto di Martinez per far rifiatare un po` i compagni della difesa: regge l`urto dello seppur sterile forcing rossonero. Bene cosi`.

Biagianti 6 - Parte da titolare e premia la fiducia riposta in lui dal tecnico: gran sostanza e ripartenze in contropiede non sempre a buon fine.

Edusei 7 - Gran prova in mezzo al campo: il vero Gattuso sembra lui. Tappa buchi e riparte con grande costanza, segno di una condizione atletica che i milanisti gli possono invidiare. Sfortunato e (forse ingiustamente) punito in occasione del rigore del Milan.

Vargas 6 - Primo tempo cosi` cosi`, poi nella ripresa diventa l`arma in piu` sulla fascia sinistra del Catania: bel mancino, mette dentro un paio di palloni interessanti.

Spinesi 6.5 - Non trova il gol da tempo, allora pensa bene di vestire i panni dell`assistman: bellissima la palla per Martinez per l`1- catanese. Pericoloso anche in altre due circostanze.

Mascara 6.5 - Piedi buoni, buona visione di gioco: grazie a lui il Catania puo` rifiatare in molte occasioni. Non segna, ma e` un pericolo costante, soprattutto nel primo tempo, contro un`incerta difesa rossonera.

Martinez 6.5 - Suo il gol del vantaggio etneo: si fa trovare prontissimo sul servizio di Spinesi. In questo momento e` l`attaccante piu` pericoloso del Catania.

Izco 6.5 - La sua presenza forse non si nota tanto ma il suo lavoro di taglia e cuci e` preziosissimo. Tiene bene il campo contro i piu` blasonati avversari.

(AGM-DS) - 30/09/2007 17.50.18 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Napoli-Genoa, terminata 1-2.

NAPOLI

Gianello 5.5 - Cade la sua imbattibilita`. Colpevole e` Cannavaro con una sfortunata deviazione. Sul finale di gara la sua troppa sicurezza lo porta ad un errore di valutazione sul colpo di testa di Sculli.

Cupi 5 - Non garantisce la spinta necessaria. Dopo mezz`ora Reja lo toglie per far entrare Hamsik.

Savini 6 - Si trova in difficolta` perche` deve affrontare sia Konko che Leon, e ovviamente non puo` moltiplicarsi. Nella ripresa e` lui che prevale ma i suoi cross non vengono sfruttati a dovere da Zalayeta e poi da Sosa.

Domizzi 6.5 - Piu` pericoloso in attacco che utile in difesa. Sfiora la rete su calcio di punizione. In fase difensiva non dmerita bloccando Borriello come puo`. Trova la rete del momentaneo pareggio trasformando il calcio di rigore. Leader.

Cannavaro 6 - Davvero sfortunato. Trova un autogol in scivolata che compromette la partita. Prova a pareggiare i conti con un colpo di testa ma il tiro termina alto. Nel complesso non delude le aspettative.

Garics 5 - Poco presente in fase offensiva. Sulla fascia sinistra, di sua competenza non arrivano i cross che Zalayeta richiede.

Bogliacino 5.5 - Deve aiutare maggiormente Savini quando il Genoa scende sulla destra ma fatica a capirlo. Non riesce nemmeno a supportare Zalayeta e Lavezzi perche` fuori dalla manovra.

Hamsik 6.5 - Cambio il volto della partita. Doveva essere un turno di riposo per lui ma Reja lo costringe agli straordinari perche` vuole vincere. Con lo slovacco in campo i campani sono sempre pericolosi.

Blasi 6.5 - Il metronomo del centrocampo dopo il gol subito si carica sulle spalle la squadra ma non basta per vincere. Grande personalita`.

Gargano 5.5 - Commette troppi falli. Fa girare bene la palla ma non incide come dovrebbe.

Lavezzi 6.5 - Il `pocho` trova subito grandi spazi sulla parte sinistra del campo. Bovo sembra in difficolta` e fatica a contenerlo. Sfiora la rete con un tiro al volo dal limite dell`area e si procura il calcio di rigore realizzato da Domizzi.

Calaio` s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attaccante.

Sosa 5.5 - L`argentino entra ma non incide come gli ha chiesto Reja. Ha un`ottima occasione con un colpo di testa ma non riesce a dare potenza.

Zalayeta 5.5 - Il `panterone` oggi non graffia. La marcatura di Lucarelli non gli lascia spazio di manovra e possibilita` di colpire.

GENOA

Scarpi 6.5 - Bravo e attento. offre sicurezza al reparto arretrato risultando fondamentale su un tiro di Hamsik. Spiazzato da Domizzi in occasione del calcio di rigore.

Lucarelli 6.5 - Contiene bene Zalayeta ma rischia molto commettendo fallo su Lavezzi nel corso del primo tempo. Nella ripresa annulla del tutto Zalayeta.

Bovo 5.5 - Soffre davvero molto Lavezzi, non riesce a fermarlo se non con il fallo. Deve stare piu` tranquillo.

Coppola 6 - Regala giocate di alta scuola spingendosi anche in avanti alla ricerca del gol.

De Rosa 6.5 - Bravo e attento a chiudere sia su Garics che su Lavezzi in piu` occasioni. Commette il fallo da rigore su lavezzi. Offre comunque un`ottima prestazione.

Danilo 5.5 - Poco attivo nel corso del primo tempo. Non si spinge mai oltre la linea di centrocampo preoccupandosi piu` della fase difensiva.

Konko 6.5 - Dopo un primo tempo dove si spinge con continuita` in avanti mettendo in difficolta` Savini nella ripresa si sistema sulla linea difensiva per bloccare le avanzate dei partenopei.

Leon 6 - Non offre una negativa prestazione perche` si rende pericoloso e proprio da un suo cross arriva l`autorete di Cannavaro. Viene sostituito apparentemente ingiustamente da Gasperini ma poi gli eventi danno raigone al tecnico.

Paro 6.5 - Faro del centrocampo genoano. Il duello con Blasi mostra due giocatori di grande caratura pronti a tutto per aiutare la propria squadra.

Milanetto 5.5 - Non riesce ad incidere come dovrebbe. L`asfissiante marcatura di Gargano lo rende nevoso e poco preciso.

Juric 6 - Troppo precipitoso. Sbaglia molti passaggi di facile esecuzione permettendo a Blasi di far ripartire l`azione. Cresce quando la sua squadra e` sotto pressione.

Sculli 7 - Entra al posto di Milanetto ma solo nel finale riesce ad incidere regalando ai liguri un`importante vittoria che accende le speranze di un piazzamento in classifica alto.

Borriello 6.5 - Dopo la tripletta di mercoledi` oggi lo vediamo in versione assistman. Prova a mettere la firma sull`incontro in piu` occasioni ma solo da un suo preciso cross arriva il colpo del ko.

Papa Waigo s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attaccante.

(AGM-DS) - 30/09/2007 17.58.54 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Reggina-Lazio, terminata 1-1.

REGGINA

Campagnolo 6 Un solo vero intervento, su Kolarov, poi si fa sorprendere sul gol.

Aronica 6.5 Buona prova, il migliore della difesa.

Lanzaro 6 Qualche fallo di troppo, ma fa il suo dovere.

Modesto 5 Rovina una discreta partita con un` evitabile espulsione.

Valdez 5.5 Poco preciso, spesso in ritardo.

Vigiani 5.5 Non molto pericoloso, impreciso sui cross.

Hallfredsson 6 Dinamico e ovunque, finche` ha fiato.

Cascione 5.5 Tanta grinta, ma qualche errore di troppo.

Cozza 7 Segna un gol e ne sfiora un altro, poi un infortunio lo costringe ad uscire.

Barreto 6 Si impegna moltissimo, da` e prende parecchie botte.

Missiroli 6 Forze fresche a centrocampo.

Amoruso 5.5 Lotta per i compagni, ma spreca l`unica palla-gol.

Joelson 5 Non vede mai la porta.

LAZIO

Muslera 5.5 Incolpevole sul gol, aiutato dalla traversa ad inizio secondo tempo, pasticcia nel finale.

Kolarov 7 L`attaccante piu` pericoloso della Lazio. Realizza un gol formidabile.

Stendardo 5.5 Impreciso e nervoso.

Cribari 6 Partita di sostanza.

Mauri 6.5 Con lui la Lazio e` piu` vivace.

Baronio 5.5 Regia cosi` cosi`, Rossi gli preferisce Ledesma nel finale.

Mutarelli 5 Anonimo, giustamente sostituito.

Manfredini 6 Non impeccabile, ma comunque sempre pronto a lottare.

Ledesma 6 Piu` attivo di Baronio, doveva entrare prima.

Behrami 5.5 Parte forte, sparisce nel secondo tempo.

Mudingayi 5 Suoi gli unici tiri della Lazio nel primo tempo, ma commette fallo in continuazione.

Makinwa 5 Nessun guizzo particolare.

Rocchi 5 Mai pericoloso, e per di piu` s`infortuna nel finale.

Tare s.v. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 29/09/2007 20.52.57 - (AGM-DS) - Milano, 29 settembre - Le pagelle di Roma-Inter, terminata 1-4.

ROMA

Doni 5.5 -Non puo` nulla sui primi gol dell`Inter, mentre appare un po` in ritardo sulla conclusione vincente di Cruz.

Cicinho 6 -Entra e svolge il suo compitino senza sbavature.

Juan 5.5 -Molto puntuale su Ibrahimovic nella prima frazione, fatica un po` nella ripresa e affonda insieme al resto della difesa giallorossa.

Tonetto 5 -Non riesce mai a mettere in difficolta` Zanetti e Figo, arrivando al cross solo in un paio di circostanze.

Panucci 5.5 -Inizia con il piede giusto mettendo in difficolta` Maxwell, salvo poi spegnersi con il passare dei minuti.

Mexes 5 -Non riesce a garantire la solita sicurezza alla difesa giallorossa, che viene travolta dalle folate offensive dell`Inter.

Pizarro 5 -Dacourt e Cambiasso gli tolgono lo spazio vitale per far girare la squadra, e cosi` il piccolo cileno non riesce mai a entrare nel vivo della gara.

Giuly 4.5 -Si sacrifica per la squadra, ma commette una grossa ingenuita`, lasciando i suoi in inferiorita` numerica dal 28` del primo tempo.

Perrotta 6.5 -Il migliore dei suoi. Corre e lotta anche in inferiorita` numerica, riuscendo pure a siglare il gol del momentaneo pareggio. Lascia il campo nel finale per un dolore alla coscia sinistra.

Mancini 6 -Parte fortissimo, sfiorando il gol in apertura con una deviazione sottoporta e con una precisa rasoiata deviata in angolo da Julio Cesar. Dopo l`espulsione di Giuly pero` non riesce piu` a rendersi pericoloso.

De Rossi 5 -Non garantisce il solito contributo di dinamismo e qualita`, preso in mezzo da Dacourt e Cambiasso.

Esposito s.v. -Gioca troppo poco per essere giustificato.

Totti 5 -Un suo errore da` il via al contropiede dell`Inter che porta all`espulsione di Giuly e al rigore dello 0 a 1. Con l`inferiorita` numerica non la vede praticamente mai.

Vucinic 6 -Lasciato troppo solo dalla squadra, si danna l`anima in un pressing generoso quanto inutile.

INTER

Julio Cesar 6.5 -Si supera con un paio di splendidi interventi a inizio partita, negando due volte a Mancini la gioia del gol.

Cesar 7 -La piu` bella sorpresa dell`inizio di stagione nerazzurro. Il laterale tanto caro a Mancini spinge moltissimo sulla sua fascia, creando numerosi pericoli alla difesa giallorossa.

Cordoba 7 -Non sbaglia praticamente nulla, togliendosi anche lo sfizio di siglare il gol del definitivo 4 a 1 .

Zanetti 6 -Non e` ancora brillantissimo, e di conseguenza non riesce a spingere con continuita` sulla sua fascia di competenza. Molto puntuale invece in fase difensiva.

Samuel 7 -Preciso e puntuale negli interventi, da` estrema sicurezza a tutta la difesa nerazzurra.

Cambiasso 7 -Sembra tornato sui livelli della scorsa stagione. Dai suoi piedi parte l`azione del 2-1 nerazzurro. Contribuisce alla causa della squadra con 90 minuti di qualita` oltre che di quantita`.

Figo 7 -Gioca con grande esperienza, beneficiando piu` di tutti della superiorita` numerica. Fa girare con saggezza la squadra e regala a Cordoba il pallone del definitivo 4 a 1.

Stankovic 5.5 -Il meno brillante del centrocampo nerazzurro. Fatica a entrare in gara, non riuscendo a garantire alla squadra la solita continuita` d`azione in fase offensiva.

Dacourt 7 -Primo tempo monstre del centrale francese, che con il suo pressing toglie il respiro a Pizarro e De Rossi. Esce al 50` per un problema ad una gamba.

Pele` s.v. -Gioca solo l`ultimo (inutile) quarto d`ora. Ingiudicabile.

Maxwell 5.5 -E` in serata di assist: il primo a beneficiarne e` Cesar (splendidamente lanciato in profondita` in occasione dell`uno a zero), il secondo e` Perrotta, che sfrutta alla perfezione un erroraccio del difensore nerazzurro per siglare il momentaneo 1 a 1.

Ibrahimovic 6.5 -Lasciato solo contro la difesa giallorossa, riesce comunque ad andare a segno, trasformando il calcio di rigore causato da Giuly.

Crespo 7 -Tocca un pallone e lo capitalizza nel migliore dei modi, marcando il gol che lancia la fuga nerazzurra.

Cruz 7.5 -Decisivo come spesso gli accade: un gol, un assist e un palo. Cosa chiedergli di piu`?

(AGM-DS) - 30/09/2007 18.45.37 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Sampdoria-Atalanta, terminata 3-0.

SAMPDORIA

Mirante 6.5 - Salvato dai montanti sulle conclusioni di Carrozzieri e Doni si esibisce in alcuni apprezzabili interventi sui tentativi effettuati da Padoin al 54` e al 91`. Neutralizza con sicurezza a terra una battuta da fuori area di Rivalta al 75`.

Gastaldello 6 - Si limita a tenere diligentemente la posizione. Viene sostituito nell`intervallo da Mazzarri per esigenze tattiche.

Campagnaro 7 - Attento e determinato per tutti i novanta minuti. Si rende protagonista di una provvidenziale chiusura difensiva su Padoin al 21`.

Sala 6 - Il centrale blucerchiato appare troppo statico in piu` di una circostanza.

Lucchini 6 - Nella prima frazione concede troppo spazio a Padoin. Meglio nella ripresa dopo le variazioni tattiche apportate da Mazzari.

Pieri 6 - Limita le iniziative di Ferreira Pinto ma non riesce a proporsi efficacemente in avanti.

Sammarco 6.5 - Fa il suo ingresso per Gastaldello alla ripresa del gioco. Firma il raddoppio al 57` dopo essersi incuneato con bravura in area orobica.

Delvecchio 5.5 - Agisce senza troppa incisivita` all`altezza della trequarti. Sciupa di testa una favorevole opportunita` da rete in avvio di ripresa sugli sviluppi di un corner.

Franceschini s.v. - Entra per Delvecchio al 72`. Ingiudicabile.

Cassano 6.5 - Subentrato a Bellucci al 55` sigla il definitivo 3-0 all`83` controllando ottimamente con il petto un lancio di Volpi e superando di destro Coppola.

Volpi 6.5 - Assicura ordine alla manovra e lancia splendidamente Cassano in occasione del 3-0.

Palombo 6 - Garantisce, in collaborazione con Volpi, una discreta copertura centrale alla difesa.

Montella 7 - Offre a Bellucci il pallone dell`1-0, si vede annullare, con ogni probabilita` ingiustamente una rete al 53` e partecipa al raddoppio firmato da Sammarco.

Bellucci 6.5 - Apre le marcature scattando con ottima scelta di tempo sull`invito in profondita` di Montella e superando con freddezza Coppola in uscita. Nel prosieguo del match ha poche possibilita` di mettersi in evidenza ma le sue responsabilita` in merito sono relative. Esce al 55` per far posto a Cassano.

ATALANTA

Coppola 6 - Incassa tre reti senza particolari responsabilita` ma nelle uscite non appare particolarmente sicuro.

Belleri 6 - Nella prima frazione si fa apprezzare con una bella chiusura. Nell`applicazione della tattica del fuorigioco lascia a desiderare come altri compagni di reparto.

Carrozzieri 5 - Colpisce un palo clamoroso con un gran tiro da fuori area ma, in fase difensiva, lascia alquanto a desiderare.

Rivalta 5.5 - Attento negli uno-contro-uno ma non impeccabile dal punto di vista tattico.

Capelli 5 - Prestazione non scevra da amnesie difensive quella del centrale nerazzurro.

Padoin 5.5 - Alla resa dei conti e` il giocatore piu` pericoloso dell`Atalanta. Tanto bravo ad inserirsi e proporsi al tiro quanto poco freddo in fase di finalizzazione. Chiude debolmente a rete al 2` e impegna severamente Mirante al 54` e al 91`.

Doni 6.5 - Fischiatissimo dai suoi ex tifosi non riesce a dare continuita` alla sua prestazione. Fallisce una buona opportunita` da rete sul finire del primo tempo, colpisce una traversa su punizione al 77` e impegna Mirante con una conclusione da fuori area in fase di recupero.

Bernardini 6 - Alterna buone giocate a qualche errore di troppo in fase d`impostazione. Sfiora il bersaglio al 27` con una conclusione dal limite dell`area.

De Ascentis 6 - Si limita ad offrire un discreto contributo in fase d`interdizione.

Zampagna 6 - Non riesce a liberarsi al tiro ma alcune sue giocate consentono a Padoin e Doni di battere con pericolosita` a rete. Del Neri lo sostituisce al 60` con Defendi.

Floccari 5.5 - Subentrato a Ferreira Pinto alla ripresa del gioco si batte con impegno ma non va al di la` di un paio di punizioni guadagnate al limite dell`area.

Ferreira Pinto 5.5 - Ben contenuto. Si fa apprezzare soltanto per un bel pallone servito a Bernardini. Del Neri lo lascia negli spogliatoi dopo l`intervallo.

Muslimovic s.v. - Entra nelle battute conclusive per Bernardini. Ingiudicabile.

Defendi 5.5 - Fa il suo ingresso per Zampagna al 60`. Non riesce ad entrare pienamente in partita.

(AGM-DS) - 30/09/2007 23.17.05 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Torino-Juventus, terminata 0-1.

TORINO

Sereni 6.5 - Incolpevole sul gol di Trezeguet, e` autore di alcuni ottimi interventi nel corso della gara. Dimostra sempre una grande sicurezza tra i pali e nelle uscite.

Lanna 6 - Costretto a giocare molto arretrato, non si vede tantissimo, ma aiuta a tenere alta la difesa.

Comotto 6.5 - Spinge tantissimo sulla destra, andando a effettuare un gran numero di cross dalla sua fascia.

Natali 6.5 - Molto aggressivo in chiusura, bene anche negli anticipi su Trezeguet e Del Piero.

Dellafiore 5 - Non gioca male, ma e` autore dello sciagurato colpo di testa che libera Trezeguet per il gol che decide la partita.

Motta s.v. - Entra nel finale.

Rubin 6.5 - Da` profondita` sulla sinistra, fascia fino a quel momento poco battuta dalla formazione di Novellino.

Corini 6 - Bene nel primo tempo, cala decisamente nella ripresa, complice anche la stanchezza.

Grella 5.5 - Lotta su tutti i palloni con la consueta grinta, ma come al solito difetta in fase di costruzione di gioco.

Zanetti 6 - Si impegna tantissimo per chiudere gli spazi a centrocampo.

Barone 6.5 - In miglioramento dopo le ultime prestazioni. Sente aria di derby e pressa, costruisce gioco e prova anche il tiro come ai tempi del Palermo.

Recoba 6.5 - Dopo un avvio di gara abulico, sale in cattedra, trascinando i suoi in attacco. Meriterebbe qualcosa di piu`, ma trova un Buffon in ottima forma.

Ventola 6.5 - Ci prova con tenacia, lottando su tutti i palloni, ma e` molto ben marcato. Ha solo una nitida occasione da rete: conclude di testa sotto l`incrocio, ma Buffon salva in angolo.

Bjelanovic 5 - Entra all`88`, ma riesce comunque a farsi notare per uno sciocco fallo che gli costa l`ammonizione.

JUVENTUS

Buffon 7 - Sempre attento in tutte le occasioni in cui e` chiamato in causa. Almeno due interventi decisivi, su Ventola e Recoba.

Chiellini 5.5 - Non spinge come dovrebbe, nonostante abbia spazio di fronte a se`.

Grygera 6 - Dopo un avvio timido, cresce alla distanza e prova anche a proporsi in attacco.

Legrottaglie 6.5 - Molto bravo a chiudere sulle avanzate granata, interviene pulito, limitando i falli all`essenziale.

Molinaro 6 - Ha davanti a se` un cliente difficile come Comotto, ma non demerita.

Nocerino 6 - Non si tira indietro quando c`e` da lottare: l`atteggiamento giusto per un derby.

Almiron 6.5 - Ha il merito di entrare nell`azione del gol della Juve.

Zanetti 5.5 - Non partecipa alla manovra bianconera, limitandosi a chiudere a centrocampo le iniziative avversarie. Esce sfinito dal campo.

Nedved 6.5 - Solito grande agonismo. Sfiora il gol nel finale, sciupando di destro da pochi passi, ma e` autore di una prestazione nel complesso positiva.

Salihamidzic s.v. - Rileva Palladino nel finale.

Trezeguet 6.5 - Ha due palloni giocabili in tutta la partita: dopo cinquanta secondi scalda le mani a Sereni, che si salva in corner; al 93` realizza di rapina un gol fondamentale per la sua squadra. Essenziale.

Del Piero 5.5 - Non ha molte occasioni per mettersi in mostra, la difesa granata lo chiude con le buone o con le cattive. Ci prova su punizione, ma con scarsa fortuna.

Palladino 6.5 - Sicuramente il migliore tra i giocatori d`attacco della Juve. Prova la conclusione anche dalla distanza, impensierendo Sereni, nonostante giochi spesso in posizione decentrata sulla destra.

(AGM-DS) - 30/09/2007 18.24.55 - (AGM-DS) - Milano, 30 settembre - Le pagelle di Udinese-Parma, terminata 2-1.

UDINESE

Handanovic 6 - Spettatore non pagante nel primo tempo. Chiamato raramente in causa nel secondo, incolpevole sul gol.

Zapata 7 - Preciso in fase difensiva anche se in ritardo su Corradi. Si propone spesso in avanti trovando un gran gol.

Mesto 6 - Colpisce involontariamente il palo con un cross. Ottimo in fase difensiva.

Dossena 6.5 - Propizia la rete del pareggio. Attento anche in fase difensiva.

Zapotocny 6.5 - Ottima partita da parte del difensore bianconero sempre attento e sicuro.

Lukovic s.v. - Pochi minuti a disposizione per entrare in partita.

Felipe 6.5 - Ingaggia un duello prettamente fisico con Corradi, lo tiene a bada finche` puo`.

D`agostino 7 - E` il metronomo di questa Udinese. Passaggi precisi e grande lavoro in fase difensiva.

Inler 6 - Giovane che gioca da veterano.

Gyan 6 - Fa un lavoro di supporto a Floro Flores senza pero` incidere sull`esito della partita.

Quagliarella 6.5 - Entra e segna. Ottima prestazione, forse meritava di essere impiegato dall`inizio.

Floro Flores 6 - E` sempre nel posto giusto al momento giusto senza pero` trovare la rete. Sprecone.

Pepe 6 - Cerca alcune ripartenze veloci, ma non conclude niente.

Di Natale 6.5 - E` il leader di questa Udinese corre, scarta e sforna assist per i compagni. Molto bene nel primpo tempo un po` meno nel secondo. Suo l`assist per la rete di Zapata.

PARMA

Bucci 5.5 - Esce a vuoto sul gol di Zapata.

Pavarini 6 - Molto attento e provvidenziale nel primo tempo. Errore nel secondo tempo che causa il pareggio dell`Udinese. S`infortuna in occasione del gol.

Couto 6 - Nega il gol a Floro Flores salvando di testa sulla linea. Sorregge la difesa finche` puo`.

Castellini 6 - Suo l`assist per la rete di Corradi, si dimentica Zapata nell`azione del gol partita.

Paci 5.5 - Cerca di fare il suo dovere ma lascia troppa liberta` a Floro Flores.

Cigarini 5.5 - Deve ancora crescere, ma mostra personalita` in molte occasioni.

Dessena 5 - Prova piu` volte il tiro dalla distanza. Fallisce una facile occasione tirando fuori.

Zenoni 4.5 - Fatica molto a tenere a bada Di Natale che gli sfugge in continuazione. Male la fase offensiva.

Parravicini s.v. - Entra ma non incide.

Morrone 5.5 - Gran lavoro fisico del centrocampista che corre molto. Come tutto il centrocampo non produce alcuna azione importante.

Corradi 6 - E` isolato in attacco, ha una sola occasione e non se la lascia sfuggire.

Matteini 5 - Ha la possibilita` di riportare in vantaggio la propria squadra ma sciupa tutto tirando contro Handanovic.

Reginaldo 5 - Non ha spazio per partire a gran velocita` come suo solito, per il resto non ha eclatanti occasioni.

Pisanu 4 - Inesistente nel primo tempo, male nel secondo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 4

(AGM-DS) - 27/09/2007 0.08.35 - (AGM-DS) - Milano, 27 settembre - Le pagelle di Catania-Empoli, terminata 1-0.[/b]

CATANIA

Polito 7 - Il protagonista con che salva in diverse occasioni i suoi dal pareggio dell`Empoli.

Terlizzi 6 - Gara di grande intensita` per il difensore catanese.

Silvestri s.v. - Non giudicabile.

Sardo 6 - Corre e lotta senza risparmiarsi.

Stovini 6.5 - Prestazione ordinata e grintosa.

Colucci s.v. - Non giudicabile.

Vargas 6 - Buona gara del centrocampista catanese, si muove bene e crea spazi ed occasioni per i compagni. Altruista.

Babu` s.v. - Non giudicabile.

Edusei 6 - Blocca le offensive toscane e rilancia l`azione in avanti. Guerriero.

Tedesco 6.5 - Un`espulsione inutile nel finale macchia una prestazione di grande spessore.

Spinesi 6 - Prestazione onesta, senza grandi spunti.

Martinez 7 - Grande partita del catanese. E` praticamente l`arma letale della sua compagine.

Izco 6.5 - Lotta e macina chilometri come avesse uno scooter a bordo campo. Costringe spesso al fallo la difesa toscana. Uragano.

Mascara 6 - Gara discreta anche se ci aspettava qualcosa di piu` dall`attaccate siciliano.

EMPOLI

Balli 7 - Grande partita. Si esalta con alcune parate da incorniciare.

Piccolo 6 - Combattivo e ordinato.

Raggi 6 - Lavoro di ordinaria amministrazione per il difensore toscano.

Marzoratti 5 - Rovina una gara pregevole con un`espulsione a fine gara. Peccato.

Abate 6.5 - Una freccia sulla fascia. I difensori siciliani devono usare le maniere forti per bloccarlo.

Marchisio 6.5 - Crea gioco, frena l`avanzata catanese e riparte. Vigoroso.

Marianini 5.5 - Prestazione sottotono.

Antonini 6 - Si da un gran da fare anche se in realta` non riesce a concludere un granche`. Don Chisciotte.

Moro 5.5 - Conclude poco ed all`11 del st viene sostituito da Vannucchi.

Tosto 6.5 - Capitan Tosto sempre una roccia indiscutibile. Buona gara del centrocampista toscano.

Busce` 6 - Con Vannucchi porta forze fresche in campo e mantiene pericolosa la sua squadra fino alla fine.

Vannucchi 6 - Entra nella ripresa ma si rende subito partecipe delle azioni d`attacco. Peccato non abbia giocato dall`inizio.

Saudati 5.5 - Corre poco, si fa ammonire e non ha una gran voglia di reagire. Apatico.

Volpato 6 - Lotta coraggioso su tutti i palloni, anche quelli impossibili. Conclude poco ma il cuore e l`impegno sono indiscutibili. Leone.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.36.01 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Fiorentina-Roma, terminata 2-2.

FIORENTINA

Frey 6.5 - Impegnato soprattutto nel primo tempo, e` attento quanto basta.

Dainelli 6 - Fa il suo dovere e chiude bene, anche se l`intero reparto subisce il contropiede veloce della Roma. E` comunque abbastanza sicuro.

Balzaretti s.v. - Sta poco in campo, senza grandi guizzi.

Gamberini 6.5 - Da` un grande contributo alla squadra segnando la prima rete per i viola: non e` il suo ruolo ma si fa trovare pronto. Per il resto non sbaglia molto.

Ujfalusi 6.5 - Si fa notare in parecchie occasioni in attacco: magari e` impreciso, ma infastidisce non poco la difesa romanista.

Pasqual 6 - Un po` sottotono rispetto ai compagni di reparto, si impegna nell`arginare i guizzi offensivi della Roma. Come i compagni deve gestire un avversario meno vivace del solito.

Santana 6.5 - Gioca un solo tempo ma lascia il segno: corre e mostra le sue qualita` in avanti come deve.

Montolivo 6 - Non riesce a esprimersi al meglio: non preoccupa piu` di tanto gli avversari, anche se il reparto regge bene il confronto.

Donadel 5 - Si fa espellere per doppia ammonizione, per fortuna a partita praticamente chiusa. Un po` ingenuo, comunque non aveva brillato.

Liverani 5.5 - Meno decisivo del solito, tanto che Prandelli lo fa giocare un solo tempo. Qualche cross riuscito, ma per il resto i viola pagano la sua prestazione sottotono nel tempo in cui soffrono di piu`.

Semioli 6.5 - Buona prestazione, in avanti e` spesso protagonista di occasioni pericolose. Non riesce a segnare ma e` generoso.

Vieri 7 - Il suo ingresso in campo sblocca una Fiorentina che non riesce a segnare. Si procura il rigore e poi lo fa segnare a Mutu, ogni volta che tocca palla arriva sottorete con decisione. Insomma un`altra partita di qualita`.

Mutu 7 - Sempre decisivo per la sua squadra: realizza il rigore del pareggio e in avanti crea sempre spunti pericolosi. Un po` di sfortuna non gli permette di realizzare le molte occasioni create.

Pazzini 6.5 - Una grande partita per lui: e` il piu` vivace in fase offensiva, crea occasioni anche se non segna.

ROMA

Doni 6.5 - Impegnato piu` volte nel secondo tempo, non si fa cogliere impreparato. La Fiorentina infatti segna una sola volta su azione, nonostante le molte occasioni.

Cicinho 5.5 - Il reparto funziona a corrente alternata, non e` una partita molto brillante per lui.

Tonetto 6 - Prestazione nella norma per lui, che pero` non dimostra appieno le sue qualita`. Sulla fascia stavolta la Roma non funziona al massimo.

Panucci 6.5 - Il suo ingresso in campo, forse tardivo, da` respiro alla squadra, che sembra riprendere fiato e riorganizzarsi.

Ferrari 5 - Qualche imprecisione di troppo per lui: atterra Vieri in area e concede il rigore agli avversari. Qualche salvataggio, ma meno significativo, per una partita in altalena.

Mexes 7 - Punito con un giallo forse eccessivo, e` il migliore del suo reparto. Non a caso si oppone due volte consecutive di testa alla Fiorentina, la seconda mentre e` a terra. Ha il merito di non arrendersi, e l`avversario lo subisce sempre.

Pizarro 5.5 - Anche lui non oggi non brilla. Fa il suo dovere ma non eccede.

Giuly 6.5 - Tra i migliori in campo per la Roma, segna il secondo gol e ci mette grande impegno. Propositivo, riesce a creare occasioni.

Taddei 5.5 - Gioca poco e non convince: poi si infortuna.

De Rossi 6 - Prestazione in linea con la sua qualita` di gioco: il reparto tiene meglio per il primo tempo, poi la squadra subisce troppo nella ripresa.

Aquilani 6 - Sostituisce bene Taddei: fa qualche errore ma e` comunque concreto e in crescita.

Mancini 6.5 - Dopo il primo gol, grande colpo di classe, sembra in calo. Non e` il Mancini di sempre: giocate di qualita` ma troppo poche rispetto al solito e infatti arriva un pareggio.

Vucinic 6.5 - Quando tocca palla si rende sempre pericoloso: le occasioni piu` importanti per la Roma hanno la sua firma, anche se non segna. Non perde la concentrazione.

Esposito s.v. - Pochi minuti in campo per lui: non si fa vedere gran che.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.47.35 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Genoa-Udinese, terminata 3-2.

GENOA

Rubinho 6 -Attento e sicuro fino a quando rimane in campo. L`espulsione non dipende da un suo errore, ma da un abbaglio di Ciampi.

Scarpi 6 -Non puo` nulla sui due gol subiti, si dimostra un`ottima seconda opzione per la porta rossoblu`.

Lucarelli 6.5 -Si dimostra sicuro come il compagno di reparto De Rosa, contenendo bene l`esplosivo attacco friulano.

De Rosa 6.5 -Prestazione attenta e sicura. Commette un paio di errori per eccessiva sicurezza, ma in generale si destreggia bene contro il tridente bianconero.

Bega 6 -Entra e aiuta la squadra a difendere la preziosa vittoria.

Bovo 6 -Soffre qualcosa in piu` dei compagni di reparto, ma sembra pronto per rilanciarsi a grandi livelli dopo qualche stagione sfortunata.

Konko 6.5 -Ottima prestazione del laterale rossoblu`, che spinge sulla fascia per gran parte della partita.

Leon 7 -Uno dei migliori in campo, fino a quando non viene sostituito da Scarpi. Da` i ritmi offensivi alla squadra, andando anche un paio di volte alla conclusione.

Paro 6 -Prestazione diligente, forse un po` timida. Le qualita` per sfondare le ha tutte, ma deve assumersi maggiori responsabilita`.

Danilo 7 -Schierato da Gasperini quasi a sorpresa, il laterale brasiliano non tradisce la fiducia del tecnico rossoblu`, contribuendo alla causa della squadra con quantita` e qualita`.

Juric 6.5 -Lavoratore oscuro ma efficace, corre e lotta per tutta la durata della partita.

Sculli 5.5 -Si danna l`anima per aiutare Borriello, ma fatica a entrare realmente in partita.

Borriello 8 -Una prestazione a dir poco devastante, condita dalla bellezza di tre gol. Colpisce anche due traverse, ma forse cinque gol sarebbero stati davvero troppi...

Papa Waigo s.v. -Gioca troppo poco per essere giudicato.

UDINESE

Handanovic 5 -Non azzecca un`uscita, favorendo il gol del vantaggio di Borriello. Non riesce a trasmettere sicurezza alla squadra.

Dossena 5.5 -Soffre il dinamismo di Konko, che riesce piu` volte a scendere sulla sua fascia.

Zapotocny 5 -Non riesce a entrare in partita, ed e` costretto a ricorrere spesso al fallo per fermare le folate offensive rossoblu`.

Coda 5 -Soffre contro Borriello, che la` davanti fa il bello e cattivo tempo.

Mesto 6 -Fatica piu` del solito a spingere sulla fascia, subendo la veemenza di Danilo. Si riscatta parzialmente nel finale siglando il gol del 2 a 3.

Zapata 5.5 -Provoca il rigore del momentaneo 3 a 1 del Genoa. Soffre la potenza di Borriello.

Inler 5 -Non riesce a entrare nel vivo della gara, subendo il dinamismo di Juric e Paro.

D`agostino 5 -Non riesce a dare i giusti ritmi alla squadra. Non la vede praticamente mai, pressato in continuazione da Juric.

Quagliarella 5 -Non gli vengono piu` le magie della scorsa stagione, e ci puo` stare. Il problema e` che non gli riescono nemmeno le cose piu` facili.

Floro Flores 5.5 -Al contrario di Pepe, non riesce a dare il suo contributo alla fase offensiva dell`Udinese.

Pepe 6.5 -Entra e da` grande vivacita` al reparto offensivo friulano.

Gyan 6 -Il migliore dell`attacco friulano. Riaccende le speranze bianconere con il gol del momentaneo 1 a 2, e sfiora la rete anche nel primo tempo.

Di Natale 5.5 -Mette lo zampino sul primo gol friulano, ma in generale non regala lampi di genio.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.32.12 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Inter-Sampdoria, terminata 3-0.

INTER

Julio Cesar 6 -Non e` praticamente mai stato impegnato nel corso della partita. Sempre molto attento su ogni palla.

Cesar 5.5 - Prestazione sotto le aspettative. Sbaglia tanti stop e passaggi. Ha tra i piedi la palla del 2-0 ma manca di pochissimo l`angolo della porta.

Cordoba 7 -Ha neutralizzato ogni minima iniziativa creata dagli attaccanti doriani.

Zanetti 7 -Uno dei migliori tra i suoi. Schierato come terzino destro per rimpiazzare lo squalificato Maicon , non fa rimpiangere il brasiliano. Anzi corre tanto, ruba moltissime palle e crea spunti in avanti.

Samuel 7 -Una garanzia per la retroguardia nerazzurra. Inizia a pressare gia` dalla meta` campo impedendo alle punte avversarie di penetrare in area.

Cambiasso 6.5 -Primo tempo non esaltante. Nella ripresa ha preso le redini del centrocampo creando delle belle palle per gli attaccanti.

Figo 7 -Assoluto padrone della fascia destra ha garantito fantasia e qualita`. Ha servito a Ibra l`assist del 1-0 e ha realizzato il terzo gol che ha chiuso la partita.

Dacourt 6.5 -Come il compagno di reparto, e` apparso in difficolta` nella prima frazione di gioco. Nella ripresa e` riuscito ad impostare bene, oltre che a fare buon filtro in mezzo al campo.

Pele` s.v. -In campo nel finale.

Maxwell 6.5 -In netta crescita dopo le prestazioni poco brillanti dei turni precedenti. Ha rischiato di segnare il quarto gol dopo una splendida azione personale a due minuti dal termine della gara.

Adriano 6 -Solo 30` per lui. Si e` fatto vedere piu` volte in area avversaria creando anche dei pericoli. Gli e` mancata pero` anche oggi la zampata finale.

Ibrahimovic 8 -Il solito Ibra. Dopo un inizio di gara non molto convincente, alla prima chiara palla gol la mette subito dentro con un potente e angolato sinistro da fuori area. Nella ripresa si inventa un gol fenomenale che di fatto chiude il match. Mancini gli risparmia l`ultima mezz`ora in previsione del big match di sabato con la Roma .

Suazo s.v. -Non giudicabile.

Crespo 6 -Servito poco e male dai compagni, non e` apparso in ottima forma. Nella ripresa serve un perfetto assist a Figo.

SAMPDORIA

Mirante 5.5 -Poco ha potuto in occasione dei gol dell`Inter. Per il resto e` stato preciso su ogni palla.

Campagnaro 5.5 -Molto falloso, si e` trovato spesso fuori posizione. E` mancata l`intesa coi compagni di reparto.

Sala 5 -Abbastanza disastroso nella marcatura su Ibrahimovic, oggi letteralmente immarcabile.

Zenoni 6 -E` riuscito a contenere bene le incursioni di Cesar. Si e` anche proposto in avanti, non trovando pero` un valido contributo da parte dei compagni.

Lucchini 6 -Uno dei pochi salvabili tra le fila della Samp.Ha neutralizzato bene Crespo.

Delvecchio 5.5 -Si e` visto molto poco. Non e` riuscito a crearsi spazi tra la difesa nerazzurra.

Cassano 6.5 -L`unica nota positiva per la Sampdoria. Si e` mosso bene, ha dato vivacita` alla manovra doriana creando anche dei buoni spunti.

Franceschini 5 -Inesistente. E` riuscito ad addormentare il gioco nei primi 20`, ma dopo il gol di Ibrahimovich che ha sbloccato la gara non e` piu` riuscito ad essere efficace in mezzo al campo.

Ziegler 6 -Ha rubato tanti palloni e ha creato qualche palla pericolosa in avanti, non sfruttata pero` dalle punte. E` riuscito nella difficile impresa di oscurare, solo a tratti, il genio di Figo.

Palombo 5 -Anche lui decisamente poco convincente. Soprattutto nella ripresa, ha perso quasi tutti i contrasti con gli avversari e non e` riuscito a fare buon filtro.

Sammarco 6 -Positiva la sua gara. Ha cercato di proporsi anche sulla trequarti ma non c`e` stato un buon feeling coi compagni. Nella ripresa Figo gli toglie la gioia del gol salvando la porta dal suo insidioso colpo di testa.

Bonazzoli s.v. -Non giudicabile.

Bellucci 4.5 -Idem come Caraccciolo. Prestazione inconcludente.

Caracciolo 4.5 -Cosi` come i suoi compagni di reparto e` stato assolutamente inesistente. Non ha mai ricevuto palle giocabili ma non e` mai nemmeno andato incontro al pallone.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.42.27 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Juventus-Reggina, terminata 4-0.

JUVENTUS

Buffon s.v. Del tutto inoperoso, s`infortuna nel finale.

Belardi s.v. Ingiudicabile.

Legrottaglie 6.5 Segna la rete che sblocca la partita, dopo averci provato gia` nel primo tempo. Sicuro in difesa.

Molinaro 6.5 Intraprendente sulla sinistra, cala nel finale per un acciacco.

Criscito 6 L`esame Reggina e` facile, lo supera senza difficolta`.

Birindelli 6 Presidia con tranquillita` la fascia di competenza.

Zanetti 6.5 Inesauribile motore del centrocampo bianconero, unico neo, un`ammonizione evitabile.

Nocerino 6.5 Pronto a sostenere le punte e a contrastare a centrocampo. In crescita.

Tiago 6 Esordio dal primo minuto confortante.

Olivera s.v. Entra a partita chiusa, ingiudicabile.

Trezeguet 7 Ci prova fin dall`inizio, e` sempre pericoloso, il gol e` una naturale conseguenza.

Palladino 6.5 Tanta voglia, il gol nel finale e` un giusto premio al suo impegno.

Salihamidzic 6.5 Poco nel primo tempo, poi una gran giocata che Campagnolo neutralizza e il gol del 2-0.

REGGINA

Campagnolo 6.5 Si oppone finche` puo` al tiro al bersaglio bianconero. Si arrende solo nella ripresa.

Aronica 5 Soffre come tutti i compagni di reparto.

Lanzaro 5.5 Un po` piu` intraprendente dei colleghi di reparto, cala nel secondo tempo.

Modesto 5 Qualche sortita, ma non incide come dovrebbe.

Stadsgaard 5 Sistematicamente superato dagli attaccanti avversari.

Montiel 5.5 Non puo`, in mezz`ora, cambiare il volto alla partita.

Barreto 5 Poca presenza a centrocampo, e` il primo ad essere sostituito.

Hallfredsson 6 Tra i pochi a salvarsi grazie all`agonismo.

Cascione 5 Non riesce a distinguersi dal grigiore generale.

Cozza s.v. Ingiudicabile.

Tognozzi s.v. Ingiudicabile.

Amoruso 5.5 Da ex, ci tiene a far bene. Ci prova, ma non ci riesce.

Joelson 5.5 Tanto impegno, ma mai davvero pericoloso.

Ceravolo 5 Attaccante solo sulla carta, davanti non si fa mai vedere.

(AGM-DS) - 27/09/2007 0.11.35 - (AGM-DS) - Milano, 27 settembre - Le pagelle di Lazio-Cagliari, terminata 3-1.

LAZIO

Muslera 6 Poco impegnato, in quel `poco` se la cava egregiamente.

De Silvestri 5.5 Dovrebbe spingere sulla fascia destra. Ma, pur non combinando disastri, non e` decisivo ed e` un po` troppo impreciso sui cross e sui `centri` nell`area di rigore avversaria, tanto da essere sostituito ad inzio ripresa. Da rivedere.

Scaloni 6 Impiegato a sorpresa come centrale difensivo, si dimpegna con una certa disinvoltura e con una certa scioltezza, anche se risulta non pervenuto sul colpo di testa di Acquafresca nell`occasione del gol del Cagliari.

Cribari 6 Senza infamia e senza lode. Lotta da centrale difensivo prima contro l`unica punta schierata dagli avversari, poi, con una maschera protettiva, contro due attaccanti puri. Non eccelle, ma nemmeno sfigura.

Mauri 7 Il migliore trai suoi in mezzo al campo. Qualita` unita alla quantita`, due assist decisivi per i due gol di Rocchi, ed una presenza importante e costante tra le maglie del centrocampo avversario. Un giocatore vitale per questa Lazio.

Ledesma 6.5 Fa il jolly: a volte contrasta, il piu` delle volte cuce la manovra, batte gli angoli, calcia le punizioni, serve i propri compagni, si batte come un leone in mezzo al campo. Se segnasse anche, sarebbe perfetto. Come tutti i compagni, cresce nella ripresa.

Mutarelli 6 Centrocampista generoso e pieno di grinta, cerca di mordere le caviglie ai pari ruolo del reparto avversario, tentando anche qualche personale sortita in avanti. Combattivo, anche se a volte un po` impreciso e fallosetto.

Zauri 5.5 Nel rombo voluto a centrocampo da Delio Rossi, lui agisce sulla sinistra. Dovrebbe tenere le temibili ali avversarie, compito che gli riesce, e spingere mettendo piu` palle possibili in mezzo all`area di rigore sarda, cosa in cui si dimostra meno abile.

Manfredini s.v. Dieci minuti di contorno.

Behrami 6 Al posto di De Silvestri ad inzio ripresa, non demerita, regalando di certo maggiore vivacita` sulla fascia.

Mudingayi 6 Lotta a centrocampo. Ci mette ardore, quantita`, gambe e muscoli. Combattente, ma non certo geometrico.

Rocchi 8 Splendida e decisiva doppietta per il primo trionfo del campionato della Lazio. Due gol raffinati, di pura classe, siglati con lo stile che lo contraddistingue, andando, entrambe le volte, a sfruttare due assist chirurgici di Mauri. Giocatore di primissimo livello.

Pandev 6.5 Una sola cosa di rilievo in tutta la gara, ma bellissima: si libera di forza in area cagliaritana di un difensore avversario, e sbatte dentro il pallone del raddoppio. Basta ed avanza per la piena sufficienza.

Makinwa s.v. Entra troppo tardi. Ingiudicabile.

CAGLIARI

Fortin 6 Incolpevole sui tre gol, per il resto fa il suo con una certa sicurezza.

Bianco 5 Primo tempo di ordinaria amministrazione, puntualmente ed efficacemente svolta; ripresa da incubo. Rocchi gli sbuca da tutte le parti, Pandev lo lascia sul posto. Oltre ad un`ammonizione a suo carico. Finisce male.

Ferri 5 Prima frazione di gioco buona; seconda parte di gara in cui non ne becca una, ne` di palla, ne` di iniziativa. Rocchi, Pandev e Mauri devastano nel secondo tempo la traballante difesa sarda, di cui lui fa parte.

Agostini 5.5 Sulla sinistra non demerita nel primo tempo, come tutti i suoi; nella ripresa viene schiacciato dalla maggior voglia della Lazio.

Canini 5 Idem come sopra; bene nel primo tempo, male nel secondo.

Parola 5.5 Esce, sostituito, dopo il vantaggio laziale, ma anche fino ad allora aveva fatto vedere poco in mezzo al campo.

D`agostino 6 Bada piu` a contenere le offensive sulla fascia destra capitolina, che non a spingere; combina qualcosa di buono nel primo tempo, ma viene lasciato negli spogliatoi durante l`intervallo, per volonta` di mister Giampaolo.

Foggia 6.5 Il migliore tra i suoi: ricco di iniziative, e di classe, crea le maggiori situazioni di rilievo nell`aera capitolina, servendo palle deliziose ai compagni, e creando, con un assist, i presupposti per il gol di Acquafresca. Fosse meno innamorato del pallone tra i piedi, e dei suoi mezzi, sarebbe una prestazione da incorniciare.

Biondini 5.5 Non demerita nella prima parte dell`incontro, travolto nella ripresa dalla maggiore rabbia dei pari ruolo avversari.

Conti 6 Cerca di razionalizzare la manovra sarda, e di chiudere gli spazi al centrocapo dei padroni di casa. Regge per un`ora, poi crolla come tutta la sua squadra, per poi riprendersi, e quindi chiudere con un ulteriore gol al passivo. Viene anche ammonito. Comunque si batte sino all`ultimo.

Fini 5 Entra nella ripresa in luogo di D`Agostino per dare vivacita`, ma non si vede quasi mai.

Matri 5.5 Tenta di reggere da solo il peso delle offensive degli ospiti; ha un paio di buone occasioni nel primo tempo, ancora sul risultato di parita`, che pero` non sfrutta a dovere, mentre dopo l`uno-due, terribile, della Lazio, viene richiamato in panchina. I numeri li ha, ma e` ancora un po` acerbo.

Acquafresca 6.5 In campo nella ripresa, per dare un certo peso al proprio attacco, vi riesce, con una prestazione viva e vivace, condita da un bel gol, con un pallonetto di testa a superare Muslera, dopo lungo e millimetrico lancio di Foggia. Un gol, purtroppo per lui, solo dell`illusione per i sardi.

Larrivey 5 Entra dopo cinque minuti del secondo tempo, ma fa troppo poco nella ripresa per risultare davvero pericoloso in area avversaria.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.22.43 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Napoli-Livorno, terminata 1-0.

NAPOLI

Gianello s.v. - Probabilmente il custode del San Paolo a fine partita gli ha chiesto i soldi del biglietto. Il Livorno non si fa mai vedere, e lui, con la fascia di capitano al braccio, ringrazia.

Savini 6.5 - Presidia con attenzione la sua fascia e si spinge anche in avanti con buona efficacia. Aggressivo quanto basta per mettere timore a chiunque passi dalle sue parti.

Domizzi 7.5 - Con Cannavaro erige una diga quasi insormontabile la` dietro. Nel primo tempo e` anche il piu` pericoloso degli azzurri, con due tentativi che impegnano severamente Amelia.

Maldonado s.v. - Pochi minuti. Ingiudicabile.

Contini 6 - Un vero mastino difensivo. Abile nel controllo dell`uomo, ingaggia un gran duello con Vidigal quando Orsi sposta il portoghese in avanti.

Cannavaro 7.5 - Partita semplicente splendida. Non che marcare gli avanti livornesi sia un`impresa titanica, ma lui ci mette attenzione e carattere, provando anche qualche sortita offensiva.

Garics 6.5 - Stantuffo quasi inesauribile sulla fascia destra. Generoso come pochi offre un paio di palloni davvero invitanti alle punte e va anche vicino alla rete con un gran destro dal limite fuori di pochissimo.

Bogliacino 6.5 - `Cagnaccio` di centrocampo. Quando ha il pallone tra i piedi non e` certamente uno spettacolo per gli esteti. Ma e` davvero un inesauribile lottatore.

Hamsik 6 - Meno brillante di altre volte, ma quando ha il pallone tra i piedi da` l`impressione di poter sempre combinare qualcosa. Buona partenza, si spegne troppo presto.

Gargano 6.5 - Corre e lotta in mezzo al campo, offrendo anche qualche spunto interessante. Taglia e cuce tra la mediana arretrata e le due punte. Preziosissimo.

Sosa 8 - Gli bastano pochi minuti per squartare la difesa livornese. Due occasioni per prendere la mira, poi un gol di opportunismo e due pali. Sara` dura farlo risedere nuovamente in panchina.

De Zerbi 5 - Partenza scoppiettante, poi, col passare dei minuti si trasforma in un irritante giocoliere che tenta sempre la giocata piu` difficile. Senza mai riuscirci.

Zalayeta 6 - Si sbatte come un matto la` davanti. Prova a fare sponda per De Zerbi ma non trova la giusta assistenza dal compagno. Pericoloso in un paio di occasioni.

Calaio` 6 - Acclamato con un`ovazione degna di un re dal pubblico del San Paolo, regala qualche accelerazione e poco altro.

LIVORNO

Amelia 5 - Duro mestiere quello del portiere: e` il migliore in campo fino all`86`, poi con un clamoroso errore su un pallone innocuo regala la vittoria al Napoli.

Galante 5 - Entra a freddo e viene travolto insieme ai suoi compagni dal ciclone-Sosa.

Pavan 6.5 - Sara` un caso, ma finche` c`e` lui in campo la difesa regge. Poi, costretto a uscire per infortunio, il Livorno naufraga sotto i colpi di Sosa.

Grandoni 5.5 - Stesso discorso per Knezevic, con l`aggravante che lui non riesce a farsi vedere mai nelle seppur rare sortite offensive.

Pasquale 5 - Dovrebbe spingere sulla sinistra, invece Garics (mica Garrincha) lo costringe praticamente sempre a fare il quinto difensore.

Knezevic 6 - Bene su Zalayeta e De Zerbi, un po` meno quando entra Sosa. Riesce comunque a rendersi anche pericoloso con un colpo di testa fuori di poco.

Vidigal 7 - Canta e porta la croce per tutta la partita. Con l`uscita di Tavano va anche a fare la punta. E` l`unico che ci crede fino allo scadere. Davvero encomiabile.

Loviso 5.5 - Tenta di dare ordine in mezzo al campo, ma non e` facile quando a fianco hai esclusivamente dei corridori e davanti due statue di sale...

A.Filippini 6 - E` lo stesso giocatore che ha esordito in serie A chissa` quanti anni addietro. Inesauribile lottatore, da` nerbo e quantita` al centrocampo.

E.Filippini 6 - Vale il commento per il fratello. E come aspettarsi qualcosa di differente da due gemelli che giocano insieme praticamente da quando sono nati?

De Vezze 5.5 - Ha una sola colpa: fallisce la clamorosa occasione di portare in vantaggio il Livorno quando Contini lo smarca tutto solo davanti alla porta. Per il resto non male.

Bogdani 5 - Non fa meglio del suo predecessore. Ma almeno prova a sbattersi. Lasciato troppo solo dai compagni.

Tavano 5 - Giocare con a fianco l`immobile Tristan, e senza il supporto dei centrocampisti, non e` facile per nessuno, ma lui non ci mette molto di piu` rispetto al compagno per movimentare la partita.

Tristan 4 - Riesce a trasformare Paolo Cannavaro nella versione `mundial` del fratello Fabio. Falloso e pressoche` immobile, praticamente non si vede mai. Forse Orsi non l`ha tolto prima perche` non l`aveva visto nemmeno lui.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.26.38 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Palermo-Milan, terminata 2-1.

PALERMO

Fontana 6.5 - Oggi e` costretto agli straordinari ma disinnesca con sicurezza i tiri di Seedorf e Kaka`. Si deve arrendere ad un`azione corale dei rossoneri ma viene graziato dalle traverse colpite da Seedorf e Pirlo.

Diana 6 - Non riesce a spingersi in avanti. Prova la conclusione dalla distanza ma non inquadra mai la porta. Nella ripresa la sua incisivita` aumenta tanto che realizza il gol del pareggio ed anche il suo primo gol in campionato.

Barzagli 6.5 - Sicuramente uno dei migliori in campo per i siciliani. Offre una buona prestazione grazie al suo tempismo.

Zaccardo 5.5 - Non offre una grande prestazione. Copre quando deve farlo ma non si spinge mai in avanti. Perde tempo nel finale.

Cassani 5.5 - Tiene in gioco Seedorf in occasione del gol. Non riesce mai a rendersi pericoloso se non dalla distanza.

Rinaudo s.v. - Pochi minuti a disposizione per il centrocampista ex Siena.

Jankovic 6.5 - L`ex giocatore del Maiorca entra e cambia il volto della gara come non mai durante la partita.

Simplicio 5.5 - Il brasiliano sembra intimorito da Pirlo. Combina davvero poco risultando poco incisivo e a volte distratto.

Caserta 6 - Gioca bene anche se e` costretto agli straordianri visto lo stato di forma di Seedorf. Non ha molta resistenza e quindi costringe Colantuono al cambio.

Migliaccio 6.5 - Mastino del centrocampo siciliano. Combatte su ogni pallone non lasciando spazi agli avversari. Argina come puo` Kaka`

Bresciano 5.5 - Ha la possibilita` di pareggiare subito i conti su una corta respinta di Kalac ma sbaglia clamorosamente il colpo di testa. Nella ripresa cede il posto a Cavani.

Amauri 6 - Insieme a Miccoli e` lui che decide le sorti della gara. Suo l`assist per Diana che porta al pareggio anche se viziato da un probabile tocco di braccio.

Miccoli 7 - Sua la perla che regala al 93` il gol-vittoria. Punizione magistrale che trafigge la barriera e Kalac.

Cavani 6 - Gioca da esterno sinistro regalando buone giocate e provando le conclusioni da fuori con continuita` ma senza troppa fortuna.

MILAN

Kalac 5.5 - Oggi l`australiano sostituisce l`infortunato Dida. Nel corso del primo tempo non deve quasi mai intervenire. Nella ripresa le conclusioni dallle sue parti si fanno sempre piu` pericolose e arrivano anche le reti di Diana e Miccoli. Su quest`ultima forse avrebbe potuto fare di piu`.

Oddo 6.5 - Come Jankulovski ma sulla fascia opposta. Duetta bene con Gattuso dando l`impressione di poter fare male con i suoi cross. l`unica pecca arriva dal fatto che non marca Amauri in occasione del gol el pareggio.

Nesta 6 - Non deve quasi mai intervenire. Miccoli gioca lontano dalla porta e lui ha tutto il tempo di dirigere la retroguardia. Non ha colpe sui gol rosanero.

Kaladze 6.5 - Oggi appare invalicabile. Controlla bene la propria zona di campo non dando scampo a Bresciano quando sale.

Jankulovski 6.5 - Gran lavoro per lui oggi. Spinge come un treno sulla fascia sinistra regalando continuita` alla manovra rossonera. Ottimo in fase di copertura.

Kaka` 5.5 - Il fantasista brasiliano nel corso del primo partecipa attivamente ad ogni azione d`attacco rossonera. Suo l`assist che porta Seedorf al gol. Nella ripresa esce piano piano dalla manovra. Ha l`occasione di portare al gol Gilardino ma sbaglia il passaggio finale.

Pirlo 6.5 - Oggi il metronomo del centrocmapo deve vedersela con Simplicio e Migliaccio che fortunatamente nel corso del primo tempo lo lasciano libero di orchestrare. Nella ripresa sposta in avanti il suo raggio di azione colpendo anche una traversa. Nel finale cala vistosamente.

Seedorf 6.5 - Per lui dopo pochi minuti arriva la seconda rete in campionato a coronamento di un azione `capolavoro`. Al 27` sfiora il raddoppio con un tiro a giro dal limite dell`area che trova solamente la traversa. Nella ripresa calcia in porta con continuita` ma Fontana disinnesca tutti i tiri. Sfortunato.

Gattuso 6.5 - Il capitano del Milan non lasica spazio sulla fascia destra. Costringe Cassani ad una fase prettamente difensiva. Con l`ingresso di Jankovic cambia la musica ma il suo impegno rimane immutato.

Brocchi s.v. - Come Inzaghi entra a pochi minuti dal termine senza pero` riuscire ad incidere.

Emerson 5.5 - Gioca nel primo tempo con troppa foga. Fa girare bene il pallone ma commette falli ingenui.

Gilardino 5.5 - Continua il suo periodo di crisi ma per lo meno gioca per la squadra. Buono il fraseggio in occasione del gol di Seedorf.

Inzaghi s.v. - Entra al posto di un Gilardino non in stato di grazia ma anche lui non e` da meno.

(AGM-DS) - 26/09/2007 23.54.37 - (AGM-DS) - Milano, 26 settembre - Le pagelle di Parma-Torino, terminata 2-0.

PARMA

Pavarini 6 - Passa una giornata da spettatore con il solo Recoba che cerca di impensierirlo senza successo.

Couto 7 - Comanda la difesa con grande esperienza e controlla senza problemi Bjelanovic assieme al compagno di reparto.

Paci 6.5 - Attento, non commette errori anche grazie alla pochezza dell`attacco granata.

Castellini 6.5 - Tonico, ingaggia un bel duello con l’ex compagno di squadra Comotto lungo l’out di sinistra. Dalle sue parti i granata faticano a rendersi pericolosi

Coly 6.5 - Tiene bene la posizione e come di consueto appoggia la manovra offensiva con profitto come al 64` quando serve a Corradi il cross per il gol del raddoppio.

Cigarini 6.5 - Il giovane centrocampista emiliano gioca con grande personalita` meritandosi la fiducia datagli da Di Carlo. Corre per 90` e con i compagni di reparto opera un pressing costante ai danni di Corini e degli altri centrocampisti granata, non permettendo al Torino di giocare come dovrebbe.

Dessena 6.5 - Ormai una sicurezza per i compagni di reparto. Ottimo contributo in fase d’interdizione, si rende pericoloso al 17` con un tiro dalla distanza che Sereni respinge con difficolta` e con altri inserimenti offensivi.

Parravicini s.v. - Solo uno spezzone di gara. Ingiudicabile.

Zenoni s.v. - In campo solo nel finale. Ingiudicabile.

Morrone 7 - Il migliore del centrocampo ducale, si dimostra un ottimo acquisto con un inserimento molto veloce negli schemi di Di Carlo. Con determinazione, si applica in fase d`interdizione con ottimi risultati.

Corradi 6.5 - Al 23` spreca incredibilmente un gol fatto a pochi passi dalla porta, ma si rifa` nella ripresa facendosi trovare pronto all`appuntamento con il gol chiudendo di fatto l`incontro.

Pisanu 6.5 - Molto movimento e grande tecnica: e` sicuramente un bel prospetto per il futuro. Va vicino al gol con una conclusione dalla distanza al 52` che Sereni respinge con bravura e propizia il gol di Corradi con un prezioso colpo di tacco sul cross dalla destra di Coly.

Matteini s.v. - Entra a tempo scaduto. Ingiudicabile.

Reginaldo 7 - Mette in difficolta` la difesa granata con il suo costante movimento. Realizza la rete che sblocca l`incontro sfruttando una colossale dormita della retroguardia ospite e dai suoi piedi parte l`azione del secondo gol.

TORINO

Sereni 6 - Non ha responsabilita` evidenti sui gol subiti e ne salva un altro paio su Dessena (17`), Pisanu (52`) e soprattutto Paci (82`). Al 23` e` graziato da Corradi dopo una presa difettosa su un tiro debole di Cigarini dal limite.

Comotto 5.5 - Uno dei pochi a non mollare fino all`ultimo minuto, partecipa anche lui alla serie di errori che permettono a Reginaldo di sbloccare il risultato.

Natali 5.5 - Buona prestazione fino all`errore commesso insieme ai compagni in occasione dei due gol emiliani.

Dellafiore 5.5 - Come Natali, macchia una prestazione discreta con il black-out nei due sciagurati minuti a meta` ripresa che permettono al Parma di chiudere l`incontro.

Motta 5.5 - In campo per Rosina nella ripresa, fatica ad inserirsi e, di fatto, non e` utile alla causa.

Rubin 6 - Il giovane terzino ex-Cittadella disputa una gara discreta ed e` il meno colpevole in occasione dei gol del Parma.

Rosina 5 - Gioca in non perfette condizioni fisiche e si vede. Mai un guizzo o uno spunto fino all`inevitabile sostituzione al 10` della ripresa.

Grella 5 - Prima prova negativa del centrocampista australiano in maglia granata nello stadio che lo ha visto protagonista per tre stagioni. Sbaglia nella misura dei passaggi e soffre anche lui la dinamicita` degli opposti emiliani.

Barone 5.5 - Meno brillante rispetto alle precedenti occasioni, prova ripetutamente ad inserirsi in zona-gol tentando al 58` una rovesciata che potrebbe avere miglior fortuna.

Corini 5 - A passo lento, il regista granata non riesce a prendere in mano la squadra e il gioco dei suoi ne risente. Soffre decisamente il pressing dei centrocampisti emiliani che non gli permettono di ragionare.

Ventola 6 - Grande grinta, dimostra nello spezzone di gara disputato quanto sia piu` efficace dell`evanescente Bjelanovic con alcuni spunti interessanti.

Recoba 6 - E` il meno peggio nella trasferta in terra emiliana: pur non disputando una gara di grande intensita`, e` l`unico che si rende pericoloso dalle parti di Pavarini con alcune conclusioni dalla distanza che prova fino allo scadere. Deve essere sicuramente piu` supportato dai compagni del reparto offensivo.

Bjelanovic 5 - Impalpabile, come nelle precedenti occasioni, continua ad essere mai incisivo sotto porta. E non basta il solito grande impegno.

Malonga s.v. - Entra a match praticamente concluso. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 27/09/2007 0.03.51 - (AGM-DS) - Milano, 27 settembre - Le pagelle di Siena-Atalanta, terminata 1-1.

SIENA

Eleftheropoulos 6.5 - Nel primo tempo si rende protagonista di una tempestiva e coraggiosa uscita alta su un traversone di Doni dalla destra. Poco prima d`incassare il pareggio atalantino su rigore devia con bravura in angolo una potente conclusione di Tissone.

Rossettini 5.5 - In avvio di gara stenta ad opporsi alle iniziative proposte lungo la fascia di sua competenza da Langella. Nella ripresa concede una palla-gol a Padoin ma si fa apprezzare con alcune buone sortite in fase offensiva.

Grimi 6 - Tiene diligentemente la posizione concedendo poco spazio a Ferreira Pinto lungo la corsia di sinistra.

Loria 7 - L`ex di turno sblocca il risultato al 31` incornando a centro area una punizione di Galloppa. Attento in fase difensiva.

Portanova 6.5 - Il centrale bianconero, in collaborazione con Loria, presidia con sicurezza il cuore dell`area.

Vergassola 6 - Assicura respiro alla manovra senese aprendo con continuita` e precisione il gioco sugli esterni ma al 59` commette un fallo ingenuo su Ferreira Pinto che determina la concessione del rigore.

De Ceglie 5.5 - Fa il suo ingresso per Frick al 57` ma non riesce ad entrare pienamente in partita.

Jarolim 6 - Garantisce, limitamente alla prima frazione, una discreta spinta lungo la corsia di destra rendendosi anche pericoloso con un diagonale sul fondo.

Galloppa 6 - Dai suoi piedi scaturisce il gol di testa di Loria. Bravo ad inserirsi centralmente fallisce pero` una favorevole opportunita` da rete al 38` che avrebbe potuto dare una svolta importante al match.

Corvia s.v. - Entra al 77` per Bucchi. Ingiudicabile.

Frick 5 - Svaria con grande impegno ma scarsa efficacia su tutto il fronte d`attacco. Mandorlini lo sostituisce al 57` con De Ceglie.

Forestieri 6 - Fa il suo esordio al 71` subentrando a Galloppa. Costringe spesso al fallo i suoi diretti avversari.

Bucchi 5 - Poco e mal servito risulta facile preda della difesa ospite.

Maccarone 6 - Non riesce a proporsi con pericolosita` al tiro ma il suo movimento e alcuni servizi come quello per Galloppa tengono sempre in apprensione la difesa orobica.

ATALANTA

Coppola 6 - Incolpevole sul gol subito. Per il resto ordinaria amministrazione.

Belleri 6 - Concede qualcosa in avvio a Jarolim ma, nel complesso, non demerita.

Carrozzieri 5 - Prestazione da dimenticare per il centrale nerazzurro protagonista di alcuni pericolosi e imbarazzanti svarioni.

Rivalta 6 - Ingaggia un bel duello con Maccarone che tende spesso ad accentrarsi da sinistra. Nel finale, forse affaticato, ricorre in diverse circostanze al fallo.

Capelli 5.5 - Si fa sorprendere, come tutto il resto del pacchetto arretrato, in occasione del gol di Loria.

Tissone 6 - Si fa apprezzare con alcune iniziative. In apertura di ripresa impegna severamente Eleftheropoulos con un bel tiro da fuori area.

Padoin 5.5 - Il suo ingresso non sortisce particolari effetti. Sciupa una buona occasione al 69`.

Doni 6.5 - Trasforma impeccabilmente il penalty del pareggio. Si propone con pericolosita` al tiro in un paio di circostanze. Cerca senza troppa fortuna lo scambio in velocita` con Zampagna.

Bernardini s.v. - Entra al 78` per Tissone. Ingiudicabile.

De Ascentis 6.5 - Si batte con la consueta determinazione all`altezza della linea mediana del campo garantendo, in collaborazione con Tissone, una buona protezione centrale alla difesa.

Zampagna 6 - Ben controllato, va comunque vicino al bersaglio al 7` con un fendente di poco a lato dal limite dell`area e libera ottimamente al tiro Padoin al 69`.

Floccari s.v. - Fa il suo ingresso per Zampagna all`82`. Ingiudicabile.

Ferreira Pinto 5.5 - Il rigore procurato e` una delle poche cose buone della sua partita. Non riesce a guadagnare il fondo e al 36` spreca una favorevole opportunita` fallendo un controllo di palla a pochi passi da Eleftheropoulos. Meglio nella ripresa dove cerca, invano, anche la rete dalla distanza.

Langella 6 - Viene sorprendentemente sostituito da del Neri nell`intervallo. Soprattutto nei primi venti minuti crea non pochi problemi a Rossettini.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 3

(AGM-DS) - 23/09/2007 19.03.47 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Atalanta-Lazio, terminata 2-1.

ATALANTA

Coppola 6.5 - Forse disturbato dalla presenza di Makinwa nei paraggi non riesce ad intervenire sul cross di Pandev da cui scaturisce il momentaneo 1-1 laziale di Mutarelli. Neutralizza con sicurezza a terra un colpo di testa di Makinwa nel primo tempo e soprattutto nel finale e` davvero bravo a chiudere lo specchio della porta a Mauri.

Talamonti 7 - Nel corso della prima frazione si rende protagonista di due provvidenziali chiusure difensive su Pandev. A meta` ripresa e` costretto per un infortunio ad abbandonare la contesa.

Capelli 6 - Il centrale difensivo nerazzurro non sembra commettere errori di rilievo.

Pellegrino 6 - Fa il suo ingresso per l`infortunato Talamonti al 67`. Si fa vedere in avanti chiamando in causa Muslera in una circostanza.

Rivalta 6.5 - Presidia con diligenza la corsia di destra concedendo poco spazio a Manfredini.

Belleri 6 - Entrato per Bellini al 58` si limita a coprire con attenzione la zona di sua competenza.

Bellini 6 - Nella prima frazione si propone con continuita` e con una certa efficacia sul binario di sinistra. Del Neri lo sostituisce in apertura di ripresa probabilmente perche` preoccupato dall’ammonizione subita.

Doni 6.5 - Nel primo tempo costringe spesso al fallo i suoi diretti avversari e apre con continuita` e precisione il gioco sugli esterni. Il suo rendimento scema nella ripresa.

De Ascentis 6.5 - Garantisce un discreto contributo in fase d’interdizione. In avvio di gara si mette in luce con un preciso invito in profondita` per Langella.

Tissone 6 - Cala vistosamente nella ripresa dopo una prima frazione piuttosto positiva.

Inzaghi s.v. - Subentra al 73` a Langella. Ingiudicabile.

Zampagna 7.5 - Il match-winner. S’inventa quasi allo scadere il definitivo 2-1 facendosi beffe prima di Stendardo poi di Muslera superato con un pallonetto. Pericolo costante per la difesa biancoceleste strappa applausi con alcune giocate di alto livello tecnico.

Langella 7 - Ottima prestazione. Vivace ed intraprendente sigla l-0 di testa, colpisce una traversa e propone piu` di un traversone interessante dalla sinistra.

Ferreira Pinto 6.5 - Resta per lunghi tratti del match ai margini del gioco ma quando entra nel vivo della manovra crea non pochi problemi a Zauri. E’ suo il cross per il colpo di testa vincente di Langella

LAZIO

Muslera 5 - Non appare esente da responsabilita` su entrambe le reti nerazzurre. Sorpreso anche in occasione della traversa colpita da Langella si oppone ad una violenta conclusione di Zampagna.

De Silvestri s.v. - Fa il suo ingresso a pochi minuti dal termine per Makinwa. Ingiudicabile.

Stendardo 5 - Zampagna si rivela per lui un rebus irrisolvibile. L’avanti nerazzurro lo sorprende fuori posizione in avvio, gli sfugge prepotentemente in progressione a meta` ripresa e lo beffa con un inserimento vincente al 93’

Cribari 5.5 - Si concede qualche inutile e pericoloso preziosismo nel cuore dell’area di rigore.

Mauri 5 - Ancora non al meglio della condizione, fallisce due nitide opportunita` da rete. Si fa apprezzare nella prima frazione con un invito in verticale per Makinwa.

Ledesma 5.5 - Rispetto alle ultime esibizioni fa registrare qualche segnale di crescita ma e` ancora troppo poco. Cerca senza fortuna la rete su punizione.

Mutarelli 6.5 - Il suo ingresso per Mudingayi assicura una certa vivacita` allo sviluppo della manovra laziale. Realizza il provvisorio pareggio biancoceleste con un facile tocco sotto misura.

Zauri 5.5 - Concede il cross a Ferriera Pinto in occasione dell’1-0 nerazzurro. Non riesce a garantire una grande spinta lungo la corsia di sinistra.

Manfredini 5 - Copre poco e si divora in apertura di ripresa una favorevole opportunita` da rete incornando a centro area sul fondo un cross di Pandev.

Behrami 5.5 - Poco protetto a centrocampo non riesce ad opporsi alle iniziative di Langella. Si fa apprezzare in fase propositiva nelle prime battute della ripresa.

Mudingayi 5.5 - Stenta ad assicurare il consueto contributo in fase di copertura. Delio Rossi lo sostituisce a meta` ripresa con Mutarelli.

Rocchi 5.5 - Subentra a Pandev al 70` ma non riesce ad entrare pienamente in partita.

Pandev 6.5 - Si vede a sprazzi ma le sue giocate sono di ottima fattura. Confeziona tre palle-gol per i compagni: l’unico a sfruttarle e` pero` Mutarelli in occasione del provvisorio pareggio.

Makinwa 6 - Piu` che in fase di finalizzazione si fa apprezzare per l`impegno profuso su tutto il fronte d`attacco e per alcune sponde per i compagni.

(AGM-DS) - 23/09/2007 18.05.26 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Cagliari-Palermo, terminata 0-1.

CAGLIARI

Fortin 6.5 Non puo` nulla sul gol di Zaccardo. Sicuro sulle conclusioni di Miccoli e Bresciano.

Bianco 6 Controlla bene Amauri. Qualche difficolta` in piu` quando la squadra si allunga.

Ferri 5.5 Prova a spingere ma i suoi cross sono sempre imprecisi.

Del Grosso 5.5 In occasione del gol Zaccardo si trova tutto solo nella sua area di competenza.

Canini 6 Rientro da titolare positivo. Non commette errori e spazza quando serve.

Foggia 6 Parte bene, ma si dimostra meno preciso al tiro che in altre occasioni. Spostato sulla trequarti, non incide.

Budel 5.5 Non riesce a velocizzare la manovra rossoblu`.

Conti 6.5 L`ultimo ad arrendersi e si rivela il giocatore piu` pericoloso del Cagliari con i suoi inserimenti e le sue conclusioni.

Parola 5.5 Non assiste con necessario dinamismo Conti e soffre Migliaccio.

D`agostino 5 Egoista in avvio, quando non serve Matri libero in area. Spreca anche un`altra occasione per un cattivo controllo.

Marchini s.v. Pochi minuti.

Matri 6 Poco servito. Svaria su tutto il fronte d`attacco, ed e` persino costretto a cercare palloni sulla fascia.

Acquafresca 6 Anche lui poco assistito dai compagni, lotta contro i centrali avversari.

Larrivey 5.5 Un solo lampo: a inizio ripresa si libera bene in mezzo all`area, ma il suo sinistro esce a lato. Per il resto solo tanto impegno.

PALERMO

Fontana 6.5 Sicuro sulle conclusioni avversarie e nelle frequenti uscite sui palloni alti.

Diana 6 Pensa quasi esclusivamente alla fase difensiva, lo fa con ordine.

Barzagli 6.5 Preciso e autoritario in difesa, elegante da vedere quando ha la palla al piede.

Zaccardo 7 Molto bello il suo gol al volo, non commette errori dietro.

Cassani s.v. Pochi minuti.

Rinaudo 6.5 Buona l`intesa con Barzagli. Si lascia scappare solo una volta Larrivey.

Simplicio 6 Qualche fallo di troppo, pensa soprattutto alla fase di interdizione.

Caserta 6 Rinuncia agli inserimenti in fase offensiva e cerca soprattutto di puntellare il centrocampo rosanero.

Migliaccio 7 Splendido l`assist per Zaccardo, domina a centrocampo per tutta la gara.

Guana 6 Chiamato a rafforzare il centrocampo, fa il suo.

Bresciano 6 Molto pericoloso sulla fascia, nel finale per 2 volte non riesce a segnare il gol che avrebbe chiuso la partita.

Amauri 5.5 Qualche sponda, ma e` ancora molto lontano dal giocatore ammirato la scorsa stagione.

Miccoli 5 Un tiro in porta pericoloso, ma non sfrutta mai i metri di spazio che gli avversari gli concedono.

Cavani 6.5 Restituito al suo ruolo di attaccante, si dimostra in buona forma.

(AGM-DS) - 23/09/2007 18.29.54 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Empoli-Napoli, terminata 0-0.

EMPOLI

Balli 7 -Ottima prestazione del portiere empolese contro il Napoli: sempre pronto e decisivo sia nella conclusione ravvicinata di Zalayeta ad inizio ripresa, cosi` come sul colpo di testa di Calaio` nel finale di gara.

Vanigli 6 -Il giocatore romagnolo non ha commesso errori nel corso del match, peccato solo che si sia lasciato prendere dal nervosismo rendendosi protagonista con interventi un po` troppo decisi, come quello su Lavezzi che gli e` valso l`ammonizione ma, essendo ultimo uomo, ha rischiato il rosso.

Adani 6.5 -Il difensore emiliano e` tornato a buoni livelli, grintoso e sicuro negli interventi e` ormai una sicurezza nella retroguardia di Cagni.

Raggi 6 -Contro i partenopei il difensore azzurro si e` reso protagonista di una prestazione senza sbavatura, sulla linea dei suoi compagni di reparto.

Marzoratti 6 -Non fa rimpiangere Vanigli di cui ha preso il psoto nella ripresa.

Marchisio 5.5 -Subentra a Giovinco ma anche lui non lascia il segno.

Busce` 6 -Il centrocampista insidia gli avversari, ma sa dare una mano all`occorrenza anche in fase di costruzione di gioco.

Vannucchi 6.5 -Il fantasista e` in giornata e si vede sia con spunti per gli attaccanti che con conclusioni sempre insidiose.

Tosto 5.5 -Prestazione opaca, il giocatore non si e` reso protagonista nell`arco dei 90`.

Moro 6 -Buona prestazione per il centrocampista che sa coprire ma anche impostare, come dimostra il perfetto cross a saudati, nell`occasione in cui la punta ha colpito il palo.

Giacomazzi 6.5 -Ha un tiro insidioso e si vede, coma al 71` quando solo gli ottimi riflessi di Gianello salvano la porta del Napoli. Non si contano, poi, gli interventi decisivi a meta` campo per spezzare il gioco avversario.

Pozzi 5.5 -Gioca soltanto 15` ma senza lasciare il segno.

Saudati 6 -Corre, si da` da fare, torna anche in copertura, ma sottoporta non e` decisivo. Merita la sufficienza per il palo colpito in chiusura di gara.

Giovinco 5.5 -Cagni decide di schierarlo titolare ma, a parte una buona conclusione al 39` e` impalpabile.

NAPOLI

Gianello 6 -Una buona prestazione per un debuttante nella massima serie. Quando e` stato chiamato in causa si e` sempre fatto trovare pronto, anche se non sono mancate delle sbavature sulle uscite.

Cupi 6 -Buona prestazione per il difensore che randella quando deve ma puo` anche andare al cross.

Savini 5.5 -Dovrebbe spingere, ma non lascia il segno.

Grava 6 -Non va in apprensione in difesa ed anzi spesso si fa vedere in avanti, come e` il caso del cross per Calaio` sul finale del match.

Domizzi 6.5 -E` una sicurezza nelle retroguardia partenopea, come e` il caso del colpo di testa sulla conclusione di Saudati, a Gianello battuto, che ha salvato il risultato.

Contini s.v. -Non e` giudicabile

Cannavaro 6 -Preciso e sempre attento non viene mai messo in difficolta`.

Blasi 6.5 -L`ex juventino e` ovunque, imposta il gioco ma sa anche intimorire gli avversari con la sua grinta, e non e` da tutti.

Bogliacino 6 -Ha fatto la sua parte, con una punizione pennellata per la testa di Cannavaro che pero` non e` servita a sbloccare il risultato.

Hamsik 5.5 -Dopo la splendida prestazione di sette giorni fa lo slovacco non lascia il segno. Impreciso sottoporta cosi` come sulle punizioni, ma ha tutto il tempo per rifarsi.

Gargano 5.5 -Il giovane uruguaiano e` impalpabile, ha vissuto giorni migliori.

Lavezzi 6 -L`argentino e` sempre pericoloso anche in giornate, come quella di oggi, dove non e` al meglio fisicamente.

Calaio` 6 -Anche se ha giocato soltanto per 25` l`attaccante siciliano e` stato l`autore di una delle conclusioni piu` pericolose per il Napoli con un colpo di testa all`88`.

Zalayeta 5.5 -Ha sprecato una ghiotta occasione in avvio di ripresa, concludendo tra le mani di Balli. Poi solo un paio di assist. Un po` poco per l`ex juventino.

(AGM-DS) - 23/09/2007 18.13.49 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Livorno-Inter, terminata 2-2.

LIVORNO

Amelia 7 -Incolpevole sulle prodezze di Ibrahimovic, e` stato decisivo in piu` di un`occasione. Su tutte la parata al 91` su Jimenez.

Knezevic 5.5 -Ha perso parecchi contrasti, risultando spesso falloso. Si becca anche il giallo.

Balleri 6.5 -Molto positivo. Ha messo in enorme difficolta` l`avversario di fascia Maxwell, relegandolo nella propria area. Prezioso anche in fase difensiva.

Galante 7 -Decisamente convincente. Ha marcato a uomo Adriano, togliendogli ogni spazio. Al 31` salva il risultato respingendo dalla linea di porta una conclusione del brasiliano.

Pavan 5.5 -E` stato il meno brillante nella retroguardia livornese, complice anche l`ottima prestazione di Ibrahimovic, oggi assolutamente immarcabile.

Grandoni 5.5 -Ha avuto un ben da fare nei contrasti con Jimenez che lo ha saltato in piu` di un`occasione

Rezaei 5 -Appena entrato ha commesso una grossa ingenuita` su Ibrahimovic, che ha costretto l`arbitro a fischiare il rigore, poi trasformato dallo svedese.

Pasquale 5.5 -Ha avuto difficolta` nella fascia sinistra. Non e` riuscito a trovare spazi per i cross. Meglio in copertura.

Loviso 6.5 -Ha retto il confronto con Cambiasso e Stankovic, vincendo anche vari contrasti. Ha trasformato abilmente il rigore, spiazzando Julio Cesar.

Pulzetti 6.5 -Si e` visto poco, ma ha inciso profondamente nella gara, procurandosi il calcio di rigore nella ripresa.

De Vezze 6.5 -Suo il gol che ha sbloccato il risultato dopo appena 40`` di gioco. Si e` spinto spesso in avanti riuscendo ad essere molto pericoloso. Nella ripresa e` apparso stanco e ha lasciato spazio a Filippini.

Filippini 6 -E`entrato nella fase piu` concitata del match. Ha fatto dei buoni recuperi

Bogdani 6.5 -Non ha segnato ma e` stato preziosissimo sia in attacco che a centrocampo. Ha costretto al miracolo Julio Cesar al 87`.

Diamanti 7 -Schierato titolare a sorpresa da Orsi, non ha fatto rimpiangere l`assenza di Tavano. Ha offerto giocate spettacolari e a messo in seria difficolta` la retroguardia nerazzurra.

INTER

Julio Cesar 7.5 -Assolutamente decisivo. L`Inter non puo` fare a meno del suo portierone che anche oggi ha salvato la porta in diverse circostanze. Al 87` compie un vero e proprio miracolo su un colpo di testa a botta sicura di Bogdani

Zanetti 6 -Partita di quantita` per il capitano nerazzurro. Ha recuperato tanti palloni, ma ha fatto rimpiangere la fantasia di Figo, lasciato in panchina.

Cordoba 5.5 -Anche lui e` apparso in difficolta`. E` mancata l`intesa con Burdisso ed ha avuto problemi nella marcatura sugli ottimi attaccanti avversari.

Burdisso 5 -Ha sofferto tantissimo la vivacita` dell`attacco livornese. Completamente fuori posizione in occasione della prima rete, ha rischiato tantissimo al 9` intervenendo in maniera scomposta in area di rigore su Diamanti.

Maicon 6.5 -Primo tempo splendido. Ha corso tanto ed ha inventato il primo gol servendo un bellissimo assist ad ibrahimovic. Nella ripresa e` calato e si e` innervosito, facendosi pure espellere al 80` per un calcio su Bogdani.

Cesar 6 -Non e` stato brillante come domenica scorsa, soprattutto nei disimpegni. Al 31` serve un pallone d`oro ad Adriano che viene respinto sulla linea.

Stankovic 5.5 -Non e` lo Stankovic dei tempi migliori. E` apparso fuori condizione e fuori posizione, soprattutto nel primo tempo. Meglio nella ripresa.

Cambiasso 6 -Buono in fase di interdizione, non altrettanto nell`impostazione. Ha servito pochi palloni alle punte.

Jimenez 6 -Ha dato fantasia al reparto offensivo ma anche ingenuamente provocato il rigore per gli avversari. Puo` e deve migliorare.

Maxwell 5.5 -Altra prestazione poco convincente del terzino nerazzurro. Non e` riuscito a spingere sulla fascia, complice l`ottima partita di Balleri, ed e` stato troppo falloso. Rimedia anche un giallo per simulazione.

Cruz s.v. -Pochi palloni per lui.

Adriano 6 -Sicuramente in crescita. Ha fatto delle buone giocate e al 24` ha colpito un palo. Sfortunato anche al 31` quando Galante rinvia dalla linea di porta la sua palla gol.

Ibrahimovic 7.5 -Ha segnato un gran gol nel primo tempo. Si e` procurato e ha trasformato il rigore nella ripresa. Ha retto da solo tutta la squadra. Sempre piu` indispensabile per l`Inter.

(AGM-DS) - 22/09/2007 23.13.52 - (AGM-DS) - Milano, 22 settembre - Le pagelle di Milan-Parma, terminata 1-1.

MILAN

Dida 6 - Praticamente inoperoso nel corso del primo tempo visto che i tentativi di Morrone terminano ampiamente a lato. Nella ripresa si ritrova impegnato in piu` occasioni e de` costetto a raccogliere il pallone in fondo alla rete.

Bonera 6.5 - Gioca con attenzione su Corradi. Toglie dalla porta un gol gia` fatto di Nesta. Sfortunato ma decisivo in fase difensiva.

Jankulovski 6.5 - Ha molto spazio sulla fascia sinistra sovrastando Zenoni senza grossi problemi. Nella ripresa si limita ad una fase di copertura salvando anche il risultato su Pisanu.

Nesta 6 - Altra buona gara la sua. Sfiora il gol ma solamente il suo compagno di squadra Bonera toglie il pallone dalla porta. Viene saltato da Reginaldo in occasione del gol ma puo` capitare anche ai migliori.

Cafu s.v. - Entra nel finale ma non riesce a renndersi pericoloso.

Oddo 6.5 - Nel corso del primo tempo crossa con frequenza pr la testa di Inzaghi. Non rischia mai. Esce nella ripresa perche` stremato.

Brocchi 6 - Combatte su ogni pallone sradicandolo dai piedi degli avversari. Nel corso della ripresa esce per dare il cambio a Emerson.

Emerson 5 - Dovrebbe essere entrato per sveltire la manovra rossonera. Il condizionale e` d`obbligo perche` con lui in campo il Milan non riesce piu` ad incidere come prima.

Pirlo 6.5 - E` in stato di grazia ed anche oggi lo dimostra. Sforna palloni a destra e a sinistra con una facilita` disarmante. Coperto da Ambrosini e Brocchi riesce a fare il suo gioco.

Seedorf 6.5 - Suo il gol di apertura dell`incontro. Fortunato perche` Castellini rinvia proprio contro lui ma e` bravo l`olandese a non tirare indietro il piede. Nella ripresa sparisce un po` dalla manovra rossonera.

Ambrosini 6.5 - Uno deimigliori in questo momento. Va vicino al gol nel corso del primo tempo con un sinistro dal limite dopo una bella veronica su Morrone. Chiude con facilita` le avanzate degli ospiti.

Kaka` 6 - Nel primo tempo tocca pochi palloni ma dal suo piede parte l`azione del gol di Seedorf. Nella ripresa prova ad impensierire la retroguardia ospite con le sue cavalcate ma Morrone non molla un secondo.

Gilardino 5.5 - Ha due buone possibilita` di incidere sulla partita ma continua nel suo periodo di buio totale. Ci mette comunque l`impegno.

Inzaghi 6 - Coglie un palo ma viene colto in fuorigioco. Sul gol di Seedorf chiama Pavarini ad un grande intervento d`istinto. Nella ripresa sbaglia clamorosamente due tocchi ravvicinati.

PARMA

Pavarini 6 - Bravo su Inzaghi in occasione del gol di Seedorf. Non puo` nulla sul gol. Nella ripresa si fa trovare attento su ogni pallone.

Falcone 5.5 - Offre una discreta prestazione, nonostante numerosi falli commessi e qualche imprecisione.

Couto 6.5 - Buona gara la sua, rischia poco in difesa e sfiora anche il gol con un poderoso colpo di testa.

Castellini 5.5 - Macchia la prestazione rinviando il pallone proprio contro il piede di Seedorf in occasione del gol. Sfortunato. Per tutta la gara appare in difficolta`.

Coly s.v. - Entra a pochi minuti dal termine senza incidere.

Cigarini 6.5 - Entra al posto di uno spento Parravicini per dare una fisionomia piu` offensiva alla squadra. La svolta deriva proprio dai suoi piedi.

Dessena 5.5 - Nel primo tempo praticamente invisibile. Nella ripresa offre una buona prestazione spingendo sulla fascia destra fino a quando rimane in campo.

Parravicini 5 - Non offre una buona prestazione. Viene risucchiato dai centrocampisti rossoneri non riuscendo a fare il proprio gioco.

Zenoni 5.5 - Fatica molto a contenere Jankulovski. Non riesce mai a spingersi in avanti e quando ci riesce sbaglia il cross.

Morrone 7 - Nel primo tempo corre come un matto commettendo pero` molti falli. Nella ripresa arretra il raggio d`azione per dare una mano alla retroguardia. Instancabile.

Corradi 5.5 - Forse e` troppo isolato in avanti. I compagni lo servono ma lui non riesce ad incidere. Quando ne ha l`occasione preferisce il passaggio facendo sfumare l`azione.

Pisanu 6.5 - Dovrebbe essere il centravanti aggiunto ma per la propensione offensiva dei rossoneri e` costretto ad arretrare il suo raggio di azione fino in difesa. Nella ripresa si scatena portando la squadra al pareggio e sfiorando il gol del vantaggio poco dopo ma solo Jankulovski glielo impedisce.

Matteini 5.5 - Entra per dare maggiore spinta al reparto offensivo. La mossa sarebbe anche azzeccata se non fosse per il fatto che davanti ha un Bonera in grande forma.

Reginaldo 6 - Gioca praticamente attaccato a Pirlo per infastidirlo. Grande numero su Nesta in occasione del cross che porta al gol del pareggio di Pisanu. Ha anche un paio di occasioni per incidere maggiormente ma fallisce.

(AGM-DS) - 23/09/2007 18.21.09 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Roma-Juventus, terminata 2-2.

ROMA

Doni 6.5 Salva su Del Piero nel primo tempo e su Iaquinta nella ripresa. Non impeccabile sul 2-2, ma nel complesso una buona partita.

Cicinho 5.5 Bene in avanti, ma il fallo da rigore su Nedved eraevitabile e poteva costare caro.

Juan 5.5 Rischia un autorete e perde Trezeguet sul primo gol.

Tonetto 6 Tanta spinta in attacco, ma subisce la potenza di Iaquinta sulla fascia.

Mexes 6 Potrebbe fare meglio se limitasse gli interventi scomposti.

Taddei 6 Si batte generosamente sia in attacco che a centrocampo.

De Rossi 5.5 Meno brillante che in altre situazioni.

Perrotta 6.5 Pericolosissimo sugli inserimenti, gioca una gran partita ma non trova mai la porta.

Cassetti 6.5 Un bel diagonale poi s`infortuna e la sua gara termina.

Brighi s.v. Ingiudicabile.

Giuly 5 Si fa notare solo perche` finisce continuamente in off-side.

Aquilani 6.5 Ottima partita, anche se troppo fallosa.

Mancini 6 Il 2-1 nasce da una sua iniziativa, nella ripresa perde colpevolmente tempo su una buona palla in area e spreca un gol gia` fatto.

Totti 7.5 Due gol importantissimi, gioca un gran primo tempo, nella ripresa cala ma e` comunque l`anima dei suoi.

JUVENTUS

Buffon 7 Un paio di superparate delle sue tengono in partita la Juve. Decisivo anche nel primo tempo.

Chiellini 6 L`attacco romanista lo costringe a ridurre al minimo le incursioni offensive. Da una sua rimessa nasce il 2-2.

Grygera 6 Prima a destra, poi al centro, un esordio incoraggiante.

Birindelli 5.5 In difficolta` sulla fascia, fa quel che puo`.

Jorge Andrade 6 Fa il suo onesto lavoro fino all`infortunio.

Criscito 5 Un giallo evitabile lo condiziona nella marcatura di Totti sull`azione del primo gol.

Legrottaglie 6 Sostituisce Criscito, facendo meglio dell`ex-genoano.

Nocerino 6 Meglio nel primo tempo, comunque sempre battagliero.

Zanetti 6 Riesce a non farsi travolgere dal piu` folto centrocampo giallorosso.

Nedved 5.5 Si procura il rigore, ma e` l`unico lampo di una partita inferiore al suo standard.

Iaquinta 7.5 Schierato a sorpresa, segna un gol e da` l`assist per l`1-0. Infaticabile, e a tratti incontenibile per la difesa romanista.

Palladino s.v. Ingiudicabile.

Trezeguet 6.5 Una sola palla-gol, ma sfruttata al meglio.

Del Piero 5.5 Non gioca male, ma pesa l`errore dal dischetto.

(AGM-DS) - 23/09/2007 23.00.15 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Sampdoria-Genoa, terminata 0-0.

SAMPDORIA

Mirante 6.5 - Sempre molto attento in tutte le circostanze in cui viene chiamato in causa. Bene soprattutto in occasione delle uscite.

Campagnaro 6.5 - Insuperabile. A volte ruvido nelle entrate, ma molto efficace.

Sala 6.5 - Bene in difesa, quasi sempre in anticipo e pericoloso in attacco sulle palle inattive.

Zenoni 5.5 - Poco incisivo, Mazzarri vuole limitare le verticalizzazioni e di conseguenza i cross dalla fascia.

Lucchini 5 - Entra in campo per Gastaldello e dopo neanche trenta secondi si fa ammonire per un duro intervento su Konko.

Pieri 6 - Limita le sue discese per le continue sgroppate avversarie sulla fascia di competenza. In difesa non corre particolari pericoli.

Gastaldello 6 - Fa buona guardia in difesa, dettando bene i tempi per i fuorigioco e le chiusure.

Delvecchio 6.5 - Lotta su tutti i palloni a centrocampo. Ne prende e ne da`, senza mai tirarsi indietro. Ha la grande occasione per segnare al 95`, ma sulla linea Coppola gli nega la gioia del gol.

Cassano s.v. - Un quarto d`ora in campo per timbrare l`esordio in campionato con la maglia della Sampdoria. Si muove, ma non ha tempo per entrare nel vivo del match.

Ziegler s.v. - In campo nel finale.

Palombo 6 - Subisce in certi casi il pressing degli avversari.

Volpi 6.5 - E` tra i pochi a provarci seriamente con tiri da fuori. La mira e` sbagliata ma merita un plauso per l`impegno dimostrato.

Montella 5.5 - Fatica a innescarsi nonostante senta tantissimo la partita. Non ha particolari occasioni da rete e lascia il campo molto rabbuiato, al suo posto Cassano.

Bellucci 5.5 - Fa da supporto a Montella e Cassano partendo spesso da lontano, ma non sempre si trova con i compagni di reparto.

GENOA

Scarpi 6.5 - Rileva Rubinho e mostra di non aver perso confidenza con il terreno di gioco rispondendo alla grande a Montella.

Rubinho 6 - Chiamato poche volte a intervenire, esce sempre bene, dimostrando grande sicurezza. Costretto a lasciare il campo in seguito a un bruttissimo scontro con Bellucci.

Coppola 6.5 - Grande lottatore a centrocampo, ha inoltre il merito di salvare sulla linea al 95` il tocco ravvicinato di Delvecchio.

Fabiano 6 - Sulla fascia sinistra chiude su chiunque gli passi vicino. Difetta nella costruzione del gioco.

Lucarelli 6 - Nessun problema per lui. Si intende gia` bene con i compagni di reparto.

Bega 6 - Sempre puntuale e attento. Nessuna sbavatura.

Bovo 6 - Come Bega e` bravo a chiudere gli spazi, ma soffre qualcosa di troppo sui calci di punizione di Volpi.

Konko 6 - Gioca a sprazzi, ma quando parte in velocita` mette in difficolta` la retroguardia blucerchiata. Dovrebbe essere piu` continuo.

Leon 6.5 - Ravviva la manovra rossoblu e si rende pericoloso con insidiosi calci di punizione.

Rossi 7 - Sembra avere il dono dell`ubiquita`. Sempre presente sia in attacco che in difesa, e` un vero `cuore rossoblu` e si vede.

Milanetto 5.5 - Partecipa alla battaglia a centrocampo senza mai tirare indietro la gamba. Rimedia in avvio di ripresa un cartellino giallo e Gasperini decide di sostituirlo con Sculli.

Sculli 5.5 - Da` una grossa mano in copertura, snaturando le sue attitudini offensive, ma non e` il suo ruolo e si vede.

Borriello 5.5 - Prestazione abbastanza opaca, solo due tiri (fuori) nel corso di tutta la partita.

Di Vaio 5 - Non incide sul match. Ha un unico spunto e va in gol con uno splendido gol di tacco, ma a gioco fermo per fuorigioco. A Marassi attendono ancora di vedere il vero Di Vaio.

(AGM-DS) - 23/09/2007 19.12.16 - (AGM-DS) - Milano, 23 settembre - Le pagelle di Torino-Siena, terminata 1-1.

TORINO

Sereni 7.5 -Due rigori due parate, anche se un gol lo subisce sulla corta respinta. Quasi perfetto.

Comotto 6 -Deciso nei contrasti e vivace nel rilanciare l`azione, buona prova del difensore granata.

Natali 5 -Due interventi su Maccarone e due rigori procurati. Domenica da dimenticare per il difensore granata.

Lanna 6.5 -Spinge come un`indemoniato sulla fascia e crea non pochi problemi alla retroguardia senese.

Dellafiore 6.5 -Realizza il gol che regala il pareggio al Torino. Poi una gara ordinata. Prezioso.

Rubin s.v. -Non giudicabile.

Barone 5.5 -Corre e si da da fare come al solito. Ha un`occasione propizia ma e` sfortunato e non riesce a fare la differenza che serve.

Grella 6 -Ordinaria amministrazione a centrocampo. Un`occasione di tiro sprecata anche per lui e nulla di piu`.

Zanetti 6 -Rileva Corini al 68` e fa il minimo indispensabile per portare a casa la pagnotta.

Rosina 6.5 -Il gioco granata passa tutto attraverso lui. Mina vagante che punge ogni volta che tocca palla.

Corini 6 -Tanto cuore e tanto sudore per il centrocampista granata che al 68` deve lasciare il posto al piu` fresco Zanetti.

Bjelanovic 5.5 -Attacco senza troppe pretese: corre e pressa ma senza far correre troppi rischi alla difesa senese. Fuoco di paglia.

Recoba 6.5 -Il fantasista oggi sembra reattivo e pericoloso, ma nel vivo della gara al 61` viene sostituito. Genio incompreso.

Malonga 6.5 -Entra e crea subito dei grossi pericoli ai difensori del Siena. Scatta, crossa e sfiora il gol in un paio di occasioni. Bella sorpresa.

SIENA

Eleftheropoulos 6.5 -Si oppone bene alle incursioni granata. Para anche il tiro del vantaggio torinista, ma ormai dentro la porta.

Rossettini 6.5 -Partita di sofferenza ma il difensore senese regge l`urto e fa bella figura.

Grimi 6 -Controlla, lotta e riparte. Sufficiente prova del difensore toscano.

Loria 6.5 -In guerriero instancabile che combatte in difesa e prova anche a spingersi alla ricerca del gol. Terremoto.

Portanova 6 -Partita ordinata. Non spinge ma controlla con giudizio.

Locatelli 6.5 -Ottimi spunti per il fantaista toscano, tra cui il passaggio filtrante che determina il secondo rigore a favore del Siena e che regalera` il pareggio.

Vergassola 6.5 -Non molti spunti d`attacco ma ottimo lavoro di contrasto a centrocampo.

De Ceglie 6.5 -Macina km e km il centrocampista bianconero. Pronto e scattante mette spesso in crisi la retroguardia granata.

Alberto s.v. -Non giudicabile.

Codrea 5.5 -La troppa grinta si trasforma in doppia ammonizione e macchia una buona prestazione lasciando pericolosamente in 10 i suoi.

Jarolim s.v. -Non giudicabile.

Galloppa 6.5 -Bella gara del centrocampista toscano, crea tante azioni e si rende sempre pericoloso. Ottimo lavoro.

Bucchi 5 -Entra per dare freschezza ma non si vede e non si sente. Fantasma.

Maccarone 6 -Non si risparmia e poteva segnare due rigori regalando una bella vittoria ai suoi ma alla fine deve ringraziare di averne segnato almeno uno.

(AGM-DS) - 22/09/2007 21.19.27 - (AGM-DS) - Milano, 22 settembre - Le pagelle di Udinese-Reggina, terminata 2-0.

UDINESE

Handanovic 6 - Si fa sorprendere da una conclusione di Hallfredsson che si stampa sulla traversa, ma in generale si fa trovare pronto quando viene chiamato in causa.

Dossena 6.5 - Ottima prova del laterale mancino, che spinge per tutti i 90`, andando al cross in numerose occasioni.

Zapotocny 6 -Impiega un po` a prendere le misure ad Amoruso, ma si riscatta nella parte finale della gara.

Coda 6.5 - Sicuro e attento su Tullberg, disputa un`ottima partita.

Mesto 6.5 - Contro la sua ex squadra il giovane centrocampista non si emoziona e stravince il duello con il dirimpettaio Modesto.

Zapata 7 - Gioca con il piglio del leader, guidando la difesa con estrema sicurezza.

Inler 6 -Si erge a diga davanti alla difesa, ma commette troppi errori in fase di costruzione.

D`agostino 6.5 -La nuova posizione davanti alla difesa sembra giovargli. Fa girare bene la squadra e serve a Di Natale l`assist per il 2 a 0.

Quagliarella 6 -Si muove bene su tutto il fronte offensivo, ma non riesce a recuperare la vena realizzativa della scorsa stagione, sprecando un paio di ottime opportunita`.

Floro Flores 6.5 -Entra nel finale e sfiora il gol con una bella conclusione nel recupero.

Pepe s.v. -Gioca solo 6 minuti. Ingiudicabile.

Gyan 6.5 -Corre e lotta per tutti i minuti che gli concede Marino. Meriterebbe il gol, ma Campagnolo gli nega la gioia personale.

Di Natale 8 -Probabilmente e` il giocatore piu` in forma del campionato, e lo dimostra anche contro la Reggina, che viene affondata da due suoi gioielli: un pallonetto e una botta al volo che fanno ben sperare anche in ottica Nazionale.

REGGINA

Campagnolo 5.5 -Si fa sorprendere dal pallonetto di Di Natale, mentre non puo` nulla sul secondo gioiello dell`attaccante friulano.

Aronica 6.5 -Il migliore della difesa amaranto, l`unico che riesca ad opporsi con sicurezza allo scatenato tridente bianconero.

Lanzaro 5 -Non riesce mai a farsi vedere in fase offensiva, non riuscendo nemmeno a contenere gli attacchi friulani.

Modesto 6 -Parte bene nella prima frazione, ma alla lunga si spegne, non riuscendo a contenere le incursioni di Mesto.

Stadsgaard 5.5 -Soffre il dinamismo di Gyan, ed e` spesso costretto a ricorrere al fallo.

Barreto 6 -Lotta e sbuffa per tutti i 90`, peccando pero` eccessivamente in precisione in fase di costruzione.

Hallfredsson 6.5 -Il piu` positivo del centrocampo reggino. L`islandese fatica un po` a inizio partita, ma cresce col passare dei minuti, garantendo grande dinamismo. Colpisce anche una clamorosa traversa con una conclusione da distanza siderale.

Vigiani 5.5 -Si spegne alla distanza dopo un buon inizio, lasciando spazio a Joelson a inizio ripresa.

Cascione 5 -Dovrebbe essere il playmaker della formazione di Ficcadenti, ma in realta` non riesce mai a prendere in mano le redini della squadra.

Cozza 5.5 -Entra nella ripresa per dare un po` di dinamismo all`attacco amaranto, ma non riesce a supportare adeguatamente Amoruso.

Tognozzi 6 -Entra e prova a dare un po` di ordine al centrocampo reggino.

Amoruso 6 -Lotta per tutti i 90 minuti, ma fatica a creare grattacapi alla difesa locale. L`unico lampo nel primo tempo, quando colpisce una traversa che avrebbe probabilmente cambiato la partita.

Joelson 5.5 -Cerca il gol in un paio di circostanze, ma in generale non riesce a impegnare seriamente la difesa dell`Udinese.

Tullberg 5 -Il giovane danese non riesce mai a entrare in partita. Forse non e` ancora pronto per un campionato impegnativo come quello italiano.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 2

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.19.21 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Fiorentina-Atalanta, terminata 2-2.

FIORENTINA

Frey 5.5 Poco impegnato per gran parte del match, si fa sorprendere dalla beffarda conclusione di Zampagna.

Dainelli 5.5 Contiene bene gli attaccanti avversari per tutta la gara ma concede troppo spazio a Zampagna in occasione del 2 a 2.

Balzaretti s.v. Pochi minuti.

Gamberini 6 Controlla Zampagna, anche se con qualche nervosismo di troppo.

Ujfalusi 6 Ha molto spazio sulla corsia destra ma i suoi cross risultano quasi sempre imprecisi.

Pasqual 6 Assicura una certa spinta sulla sinistra, ma non e` ancora al top della forma.

Donadel 6.5 Il giocatore che assicura la supremazia del centrocampo viola per tutta la partita grazie alla sua corsa e alla sua grinta.

Kuzmanovic 4.5 Mostra buona capacita` negli inserimenti ma e` sua la maggiore responsabilita` della mancata vittoria della Fiorentina: sbaglia per ben 2 volte il gol del possibile 3 a 1.

Liverani 7 Partita dai 2 volti: primo tempo da dimenticare, ripresa in crescendo culminata nei perfetti assist per Vieri e Kuzmanovic.

Semioli 6.5 L`unico dei viola a proporsi con una certa continuita` nel primo tempo, ci riprova anche nel secondo ma con esiti alterni.

Gobbi 5.5 Molto movimento ma poca concretezza in mezzo al campo.

Mutu 5.5 Il campo in pessime condizioni non lo aiuta certo. Non trova mai un numero dei suoi.

Vieri 7 Un gol di potenza come ai vecchi tempi e un assist al bacio per Kuzmanovic.

Pazzini 6 Propizia il gol dell`1 a 0, prende tanti falli importanti. Nel finale sfiora (sbaglia) di testa il gol del possibile 3 a 2.

ATALANTA

Coppola 7 Ostacolato forse irregolarmente in occasione dell`1 a 0, tiene a galla l`Atalanta con una serie di parate e uscite decisive.

Bellini 5.5 Prova ad evitare il gol del vantaggio viola, e` spesso frastornato dalle continue iniziative di Semioli.

Carrozzieri 5.5 Regge di fisico la difesa, si fa espellere in maniera molto ingenua.

Rivalta 6 Protagonista non colpevole in occasione del vantaggio viola, non demerita per il resto della partita.

Talamonti 5.5 Difensore molto rude, soffre l`ingresso in campo di Vieri.

Capelli 6 Chiamato a coprire, fa il suo.

Tissone 5 Presenza impalpabile, non riesce mai ad incidere sul match.

Padoin 6 Disturba l`azione viola e prova qualche ripartenza.

Doni 6.5 Non ispirato come in altre occasioni, trova comunque un gol importantissimo con una magica punizione.

De Ascentis 5.5 Prova a tamponare ma perde il duello a centrocampo con Donadel.

Zampagna 7 Lotta e sgobba contro i centrali viola, ma nel finale trova un gol tanto bello quanto importante.

Floccari s.v. Pochi minuti.

Ferreira Pinto 5.5 Qualche spunto nel primo tempo ma poi scompare.

Langella 5 Sbaglia davanti al portiere un gol facile, e soprattutto non impegna mai i difensori di fascia avversari.

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.49.33 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Genoa-Livorno, terminata 1-1.

GENOA

Rubinho 6.5 - Devia con bravura in angolo una punizione di Loviso e, in fase di recupero, si rende protagonista di una tempestiva uscita su De Vezze.

Fabiano 5.5 - Cala vistosamente nella ripresa dopo una prima frazione accettabile.

Bega 6 - Macchia una prestazione fino a quel momento impeccabile intervenendo, a giudizio del direttore di gara, in maniera fallosa su Pasquale lanciato a rete.

Lucarelli 6 - Copre con sicurezza la zona di sua competenza. Infortunato, e` costretto a lasciare il campo al 60` sostituito da Konko.

Bovo 6 - Presidia diligentemente il centro dell`area concedendo a Bogdani soltanto una palla-gol in apertura.

Konko 5.5 - Fa il suo ingresso per lo sfortunato Lucarelli al 34`. Qualche sbavatura di troppo nel finale di gara.

Paro 6 - Entra per Milanetto al 66`. Nelle battute conclusive non sfrutta al meglio una buona opportunita` da rete.

Rossi 6.5 - Vivace, ingaggia un bel duello con Pasquale. Guadagna in piu` di una circostanza il fondo proponendo cross invitanti a centro area come quello che consente a Borriello di insaccare di testa l`1-1.

Milanetto 4.5 - Gara da dimenticare. Fallisce un calcio di rigore al 10` e una favorevole opportunita` da rete tre minuti piu` tardi. Nel prosieguo si vede persino sostituire nella battuta dei corner.

Juric 6.5 - Nelle battute conclusive si vede sventolare sotto il naso dal direttore di gara il secondo cartellino giallo ma la sua prestazione resta comunque positiva. Nella prima frazione, in particolare, recupera un notevole numero di palloni e si fa apprezzare anche con qualche interessante invito in profondita` per le punte.

Sculli 5.5 - Gasperini lo sostituisce con Papa Waigo proprio quando sembrava essere finalmente entrato in partita.

Borriello 7 - Il migliore in campo. Molto mobile, si guadagna con caparbieta` il penalty poi fallito da Milanetto e firma con un preciso stacco di testa la rete del pareggio.

Papa Waigo 5.5 - Subentra a Sculli al 34` ma, nonostante l`impegno profuso, non riesce a garantire pericolosita` all`attacco genoano.

Di Vaio 5.5 - L`avanti rossoblu si rende pericoloso con una conclusione di poco alto in apertura di ripresa e con una devizione sotto misura nel finale. Al 13` si era distinto in fase di rifinitura con un bel assist a Milanetto.

LIVORNO

Amelia 6 - Salvato dalla traversa in occasione del penalty di Milanetto, non riesce ad opporsi al colpo di testa di Borriello. Compie il suo intervento di rilievo nelle battute conclusive su Di Vaio.

Balleri 6 - Soffre le iniziative di Fabiano solo nel primo quarto d`ora.

Galante 6 - Fa valere la sua esperienza nel cuore dell`area.

Grandoni 4.5 - Borriello gli fa passare un brutto pomeriggio. Protagonista in negativo in marcatura sia in occasione dell`ingenuo fallo da rigore che in occasione del pareggio rossoblu.

Pasquale 6 - Cresce nella ripresa determinando con una sua splendida cavalcata la concessione del rigore poi trasformato da Tavano.

Knezevic 6 - Il difensore croato non sembra commettere errori di rilievo.

Vidigal 6.5 - Viene espulso all`87` per somma di ammonizioni ma in precedenza si era fatto apprezzare per gli efficaci inserimenti e per il buon lavoro svolto in fase di contenimento.

Loviso 6.5 - Si batte con una certa determinazione all`altezza della linea mediana del campo. Costringe su punizione Rubinho ad una non facile deviazione in angolo.

Pulzetti 6.5 - Vivace ed intraprendente. Garantisce quantita` e una certa qualita` al centocampo amaranto. Cerca senza fortuna la rete dalla distanza.

Filippini s.v. - Fa il suo ingresso per Pulzetti al 78`. Ingiudicabile.

De Vezze 6.5 - Il suo ingresso vivacizza la manovra amaranto. Nel finale impegna severamente Rubinho in un paio di circostanze.

Bogdani 5.5 - Sfiora il bersaglio in apertura con un colpo di testa poi, ben controllato, non ha piu` modo di mettersi in evidenza. Orsi lo sostituisce nell`intervallo con Rossini.

Tavano 5.5 - Trasforma impeccabilmente il penalty ma nell`arco dei novanta minuti raramente riesce a creare difficolta` alla retroguardia avversaria.

Rossini 5.5 - Incontra, piu` o meno, gli stessi problemi di Bogdani da lui sostituito alla ripresa del gioco.

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.30.30 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Inter-Catania, terminata 2-0.

INTER

Julio Cesar 6.5 -Come al solito prestazione convicente del portierone nerazzurro. L`unica nota negativa una disattenzione al termine della gara che stava per regalare il gol al Catania.

Zanetti s.v. -Pochi minuti per lui. Non giudicabile

Cordoba 6.5 -Ha coperto bene gli spazi impedendo agli avveversari di creare pericoli in area.

Burdisso 6 -Sufficiente la sua prova e buona l`intesa con Cordoba. Un po` troppo falloso nel primo tempo.

Maicon 6.5 -Ha spinto tanto sulla fascia e si e` fatto vedere anche in copertura. Suo l`assist per Crespo che ha sbloccato il risultato.

Cesar 7 -Sicuramente il migliore in campo. Sia in fase di interdizione che in fase di impostazione di gioco. Bellissimo il gol del 2-0 che ha chiuso la partita.

Figo 6.5 -Ha giocato un ottimo primo tempo, servendo palloni importanti alle punte. Ha sfiorato il gol al 11` con un delizioso pallonetto. Nel secondo tempo e` apparso stanco ed e` stato sostituito da Stankovic.

Stankovic 6 -Poco meno di mezz`ora per il centrocampista slavo. Ha frenato gli ultimi attacchi catanesi senza particolari problemi.

Dacourt 6.5 -Anche lui come Cambiasso e` piaciuto in fase di interdizione in mezzo al campo. Ha pressato molto mettendo in difficolta` gli avversari soprattutto nel primo tempo.

Cambiasso 7 -Convincente la sua prestazione. Assoluto padrone del centrocampo, col compagno di reparto Dacourt, ha lasciato pochi spazi agli avversari rubando tantissimi palloni.

Maxwell 5.5 -Abbastanza deludente la prova del terzino nerazzurro. Non e` riuscito a salire sulla fascia e si e` limitato alla fase difensiva andando spesso in raddoppio di marcatura.

Crespo 6.5 -Non si e` visto tantissimo ma quando ha preso la palla ha segnato un gran gol. Come al solito e` stato fondamentale per l`attacco interista.

Adriano 6.5 -E` apparso in buona forma. Si e` mosso tantissimo riuscendo anche ad andare in rete annullata pero` dall`arbitro per una sua scorrettezza. Allo scadere del match ha sfiorato un bellissimo gol. Ma e` in netta crescita.

Ibrahimovic 6.5 -La sua classe e` fuori discussione, anche se oggi ha sbagliato dei tiri che raramente fallisce. Ha inciso anche in questa partita servendo a Cesar un assist perfetto per il gol del 2-0.

CATANIA

Bizzarri 6.5 -Ha poche colpe sui gol dell`Inter. Per il resto una buona prestazione la sua, segnata da belle parate.

Terlizzi 5.5 -Ha sofferto il confronto con un Adriano in buona forma. E` apparso abbastanza incerto nei recuperi.

Silvestri 5.5 - Prestazione opaca del terzino siciliano, che ha dovuto fare i conti con un ottimo Cesar nella propria fascia. Non e` riuscito a penetrare sulla fascia e ha perso parecchi contrasti con gli avversari.

Stovini 6 -Tra i difensori, sicuramente il migliore dei suoi. Ha neutralizzato Crespo, tranne che nell`azione del gol, ed e` stato molto importante nei contrasti con Adriano.

Sabato 5.5 -Non e` riuscito a spingere con continuita` sulla fascia, complice anche l`ottima prestazione del suo avversario diretto Maicon. Tuttavia, in fase difensiva, e` stato prezioso in marcatura.

Tedesco s.v. -Pochi minuti per lui. Non giudicabile.

Baiocco 5 -Non e` stato il miglior Baiocco. Probabilmente condizionato dal giallo rimediato nella prima mezz`ora, non e` riuscito a contrastare al meglio Cambiasso e Dacourt a meta` campo.

Edusei 5.5 -Anche lui ha sofferto il confronto con i centrocampisti dell`Inter. Spesso in ritardo sulla palla, non ha garantito un costante rifornimento di palloni.

Vargas 6.5 -Ha dato vivacita` all`attacco catanese nella ripresa creando azioni importanti sulla fascia e nella trequarti. E` stato pero` ben marcato dai centrali interisti che gli hanno impedito di rendersi pericoloso sottoporta.

Spinesi 6 -Si e` mosso tanto in avanti ma con poca fortuna. Dai suoi piedi e` nato uno dei tiri piu` pericolosi per l`inter, ma Julio Cesar gli ha negato la gioia del gol.

Mascara 6.5 -Sicuramente il migliore in campo tra le fila del Catania. Presente sia davanti che in mezzo al campo, si e` procurato palle importanti servendo anche ai compagni ottimi passaggi, che non sono stati sfruttati al meglio.

Martinez 5 -Abbastanza inconcludente. Non e` mai riuscito ad entrare in partita. Ha cercato giocate troppo difficili ed ha perso troppo spesso palle importanti.

Izco 6 -Nella prima parte di gara e` apparso molto frizzante, presentandosi spesso dalle parti di Julio Cesar. Al 5` ha impensierito il portiere nerazzurro con un bel tiro raso tarra. Nella ripresa il suo rendimento e` calato ed e` stato sostituito.

Morimoto s.v. -Pochi palloni per lui. Non giudicabile.

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.04.25 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Juventus-Udinese, terminata 0-1.

JUVENTUS

Buffon s.v. Incolpevole sul gol, graziato dal palo, non compie nessuna parata degna di nota.

Birindelli 6 Il tridente udinese lo costringe ad una gara di sola difesa.

Chiellini 6 Ottimo primo tempo, cala la spinta nella ripresa.

Jorge Andrade 6 Una buona partita nel complesso, ma sul mancato fuorigioco del gol c`e` anche la sua responsabilita`.

Criscito 6 Come il compagno di reparto Andrade l`azione del gol macchia una prova incoraggiante.

Nocerino 5.5 Prova a fare le veci di Camoranesi, ma non e` il suo ruolo e si vede.

Almiron 6 Infaticabile a centrocampo, per una volta difetta un po` di qualita`.

Tiago 5 Non riesce ad entrare in partita.

Zanetti 6.5 Ottimo primo tempo, cala nel secondo e viene giustamente sostituito.

Camoranesi 6 Una buona mezz`ora, poi s`infortuna.

Nedved 6.5 Irriducibile, tra i pochi a crederci e a provarci fino alla fine.

Iaquinta 6.5 Da` vivacita` all`attacco, si vede annullare un gol per colpe non sue. Lotta fino alla fine.

Trezeguet 5.5 Un solo tiro pericoloso, di testa, che sfiora il palo. Altri palloni non ne riceve.

Del Piero 6.5 Le marcature avversarie gli lasciano pochi spazi ma su calcio piazzato solo i legni gli negano un meritato gol.

UDINESE

Handanovic 6.5 Protagonista di buoni interventi, fortunato quando i legni lo salvano dalla capitolazione.

Zapata 5.5 Tanta energia, non sempre preciso.

Mesto 5.5 Spinge poco, di tanto in tanto in difficolta`.

Dossena 6.5 Gioca soprattutto in avanti, decisivo nell`azione del gol con l`assist a Di Natale.

Zapotocny 6.5 Tra i migliori della retroguardia, bene anche in proiezione offensiva.

Lukovic s.v. Ingiudicabile, gioca gli ultimi 5` piu` recupero.

Coda 6 Si disimpegna in maniera dignitosa.

D`agostino 6.5 Buona regia, si fa vedere anche al tiro.

Inler 6 Tanta quantita` al servizio della squadra. Chiude anche in difesa.

Gyan 5.5 E` l`unico udinese a provare il tiro nel primo tempo ma non inquadra mai la porta.

Di Natale 6.5 Segna il gol partita e sfiora il raddoppio nel finale in una gara in cui ha pochi palloni giocabili.

Quagliarella 5 Ignorato dai compagni, completamente fuori dalla partita.

Floro Flores 5 Non riceve palloni giocabili, mezz`ora anonima.

Pepe s.v. Vedi Lukovic, ingiudicabile.

(AGM-DS) - 15/09/2007 23.29.53 - (AGM-DS) - Milano, 15 settembre - Le pagelle di Lazio-Empoli, terminata 0-0.

LAZIO

Muslera 6 - Riscatta nel prosieguo del match un’uscita incerta in avvio di gara. Smanaccia un traversone insidioso di Tosto a meta` ripresa.

Stendardo 6 - Spezza sul nascere le iniziative di Saudati ricorrendo con una certa frequenza al fallo.

Cribari 6.5 - Presidia con sicurezza il centro dell’area. Al 69’ si rende protagonista di una leggera trattenuta su Saudati a pochi passi dalla linea di porta sulla quale il direttore di gara decide di sorvolare.

Mutarelli 5.5 - Busce`, soprattutto nel corso dei primi quarantacinque minuti, lo costringe spesso alla difensiva.

Zauri 5.5 - Limitatamente al primo tempo concede in qualche circostanza di troppo il cross a Busce` e Vannucchi.

Ledesma 5 - Gara da dimenticare per il centrocampista argentino apparso lento e decisamente impreciso negli appoggi. Rischia il rosso nel finale per un fallo da dietro commesso su Giovinco.

Behrami 5.5 - Nella prima frazione commette un paio di leggerezze in fase difensiva e non riesce a proporsi con efficacia in fase d’attacco. Cresce leggermente nella ripresa.

Mudingayi 6 - Si fa apprezzare in fase di copertura ma commette diversi errori in fase d’impostazione. Chiama in causa Balli con una battuta dalla distanza.

Pandev 5.5 - Non riesce a creare particolari problemi alla retroguardia toscana. Arriva con attimo di ritardo su un invito interessante di Rocchi al 55’.

Makinwa 6 - Fa il suo ingresso per Pandev al 70`. Impegna a terra Balli al 75`.

Rocchi 6 - Si libera bene al tiro in un paio di circostanze ma non riesce ad impegnare severamente Balli.

Del Nero 5.5 - Si perde dopo un promettente avvio di partita. Delio Rossi lo sostituisce nell’intervallo con Meghni.

Tare s.v. - Entra per Rocchi al 78`. Ingiudicabile.

Meghni 5.5 - Subentra a Del Nero alla ripresa del gioco ma non riesce ad incidere.

EMPOLI

Balli 6.5 - Sicuro nelle uscite. Neutralizza con sicurezza a terra le conclusioni di Rocchi, Mudingayi e Makinwa.

Vanigli 6.5 - Attento, non sembra commettere errori di rilievo.

Raggi 6 - Copre, nel complesso, con sicurezza la sua zona di competenza.

Marzoratti 6 - Soffre la vivacita` degli avanti laziali solo nelle prima battute di gioco.

Marchisio 5.5 - Nonostante l’impegno profuso stenta ad entrare nel vivo del gioco.

Busce` 6.5 - Guadagna con una certa continuita` il fondo proponendo diversi cross a centro area.

Vannucchi 5.5 - Qualche buona giocata ma, alla resa dei conti, non riesce a rifornire adeguatamente Saudati.

Tosto 6.5 - Garantisce una discreta spinta lungo la fascia sinistra. Al 10’ si accentra bene ma conclude malamente sul fondo. Un suo cross a meta` ripresa e` smanacciato con difficolta` da Muslera.

Moro 6 - Si limita a tenere la posizione assicurando un discreto contributo in fase d’interdizione.

Giacomazzi 6.5 - Si batte con determinazione all’altezza della linea mediana del campo recuperando un buon numero di palloni.

Saudati 5.5 - Costringe spesso al fallo Stendardo ma, poco e mal servito, non si rende mai veramente pericoloso.

Giovinco s.v. - Subentra a Vannucchi al 78`. Ingiudicabile.

Volpato s.v. - Entra nel finale di gara al posto di Saudati. Ingiudicabile.

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.24.00 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Napoli-Sampdoria, terminata 2-0.

NAPOLI

Iezzo 6 - Poco impegnato nel corso del primo tempo. Nella ripresa si ripete nel stare a guardare i suoi compagni surclassare Ggi avversari.

Cupi 6.5 - Si dimostra un giocatore pienamente recuperato dopo il lungo infortunio patito l`anno scorso. Gioca una buona gara, attento e prezioso.

Savini 6 - Gioca una buona gara contenendo Caracciolo. Non deve mai preoccuparsi.

Grava 6.5 - Spinge molto sulla fascia destra creando superiorita` numerica e dando spettacolo.

Domizzi 6 - Reclama un rigore per contatto con Pieri ma l`arbitro fischia un fuorigioco del difensore campano inesistente. Prova a reao`lizzare un gol su punizione senza troppa fortuna. Ottimo in fase difensiva.

Contini s.v. - Entra la posto di uno stanco Savini ma non compie grandi interventi.

Cannavaro 6.5 - Gara attenta la sua. Oggi deve vedersela con un Montella piu` in versione assist-man invece che bomber, il che favorisce il difensore.

Blasi 6.5 - Primo tempo da gladiatore il suo. Conquista decine di palloni facendo ripartire la squadra. Nella ripresa sispinge in avanti in cerca di gloria senza fortuna.

Bogliacino s.v. - Il centrocampista gioca pochi minuti risultando ingiudicabile.

Hamsik 7.5 - Il giovane centrocampista ex-Brescia offre un buon primo tempo. I palloni migliori passano dai suoi piedi. Nella ripresa sale in cattedra sbriciolando gli avversri e trovando la rete del raddoppio con un dribbling ubriacante.

Gargano 6.5 - L`uruguayano offre una prestazione di grande livello. Recupera palloni ed offre qualita` ad un centrocampo che dara` spettacolo per tutto il campionato.

Lavezzi 6.5 - L`argentino ormai e` il nuovo idolo di Napoli. Tutti i palloni che tocca si trasformano in oro. Scatta, dribbla e serve i compagni. Incontenibile. I tifosi pero` volevano acclamarlo in caso di gol ma per quello c`e` tempo.

Calaio` s.v. - Pochi minuti a disposizione per l`attaccante nei quali pero` sfiora la rete el 3-0. Sfortunato.

Zalayeta 7 - Oggi l`uruguayano appare ispirato, dopo la doppietta contro l`Udinese ecco che arriva anche il gol contro la Sampdoria. Inoltre colpisce una traversa con un gran colpo di testa. Suo l`assist che porta Hamsik a realizzare il raddoppio.

SAMPDORIA

Castellazzi 5.5 - Ad inizio gara deve ringraziare la traversa sul colpo di testa di Zalayeta. Poi sono le sue mani che diventano protagoniste, prima facendosi scappare un pallone facile facile che Zalayeta non deve fare altro che buttare in porta e poi compiendo uscite sempre al limite della sicurezza. Bravo nel finale su un tiro ravvicinato di Calaio.

Sala 5.5 - Prova a fermare Hamsik in tutti i modi ma oggi il giovane centrocampista era in stato di grazia. Sfiancato diventa aggressivo, rischiando inoltre di andare a fare la doccia anticipatamente

Zenoni 5.5 - Ad inizio gara spinge molto sulla fascia ma non e` preciso quando deve crossare. Nella ripresa si limita alla fase difensiva compiendo discreti interventi.

Lucchini s.v. - Gioca poco meno di un quarto d`ora per poi essere sostituito causa un brutto colpo subito all`altezza del ginocchio.

Pieri 5.5 - Non offre le solite garanzie. Non trova la giusta collocazione in campo risultando spesso anche di impiccio.

Gastaldello 6.5 - Gara di grande sacrificio la sua. Dove c`e` lui gli avversari non passano. Sicuramente e` l`unico dei doriani che si salva da questa sconfitta.

Bastrini 5 - Il giovane difensore esce nel corso della ripresa per crampi. Sfortunato in occasione del gol di Zalayeta, ma nel complesso compie alcune leggerezze che sarebbero potute costare caro.

Palombo 5.5 - Dopo un primo tempo di buon livello non riesce a ripetersi nella ripresa perche` schierato in difesa. Troppo nervoso.

Sammarco 5 - Un fantasma in mezzo al campo. Perde molti palloni e riesce a recuperarli solo con i falli. Da rivedere.

Delvecchio 6 - Il regista di centrocampo ha delle buone occasioni di colpire ma d`altronde non si puo` correre per sessanta metri e sperare che realizzi il gol. Gioca con troppa foga.

Franceschini 5.5 - Entra al posto del giovane Bastrini ma non riesce ad ingranare, forse perche` collocato in difesa, che non e` il suo ruolo.

Caracciolo 5.5 - L`Airone come Montella non prende il volo. Forse e` troppo isolato in avanti, lui ci prova ad impensierire Iezzo ma le sue conclusioni sono deboli.

Montella 5 - L`aeroplanino oggi e` in sciopero. Decide di non decollare facendo imbrestialire i tifosi piu` della Alitalia.

Bellucci s.v. - Entra in campo nonostante qualche linea di febbre ma non incide.

(AGM-DS) - 16/09/2007 18.54.31 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Palermo-Torino, terminata 1-1.

PALERMO

Fontana 6 - Passa una prima frazione tranquilla se si eccettua una conclusione di Barone bloccata in tuffo al 39’. Fa buona guardia durante la ripresa di marca granata ed e` incolpevole sul gol di Recoba.

Diana 6.5 - Partecipa attivamente alla manovra dei suoi e dai suoi piedi parte il cross basso per Simplicio in occasione del gol rosanero. In difesa, e` autore di un buon intervento su Bjelanovic al 72’.

Zaccardo 5.5 - Anche se spostato sulla sinistra dopo l’infortunio di Pisano (27’), il gioco prevedibile del Torino per sole vie centrali lo favorisce e lui non soffre durante il primo tempo. E’ in difficolta` sulla spinta di Comotto e Barone nella ripresa con i giocatori granata che riescono spesso a conquistare la linea di fondo per pericolosi cross.

Barzagli 7 - Guida con la consueta sicurezza la difesa rosanero e si produce in un paio di interventi risolutori durante la seconda frazione.

Pisano 6 - Tiene la posizione senza patemi fino al 27’ quando lascia il campo vittima di un infortunio muscolare.

Migliaccio 6 - E’ protagonista di una gara dai due volti: grande sostanza a centrocampo nel primo tempo durante il quale si procura dopo soli 3’ la prima occasione da gol dei rosanero con un colpo di testa a fil di palo sugli sviluppi di una punizione di Miccoli; nella ripresa, con l’ingresso di Grella nelle fila del Torino, e`, invece, in costante affanno nel contrastare gli opposti granata.

Bresciano 6 - Entra e si posiziona sulla destra. Al termine di una sua progressione, serve a Migliaccio il pallone del 2-0 che Sereni sventa con bravura. Per il resto, si fa notare per l’impegno in fase d’interdizione.

Rinaudo 6 - Ingaggia un duro duello muscolare con Bjelanovic che lo vede vincitore. Salva una buona palla-gol per i granata deviando in scivolata una pericolosa conclusione dell’attaccante croato dal limite al 26’. Ha una sola incertezza che potrebbe essergli fatale al 78’ quando si lascia anticipare dal numero 20 granata: per sua fortuna, la punta manca clamorosamente il pallone ad un metro dalla porta.

Jankovic s.v. - Solo dieci minuti sul terreno di gioco. Ingiudicabile.

Simplicio 7 - Realizza dopo pochi minuti il gol del vantaggio palermitano con un ottimo inserimento offensivo. Per il resto, gioca con grande concretezza e ordine risultando il migliore dei suoi.

Cavani 5 - Molte ombre nella prestazione del giovane uruguagio che perde l’atteso confronto a distanza con l’esperto Recoba. Ha solo un guizzo, un minuto prima di lasciare il campo per Jankovic, quando impegna Sereni con un tiro angolato dal limite dell`area (78’).

Amauri 5.5 - E’ in recupero fisico e si vede dall’impegno nei continui ripiegamenti difensivi. Manca ancora in fase conclusiva e si vede solo con una pregevole rovesciata terminata a lato al 68’.

Miccoli 5 - Si procura molti falli con la sua velocita`, ma non riesce ad incidere sull’incontro, terminato senza mai concludere a rete.

Brienza s.v. - Qualche buon spunto nello spezzone di partita disputato. Comunque ingiudicabile.

TORINO

Sereni 6.5 - Incolpevole sul gol rosanero, salva con grande riflessi sulla conclusione di Migliaccio al 33’ e, in generale, disputa una buona prova con sicurezza.

Lanna 6 - In ripresa rispetto alle prime due prestazioni, fatica ancora a contenere l’uomo quando viene puntato in velocita`.

Comotto 6 - Fornisce la consueta spinta sulla destra per tutti i novanta minuti, ma merita un punto in meno in pagella per essersi fatto anticipare da Simplicio in occasione del gol del Palermo.

Natali 7 - Padrone dell’area sui palloni alti, controlla con mestiere e bravura Amauri.

Dellafiore 7 - All’esordio dal primo minuto in maglia granata, gioca con sicurezza e nel corso della prima frazione si segnala per alcuni importanti anticipi difensivi.

Corini 6.5 - Accolto con affetto dal suo ex pubblico, parte a rilento e un po’ nervoso, ma nei secondi quarantacinque minuti prende in mano le redini del gioco con la consueta maestria.

Rosina 6.5 - Nella prima frazione e` l’unico che prova a rendersi pericoloso e nella ripresa si accende con Recoba: dopo aver servito l’assist per il gol dell’uruguagio (54’), al 60’ si libera di Zaccardo sulla destra e prova dal lato corto dell`area un pallonetto che termina di poco alto. L’unico neo del suo incontro e` l’occasione sprecata al 65’ allorche`, servito da Recoba al limite dell’area, prova la prodezza al volo anziche` cercare la soluzione piu` semplice.

Grella 6.5 - Con il suo ingresso i granata cambiano decisamente marcia. E’ sicuramente un elemento molto prezioso per l’undici di Novellino.

Zanetti 5 - Anche lui all’esordio nel Torino, e` prigioniero delle maglie strette del centrocampo rosanero nella prima frazione quando i suoi faticano a fare gioco. Esce per infortunio al 44’.

Barone 7 - Continua il buon momento per l’altro ex illustre: corre per tutto l’incontro proponendosi sia in fase offensiva sia in quella d’interdizione con ottimi risultati.

Recoba 7 - Dopo un primo tempo senza luci, incanta il “Barbera” con una superba ripresa. Prima, realizza il gol del pareggio con un preciso sinistro al termine di una splendida triangolazione con Rosina (54’), poi dopo un buon spunto sulla sinistra serve un ottimo pallone al limite dell’area che lo stesso Rosina spreca (65’) e, per finire, con una grande apertura fa partire l’azione che solo uno sciagurato errore di Bjelanovic non viene tradotta nel gol del 2-1.

Bjelanovic 5 - Sull’impegno e la grande dedizione niente da eccepire, ma un attaccante di Serie A non puo` fallire un gol in solitudine ad un metro dalla porta.

(AGM-DS) - 16/09/2007 23.26.55 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Parma-Cagliari, terminata 1-1.

PARMA

Bucci 6 - Un po` incerto in occasione del gol del Cagliari, quando una punizione innocua di Parola si stampa sulla traversa favorendo la battuta a rete di Matri. Un`unica macchia in una partita molto generosa.

Falcone 5.5 - Un po` in affanno su Matri, che appare in ottima forma.

Couto 6 - Si becca un po` troppo con Larrivey. Bene in fase offensiva, ha almeno due limpide palle-gol.

Castellini 5 - Un errore dal dischetto che poteva costare caro alla sua squadra. In difesa cerca di contenere le avanzate sarde, ma soffre piu` del previsto.

Parravicini s.v. - Rileva Cigarini allo scadere.

Morrone 5.5 - Si procura il calcio di rigore, poi sbagliato da Castellini, ma delude le aspettative con una prestazione non al suo livello.

Morfeo 5.5 - Non entra in partita nonostante abbia quasi tutto il secondo tempo a disposizione per prendere in mano la squadra.

Zenoni 5.5 - Tanti cross, ma poco precisi.

Cigarini 6.5 - Un grande assist per il gol di Corradi e tanto lavoro a centrocampo. Uno dei talenti migliori proposti in questo avvio di stagione.

Dessena 6 - Tanta caparbieta` in mezzo al campo. In certi casi mette sul campo fin troppo agonismo.

Pisanu 5.5 - Ha un buon avvio, uno dei pochi del Parma a rendersi pericoloso nel primo tempo. Lascia spazio a Morfeo nella ripresa.

Corradi 6.5 - Un rientro positivo per l`ex del Manchester City. Un gol, ma non solo: tanto movimento anche se troppe volte si fa cogliere in posizione di fuorigioco.

Matteini s.v. - In campo nel finale.

Reginaldo 6 - Molto volenteroso, anche se in certe circostanze da` l`impressione di voler strafare. Utile dall`inizio alla fine.

CAGLIARI

Fortin 7 - Incolpevole sul gol di Corradi, si fa trovare attento sul rigore di Castellini e mostra di essere molto fortunato quando Dessena gli tira letteralmente in bocca un gol gia` fatto.

Bianco 6.5 - Dalle sue parti non si passa.

Lopez 5 - Due errori che costano caro: commette il fallo da rigore su Morrone, che Castellini sbaglia, e non sale per mettere in fuorigioco Corradi in occasione del gol del pari.

Agostini 6 - Senza infamia e senza lode sulla sinistra. Nel finale chiude bene gli spazi dando una mano ai centrali difensivi.

Ferri 6 - Si da` da fare sulla destra limitandosi a contenere e senza riuscire ad avanzare.

Foggia s.v. - Ha pochi minuti di autonomia a causa della febbre.

Biondini 6.5 - Porta continuamente sostegno agli attaccanti con la sua grande velocita`. Non fa rimpiangere troppo l`assenza di Foggia.

Parola 6.5 - Grande lottatore in mezzo al campo e non disdegna di andare alla conclusione. Un ottimo innesto per Giampaolo.

D`agostino 6 - Ha qualche buon numero e riesce a dare spazio alla fantasia con alcuni preziosismi. Dovrebbe essere piu` concreto nei momenti decisivi.

Conti 7 - Il migliore in mezzo al campo, sia in fase di impostazione che in fase di contenimento.

Mancosu s.v. - Rileva Biondini nel finale.

Larrivey 6 - Ha il difetto di saltare con i gomiti un po` troppo alti e per questo si becca con la difesa del Parma. Assiste adeguatamente Matri in attacco, ma non ha occasioni limpide per trovare la via del gol.

Matri 7 - Punto di riferimento per tutta la squadra in avanti. Trova il suo secondo gol in campionato, ma e` una prestazione incoraggiante per Giampaolo, che sa di poter contare su un attaccante solido.

Acquafresca s.v. - In campo solo nel finale.

(AGM-DS) - 16/09/2007 19.11.26 - (AGM-DS) - Milano, 16 settembre - Le pagelle di Reggina-Roma, terminata 0-2.

REGGINA

Campagnolo 6 - Incolpevole sui due gol subiti, si da un gran da fare nella ripresa per cercare di contenere l`assedio dei romanisti.

Aronica 5 -Reattivo nel primo tempo ma in difficolta` nella ripresa.

Lanzaro 5 -Anche lui in difficolta` nella ripresa quando la Roma decide di prendere il comando della gara.

Modesto 5.5 -Si fa valere nel primo tempo, ma non si riesce a ripetere nella ripresa lasciando spazio alle incursioni degli attaccanti giallorossi.

Valdez 4.5 -Nel momento piu` difficile si fa espellere per un`eccessivo nervosismo e lascia i suoi in inferiorita` numerica.

Stadsgaard 5.5 --Prende il posto di Tullberg per rimediare all`espulsione di Valdez. Puo` fare poco con una Roma straripante.

Vigiani 5.5 -Cerca di dare un senso alla manovra amaranto ma non sempre gli riesce. Giornata no per il fantasista reggino che al 70` lascia il posto a Ceravolo.

Cascione 5.5 -Anche lui lottatore per niente male nel primo tempo ma soffre tremendamente le discese giallorosse nel secondo.

Barreto 5 -Corre e si impegna nel primo tempo ma poi si spegne come tutto il centrocampo reggino.

Hallfredsson 5 -Poche idee soprattutto nella ripresa fino a quando Ficcadenti lo sostituisce con Tognozzi nella vana speranza di recuperare lo svantaggio.

Tognozzi 5.5 -Entra al 60` al posto di Hallfredsson. Corre parecchio ma senza creare niente di consistente.

Ceravolo 5.5 -Corre e spinge con il cuore ma spesso senza cognizione di causa e provoca diversi falli prima di essere ammonito.

Amoruso 5 -Niente gol e poco movimento per il bomber reggino che viene prontamente fermato dalla retroguardia giallorossa.

Tullberg 6 -Si impegna a fondo da subito su tutti i palloni fino a rimediare anche un`ammonizione per la troppa grinta. Lascia poi il posto al difensore Stadsgaard nei primi minuti del secondo tempo a causa dell`espulsione di Valdez.

ROMA

Curci 6 -Secondo Tempo che lo vede in campo al posto di Doni ma senza preoccupazioni di sorta.

Doni 6 -Bella parata plastica nel primo tempo. Lascia spazio a Curci nella ripresa.

Cicinho 6.5 -Entra motivato nella ripresa, corre come un fulmine e fornisce un bell`assist.

Juan 7 -Intuito da centravanti sul gol che da il vantaggio alla Roma e che corona tutta una gara da maratoneta.

Tonetto 6 -Corre e macina chilometri mettendo spesso in crisi la difesa della Reggina.

Mexes 6 -L`attacco amaranto e` sempre in agguato ma lui e la retroguardia giallorossa lo tengono a bada senza troppe difficolta`.

Taddei 7 -Costruisce l`assedio romanista alle barricate reggine. Per fermarlo i difensori devono usare le maniere forti. Tormentone.

De Rossi 6.5 -Duro e determinato, spezza il gioco reggino sul nascere e si evidenzia per le ripartenze giallorosse.

Perrotta 5.5 -Il gol clamorosamente sbagliato sottoporta influisce negativamente su una prestazione altrimenti sufficiente.

Cassetti 6.5 -Con De Rossi argina a centrocampo gli attacchi della Reggina e si ripropone per le ripartenze.

Pizarro 6 -Entra a 10` dal termine ma si mette in evidenza per determinazione e grinta. Prova anche un gran tiro dalla lunga distanza che viene pero` neutralizzato da Campagnolo.

Giuly 6.5 -Grande impegno, sempre in movimento, crea spazi ed occasioni per i compagni.

Aquilani 6.5 -Un po` sottotono rispetto al suo standard ma sempre grande impegno. Sua la finta decisiva per la rete di Totti.

Totti 8 -Assist su punizione per il vantaggio di Juan e gol del raddoppio giallorosso. Il capitano romanista e` sempre il fulcro di una Roma vincente.

(AGM-DS) - 15/09/2007 20.43.20 - (AGM-DS) - Milano, 15 settembre - Le pagelle di Siena-Milan, terminata 1-1.

SIENA

Eleftheropoulos 6.5 - Denota grande sicurezza ogni volta che e` chiamato in causa. Puntuale anche nelle uscite. Battuto solo da Nesta. Bacia la traversa al 95`.

Rossettini 6 - Sulla sua fascia difende con precisione e accompagna la manovra. Non impeccabile, ma sempre puntuale.

Grimi 5.5 - E` motivato e si vede. A un buon primo tempo contrappone una ripresa incolore. Commette il fallo da cui nasce il gol del Milan.

Loria 6.5 - In difesa giganteggia annullando Gilardino e dominando sui palloni alti. Una garanzia.

Portanova 6.5 - Come il suo vicino, concede poco nulla agli attaccanti e svolge in modo efficace il suo compito.

Codrea s.v. - Entra nel finale. Senza voto.

Jarolim 6 - Nel primo tempo mette sovente in difficolta` Favalli. Cala nella ripresa quando il Milan attacca di piu`.

Galloppa 6 - Impensierisce Dida con una fucilata dopo una grande azione personale. Mette vivacita` al reparto. si perde un po` nel finale.

Vergassola 6 - Mette ordine in mezzo al campo mantenendo sempre la posizione. Nel finale si becca il cartellino per un paio di entrate decise.

De Ceglie 6.5 - Qualita` e sostanza e centrocampo. Appoggia le punte e da` una mano in fase di contenimento. Utile.

Frick 4 - Gioca l`ultima mezz`ora rimediando a centrocampo un cartellino rosso al 93`. Grave ingenuita`.

Corvia s.v. - Ultimi minuti per lui. Senza voto.

Bucchi 6 - Pochi acuti, solo qualche sponda utile. Ma ha il merito di innescare l`azione del gol con il tiro che Dida non respinge.

Maccarone 7 - Spina nel fianco della difesa rossonera, e` lesto ad approfittare del regalo confezionato da Dida e Kaladze. Esce per infortunio.

MILAN

Dida 5 - Compie un mezzo miracolo sulla sventola di Galloppa e si ripete nel finale di tempo su Maccarone, ma l’incertezza che costa il gol e` evidente.

Kaladze 4.5 - Incredibile il liscio che spalanca la porta a Maccarone in occasione del gol. L`errore che condiziona il suo rendimento.

Cafu 6 - Il `pendolino` spinge sulla fascia soprattutto nella ripresa, ma neanche in difesa si risparmia.

Favalli 5 - Soffre tremendamente la dinamicita` di Maccarone. Poco presente anche in fase di spinta. Da rivedere.

Nesta 7 - Tra i migliori della difesa, si propone sovente per innescare l’azione. Realizza un gol da bomber che tiene a galla i rossoneri.

Jankulovski 5.5 - Il suo ingresso non e` determinante. La sua falcata non decolla. Si becca anche l`ammonizione.

Gourcuff 6 - In avvio di partita regala un assist pregevole sprecato da Gilardino. E` tra i pochi con qualche idea in mezzo al campo. Cala nel finale.

Ambrosini 6 - Da` una mano nella mezz`ora finale quando gli assalti dei rossoneri si intensificano.

Seedorf 6.5 - Provengono dai suoi piedi le poche occasioni create dal Milan. Strepitoso sui calci piazzati.

Gattuso 6 - Grintosa prova in mezzo al campo. Poca brillantezza ma solita sostanza. Esce per scelta tattica.

Brocchi 6 - Muscoli e grinta a centrocampo. Pecca talvolta in fase di costruzione, ma lotta sempre con il coltello tra i denti.

Emerson 5.5 - Si sveglia tardivamente, poi comincia a recuperare palloni a centrocampo. Ma in fase di impostazione non convince.

Gilardino 5 - Dopo due minuti ha la palla buona per fare centro, ma manda a lato. Sbaglia diversi appoggi. Il momento buio continua.

Inzaghi 5.5 - La sua presenza mette maggiore apprensione alla difesa senese, ma non riesce a incidere. Tranne , involontariamente, la testa di Eleftheropoulos.

Edited by Tom.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fantacalcio - Giornata 1

(AGM-DS) - 02/09/2007 19.03.17 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Atalanta-Parma, terminata 2-0.

ATALANTA

Coppola 6.5 - Si oppone con bravura ad una conclusione di Pisanu da distanza ravvicinata al 26` e si fa trovare pronto su una punizione di Cigarini al 76`.

Rivalta 6.5 - Intorno al quarto d`ora si rende protagonista di una provvidenziale opposizione con il corpo su una conclusione di Castellini. Per il resto non sembra commettere errori di rilievo.

Bellini 6.5 - Tiene diligentemente la posizione concedendo qualcosa soltanto nella fase centrale del primo tempo.

Carrozzieri 6.5 - Attento in fase difensiva mette in cassaforte il successo nerazzurro incornando perentoriamente di testa un corner di Tissone al 65`.

Capelli 6 - In collaborazione con Carrozzieri concede poco spazio alle punte emiliane.

Tissone 5.5 - Subentra a Costinha nelle prime battute della ripresa ma non riesce ad incidere.

Padoin s.v. - Fa il suo ingresso per Langella al 72`. Ingiudicabile.

De Ascentis 6 - Assicura un discreto contributo in fase d`interdizione ma entra raramente nel vivo del gioco.

Costinha 6.5 - Esordio positivo per il centrocampista portoghese che in apertura si rende pericoloso con un colpo di testa a fil di palo e, nel prosieguo, garantisce un certo ordine alla manovra orobica.

Langella 6.5 - Assicura una certa vivacita` sul versante di sinistra. Si procura il calcio di rigore poi trasformato da Zampagna.

Zampagna 5.5 - Trasforma con sicurezza il penalty ma nei 57 minuti concessigli da Del Neri stenta a rendersi pericoloso.

Inzaghi 5.5 - Entra al posto di Zampagna al 57` ma servito poco e male non ha molte possibilita` per mettersi in evidenza.

Floccari 6.5 - Svaria con generosita` e una certa efficacia su tutto il versante d`attacco ma nell`unica circostanza in cui conclude a rete non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.

Ferreira Pinto 5.5 - Per lunghi tratti del match resta ai margini del gioco. Nel finale si fa vedere chiamando in causa Bucci con un rasoterra.

PARMA

Bucci 6 - Incolpevole sulle reti subite. Per il resto ordinaria amministrazione.

Falcone 5.5 - Il centrale difensivo degli emiliani accusa nel corso del match alcuni passaggi a vuoto.

Castellini 6.5 - Copre con sicurezza la sua fascia di competenza proponendosi con una certa efficacia in avanti. In apertura di ripresa ci prova senza fortuna dalla distanza.

Coly 5.5 - Alterna buone giocate ad errori marchiani. Difficile valutare se il suo rischioso intervento su Langella sia avvenuto all`interno dell`area di rigore.

Rossi 6 - Presidia il centro dell`area senza sbavature.

Cigarini 6 - Non ripete la prova offerta all`esordio ma alcune sue iniziative garantiscono comunque una certa vivacita` alla manovra emiliana. Impegna su punizione Coppola.

Dessena 5.5 - Subentra a Parravicini dopo l`intervallo ma il suo contributo e` solo leggermente superiore a quello offerto dal compagno di squadra.

Parravicini 5 - Stenta a farsi valere sia in fase d`interdizione che d`impostazione. Di Carlo lo sostituisce con Dessena alla ripresa del gioco.

Morfeo 6 - Entra al posto di Morrone al 59`. Si fa notare con un paio d`inviti in verticale e con un diagonale di poco a lato.

Morrone 6 - Si fa apprezzare per la precisione nelle aperture sugli esterni ma fa mancare i suoi inserimenti in fase offensiva.

Pisanu 5.5 - Come Cigarini offre una prova inferiore a quella proposta all`esordio ma con l`aggravante di non aver sfruttato una ghiotta occasione a meta` primo tempo.

Matteini s.v. - Subentra a Pisanu al 71`. Ingiudicabile.

Reginaldo 5.5 - Si perde dopo un buon avvio. Al 56` fallisce una clamorosa opportunita` da rete calciando alto da favorevole posizione.

Paponi 5 - Fornisce una prestazione davvero anonima. Non riesce mai a rendersi pericoloso.

(AGM-DS) - 02/09/2007 18.00.52 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Cagliari-Juventus, terminata 2-3.

CAGLIARI

Fortin 5 Mostra incertezze in occasione di tutti i tre gol bianconeri. Grave in particolare l`esitazione sull`azione di Camoranesi che vale l`1-2.

Bianco 5.5 Un suo liscio regala una palla d`oro a Del piero. Poi Buffon gli nega un gol gia` fatto, ma commette un fallo ingenuo che vale la punizione del 3 a 2.

Ferri 5 Si fa sovrastare da Chiellini nell`azione decisiva.

Del Grosso 6 Spinge con discreta continuita`, ma una trattenuta gli costa il secondo giallo proprio quando il Cagliari era in superiorita` numerica.

Lopez 6 Autoritario al centro dell`area, spazza quello che puo` e rende spesso inoffensivi gli attaccanti bianconeri.

Pisano 6 Controlla senza timori reverenziali Nedved.

Parola 6 Qualche errore di troppo in fase d`appoggio, ma nel complesso regge bene.

D`agostino s.v. Pochi minuti.

Foggia 7.5 L`uomo migliore del Cagliari, salta ripetutamente l`uomo sulla fascia, distribuisce assist e trasforma i 2 rigori.

Conti 6.5 Padrone del centrocampo nel primo tempo e per lunghi tratti della ripresa.

Fini 6.5 Pungente e insidioso, serve a Bianco il pallone che sarebbe potuto valere il 2 a 1 per il Cagliari.

Matri 6.5 Sfiora nel primo tempo il gol di testa e si guadagna il primo rigore.

Acquafresca 6 Impatto positivo sulla gara.

Larrivey 6.5 Il giovane argentino mostra doti interessanti, va al tiro senza problemi e trova anche il rigore del 2 a 2.

JUVENTUS

Buffon 7.5 Un rigore quasi respinto, una parata che vale un gol su Bianco e tanti interventi che trasmettono grinta e sicurezza alla squadra.

Zebina 5 Nella partita non demerita, ma la cintura su Larrivey e` evidente e il comportamento successivo deprecabile.

Chiellini 6 Soffre Foggia per tutta la partita, ma nel finale trova un gol da tre punti.

Jorge Andrade 5.5 Troppe amnesie difensive su Matri e Larrivey.

Criscito 5 Quando Foggia e Fini stringono verso il centro per lui sono dolori. Sostituzione inevitabile.

Legrottaglie 5.5 Puntella la difesa. Ingenua e forse veniale la sua trattenuta su Legrottaglie.

Nocerino s.v. Pochi minuti.

Almiron 5 In giornata di scarsa vena, non trova mai un lancio o un`iniziativa per illuninare la manovra bianconera.

Camoranesi 7 Decide la partita. Avvia l`azione dell`1 a 0, inventa lo splendido assist per Del Piero e la punizione che finisce sulla testa di Chiellini.

Zanetti 5.5 Troppo falloso e spesso sovrastato sul piano del dinamismo dai centrocampisti rossoblu`.

Nedved 5.5 Come al solito nervoso, non incide e non riesce a entrare in maniera decisiva nella gara.

Salihamidzic 6 Non incide come potrebbe, ma non commette gravi errori.

Trezeguet 6.5 Assente per tutto il primo tempo, quasi dal nulla trova il gol del provvisorio vantaggio. Poi scompare di nuovo, ma a Ranieri puo` star bene cosi`.

Del Piero 6 Spesso avulso dal gioco, sbaglia un gol gia` fatto a fine primo tempo ma si riscatta con un gol alla `Inzaghi` che vale il 2 a 1.

(AGM-DS) - 02/09/2007 18.23.51 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Catania-Genoa, terminata 0-0.

CATANIA

Bizzarri 5.5 Poco impegnato, rischia quando nel finale esce a vuoto su Papa Waigo.

Sottil s.v. Ingiudicabile, s`infortunia subito.

Stovini 6.5 Molto attento, salva su Papa Waigo a porta vuota.

Terlizzi 6 Sostituisce all`inizio Sottil senza farlo rimpiangere.

Gazzola 6 Grande temperamento, lotta con coraggio.

Baiocco 6 Prezioso in fase d`interdizione.

Tedesco 5 Incide poco, non riesce ad entrare in partita.

Vargas 5.5 Tanta foga, ma troppo irruento.

Spinesi 5 Mal servito, un unico colpo di testa parato facilmente.

Mascara 6.5 L`unico a rendersi pericoloso con i tiri dalla distanza.

Martinez 6 Prova a dare vivacita` ad un attacco spento.

Izco 5.5 Un bel tiro alto e poco altro.

Morimoto 5 Tanto impegno ma anche tanta confusione.

GENOA

Rubinho 6 Quache uscita, ordinaria amministrazione.

Fabiano 6 Fa il suo dovere senz`infamia e senza lode.

Lucarelli 5.5 Un po` in difficolta`, non ancora ben inserito.

De Rosa 6.5 Da` ordina alla difesa con la solita leadership.

Bega 6 Efficace, anche con le maniere forti.

Konko 5.5 Spinge poco, troppo falloso.

Paro s.v. Ingiudicabile, non tocca palla.

Rossi 5.5 Combina poco, riesce solo a farsi ammonire.

Milanetto 5.5 Meno brillante che in altre occasioni.

Juric 5.5 Prestazione di scarso spessore, incide poco.

Danilo 6 Da` il cambio a Sculli ricalcandone la partita.

Sculli 6 Si impegna molto piu` da difensore aggiunto che da attaccante.

Papa Waigo 6.5 Il migliore dei rossoblu`, sfiora due volte il gol, mette costantemente in difficolta` gli avversari.

Di Vaio 5 Non si fa praticamente mai notare.

(AGM-DS) - 01/09/2007 22.57.45 - (AGM-DS) - Milano, 1 settembre - Le pagelle di Empoli-Inter, terminata 0-2.

EMPOLI

Balli 5.5 - Non puo` nulla sul raddoppio nerazzurro, mentre non e` perfetto nell`occassione del primo gol di Ibrahimovic.

Raggi 5.5 - Non spinge a dovere, soffrendo piu` del previsto Cesar.

Marzoratti 6 - Meglio del compagno di reparto Adani, contiene come puo` l`esplosivita` di Suazo.

Adani 5.5 - Soffre da matti la prestanza fisica di Ibrahimovic ed e` spesso costretto al fallo. Si riscatta parzialmente con un paio di salvataggi importanti.

Busce` 5 - Non riesce mai a entrare nel vivo del gioco, se si eccettua una buona percussione nella prima meta` di gara.

Vannucchi 7 - Alterna giocate da campione a errori grossolani. Rimane comunque il migliore dei suoi, vero e proprio faro della squadra.

Antonini 5 - Non si vede mai sulla destra, soffrendo per tutta la partita la velocita` di Maicon. Ha sui piedi la palla del possibile pareggio, ma spreca tutto calciando a lato.

Moro 6 - Prestazione solida, anche se si propone poco in avanti.

Giacomazzi 5.5 - Ottima prestazione in fase di contenimento, ma quando si tratta di costruire si eclissa. Non e` il giocatore adatto per sostituire Almiron.

Abate 6.5 - Entra con la giusta mentalita`, proponendosi con continuita` sulla destra.

Tosto 6 - Spinge parecchio sulla fascia, ma pecca un po` quando si tratta di servire l`assist vincente.

Giovinco 5.5 - Le qualita` per fare bene le ha tutte, ma spesso eccede nella ricerca della giocata a effetto.

Pozzi 6 - Si rende pericoloso in un paio di circostanze, ma Toldo si supera su un suo colpo di testa, togliendoli la gioia del gol.

Saudati 5 - Spinge e lotta fino quando rimane in campo, ma non riesce a liberarsi dalla marcatura di Samuel.

INTER

Toldo 7 - Ottima prova dell`estremo difensore nerazzurro, che salva il risultato su un colpo di testa ravvicinato di Pozzi.

Zanetti 6 - Il capitano nerazzurro non e` ancora al meglio della forma (e si vede), ma da` comunque il suo contributo, soprattutto in fase di contenimento.

Cordoba 6.5 - Pasticcia in un paio di circostanze, ma in generale limita ottimamente l`attaccante empolese di turno.

Chivu s.v. - Gioca troppo poco per essere giudicato.

Samuel 7.5 - Super prestazione del centrale argentino, che non sbaglia un intervento. Praticamente perfetto su Suadati prima e Pozzi poi.

Maicon 7 - Costante spina nel fianco della difesa empolese. Dai suoi piedi parte l`assist per il vantaggio nerazzurro.

Cesar 6.5 - La grande sorpresa della formazione interista disputa un`ottima gara, offrendo anche a Ibrahimovic il pallone del definitivo 2 a 0.

Cambiasso 6.5 - Non e` ancora la diga insuperabile di qualche mese fa, ma offre comunque un`ottima prova in fase difensiva. Spreca un paio di opportunita` per calciare a rete.

Figo 6 - Entra per tenere palla e da` il via all`azione del definitivo 2 a 0 interista.

Stankovic 6 - Non brillantissimo in fase di costruzione, corre e lotta per tutti i 90 minuti.

Dacourt s.v. - Solo 2 minuti per il centrocampista nerazzurro.

Maxwell 6 - Ordinato in fase difensiva, non riesce a proporsi con costanza sulla fascia.

Suazo 6 - Si mette in luce con un paio di progressioni incontenibili, ma spesso si incaponisce nella ricerca del dribbling e dell`azione personale.

Ibrahimovic 7.5 - Sontuoso. Due gol e tante giocate da campione: prende in mano l`Inter e la conduce alla vittoria. Da stropicciarsi gli occhi.

(AGM-DS) - 02/09/2007 17.46.25 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Livorno-Palermo, terminata 2-4.

LIVORNO

De Lucia 5.5 - Visto come e` finita la partita avrebbe pagato lui stesso Amelia per restare in porta ma nel complesso non ha nulla da dire. Si rende protagonista di ottimi salvataggi su Miccoli e Amauri mostrando molto coraggio.

Pasquale 5.5 - A quanto pare non ha ancora raggiunto la piena maturazione visto che perde troppi palloni e a volte non riesce a sopportare la pressione.

Galante 6 - Il neocapitano del Livorno offre una buona prestazione anche se Miccoli, Amauri e Cavani lo fanno ammattire fino alla fine. Lui risponde come puo` ed a volte anche efficacemente.

Grandoni 6.5 - Spinge fino alla fine sulla fascia sinistra trovando anche il gol del 2-4 sfruttando una incertezza della retroguardia rosanero.

Knezevic 5 - Non offre le garanzie sperate. Cavani gli sfugge spessissimo e proprio dai piedi dell`uruguagio partono le occasioni migliori.

A.Filippini 6 - Sicuramente e` ancora lontano dalla forma migliore visto che perde molti palloni ma in fase difensiva offre un buon supporto.

Vidigal 6.5 - Il portoghese offre garanzie raddrizzando un centrocampo che nel primo tempo faceva acqua da tutte le parti. Colonna.

Loviso 6 - Buona proprieta` di controllo palla al piede. Sfiora il gol su punizione ma e` gia` un buon inizio.

Pulzetti 5.5 - Lotta su ogni pallone ma non e` facile quando hai davanti Migliaccio e Simplicio. Si perde in leggerezze.

Alvarez Reyes 6 - E` l`unico che prova ad attaccare lo spazio sfruttando la propria velocita` ma l`ingresso di Pisano lo ridimensiona.

Tavano 5 - Dovrebbe garantire fantasia a tutta la squadra ma appare demoralizzato fin dall`inizio della gara. Forse ha gia` bisogno di una vacanza?.

Tristan 5 - L`attaccante ex-Deportivo non riesce a scrollarsi di dosso la presenza di Basrzagli. Risulta difficile anche per i compagni passargli la palla.

Rossini 6.5 - Entra e dopo pochi secondi segna la rete dell`1-4. Si impegna fino alla fine dimostrando un grande carattere. Forse bisogna ripartire da lui.

BOGDANI 5.5 - Il gigante buono offre profondita` alla squadra ma riceve pochi palloni.

PALERMO

Fontana 5.5 - Poco impegnato nel corso del primo tempo. Nella ripresa e` lui che deve darsi da fare visto che i suoi compagni sembrano gia` negli spogliatoi.

Diana 5.5 - Poco attivo nel corso di tutta la gara. Non spinge mai e fatica a trovare varchi.

Zaccardo 6 - Non deve compiere grandi interventi difensivi ma non spinge neanche in avanti a dare manforte. Rischia molto per una trattenuta ai danni di Bogdani.

Barzagli 6.5 - Non deve impegnarsi piu` di tanto per annullare un Tristan in pessima forma.

Pisano 6 - Entra al posto dell`infortunato Capuano ed offre una prestazione piu` che soddisfacente. Alvarez non trova spazio dalla sua parte.

Capuano s.v. - Sfortunato. Deve abbandonare il campo dopo pochi minuti per una brutta caduta dopo un contatto con Alvarez.

Migliaccio 6 - Forma con Simplicio una coppia di centrocampo davvero ostica. Bravo nel rifinire le punte e preciso in difesa.

Bresciano s.v. - L`australiano entra ad un quarto d`ora dal termine ma non riesce a mettersi in mostra.

Rinaudo 6.5 - Dopo appena dieci minuti trova la rete del vantaggio sfruttando una corta respinta di De Lucia dopo un tiro di Zaccardo. Buona la sua prova in difesa che costringe un rammaricato Tavano ad uscire anticipatamente.

Jankovic s.v. - Pochi minuti a disposizione del centrocampista.

Simplicio 6.5 - Il brasiliano spinge molto alla ricerca del gol ma la fortuna non lo aiuta visto che colpisce un palo sugli sviluppi di un calcio d`angolo.

Cavani 6.5 - Si muove molto, specie sul lato sinistro del campo. Si fa trovare sempre pronto ed offre anche palloni invitanti per Amauri e Miccoli.

Miccoli 8 - E` il vero trascinatore della squadra. Trova il primo gol con la maglia rosanero con una punizione e raddoppia poco dopo con un diagonale. Inoltre come se non bastasse porta al gol Amauri in occasione del quarto gol.

Amauri 7 - Trova la rete dello 0-4 con un intervento in spaccata al volo. Offre un primo tempo ad alti livelli sfornando assist al bacio e muovendosi molto.

(AGM-DS) - 03/09/2007 20.27.37 - (AGM-DS) - Milano, 3 settembre - Le pagelle di Milan-Fiorentina, terminata 1-1.

MILAN

Dida 6.5 - Ancora non del tutto convincente sulle uscite, ma si esalta sulle conclusioni da distanza ravvicinata di Pazzini. Troppi alti e bassi per un portiere della sua caratura.

Kaladze 6 - Nel primo tempo non cede un millimetro agli avversari, poi si concede qualche sbavatura di troppo.

Jankulovski 5 - Un buon avvio, ma si spegne subito. Nella ripresa crolla fisicamente: si perde Mutu in occasione del gol della Fiorentina e spreca alcune buone chance in attacco.

Nesta 6.5 - Ottime chiusure difensive su Pazzini prima e su Vieri poi.

Cafu 6 - Mezz`ora in campo per far rifiatare Oddo. Non sfigura.

Oddo 6 - Molto avanzato sulla destra, vince `ai punti` il duello con Pasqual.

Emerson s.v. - In campo solo negli ultimi minuti.

Ambrosini 6.5 - Gara da vero capitano. Si propone in attacco con costanza e crea buone palle-gol, mal sfruttate dai compagni.

Pirlo 6.5 - In certi casi sembra predicare nel deserto: costretto a fare il doppio lavoro non si tira indietro, cercando di tenere alta la squadra.

Seedorf 5 - Match abulico da parte dell`olandese. Non entra nel vivo della gara e spreca malamente le poche occasioni che si procura.

Gattuso 6 - Stoicamente in campo nonostante i mille acciacchi, non tira mai indietro la gamba. Sfiora l`ammonizione gia` nella ripresa per i troppi falli fatti, il giallo lo prende nella ripresa per proteste.

Kaka` 6 - Ancelotti lo schiera in una posizione troppo avanzata per lui e il brasiliano soffre un ruolo che non gli compete. Sprazzi di genialita` e un gol su rigore, ma da un futuro Pallone d`Oro ci si aspetta sempre di piu`.

Gilardino 5.5 - Cerca in tutti i modi di rendersi pericoloso, ma non e` fortunato. Il pubblico di sicuro non lo aiuta fischiandolo per ogni minimo errore.

Inzaghi 5.5 - Non fa molto meglio di Gilardino mangiandosi un gol clamoroso; non in giornata di grazia.

FIORENTINA

Frey 7 - Salva il risultato alla grande su Gilardino, con una parata d`istinto. Bene anche su Kaka` e Pirlo.

Dainelli 5 - Un unico, ma grave errore: regala al Milan il rigore per il momentaneo vantaggio con un fallo su Ambrosini completamente inutile.

Gamberini 6.5 - Nessuna sbavatura, quasi sempre in anticipo.

Ujfalusi 6.5 - Fa da diga sulla destra e assiste adeguatamente l`attacco con un buon numero di cross.

Pasqual 6 - Oddo lo mette in difficolta` nella prima parte di gara, ma si riscatta con un secondo tempo piu` convincente.

Santana 6.5 - Pericolosissimo per tutta la partita, ha il merito di servire a Mutu il gol dell`1-1.

Kuzmanovic 6.5 - Rileva Donadel e punta decisamente l`area di rigore rossonera. Si fa trovare pronto sul passaggio di Semioli nel finale, ma il palo gli nega la gioia di un gol che avrebbe potuto valere la clamorosa vittoria a San Siro.

Donadel 6 - Buon lavoro a centrocampo, ma e` poco propositivo. Imposta soprattutto orizzontalmente, quando potrebbe dare maggiore profondita` all`azione.

Liverani 6 - Non si vede tantissimo, ma e` fondamentale nella ripresa quando fa da buon metronomo per il centrocampo di Prandelli.

Semioli 6.5 - Una buona alternativa a disposizione di Prandelli: garantisce i cross che possono servire per le conclusioni degli attaccanti viola. Bravo a entrare subito nel vivo del match.

Gobbi 6 - Non si fa intimorire dal centrocampo avversario sfoderando una prestazione soddisfacente.

Mutu 7.5 - Mette in continua difficolta` la difesa rossonera con dribbling e tiri sempre insidiosi. Il gol viola e` tutto suo, anche se gli viene lasciato un po` troppo spazio dai difensori rossoneri.

Vieri 6 - Accolto dai fischi del pubblico milanista, risponde con caparbieta` e per poco non riesce persino a trovare la via della rete.

Pazzini 6 - Spreca alcune buone occasioni nel primo tempo. Meriterebbe il gol, ma Prandelli gli preferisce Vieri nell`ultima mezz`ora.

(AGM-DS) - 02/09/2007 18.06.38 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Roma-Siena, terminata 3-0.

ROMA

Doni 6.5 - Attento, si fa trovare preparato in varie occasioni: al 28` respinge con il corpo un tiro insidioso di Maccarone, nella ripresa si oppone a Vergassola e a una gran botta di Bertotto. Se la Roma nella fase piu` spenta della partita non si fa raggiungere e` anche merito suo.

Juan s.v. - Pochi minuti per lui in campo.

Tonetto 5.5 - Poco visibile, fa in qualche modo il suo dovere sulla fascia. Si fa vedere con qualche assist, nulla di piu`.

Panucci 6 - Come tutta la difesa sconta una fase calante prima della seconda rete romanista: ma non si puo` dire che sia impreparato. Da` comunque sostanza al reparto.

Mexes 6.5 - Partita a corrente alternata: bene all`inizio anche in fase offensiva, nella parte centrale dell`incontro pecca di imprecisione. In ripresa sul finale, quando tiene di nuovo alta la guardia

Perrotta 6.5 - Fa meglio di Vucinic, che sostituisce. Crea anche azioni pericolose, corre e non si fa spaventare.

Cassetti 6.5 - Vivace e spigliato, corre quando serve e cerca di mettersi in luce anche sottoporta: al 68` il suo destro e` debole e non impensierisce Manninger.

Brighi 6 - Nonostante giochi poco riesce a mettersi in mostra in area avversaria.

Giuly 7 - Segna la sua prima rete in campionato, mettendo la sua firma su una buona partita. Protagonista di molte azioni offensive della Roma, gli mancava il gol. All`82` approfitta bene dell`assist di Aquilani per mettere la palla in rete.

Aquilani 7.5 - Tra i migliori in campo, dimostra di essere in forma sbloccando il risultato con il primo gol. Ma la rete non lo soddisfa, e serve l`assist per la seconda rete di Giuly. Dimostra continuita` in una squadra che a un certo punto sembra troppo stanca per mordere.

Taddei 6.5 - Partita di buona qualita` per lui, che dimostra generosita` e precisione nei momenti giusti.

De Rossi 6.5 - Sempre importante nel suo reparto, non si distrae e si dimostra utile anche in fase di chiusura nel momento di calo della Roma.

Vucinic 5 - Non brilla di sicuro come potrebbe. Chi lo rileva si dimostra piu` vivace.

Totti 7 - A dare ancora piu` importanza a una buona partita arriva anche il primo gol stagionale per il capitano giallorosso. Anche oggi dimostra generosita` e voglia di fare: per sua fortuna gli riesce anche il gol sullo scadere dopo un`azione personale.

SIENA

Manninger 5.5 - Non ha grandi colpe sulle reti avversarie. Non sembra disattento, ma paga la precisione dell`attacco romanista.

Portanova 6 - Una partita dignitosa la sua, non molte imprecisioni ma sufficienti per prendere tre gol.

Grimi 6.5 - Tra i piu` vivaci del suo reparto, si oppone in qualche caso con successo agli attacchi avversari.

Bertotto 5.5 - Non e` al massimo nel suo ruolo, anche se prova a impensierire persino Doni dalla distanza.

Loria 5 - Anche lui poco in vista, sul finale si vede solo perche` tenta di staccare di testa sugli sviluppi di un angolo.

Locatelli 5.5 - Il suo ingresso non cambia la partita: non e` incisivo davanti, continuano a fare maggiore pressing i suoi compagni.

Vergassola 6.5 - Tra i piu` attivi del Siena, cerca anche di mettere in crisi la Roma ma non centra la porta di Doni. Ha il merito di crederci.

Codrea 5.5 - Prestazione non brillante per lui, si vede poco e, quando la Roma e` piu` decisa. subisce.

Jarolim s.v. - Per poco in campo, non si mette particolarmente in mostra.

Galloppa 6.5 - Buona partita nonostante il risultato: quando c`e` da mettere in movimento i compagni o creare azioni pericolose non manca all`appello. L`imprecisione o la poca fortuna fanno il resto.

De Ceglie 6 - Partita tra alti e bassi, in ripresa sul finale. All`inizio incide poco.

Frick 6 - Nel primo tempo e` tra le spine nel fianco della Roma, poi perde tono a favore di altri compagni.

Corvia 6 - Meglio di Locatelli, almeno si rende protagonista in qualche azione offensiva.

Maccarone 6.5 - Sicuramente crede nel pareggio e ha voglia di dimostrarlo: e` sempre in movimento, ma anche lui non centra la porta.

(AGM-DS) - 02/09/2007 23.04.40 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Sampdoria-Lazio, terminata 0-0.

SAMPDORIA

Mirante 7 - Ottime risposte sui tiri di Ledesma, e soprattutto Rocchi. Da` sicurezza a tutto il reparto difensivo.

Campagnaro 6.5 - Bravissimo in fase di chiusura su Rocchi, prova anche a rendersi pericoloso in avanti.

Sala 6.5 - Dalle sue parti non si passa, chiedere a Pandev per conferma.

Zenoni 5.5 - Solo qualche cross, potrebbe dare di piu`.

Lucchini 6 - Amministra la difesa senza grosse difficolta`.

Pieri s.v. - Entra in campo nel finale.

Sammarco 5.5 - Bravo a farsi trovare pronto, ma spreca nel finale un match ball clamoroso.

Delvecchio 5.5 - Non incide nell`economia del match nonostante ci metta impegno e volonta`.

Ziegler 5 - Tanto agonismo; sicuramente eccessivo quando si fa espellere per due falli inutili e lascia i suoi in dieci nel momento decisivo della gara.

Palombo 6 - Dopo un primo tempo in sordina, cresce nella ripresa con alcune buone intuizioni. Serve Sammarco nel finale, ma il compagno sciupa clamorosamente l`ottima occasione.

Volpi 5.5 - Meno attivo del solito, mira soprattutto a tenere palla e coprire bene, ma la corsa degli avversari lo mette spesso in difficolta`.

Caracciolo 6 - Buon primo tempo, con tanto movimento e un`ottima occasione in avvio. Nella ripresa cala e lascia spazio a Montella.

Montella 6.5 - Da` una scossa all`attacco blucerchiato, non particolarmente brillante.

Bellucci 6 - Non e` in giornata di grazia, ma prova a illuminare il match con lanci intelligenti.

LAZIO

Ballotta 6.5 - Si fa sempre trovare pronto quando e` chiamato in causa. Highlander.

Scaloni 6 - Non e` particolarmente impegnato, copre bene.

Cribari 6.5 - Non in perfette condizioni fisiche, riesce a chiudere bene tutti gli spazi su Caracciolo e Bellucci, rendendoli inoffensivi.

Mutarelli 6 - Nel primo tempo ha due chance per andare in rete, ma conclude alto. Nei secondi 45 minuti si limita a chiudere gli spazi agli avversari.

Zauri 6 - Poche sortite in avanti, ma bene in fase difensiva.

Manfredini 6.5 - Molto attivo nel ruolo di trequartista, spazia su tutto il raggio d`azione. Ha un`ottima occasione per trovare il vantaggio nel primo tempo, ma spreca malamente.

Ledesma 6.5 - Grande specialista dei calci piazzati, anche su azione riesce a rendersi pericoloso. Fondamentale per il gioco impostato da Delio Rossi.

Behrami 6.5 - Copre con grande caparbieta` tutta la fascia di competenza. Prestazione ottima sia in difesa che in attacco.

Mudingayi 7 - Il migliore della Lazio: a centrocampo dalle sue parti non si passa, corre per due ed e` tra i piu` pericolosi in attacco con alcune ottime conclusioni.

Pandev 5 - Assolutamente abulico, ottimamente chiuso dalla difesa blucerchiata.

Makinwa 5.5 - Non riesce a mettere la sua velocita` al servizio della squadra.

Rocchi 6 - Tanta corsa, ma non ha molto spazio per andare al tiro. Trova lo spiraglio giusto in un`occasione nel primo tempo, ma Mirante gli risponde da campione.

Tare s.v. - Entra nei minuti di recupero.

Meghni s.v. - In campo solo nell`ultimo quarto d`ora nonostante l`assenza di Del Nero.

(AGM-DS) - 02/09/2007 19.15.05 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Torino-Reggina, terminata 2-2.

TORINO

Sereni 5.5 - Due buoni interventi su Cascione (37`) e Barreto (66`), ma anche un`incertezza decisiva sul gol di Amoruso, che seppur deviato da Natali, appare parabile e non e` esente da colpe nella disposizione finale della barriera sulla punizione di Cozza.

Lanna 6 - Soffre la vivacita` di Vigiani e le sovrapposizioni degli esterni anche perche` poco supportato dai compagni. Ha pero` il gran merito di fornire a Ventola il pallone del 2-1 con un ottimo cross in corsa.

Natali 5 - Non esente da colpe sul primo gol quando si stacca da Amoruso in area, compie nel finale un errore che un giocatore della sua esperienza non puo` commettere: la sua entrata a gamba tesa in area su Joelson non appare necessaria visto che l`attaccante reggino poteva essere fermato senza problemi.

Di Loreto 6.5 - Rigenerato da Novellino, tiene la posizione con grande sicurezza.

Dellafiore s.v. - Appena arrivato in granata, disputa solo il finale di gara. Ingiudicabile.

Motta 6 - All`esordio in maglia granata per la squalifica di capitan Comotto, tiene bene la posizione senza particolari patemi.

Vailatti 6 - Gioca solo venti minuti perche` all`81` deve abbandonare il campo per infortunio. Si teme un problema al ginocchio sinistro. Ingiudicabile.

Corini 6 - Dopo una prima frazione durante la quale fatica a dettare i tempi dei suoi, nella ripresa prende in mano il centrocampo con la consueta abilita`.

Rosina 7 - Nel primo tempo si vede poco, ma quando prende palla in velocita` e` difficile fermarlo come al 45` quando realizza un pregevole gol, il secondo in due partite, con un destro da appena dentro l`area al termine di un`ottima azione corale dei granata. Deve lasciare il campo per problemi muscolari al 60`.

Grella 6.5 - Corre per due a centrocampo con grande impegno aiutando Motta sulla destra e proponendosi anche in fase d`impostazione.

Barone 6.5 - Risente anche lui della cura Novellino apparendo trasformato rispetto alla scorsa stagione: lotta a centrocampo e cerca con determinazione la via del gol che sfiora in due occasioni al 13` e al 54`. Unica nota negativa: talvolta lascia Lanna da solo contro due avversari lungo l`out di sinistra.

Recoba 6.5 - Buon esordio per il Chino in maglia granata. Partecipa alle azioni di entrambi i gol toccando a Rosina il pallone della prima realizzazione e lanciando abilmente Lanna in occasione del 2-1. E` come di consueto pericoloso sui calci piazzati. Vittima di crampi, deve lasciare il campo al 64`.

Ventola 7 - E` il migliore in campo dei granata. Sfiora il gol in due occasioni (al 48` inzuccata da centroarea e grande risposta di Campagnolo e al 51` colpo di testa a fil di palo su corner di Corini), prima di realizzare la rete del 2-1 facendosi trovare al posto giusto sul cross dalla sinistra di Lanna (58`). Ha anche il merito di far partire il contropiede al termine del quale Bjelanovic colpisce il palo (74`).

Bjelanovic 5.5 - Si batte con la consueta grinta, ma ha sulla coscienza il gol fallito al 74` quando, su un contropiede cominciato da Ventola e proseguito da Vailatti, si presenta solo davanti a Campagnolo, ma da pochi passi si fa intercettare il tiro che termina contro il palo alla destra del portiere reggino.

REGGINA

Campagnolo 7.5 - Incolpevole sui gol, salva il risultato con due grandi interventi su Ventola (48`) e soprattutto Bjelanovic (74`) deviando sul palo il pallone del possibile 3-1 per i granata.

Aronica 6.5 - Dirige con bravura la difesa reggina ed e` autore di alcune buone chiusure difensive.

Lanzaro 6 - Fornisce il consueto apporto di quantita` lungo l`out di competenza.

Modesto 7 - Inesauribile, corre per novanta minuti su tutta la fascia mettendo costantemente in difficolta` il proprio avversario diretto e dimostrando senza dubbi quelle qualita` che lo hanno posto all`attenzione dei club piu` blasonati.

Valdez 5.5 - Rude, ingaggia con Ventola un duello corpo a corpo che lo vede in difficolta` sui calci da fermo quando l`attaccante granata sfiora in due occasioni il gol (48` e 51`).

Vigiani 6.5 - Spina nel fianco della difesa granata, mette in difficolta` Lanna che fatica a contenerne gli spunti. Manca solo di concretezza negli ultimi metri.

Cascione 6.5 - Giovane promettente, s`adopera con profitto in fase d`interdizione e prova in piu` di un`occasione la via del gol dalla distanza: al 37` con una conclusione molto angolata costringe Sereni ad un difficile intervento in tuffo.

Cozza 6.5 - In campo nell`assalto finale dei suoi, trasforma con grande freddezza il calcio di punizione a due che vale un punto prezioso per la Reggina.

Barreto 6.5 - Gioca un`infinita` di palloni sprecandone pochi e anche lui al 66` va vicino alla realizzazione con una punizione a scavalcare la barriera dai venticinque metri che Sereni toglie dall`incrocio dei pali.

Hallfredsson 6 - Prova meno convincente rispetto all`esordio, fatica contro Grella, ma ha il merito di procurarsi la punizione sui cui sviluppi Amoruso realizza la prima rete reggina.

Ceravolo s.v. - Solo venti minuti di gioco. Ingiudicabile.

Amoruso 7 - Gioca praticamente da solo nell`area granata, ma conferma la sua grande vena realizzativa con il gol che sblocca il risultato. In questo momento, e` veramente uno dei migliori attaccanti italiani in circolazione.

Joelson s.v. - Gioca solo pochi minuti durante i quali si conquista il calcio di punizione a due che permette ai suoi di pareggiare. Nell`occasione rimane ferito al capo e deve lasciare momentaneamente il terreno di gioco. Ingiudicabile.

Tullberg 5 - Schierato a sorpresa al posto di Joelson, e` autore di una prova opaca. Si vede poco fino al 65` quando, servito da Amoruso in area, manda incredibilmente alto da favorevole posizione.

(AGM-DS) - 02/09/2007 18.10.52 - (AGM-DS) - Milano, 2 settembre - Le pagelle di Udinese-Napoli, terminata 0-5.

UDINESE

Chimenti 4.5 - Molti errori, regala letteralmente il secondo gol a Zalayeta.

Mesto 5 - Spesso costretto al fallo, si trova in difficolta` soprattutto quando Lavezzi svaria dalla sua parte.

Dossena 5 - Colpevole come tutti i suoi compagni di reparto della disfatta della propria squadra. Troppi gli spazi lasciati liberi alle incursioni avversarie.

Coda 5.5 - Prestazione opaca, si trova spesso a cercare di arginare situazioni complicate.

Zapata 4.5 - Completamente surclassato da Lavezzi che gioca quasi sempre dalla sua parte facendolo impazzire e saltandolo in continuzione, anche in occasione del gol.

Eremenko 5.5 - Partita incolore, anche a centrocampo i giocatori del Napoli dimostrano una netta supremazia nel controllare gli spazi.

Inler 5 - Quasi invisibile, non entra mai veramente in partita.

Sivok 5 - Gioca nella ripresa ma non riesce a incidere nella partita.

Gyan 6 - Generoso, soprattutto nel primo tempo si spende molto alla ricerca del gol.

Boudianski 4.5 - Esce dopo al termine di un primo tempo incolore e inoffensivo.

Quagliarella 6.5 - E` forse l`unico a crederci veramente, va vicino al gol e prova spesso la conclusione dalla distanza.

Floro Flores 5.5 - Molto impegno ma poca concretezza, Marino lo sostituisce a meta` del secondo tempo.

Di Natale 5.5 - Si da molto da fare ma non e` nelle sue giornate migliori.

NAPOLI

Iezzo 6.5 - E` bravo in un paio di occasioni quando Quagliarella dalla distanza mette alla prova i suoi riflessi.

Cupi 6 - E` costretto a uscire da un infortunio, fino a quel momento autore di una buona prestazione.

Savini 6 - Buona partita, attento nelle chiusure.

Grava 6 - Match giocato con molta attenzione e precisione in copertura.

Contini 6 - Entra a meta` del secondo tempo e si ritrova una partita gia` ampiamente vinta, con pochi problemi da affrontare.

Cannavaro 6 - Un mastino, a volte fin troppo deciso nei suoi interventi.

Domizzi 6.5 - Scende spesso in avanti e segna un gol di rapina da attaccante di razza.

Blasi 6.5 - Si impegna parecchio, combatte su ogni pallone.

Gargano 7 - Uomo decisivo del centrocampo del Napoli, conquista un`infinita` di palloni ed e` bravo a far ripartire la squadra.

Hamsik 6.5 - Importante soprattutto nei calci piazzati, una solida presenza a centrocampo.

Lavezzi 8 - Il migliore in campo. Gioca una partita da fenomeno con dribbling, continue discese sulla fascia e un gol spettacolare.

Zalayeta 7.5 - Firma una doppietta e costruisce gioco, sicuramente uno dei protagonisti della partita.

Sosa 6.5 - Gioca uno scampolo di partita e segna un gol da attaccante esperto qual e`, facendosi trovare al posto giusto al momento giusto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...


  • Folge uns auf Facebook

  • Partnerlinks

  • Unsere Sponsoren und Partnerseiten

  • Recently Browsing

    No registered users viewing this page.

×
×
  • Create New...